democracy has demential laws

Lion Judah☦️@uniusrei7 • Twitter Support ] you are just persecuting me politically with your


slanders! mi state soltanto perseguitando politicamente con le vostre calunnie! ] [ il tuo account ha mostrato un comportamento automatizzato che viola le Regole di Twitter:
Case# 0118473504: Appealing an account suspension - @UniusREI7 [ref:00DA0000000K0A8.5004A00001iKs0T:ref]


https://unitedwithisrael.org/palestinian-authority-its-own-worst-enemy-as-others-try-to-bring-economic-prosperity/




============

ROM Kills Italian girl by planting an umbrella in her eye: Romanian is free https://voxnews.info/2019/06/26/uccide-ragazza-italiana-piantandole-ombrello-nellocchio-la-romena-e-libera/
Doina Matei, 33, is free. His lawyer announced it years ago, when he already enjoyed ridiculous prize permits:
democracy has demential laws!
democracy is an incitement to crime!
Now, after just nine years, between one award and the other, he will be free. (every 5 months in prison 1 month of freedom)
The Romanian woman was definitively convicted in 2010 by the Cassation to 16 years in prison for killing, by planting an umbrella in her eye, the Italian girl Vanessa Russo, that damned 26 April 2007, on a platform of the Rome subway.
https://unitedwithisrael.org/palestinian-authority-its-own-worst-enemy-as-others-try-to-bring-economic-prosperity/
ROM Uccide ragazza italiana piantandole ombrello nell’occhio: la romena è libera https://voxnews.info/2019/06/26/uccide-ragazza-italiana-piantandole-ombrello-nellocchio-la-romena-e-libera/
Doina Matei, 33 anni, è libera. Il suo avvocato lo aveva annunciato anni fa, quando già godeva di ridicoli permessi premio:
la democrazia ha leggi demenziali!
la democrazia è una istigazione al delitto!
Ora, dopo appena nove anni, passati tra un permesso premio e l’altro, sarà libera. (ogni 5 mesi di carcere 1 mese di libertà)
La romena era stata condannata in via definitiva nel 2010 dalla Cassazione a 16 anni di carcere per aver ucciso, piantandole un ombrello nell’occhio, la ragazza italiana Vanessa Russo, quel maledetto 26 aprile del 2007, su una banchina della metropolitana di Roma.


La romena era stata condannata in via definitiva nel 2010 dalla Cassazione a 16 anni di carcere per aver ucciso, piantandole un ombrello nell’occhio, la ragazza italiana Vanessa Russo, quel maledetto 26 aprile del 2007, su una banchina della metropolitana di Roma.

Ora, dopo appena nove anni, passati tra un permesso premio e l’altro, sarà libera.

Ieri mattina il magistrato di sorveglianza del Tribunale di Venezia ha firmato l’atto con cui ha certificato il fine pena». Una conclusione anticipata di quattro anni, precisa il quotidiano, «ottenuta grazie alla buona condotta che ha consentito alla donna di guadagnare 45 giorni ogni sei mesi dal momento dell’ingresso in carcere.


Avvocato Doina Matei: “Presto libera definitivamente”
Nuove deliranti dichiarazioni dell’avvocato dell’assassina con l’ombrello Doina Matei: Il legale avanza il dubbio che la sua assistita sia vittima di razzismo: “Spererei di no, però purtroppo la realtà mi spinge spesso a pensare diversamente. Potrei portarvi innumerevoli esempi di fatti identici di miei assistiti imputati e condannati per delitti molto più gravi a cui … Leggi tutto


Abbiamo delle leggi totalmente demenziali. Basta non uccidere nessuno in carcere, e un assassino ha uno sconto di 45 giorni sulla pena ogni 180 giorni di carcere. Roba da matti. Sono leggi fatte da puttane per altre puttane.

Ora non dovrà più rispettare le prescrizioni che le erano state imposte alla fine del 2015, quando giù aveva avuto la semilibertà. «Obblighi che se fossero stati violati avrebbero comportato il rientro nel carcere lagunare della Giudecca, dove la romena è stata reclusa negli ultimi nove anni». Doina Matei è seguita fin dal giorno dell’arresto dall’avvocato Carlo Testa Piccolomini. Un’altra ……..

Nel dicembre 2018 lo sfogo di Giuseppe Russo, padre di Vanessa: «Me l’hanno ammazzata e nessuno ci ha chiesto scusa. Né la sua assassina né lo Stato che tutela più stranieri e i cattivi della brava gente».

Padre Vanessa: “Per Doina Matei la pena di morte”
“Doina Matei? Ci vuole la pena di morte. Ha ammazzato mia figlia con cattiveria e crudeltà, è un’assassina, per noi foto sono pugnalata”. Così, intervistato da La Zanzara su Radio 24, Giuseppe Russo, padre di Vanessa, morta dopo essere stata colpita con un ombrello all’occhio da Doina Matei, condannata a 16 anni per omicidio preterintenzionale, … Leggi tutto



palestinesi "hanno una leadership che li tiene in uno stato di perpetua vittima", dice Gaudi Taub dell'Università ebraica.

Di World Israel News Staff

Con l'Autorità Palestinese che boicotta la conferenza a guida Usa attualmente in corso in Bahrain, i palestinesi dimostrano ancora di "non perdere l'opportunità di perdere un'opportunità", nella famosa frase del leggendario diplomatico israeliano Abba Eban?

"Nel nostro mondo del kitsch morale, dove la vittimizzazione è la giustificazione morale di tutto, penso che l'unica risorsa che i palestinesi non sono disposti a rinunciare è la loro miseria", ha detto Gaudi Taub, storico presso l'Università ebraica di Gerusalemme, in un'intervista con FRANCIA 24 TV. "Hanno una leadership che li tiene in uno stato di perpetua vittima", ha sostenuto.

Affermando che i palestinesi sono "non completamente onesti" quando affermano di volere uno stato, Taub aggiunge: "Se fosse il sionismo, avremmo preso i soldi, costruito cose con esso, e poi cercato di passare ad altri obiettivi, non rinunciare in anticipo ", ha detto Taub al canale televisivo francese.

Il leader sionista pre-statale e il primo ministro israeliano David Ben-Gurion "avrebbero preso il denaro e poi richiesto uno stato", ha detto lo storico.

L'Autorità palestinese (AP) ha annunciato che stava interrompendo i contatti diplomatici con l'amministrazione Trump quando il presidente degli Stati Uniti ha riconosciuto Gerusalemme come capitale di Israele nel dicembre 2017. "Abbiamo bisogno del sostegno [economico], dei soldi e dell'assistenza, ma prima di tutto c'è una soluzione politica", ha detto domenica il leader dell'AP Mahmoud Abbas, criticando l'approccio americano di presentare il suo piano economico per la regione prima di annunciare la sua visione politica per israeliani e palestinesi.

Pertanto, ha previsto Abbas, la conferenza del Bahrain, che promuove solo gli aiuti socio-economici, "non avrà successo".

Tuttavia, ci sono stati incontri di alto livello in passato in cui sono state discusse le soluzioni politiche.

Nell'estate del 2000, il presidente degli Stati Uniti Bill Clinton, il primo ministro israeliano Ehud Barak e il leader palestinese Yasser Arafat hanno tenuto un summit durante il ritiro di Camp David, durante il quale, secondo i resoconti israeliani e statunitensi, Barak era pronto a consegnare quasi tutti Giudea e Samaria in uno stato palestinese. Inoltre, Israele era pronto a "risarcire" i palestinesi dando loro terra entro i confini internazionalmente accettati dello Stato di Israele per compensare il territorio in Giudea e Samaria che sarebbe riconosciuto come parte dello Stato ebraico.

Secondo il piano, che Arafat ha respinto, il controllo sulla Città Vecchia di Gerusalemme sarebbe stato diviso. Un paio di mesi dopo il summit, i palestinesi hanno lanciato una seconda rivolta "intifada" violenta, in cui circa 1.000 israeliani sono stati uccisi tra il 2000 e il 2005.

Nel 2008, il primo ministro Ehud Olmert si spinse ancora oltre nelle discussioni con Abbas, dicendo che oltre ad offrire lo stesso tipo di accordo per quanto riguarda la Giudea e Samaria, era disposto a rinunciare del tutto alla sovranità israeliana sulla Città Vecchia e collocare persino il santuario più sacro dell'Ebraismo sotto controllo internazionale.

Abbas respinse quell'offerta, anche se Olmert lo avvertì: "Ricorda le mie parole, saranno 50 anni prima che ci sarà un altro primo ministro israeliano che ti offrirà ciò che ti sto offrendo ora. Non perdere questa occasione. "

===============

Nessun commento:

Posta un commento

Im politician with a universal divine command to restore the Kingdom of Israel, to the blessing of all nations, that is why, it is called: Kingdom of Palestine. Nations have lost their sovereignty occult powers banking seigniorage enlightened Masons Satanist are in control of history of people with Council of Foreign Relations, Bilderberg Group, Trilateral Commission. CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB. This place is sacred, I'm erecting the temple, for my High Priest jew! This forces your efficiency, an angel is responsible for the observance of respect, dignity and truth of all these your statements.

fedele250660@gmail.com

obama moderate terrorists

obama moderate terrorists
jihad Erdogan sharia

NON è una testata giornalistica

uniusrei@protonmail.com