magia e demonologia

Netanjahu ] piuttosto, che ricevere il Regno di Israele da un Cattolico? i tuoi Enlightened sinagoga Spa Farisei Talmud? preferiscono subire il genocidio! I sauditi mi avrebbero già dato il Regno di ISRAELE se i tuoi Rothschild non lo avessero impedito!

=======
my ISRAEL ] i Cia 666 Uk mi hanno fatto reinstallare gedit.exe 3 volte, mi hanno fatto bullismo e si sono messi a ridere!
... questa è la verità: "io sono troppo nobile per abbadondonarmi ad una ira invereconda!"
====================

187AudioHostem ] mio caro, io credo che tu inaugurerai una nuova categoria di satanisti martiri e santi tutti rigorosamente sodoma lgbt!

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

Bin SALMAN ] non è possibile dire a tutti chi è che controlla la AI di google e di chrome, perché non tutti hanno le capacità di fronteggiare l'orrore alieno!

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

my ISRAEL ] vedi che in chrome? mi stanno facendo i dispetti! mi hanno bloccato il browser

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

Bin SALMAN ] tu mi chiederai, ma perché, tu usi Chrome se è dei satanisti CIA 322 NWO: governo ombra? ma, proprio per questo io sono nel mondo, per la loro redenzione: nel bidone di acido solforico!

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

PREGHIERA PER LO SPEZZAMENTO DEI LEGAMI PRESENTI E PASSATIIo…(nome) nel nome di Gesu’ Cristo, rinuncio a lucifero, a Satana, ad Asmodeo, ai loro scorpioni e serpenti, ai loro legami, riti e simboli, e mi consegno a Gesu’, che scelgo come mio unico Signore, per vivere nella liberta’ di Figlio di Dio in forza del mio battesimo; percio’ consacro a Gesu’ il mio cervello e il centro di equilibrio, perche’ io credo che sono stato salvato dall’offerta del corpo e sangue di Cristo.
Io…(nome) nel nome di Gesu’ Cristo, per la gloria del suo nome, per il suo preziosissimo Sangue, per le sue Santissime Piaghe, per l’intercessione della Beata Vergine Immacolata, concepita senza peccato, degli Angeli e dei Santi, SPEZZO, oggi e per sempre, ogni legame occulto, medianico, sintonico, telepatico, onirico, spiritico, magico, malefico, satanico, sessuale-mentale con gli antenati, con gli spiriti del male, con le anime dannate, con i maghi, i cartomanti, i fattucchieri, con chiunque abbia fatto, o fatto fare, riti o preghiere su di me per legare o distruggere la mia vita, il mio corpo, la mia mente, la mia salute, i miei affetti, la mia famiglia, il mio lavoro, i miei studi, la mia casa.
Spezzo tutto questo in nome di Gesu’ Cristo e in forza del mio battesimo.
Io…(nome) suggello, con il Sangue prezioso di Cristo, il mio corpo, il mio spirito, la mia mente, la mia anima, la mia salute, i miei affetti, la mia famiglia, il mio lavoro, i miei studi, la mia casa.
Grazie, Signore Gesu’, Grazie, Maria.
Sia Gloria al Padre, al Figlio , allo Spirito Santo, come era nel principio ora e sempre nei secoli dei secoli.
Ave Maria…
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

è tutta colpa di google chrome, che fa un lavoro di merd*, non si accontenta di fare la spia della CIA, poi, va a fare le orgie sull'altare di satana!
It's all the fault of google chrome, which does a job of merd *, is not content to do the spy of the CIA, then, goes to make the orgies on the altar of satan!
===============
Non so se sono solo io o se tutti gli 
altri hanno problemi con il tuo sito web. Sembra che parte del testo scritto all'interno dei tuoi messaggi sia 
fuori dallo schermo. Qualcun altro può fornire un feedback e farmi sapere se questo sta accadendo anche a loro? 
Questo potrebbe essere un problema con il mio browser internet perché ho avuto questo successo in precedenza. 
gloria
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

schierate subito l'esercito ai confini con la Francia! Benvenuti nel nuovo totalitarismo glamour dei mercati finanziari. Il colpo di Stato di ieri fa cadere ogni maschera. E' dittatura finanziaria.

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

nuove elezioni? tornare al #voto? prendere una maggioranza più ampia di quella di #Lega e #M5s? e poi ritrovarsi #Mattarella "arbitro" del gioco? #Mattarella deve essere cacciato! pic.twitter.com/LAoc1d94W7

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

il PD ci sta distruggendo la PATRIA, in tanti modi, disoccupazione, signoraggio bancario, sistema massonico parassitario, invasione islamica, tassazione paralizzante, devitalizzazione, aborto, e ogni immoralità! .. per recuperare la Patria? forse saremo costretti da MAttarella alla rivoluzione armata!

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

https://www.facebook.com/profile.php?id=100009959080641 
Gianlo Logiano sei un islamico shariah genocidio che hai schifo di rivelare la tua identità? dopotutto come troll di Erdogan e della CIA quale domanda tu hai fatto?

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

dipendenti statali con stipendio garantito: sono i parassiti di questo Paese, infatti sono comunisti! @DiegoFusaro di "Repubblica": "Mattarella difende Costituzione". La caverna di Platone: schiavi che amano le proprie catene e che sono pronti a battersi per difenderle.

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

dipendenti statali con stipendio garantito: sono la feccia di questo Paese, infatti sono comunisti! @DiegoFusaro di "Repubblica": "Mattarella difende Costituzione". La caverna di Platone: schiavi che amano le proprie catene e che sono pronti a battersi per difenderle.

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

YourBro67  lorenzoJHWH • Very creative. Have you seen Infinity War yet? ANSWER. if the supernatural and demonic: Koran OCI kabbalah shariah of the Islamic, who is in partnership with Talmud the kabbalah of the Pharisees SpA FED IMF BM NWO, were predictable, and known? then, they would not be able to prey on all mankind.se la soprannaturale e demonica: OCI kabbalah shariah degli islamici, che è in sodalizio con la kabbalah dei farisei SpA FED FMI BM NWO, fossero prevedibili, e conosciute? poi, loro non riuscerebbe a predare tutto il genere umano.
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

lorenzoJHWH  BethesdaDog • when ex-general director youtube: 187AudioHostem (which I had fired) and iHateNewLayout (2 priests of satan), they told me what, I did under the sheets, in a dark room, with my wife, and they see the movements of my eyes, and all the movements of my body? I realized I had a brain full of connesions connections:: alien neurons!quando ex-direttore generale youtube: 187AudioHostem (che ho fatto licenziare) e iHateNewLayout (2 sacerdoti di satana), mi hanno detto quello che, io ho fatto sotto le lenzuola, in una stanza buia, con mia moglie, e loro vedono i movimenti dei miei occhi e tutti i movimenti del mio corpo? io ho capito di avere il cervello pieno di connessioni: neuroni alieni!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

lorenzoJHWH • 
after 66 years of terrorism: against the idea of a homeland for all the Jews? EU NATO SPA FED IMF OCI UN, have exported shariah terrorism to every part of the world!

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

Israele, razzi da Gaza sul Neghev. dopo 66 anni di terrorismo: contro l'idea di una Patria per gli ebrei? UE NATO SPA FED FMI OCI ONU, hanno esportato il terrorismo shariah in ogni parte del mondo! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2018/05/29/israele-razzi-da-gaza-sul-neghev_cb194b68-720e-4c3b-920c-f7a7067e61eb.html
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

Bush padre, 'peccato aver perso parata', quest'uomo ha portato tutto il genere umano a satana: poteri demoniaci, tecnologici alieni e soprannaturali! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2018/05/29/bush-padre-peccato-aver-perso-parata_845e32c1-68c5-49bc-876e-df37e6e55d00.html

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

Sanchez, tempo politico Rajoy è finito. condannatelo a morte, con tutti i massoni bilderberg!  http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2018/05/28/sanchez-tempo-politico-rajoy-e-finito_71c77f04-5f52-404c-b898-c4664923514c.html

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

se, in Germania: le Banche tedesche hanno avuto più aiuti di tutti in UE per non fallire, quindi il sistema bancario è alto tradimento: a livello mondiale!  http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2018/05/28/germania-valanghe-di-fango-nelle-strade_5667ae9d-ce47-4557-ba8d-e68e496ac33a.html

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

Francia: 40 terroristi presto scarcerati. non dobbiamo dire che Erdogan è la minaccia, sono i nostri massoni gay che devono essere condannati a morte!  http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2018/05/28/francia-40-terroristi-presto-scarcerati_b9ca19ba-938f-4f2d-98ad-46f883f72b00.html

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

Corea Nord: Usa pronti a nuove sanzioni. se il sistema demoniaco SpA system FED & banking seigniorage: non viene modificato in USA? come possono pretenderlo dagli altri? http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2018/05/28/corea-nord-usa-pronti-a-nuove-sanzioni_5049d927-69be-43dd-a3e6-b1532ba9b651.html
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
lorenzoJHWH •  
Israel: alarm sirens in the south. since ARAB LEAGUE, UN and EU have nothing to say, of course, all Palestinians must be deported to Syria

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
Israele: sirene allarme nel sud. poiché la LEGA ARABA e UE non hanno niente da dire, certo tutti i palestinesi devono essere deportati in Siria!  http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2018/05/28/israele-sirene-allarme-nel-sud_2cd27cf4-8e2f-46fe-986b-7ba859282838.html

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
Brasile: e la società massonica parassitaria, è sciopero settore petrolio. la voracità del debito e suo conseguente prelievo fiscale del satanista fariseo Spa FED FMI BM ? rendono impossibile una vita sociale ed economica! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/americalatina/2018/05/28/brasile-sciopero-settore-petrolio_44a05fe7-4687-4932-bac8-732b11fad95a.html
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
Moon forse sarà presente al vertice Trump-Kim. se non si affronta la legalizzazione dei cristiani? tutto potrà peggiorare in un disastro sempre maggiore! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2018/05/28/moon-forse-presente-a-vertice-trump-kim_a9474444-7f25-4001-8fab-366a6dc686b9.html

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
Portogallo vota legalizzazione eutanasia. il talmud ti ha trasformato in un animale, infatti ti ha rubato il signoraggio bancario! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2018/05/28/portogallo-vota-legalizzazione-eutanasia_cb31a20d-8ca6-4abb-9a36-da4e325cf1c3.html

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
Bin SALMAN ] è vero che chrome è la spia dei satanisti, ma è anche vero che io li terrorizzo quando non mi nascondo!

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
lorenzoJHWH •  Siria, media turco segnala scontri tra shariah curdi e shariah arabi a Raqqa sharuah inferno: Mecca 666 Kaaba è una kabbalah demoniaca che finirà per far insanguinare, tutto il genere umano intero e lo sta già facendo!
https://it.sputniknews.com/mondo/201805286060326-Andolu-USA-forze-democratiche-siriane/  
Syria, Turkish media reports clashes between Kurdish shariahs and Arab shariahs in Raqqa sharuah hell: Mecca 666 Kaaba is a demonic kabbalah that will end up bloody, all the entire human race and it is already doing so!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

non c'é una speranza, nel genere umano per tutta questa malvagità!  ⚡️Love 🇺🇸America ⚡️
@POLITICSandFUN 
Remember the 60 Million Unborn Babies Who Have Died in the Abortion Wars
🙏🏼😞😢😞😢😞🙏🏼
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

BethesdaDog  I agree--fully. 
lorenzoJHWH I am only a rational agnostic politician, no religion, no prophecy, no charisma, no supernatural, but, because I was prevented from being afraid, then, it also prevented me from being able to make an automatic mental removal of what the world is horrible of the Masters of the World: the horror, which the human mind can not sustain and can not rationally conceive!io sono soltanto un politico agnostico razionale, no religione, no profezia, no carisma, no soprannaturale, ma, poiché mi è stato impedito di avere paura, poi, mi è impedito anche di poter fare una automatica rimozione mentale di quello che è il mondo orribile dei Padroni del Mondo: l'orrore, che la mente umana non può sostenere e non può razionalmente concepire!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

lorenzoJHWH • since there is only one Allah, then, it is right that there is only one caliphate until the final victory is the kafir genocide!https://unitedwithisrael.org/gaza-belt-farmers-to-sue-hamas-at-international-criminal-court-over-kite-bomb-damage-to-crops/?utm_source=pushengage&utm_medium=push_notification&utm_campaign=pushengage
poiché c'é un solo Allah, poi, è giusto che ci sia un solo califfato fino alla vittoria finale il genocidio dei kafir!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

Israeli Farmers to Sue Hamas over ‘Kite Fire’ Damage to Crops https://unitedwithisrael.org/gaza-belt-farmers-to-sue-hamas-at-international-criminal-court-over-kite-bomb-damage-to-crops/#.WwzCfnjfeEI.twitter poiché c'é un solo Allah, poi, è giusto che ci sia un solo califfato fino alla vittoria finale il genocidio dei kafir!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

#Iraq's #Christians worried about post-election sectarianism compromising the #security of their villages and towns.
#Iraq è #Christians preoccupato per il settarismo post-elettorale compromettere la http://bit.ly/2sfcZ5L  dei loro villaggi e città. #ttps://t.co/9riqpOvW8e
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

è arrivato il momento che deve essere svegliato nel popolo narcotizzato il desiderio della politica! @GiorgiaMeloni 
PD in piazza a rivendicare il diritto della sinistra a fare i suoi porci comodi con la Costituzione, le istituzioni e la democrazia.

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

https://sptnkne.ws/hCps
straker, se tu avessi uno sdoppiamento di personalità? tu saresti un malato meritevole di compassione e cure, ed invece sei un lucido nazista criminale, un satanista virtuoso: che sta minacciando la sopravvivenza del genere umano che è per questo che finirai in galera!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
17
Avatar
lorenzoJHWH • https://worldisraelnews.com/hamas-terrorists-fire-bullets-into-southern-israel/
In risposta a @UniusRei ABOUT GOLPE MATTARELLA [ Qua bisogna scendere in piazza con i bastoni. [ ANSWER ] #uniusREI #Governor In risposta a @Satoshi40614573
noi non siamo nella condizione di abbandonarci alla violenza, perché stiamo consolidando una maggioranza Assoluta!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
17
In risposta a @UniusRei
Qua bisogna scendere in piazza con i bastoni. 
ANSWER ] #uniusREI #Governor  In risposta a @Satoshi40614573
non siamo nella condizione di abbandonarci alla violenza, perché stiamo consolidando una maggioranza Assoluta!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
17
lorenzoJHWH • a few seconds ago
Bin SALMAN ] do not be afraid of those who are afraid of me! [ I consider pride deeply insane, becouse, for every creature is crazy: pride, indeed, since God Almighty, he is infinitely holy he is also infinitely humble .. and if, I was not a man so humble, not to consider myself, superior or inferior to no one else, man, woman or angel? God would not allow me to keep my eternal position: in the Celestial Kingdom of Heavenly God!
https://worldisraelnews.com/hamas-terrorists-fire-bullets-into-southern-israel/
io ritengo profondamente insensato, per ogni creatura: l'orgoglio, dato che Dio Onnipotente, lui è Infinitamente santo lui è anche infinitamente umile.. e se, io non ero un uomo così umile, da non ritenere me stesso, superiore o inferiore a nessun'altro, uomo donna o angelo? Dio non mi avrebbe permesso di conservare la mia posizione eterna: nel Regno Celeste di Dio Celeste!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
17
M. Le Pen afferma che ieri c'è stato un golpe in Italia ( si era un GOLPE ). Intanto Cottarelli funziona, ma al contrario (spread a 230)  https://scenarieconomici.it/m-le-pen-afferma-golpe-in-italia/ via @scenarieconomic

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
18
Walter Veltroni one of the many agents of the Illuminati 666 NWO SpA FED IMF; and human sacrifice: ie aliens abduction, vampires, cannibals, the whole shadow government: trilateral bilderberg: lucifer eye, he used the term "Entity", not me! that is, it is a gigantic symbiotic collective body made up of: satanist demon masons, alien, high technologists, and spirits of the cursed dead in hell: a demonic technological and supernatural experience! .. all this, has decided to bring Bin SALMAN to fruition! .. to Muslims? they do not love the Kingdom of God (ie my kingdom Israel )that's why they'll end up exterminating the Israelis!httpworldisraelnewscom/report_russian_jets_force_israeli_f_16s_away_from_lebanon/#comment-3921141730
Walter Veltroni uno dei tanti agenti degli Illuminati 666 NWO SpA FED aliens, vampiri, cannibali, tutto il governo ombra, lui ha usato il termine di "Entità", non io! cioè, è un corpo collettivo simbiotico gigantesco fatto di: massoni satanisti demoni, tecnologi aliena e spiriti dei morti maledetti all'inferno: una esperienza tecnologica e soprannaturale demoniaca! .. tutto questo, ha deciso di portare a compimento Bin SALMAN! .. agli islamici? non interessa il Regno di Dio ecco perché finiranno per sterminare gli israeliani!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
18
lorenzoJHWH • https://worldisraelnews.com/analysis-israel-is-splitting-europe/ 
Analisi: Israele sta dividendo l'Europa? la tecno-finanza regime Bilderberg e governo ombra Soros Rothschild Bilderberg sono i veri nemici di ISRAELE, perché sono impotenti a poter realizzare una Patria per tutti gli ebrei! Israele appartiene a Dio mentre il mondo che ha realizzato la Sinagoga Spa FED FMI NWO Shariah? appartiene a Satana! è chiaro adesso: i destini di vita o di morte di tutto il genere umano sono soltanto nelle mani di Bin SALMAN!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
18
ACI Prensa
 @aciprensa
Sacerdote se salva de morir durante un ataque perpetrado por musulmanes al seminario donde reside en #Nigeria. Pidamos a la Virgen que proteja a los cristianos perseguidos.
Sacerdote è salvato dalla morte durante un attacco perpetrato dai musulmani al seminario dove risiede in http://bit.ly/2L2VSeG . Chiediamo alla Vergine di proteggere i cristiani perseguitati. #ttps://t.co/9QsAF2E7BN
#Encourage #persecuted Christians in the #MiddleEast this #Ramadan regarding God’s #faithfulness in providing #employment and #education. Many are facing difficulties in securing jobs or gaining an education that might lead to a career, http://ow.ly/Xfwb30k7EYg 
#Encourage #persecuted I cristiani in #MiddleEast questo #Ramadan riguardo ai dii #faithfulness nel fornire #employment e http://ow.ly/Xfwb30k7EYg . Molti stanno affrontando le difficoltà nell'assicurare i lavori o nell'ottenere un'istruzione che potrebbe condurre ad una carriera, #ttps://t.co/eEjr357gmU
 lorenzoJHWH • https://worldisraelnews.com/analysis-israel-is-splitting-europe/
sono loro chi? chi decide se io devo o non devo scrivere i miei commenti?
http://www.jackbristow-official.com/ Impossibile raggiungere il sito
Impossibile trovare l'indirizzo IP del server di www.jackbristow-official.com.Ahed Tamimi if she slapped the Turks? now it would be impregnated, while the Syrian army free, of the SAUDs in Syria? they would have eaten her! the "Rosa Parks of Palestine"? he is serving a very merciful sentence! and besides there is no Israeli occupation: because that is their homeland while ISLAM is a genocide and a universal crime: that could never become legitimate anywhere in the world!  We are unable to post your comment because you have been banned by World Israel News
Ahed Tamimi se avesse schiaffeggiato i turchi? ora sarebbe impregnata, mentre l'esercito siriano libero, dei SAUD in Siria? se la sarebbero mangiata! la “Rosa Parks della Palestina“? sta scontando una pena molto misericordiosa! e inoltre non esiste nessuna occupazione israeliana: perché quella è la loro Patria mentre ISLAM è un genocidio e un delitto universale: che non potrebbe mai diventare legittimo in nessuna parte del mondo!
 Amal Fathy è stata arrestata l’11 maggio scorso e portata alla stazione di polizia di Maadi, al Cairo, insieme al marito – Mohamed Lotfy, ex ricercatore di Amnesty International e attuale direttore della Commissione egiziana per i diritti e le libertà (ECRF), una organizzazione per i diritti umani in Egitto – e al loro figlio di tre anni, entrambi rilasciati tre ore dopo.Il procuratore di Maadi ha ordinato la sua detenzione per 15 giorni in attesa di indagini sulle accuse, tra cui “la pubblicazione di un video che include notizie false che potrebbero danneggiare la pace pubblica“.Il giorno successivo un procuratore della Suprema sicurezza dello Stato l’ha interrogata, invece, sulla sua presunta connessione con il Movimento giovanile 6 aprile e ha ordinato la sua detenzione per altri 15 giorni in attesa di indagini.L’unica colpa di Amal sembra quella di aver pubblicato due giorni prima del suo arresto (il 9 maggio) un video sulla sua pagina Facebook in cui ha condiviso la sua esperienza di molestie sessuali.Nel video Amal ricordava quanto sia un problema diffuso in Egitto, criticando l’incapacità del governo di proteggere le donne.Questa denuncia è stata anche l’occasione per criticare il governo per il giro di vite sui diritti umani, per le condizioni socio-economiche e la scarsa qualità dei servizi pubblici.Alcuni troll online hanno ripubblicato il video e le foto di Amal Fathy sui social media insieme ad insulti sessisti e per chiederne l’arresto. Diversi media filo-governativi e statali hanno pubblicato articoli sul video e hanno falsamente definito Amal un’attivista del Movimento 6 aprile, a servizio dell’ECRF. Hanno inoltre diffuso la notizia del suo matrimonio con il direttore di ECRF in totale violazione della sua privacy.Amnesty International considera Amal Fathy una prigioniera di coscienza. Aiutaci a chiedere al presidente Abdel Fattah al-Sisi di scarcerarla immediatamente.
La Corte penale speciale e la Corte suprema dell’Arabia Saudita hanno confermato la sentenza capitale nei confronti di Ali Mohammed Baqir al-Nimr, giovane attivista sciita condannato a morte per reati presumibilmente commessi all’età di 17 anni.È accusato di “partecipazione a manifestazioni antigovernative”, attacco alle forze di sicurezza, rapina a mano armata e possesso di un mitra. La condanna sarebbe stata emessa sulla base di una confessione estorta con torture e maltrattamenti.Ali al-Nimr è nipote di un eminente religioso sciita – Sheikh Nimr Baqir al-Nimr, messo a morte il 2 gennaio 2016.Ali al-Nimr ha esaurito ogni possibilità di appello e può essere messo a morte appena il re ratifica la condanna.Chiedi con Amnesty l’annullamento della sentenza, indagini sulle torture e che l’Arabia Saudita rispetti i diritti umani.
 "it is a real anguish to serve Satan.."
"è una vera angoscia servire Satana .." Lucifero si siede per sempre alla mano sinistra del Padre.
Lucifer sitteth for all time at the left hand of the Father.
answer] 
lorenzoJHWH  redmanrt • no creature Lucifer Allah or JaBullOn masonic system can resist the presents of the Creator because his sanctity and his justice and his perfections are infinite!
nessuna creatura può resistere alla presenta del Creatore perché la sua santità e la sua giustizia e le sue perfezioni sono infinite!
https://it.sputniknews.com/politica/201805276054648-Consiglio-Federazione-risponde-piano-kiev-annientamento-russia/#comments
eccegatto, straker secondo me, è un satanista che finge molte identità diverse in questo server, certamente, una infestazione demoniaca che vuole spingere la Russia in guerra contro Israele, e quindi vuole assistere al collasso della storia del cristianesimo dell'ebraismo e dell'islam, allora cosa potrà sostituire tutto questo se non i satanisti del NWO? Quindi la sua adesione alla Russia? è falsa!
redmanrt  "il genocidio di tutti gli israeliani,"
I don't give a flying rat's aß about Israeli genocide. Mio appoggio è incondizionale. My sympathies lie with Joshua.
lorenzoJHWH
it is an honor for me: to serve JHWH as King of Israel, in these 10 years, among the priests of Satan, who, in youtube (Masonic world government) that they are all terrified.
But, I believe that for Rothschild, it is a real anguish to serve Satan, which forces him to be the master of the world, and Rothschild, he knows that I am the only man who can free him from this supernatural nightmare, that's why, for his despair Illuminati Pharisees will be forced to kill all the Saudis, so ISLAM will also disappear! in fact, I decided to fight the world war in Saudi Arabia!è un onore, per me, servire JHWH come Re di Israele, in questi 10anni, tra i sacerdoti di Satana, che, in youtube (governo massonico mondiale)che loro sono tutti terrorizzati.
Ma, io credo che per Rothschild, sia una vera angoscia servire Satana, che lo costringe ad essere il padrone del mondo, e Rothschild, lui sa che io sono l'unico uomo che può liberarlo da questo suo incubo soprannaturale, ecco perché, per la disperazione Farisei Illuminati saranno costretti a far morire tutti i sauditi, quindi anche ISLAM sparirà! infatti, io ho deciso di combattere la guerra mondiale in Arabia SAUDITA!
lorenzoJHWH • https://worldisraelnews.com/watch-destruction-of-n-korean-nuclear-facility-a-show/
Russia will react if the US military base in Poland is dislocated:
Putin idiot, if you do not give me my Kingdom of ISRAEL? you will have to curse the day you were born, even very soon! I can not, and I do not want to stop all this!Russia reagirà se verrà dislocata base militare USA in Polonia: 
Putin idiota, se non mi dai il mio Regno di ISRAELE? tu dovrai maledire il giorno in cui sei nato, anche molto presto! io non posso, e io non voglio fermare tutto questo!
 lorenzoJHWH • the survival of mankind and North Korea? they are incompatible!
the level of ideological crime of Kim Jong-a God Almighty? his 33 classes of slaves? the systematic extermination of the presumed Christians in the lage gulag laogai?
it will never give hope, at a political perspective!
but, it will always be an exponential angst!
Russia and China must be resigned and must cooperate
to the destruction of this demonic regime, with no possibility of improvement!
https://worldisraelnews.com/watch-destruction-of-n-korean-nuclear-facility-a-show/
la sopravvivenza del genere umano e della Corea del Nord? sono incompatibili! 
il livello di delitto ideologico di Kim Jong-un il Dio Onnipotente? suoi 33 classi di schiavi? lo sterminio sistematico dei presuntoi cristiani nei lage gulag laogai?
non darà mai una speranza, o una prospettiva politica!
ma, sarà sempre una angoscia esponenziale!
Russia e Cina si devono rassegnare e devono collaborare 
alla distruzione di questo demoniaco regime senza possibilità di miglioramento!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
 (modificato)
YourBro67  lorenzoJHWH • Very creative. Have you seen Infinity War yet?lorenzoJHWH to YourBro67 • a few seconds agoto exit the recession and activate a new usurocratic and parasitic devitalizing Rothschild's monetary cycle: banking scam seigniorage, every 70 years or so? it is necessary to carry out a world war, to kill at least 2 billion people, as the scientist Giaconto Auriti has shown!
and destroying all ARAB LEAGUE would be the lesser evil, and a necessary act: for our self-defense at the same time!
why a US-Russia confrontation? it can make all life on the surface of the planet disappear for 30 years!PER uscire dalla recessione e attivare un nuovo ciclo monetario usurocratico e parassitario devitalizzante Rothschild, ogni 70anni circa? è necessario realizzare una guerra mondiale, per uccidere almeno 2miliardi di persone, come ha dimostrato lo scienziato Giaconto Auriti!
e distruggere tutta la LEGA ARABA sarebbe il male minore, ed un atto necessario: di legittima difesa, al tempo stesso!
perché un confronto USA-Russia? può fare sparire, ogni forma di vita sulla superficie del pianeta per 30anni!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

Gershon Perry  
What problem do you have with Rothchild? without him Alaska would have been still a part of Russia
Gershon Perry
Che problema hai con Rothchild? senza di lui l'Alaska sarebbe stata ancora parte della Russia ANSWER 
lorenzoJHWH 
i not hate Rothschild no! also if, Rothschild Allah and Satan today are a single meat Spa FED IMF ECB BM NWO OCI UN Shariah, but this is not his fault: but because of: EU Russia India and China: who do not want to recognize all the Jews of the world an their homeland like to all peoples !!Rothschild Allah e Satana oggi sono una sola carne Spa OCI ONU Shariah, ma questo non è per colpa sua: ma per colpa di: UE Russia India e Cina: che non vogliono riconoscere a tutti gli ebrei del mondo una loro patria!!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

https://worldisraelnews.com/knesset-speaker-leads-call-for-israel-to-recognize-armenian-genocide/
lorenzoJHWH  ProclaimLiberty • a few seconds ago
no one better than Israel, he might know that ISLAM will never stop, at least until he has obtained the shariah genocide, against of all mankind, that this is the theology of substitution!
So not to recognize the genocide of the Armenians means to authorize Erdogan to do the genocide of the Israelis, and the genocide of all the peoples that are in face the Mediterranean, Because Erdogan is 1000 times worse than Hitler!
.. that's why all ARABA LEAGUE must be immediately carbonized with atomic weapons!nessuno meglio di israele, potrebbe sapere che, ISLAM non si fermerà mai, almeno finché non avrà ottenuto il genocidio shariah di tutto il genere umano, che questa è la teologia della sostituzione! 
Quindi non riconoscere il genocidio degli armeni significa autorizzare Erdogan a fare il genocidio degli israeliani, e il genocidio di tutti i popoli che si affacciano nel mediterraneo, Perché Erdogan è 1000 volte peggio di Hitler!
.. ecco perché tutta la LEGA ARABA deve essere subito carbonizzata con armi atomiche!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

https://worldisraelnews.com/knesset-speaker-leads-call-for-israel-to-recognize-armenian-genocide/
lorenzoJHWH  Robert Khalifa • recognize Armenian Genocide? yes! it must be done, because UE is the antichrist, who could not do it!
but Israel can not say like UE Soros Bilderberg, that Israel not more represents the torà: "I am also an antichrist!"
no, Israel can not say this!recognize Armenian Genocide? si deve essere fatto, perché UE è l'anticristo, che non lo potrebbe fare!
ma non può dire Israele che rappresenta la torà: "anche io sono un anticristo!"
no, israele non può dirlo!
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

Knesset speaker leads call for Israel to recognize Armenian Genocide https://worldisraelnews.com/knesset-speaker-leads-call-for-israel-to-recognize-armenian-genocide/#.Www62YdUDVQ.twitter si deve essere fatto, perché UE è l'anticristo, che non lo potrebbe fare!

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

https://worldisraelnews.com/knesset-speaker-leads-call-for-israel-to-recognize-armenian-genocide/
lorenzoJHWH  redmanrt •  
Israelis must recognize the genocide of the Armenians, because if my Kingdom of ISRAEL fails, and my Third Jewish Temple fail? then, will be necessary, one day having to recognize, also, the genocide of all Israelis, such as kabbala SpA, of Morgan Rochchild and Rochefeller, in league with the saud shariah kabbalah in Riad, have already decided to do, since the days of Albert Pike and Mazziniisraeliani devono riconoscere il genocidio degli armeni, perché se fallisce il mio Regno di ISRAELE, e il mio Terzo Tempio ebraico, poi, sarà necessario, un giorno dover riconoscere, anche, il genocidio di tutti gli israeliani, come la kabbala SpA, di Morgan Rochchild e Rochefeller, in combutta con la kabbalah shariah dei saud a Riad, hanno già deciso di fare, fin dai tempi di Albert Pike e di Mazzini
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

QUELLO CHE SPUTNIK NON DICE, smetti di fare il filosofo, sputnik mi ha abbattuto circa 10account, ma, io sono ancora quì! e noi non abbiamo il livello di democrazia che esiste in russia!! il fatto che Mattarella non ha dato incarico a CDX? questo è già un golpe dei poteri tecno-finanziari massonici. che noi viviamo in un regime di anticristi questo è sotto gli occhi di tutti.. ecco perché la nostra democrazia ha disperatamente bisogno della Russia! 
Quindi siamo tutti minacciati di morte dalla kabbalah esoterica della LEGA ARABA ed è logico che chi vuole distruggere il genere umano spinge la Russia nell'angolo con un cumulo di calunnie!
Tuttavia la soluzione di questo stallo mortale è data da realizzare una sola patria per tutti gli ebrei del mondo! e se Cina e Russia non capiscono questo si renderanno responsabili di un immane disastro! https://sptnkne.ws/hCps
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

lorenzoJHWH  joeybuttafucco • there is no innocent shariah worldWide genocide slaves dhimmis murtids! https://worldisraelnews.com/knesset-speaker-leads-call-for-israel-to-recognize-armenian-genocide/
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
straker, il tuo modo di ragionare è tipico dei satanisti! 1. dove sono riuniti 2 cristiani? quella è la Chiesa! il cristianesimo non ha bisogno di una religione per sopravvivere, perché Gesù è risorto, siede sul Trono e regna: quindi sa che gli sarai trascinato davanti per essere sgozzato, come dice il Vangelo di te!
 infatti il cristianesimo è la relazione con questa Persona del VERBO che con lo Spirito SANTO (l'unico essere) sono la esistenza, e la vita più intima di tutte le cose: che esistono, soltanto grazie alla permissione del loro AMORE!  https://sptnkne.ws/hBJb
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
giovanni, ma, se EBREI non hanno una loro Patria? sei tu che costringi i Farisei mondialisti a fare i predatori! ecco perché, tu e straker avete un solo satanismo in comune che sembrate la stessa mutanda Bilderberg FED FMI NWO! perché sono loro che vogliono morti gli israeliani, per costringere il genere umano, nella più assoluta soprannaturale e tecnologica schiavitù invincibile! https://sptnkne.ws/hBJb
lorenzoJHWH • Lavrov hopes to do withdraw US troops from around al-Tanf: when the CRIMINAL League ARABA will condemn the shariah? only then, I will take US my the beasts satanists away from Syria!
https://worldisraelnews.com/russia-hints-iranian-army-should-not-stay-on-israels-border/
Lavrov spera in ritiro delle truppe USA dai dintorni di al-Tanf: quando la CRIMINALE Lega ARABA condannerà la shariah? soltanto allora, io porterò via i satanisti USA dalla Siria!

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
Lavrov spera in ritiro delle truppe USA dai dintorni di al-Tanf: https://it.sputniknews.com/politica/201805286058721-Lavrov-ritiro-truppe-usa-al-Tanf/ quando la CRIMINALE Lega ARABA condannerà la shariah? soltanto allora, io porterò via i satanisti USA dalla Siria!

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
lorenzoJHWH • if the criminal ARABA LEAGUE does not condemn the Nazi ummah genocide of Shariah, then, the deportation of all Palestinians to Syria, and the demolition of the Rock Mosque? they will be a temporally unavoidable political act!
se la LEGA ARABA non condanna il genocidio nazista della Shariah, poi, la deportazione di tutti i palestinesi in Siria, e la demolizione della Moschea della Roccia? saranno un atto politico temporalmente inevitabile!
https://worldisraelnews.com/russia-hints-iranian-army-should-not-stay-on-israels-border/

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
salvatore di cesare • Beh, adesso e' chiaro perche' Mattarella non ha voluto Savona. E' anche una questione di carattere personale, a questo punto, altro che uscita dall'euro. Savona ha posto delle domande e delle obiezioni al quale Mattarella non HA MAI RISPOSTO. Anche nei fatti, se non poteva con le parole. Anzi la promulgazione della legge sul bail in, anche se non ancora applicata in Italia, la dice lunga sulla tutela del risparmio tanto invocata da Mattarella. https://scenarieconomici.it/lettera-aperta-di-paolo-savona-a-sergio-mattarella-no-a-cessioni-sovranita/

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
LETTERA APERTA DI PAOLO SAVONA A SERGIO MATTARELLA: NO A CESSIONI SOVRANITA' Europa ha dimostrato di essere un regime nazista finanziario! ORA DOBBIAMO LOTTARE PER LA PATRIA! https://scenarieconomici.it/lettera-aperta-di-paolo-savona-a-sergio-mattarella-no-a-cessioni-sovranita/ via @scenarieconomic
mATTARELLA ha tradito il popolo! se il voto degli italiani è considerato "eversivo", qualsiasi idea o persona scomoda a questo regime globalista potrà essere soppressa, anche con l’uso della forza. Mattarella ieri ha superato il punto di non ritorno, e ha portato con sè l’Italia intera. https://lacrunadellago.net/2018/05/28/il-punto-di-non-ritorno-di-mattarella/ 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
Atti 2:34-36 ECCO PERCHé BISOGNA IMPEDIRE CHE SATANISTI MASSONI E ISLAMICI PRENDANO IL CONTROLLO DI QUESTO PIANETA! 
34 Davide infatti non è salito in cielo; eppure egli stesso dice:
«Il Signore ha detto al mio Signore:
"Siedi alla mia destra,
35 finché io abbia posto i tuoi nemici per sgabello dei tuoi piedi"».
36 Sappia dunque con certezza tutta la casa d'Israele che Dio ha costituito Signore e Cristo quel Gesù che voi avete crocifisso».
Dunque #Mattarella ha convocato Cottarelli per dargli quello stesso incarico al buio (cioè senza maggioranza sulla carta) che finora ha detto non poteva dare al centrodestra (il quale avrebbe il 43 per centi dei seggi parlamentari). E' un modo di fare da arbitro imparziale? pic.twitter.com/8jf5o8JzHD

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

cacciatelo! Per messa in stato di accusa è necessaria la maggioranza assoluta dei parlamentari (477 voti)
Sapete quanti sono i parlamentari #M5S #Lega #fratelliditalia tra camera e senato?
564 
#Mattarella #apparecchiaerculo che arriva la Ciccia.
#mattarelladimettiti
#Quirinale
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

islamici shariah assassini erdogan @acs_italia 
Nuovo attacco dei pastori islamisti fulani in #Nigeria. Colpito stamattina il seminario minore del Sacro Cuore di Jalingo. Due sacerdoti e due studenti sono rimasti feriti. Il rettore ad ACS: “Continuate a pregare per noi!”

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

ACS-Italia 
@acs_italia 
Nuovo attacco dei pastori islamisti fulani in #Nigeria. Colpito stamattina il seminario minore del Sacro Cuore di Jalingo. Due sacerdoti e due studenti sono rimasti feriti. Il rettore ad ACS: “Continuate a pregare per noi!”
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

Mattarella ha messo il veto su Savona perché preoccupato per le agenzie di rating? È gravissimo! pic.twitter.com/6CGRQxtVIv

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHANlorenzoJHWH • lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHANthe Kingdom can not be left to Satan SpA FED And his demons Saud Allah and Rothschild, is why, the Kingdom belongs to me Unius REI! .. or do you want to resign to deliver the planet in the hands of the satanists? after all, that the Kingdom of ISRAEL must be done? Jesus also said it before ascending to the SKY! https://worldisraelnews.com/report-russian-jets-force-israeli-f-16s-away-from-lebanon/
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHANshoebat is hero

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHANil Regno non può essere lasciato a Satana Saud Allah e Rothschild, il Regno appartiene a me! .. o ti vuoi rassegnare a consegnare il pianeta nelle mani dei satanisti? dopotutto che il Regno di ISRAELE si deve fare? lo ha anche detto Gesù prima di ascendere al CIELO! https://www.facebook.com/fedele.galati/posts/118315122384960?comment_id=118373632379109&notif_id=1527516873085184&notif_t=comment_mention
 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 

msan.mr, quello che ti attende all'inferno? 
supera ogni immaginazione film dell'orrore!
27 cose che nessuno sa sulla Corea del Nord | Laogai Research ...
www.laogai.it/27-cose-che-nessuno-sa-sulla-corea-del-nord/

 burn Satana in Jesus's name. amen alleluia 
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHANkim il BOIA deve liberare tutti i cristiani che sono rinchiusi nei lager laogai o ucciderò CINA e RUSSIA! https://sptnkne.ws/hBW3
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHANRussia condanna la reazione USA all'attacco contro l'Ambasciata a Damasco: riluttanza dell'Occidente di indagare l'attacco contro la missione diplomatica. https://it.sputniknews.com/politica/201610053444640-ONU-terrorismo-Occidente-Cremlino-Duma/ via @sputnik_italia
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHANnikita, ma c'è dietro il governo ucraino! Russia annuncia investigazione internazionale per il sequestro della nave russa Nord: https://it.sputniknews.com/mondo/201805286057015-Russia-investigazione-internazionale-sequestro-nave-russa-nord/ via @sputnik_italia
A proposito di magia e demonologia



NOTA PASTORALE CONFERENZA EPISCOPALE TOSCANA - 23 FEB. 1997

Criteri per una corretta lettura della Nota

Questa nuova edizione della Nota dei Vescovi toscani dal titolo «A proposito di magia e demonologia» offre l’opportunità di ben precisare lo scopo che ha spinto i presuli a intervenire su questo argomento. Non è stato certo quello di assecondare ulteriore curiosità su questi problemi o di dar loro un peso maggiore di quanto già non abbiano. Il loro desiderio è ben sintetizzato dal titolo dell’ultimo paragrafo della Nota: «L’assoluta e insostituibile signoria di Cristo».I Vescovi intendono sostenere la fede di tutti i fedeli nella vittoria che Cristo ha già conquistato sul maligno. Una vittoria che deve liberare dalla paura e dalla ricerca di mezzi magici per affrontare le difficoltà della vita che, soprattutto in una società come la nostra, si presentano talora con il risvolto di una drammaticità e di una sofferenza assai intense.
Il Signore Gesù e Lui solo ha il potere di far precipitare l’accusatore degli uomini e di rendere vittoriosi i suoi fratelli. E questo attraverso un’esistenza normale, quotidiana, vissuta nella grande famiglia ecclesiale. Una vita fatta di fede consolidata ogni giorno nella preghiera a Dio Padre, nei sacramenti, nella comunione vissuta con i propri fratelli e testimoniata nelle diverse situazioni dell’esistenza cui ogni cristiano è chiamato. Gesù ci ama e ci libera dal peccato, a Lui possiamo veramente rivolgerci col cuore di figli in ogni situazione di bisogno. Questo è il nucleo centrale della Nota. Da ciò mi pare conseguano dei criteri di lettura. Li vorrei brevemente enucleare.
Anzitutto una simile Nota va presa nella sua integralità. Non si deve estrapolare da essa qualche passaggio, magari relativo ai problemi che gli strumenti di comunicazione di massa più volentieri enfatizzano, come quelli connessi alle tecniche della magia o alla possessione diabolica. E necessaria invece la pazienza di assumere tutti i contenuti esposti secondo una gerarchia che ha proprio nel paragrafo finale la sua chiave di volta. Il cristiano allora si sentirà invitato a non cercare altrove che in Cristo la propria salvezza e, quando sarà nel bisogno e nella prova, saprà volgersi a Cristo secondo le modalità normali che la Chiesa mette a disposizione per la nostra vita quotidiana.
Un secondo criterio di lettura è offerto in modo particolare ai sacerdoti. Sono invitati a non cadere in un pregiudizio razionalistico nei confronti dei fenomeni connessi alla possibilità straordinaria dell’azione dei maligno e a riconoscere che questa possibilità, anche se estrema, esiste. Essi sanno che il maligno normalmente opera inducendo l’uomo al peccato, tuttavia, come pastori umili e sapienti, non possono negare la possibilità della sua azione straordinaria che sarà da discernere con prudenza e discrezione. Questo è domandato in modo speciale agli esorcisti che operano in dipendenza dai Vescovi, nella coscienza di essere investiti da una missione, che è una missione ecclesiale, alla quale debbono servire e dalla quale, in ogni momento, devono essere pronti a rendere conto ai loro Pastori. Ai sacerdoti si chiede anche di prevenire per sé e per i fedeli il rischio opposto: quello di una facile creduloneria che spinga a vedere, sempre e comunque, l’azione straordinaria del maligno, dimenticando quella ordinaria che è di gran lunga la più massiccia e insidiosa. Sarà tuttavia loro cura farsi carico in ogni momento della sofferenza di quanti si rivolgono a loro per questi problemi, aiutandoli a cogliere la domanda di senso cristiano dell’esistenza che la loro prova contiene.
Appare così il terzo criterio. Esso è offerto alle comunità cristiane come tali affinché, essendo realmente missionarie, sappiano annunciare con chiarezza l’avvenimento di Cristo morto e risorto come la cifra in cui ogni aspetto dell’esistenza trova spiegazione. La comunità cristiana è chiamata a diventare luogo di incontro visibile con Cristo, di rapporti rinnovati in nome Suo e di condivisione di quanti sono nel bisogno materiale e spirituale. Deve essere una cellula vitale in cui l’uomo di oggi che, nonostante le tecnologie sofisticate della nostra civiltà, è spesso preda del panico e dell’angoscia possa in Cristo Signore trovare la pace.

I Vescovi toscani hanno voluto, con particolare riferimento alla situazione socio-culturale della loro terra, riproporre la dottrina tradizionale della Chiesa in tema di magia e di demonologia. L’hanno fatto per consentire alle loro comunità di camminare più spedite. Sono certi che l’affidamento a Maria aiuterà i loro fedeli a vivere quella povertà dello spirito in cui risplende una fede luminosa e un’umanità liberata.
I Vescovi toscani auspicano che quanti, anche fuori dalla loro regione, si accosteranno a questa Nota, abbiano a rispettare queste intenzioni profonde che hanno animato questo loro atto di Magistero.+Angelo ScolaVescovo di Grosseto

«Quando sarai entrato nel paese che il Signore tuo Dio sta per darti, non imparerai a commettere gli abomini delle nazioni che vi abitano. Non si trovi in mezzo a te chi immola, facendoli passare per il fuoco, il figlio o la sua figlia, né chi esercita la divi nazione o il sortilegio o l’augurio o la magia; né chi interroga i morti, perché chiunque fa queste cose è in abominio al Signore» (Dt 18,9-12).

1. «Chiunque fa queste cose è in abominio al Signore»

L’ammonimento biblico è oggi più attuale che mai. Come Vescovi toscani sentiamo il dovere di riproporlo, con chiarezza, ai nostri fedeli. Assistiamo, infatti, ad un impressionante ritorno alle pratiche magiche. Il fenomeno tende ad imporsi nella vita collettiva e personale di migliaia di individui, compresi gli stessi fedeli. Secondo i dati più recenti gli «utenti di magia» in Italia sarebbero quasi 12 milioni di persone. Il fenomeno ci preoccupa sia come indice di una grave situazione di smarrimento esistenziale, sia per i presupposti di pensiero e i comportamenti pratici che suppone.

2. Diffusione odierna della magia
Alla magia di matrice agricola e pre-industriale sedimentata nella storia delle nostre popolazioni, si sovrappongono oggi forme divinatorie che si ammantano di ibridi di cultura, di «psicologia selvaggia» e di riferimenti esoterici. Maghi e mistificatori, falsi profeti e sedicenti illuminati plagiano adepti ed estorcono denari, presentando come «rivelazioni» e «verità segrete» concezioni di vita di una povertà sconvolgente e - quel che è peggio - devianti dalla verità della fede. Gli operatori di magia che si attribuiscono il potere di risolvere problemi di amore, di salute e di ricchezza o pretendono di togliere il cosiddetto «malocchio» o le «fatture» sono individui che reclamizzano se stessi con inserzioni a pagamento sui giornali, ostentano attestati accademici e si fanno pubblicità sugli schermi televisivi. Non è esagerato parlare di «un’industria della magia».
3. Ragioni dei fenomeno
Come si spiega che in un’epoca caratterizzata da uno sviluppo così ricco dei pensiero scientifico e razionale si verifichi una diffusione tanto vasta di attività di tipo magico-occultista? La crescita del fenomeno, almeno in termini generali, può essere collegata ad istanze esistenziali come il bisogno di concezioni totalizzanti della vita, in grado di render ragione del mistero che l’avvolge, la richiesta di liberazione dal dolore, dal male e dalla paura della morte, la ricerca di rassicurazioni che consentano di superare situazioni di ansia e di paura, le incertezze del domani e il bisogno di punti di riferimento, specie dopo la caduta del mito illuminista del progresso e il crollo delle ideologie populiste e borghesi. Istanze reali e drammatiche che conducono alcuni a scegliere la scorciatoia di rivolgersi a forme o persone che si presentano sotto l’apparenza dei «soprannaturale», attendendo da esse la soluzione agli interrogativi e alle difficoltà del presente.Va in questa direzione la confusa ricerca di «fatti straordinari e miracolistici» reperibile nello stesso ambiente cristiano; una ricerca che a volte si appella ad un falso misticismo o a fenomeni di «rivelazioni private», altre volte arriva addirittura a volgersi a riferimenti demonologici, senza alcuna ragionevole verifica e al di fuori di un’autentica maturità di fede. Tra le cause del diffondersi della magia è infatti da annoverare soprattutto una grave carenza di evangelizzazione che non consente ai fedeli di assumere un atteggiamento critico nei confronti di proposte che rappresentano solo un surrogato del genuino senso religioso e una triste mistificazione dei contenuti autentici della fede.
4. Gravità dei fenomeno
Il fenomeno della magia si presenta, peraltro, come notevolmente diversificato e complesso: si va da forme generiche di superstizione a pratiche magiche di diverso livello, dalla divinazione allo spiritismo fino a gruppi e sette sataniche che organizzano riunioni e messe nere. La sua attuale espansione costituisce un segnale allarmante per il nostro stesso tempo. Come ha giustamente osservato il card. J.Ratzinger: «La cultura atea dell’Occidente moderno vive ancora grazie alla libertà dalla paura dei demoni portata dal cristianesimo. Ma se questa luce redentrice del Cristo dovesse spegnersi, pur con tutta la sua sapienza e con tutta la sua tecnologia, il mondo ricadrebbe nel terrore e nella disperazione. Ci sono già segni di questo ritorno di forze oscure, mentre crescono nel mondo secolarizzato i culti satanici».
5. Una Nota sulla magia e su alcuni problemi di demonologia
Come Vescovi a cui è affidata la responsabilità delle Chiese particolari della Toscana, sentiamo il dovere di intervenire in questa materia per mettere in guardia i fedeli e le nostre comunità dall’invasione di orientamenti di pensiero e di comportamento che minano le radici stesse della fede e del suo autentico significato. In questa Nota non ci occupiamo dei fenomeni che riguardano la scienza, dalla medicina alla psichiatria, alla parapsicologia, a certe ricerche scientifiche sull’astrologia o dei fatti di guarigione di diversa natura oppure dei rapporti tra il paranormale e la religione. Il nostro intervento è di natura esclusivamente teologico-pastorale. Analizziamo il fatto della magia e le sue diverse forme (prima parte); riproponiamo il giudizio dottrinale della Chiesa (seconda parte); ci soffermiamo sui problemi specifici del «maleficio» e della «possessione diabolica», indicando il senso e le condizioni d’intervento della Chiesa (terza parte). La conclusione insiste sulla necessità di una nuova evangelizzazione, intenta a prevenire i fenomeni denunciati e a proporre positivamente un cristianesimo adulto, capace di discernimento sapienziale e di annuncio dell’autentico «Vangelo della salvezza», di carità e di preghiera verso situazioni di sofferenza. La consapevolezza che fonda il nostro intervento deriva dalla fede nella vittoria del Signore risorto sul male e sul maligno: una vittoria che orienta i cristiani a comprendere la loro esistenza in termini di vita nuova in Cristo, di luce e di grazia.Prima parteLA MAGIA E LE SUE FORME

6. Distinzione oggettiva tra religione e magia
Il problema di una definizione della magia è per sé arduo per la varietà del fenomeno. Un dato fondamentale sembra tuttavia acquisito tra gli studiosi: la distinzione oggettiva che dev’essere posta, sul piano antropologico-culturale, tra «religione» e «magia». La distinzione deriva dal diverso modo con cui le due esperienze si rapportano al trascendente:la religione dice riferimento diretto a Dio e alla sua azione, tanto che non esiste e non può esistere esperienza religiosa senza un tale riferimento; la magia implica una visione dei mondo che crede all’esistenza di forze occulte che influiscono sulla vita dell’uomo e sulle quali l’operatore (o il fruitore) di magia pensa di poter esercitare un controllo mediante pratiche rituali capaci di produrre automaticamente degli effetti; il ricorso alla divinità - quando c’è - è meramente funzionale, subordinato a queste forze e agli effetti voluti. La magia non ammette infatti alcun potere superiore a sé; essa ritiene di poter costringere gli stessi «spiriti» o «demoni» evocati a manifestarsi e a compiere ciò che essa richiede. Anche oggi chi ricorre alla magia non pensa anzitutto di riferirsi a Dio - ai Dio personale della fede e alla sua provvidenza sul mondo - ma piuttosto a forze occulte impersonali, sovrumane e sovramondane, imperanti sulla vita del cosmo e dell’uomo. Da queste forze ritiene di difendersi con il ricorso a gesti di scongiuro e ad amuleti, o presume di carpirne i benefici con formule di incantesimo, filtri o azioni collegate agli astri, al creato o alla vita umana. Rientra in questo contesto il carattere produttivo dell’azione magica, la quale non ammette - una volta posta in atto secondo le modalità richieste - alcuna possibilità di fallimento. Ciò avviene in svariate forme. C’è la magia imitativa, secondo la quale il simile produce il simile: il versare dell’acqua per terra porterà la pioggia, il trafiggere gli occhi di un pupazzo accecherà o farà morire la persona da esso rappresentata. C’è la magia contagiosa, in base a cui il contiguo agisce sul contiguo o una parte sul tutto, al punto che è sufficiente mettere in contatto due realtà, animate o inanimate, perché una forza benefica o malefica si trasmetta dall’una all’altra: così il «toccare ferro» o il «gettare del sale» terrà lontano da influssi negativi o da iettature in relazione a virtù speciali affidate a questi elementi. Esiste, infine, la magia incantatrice, la quale attribuisce un potere particolare a formule o azioni simboliche, ritenute capaci di produrre degli effetti evocati o da esse indicati.La magia, in qualunque forma sia espressa, rappresenta un fenomeno che non ha niente a che vedere - sul piano oggettivo - con il genuino senso della religione e con il culto di Dio; al contrario, è sua nemica e antagonista. Giustamente la ragione scientifica contemporanea (o semplicemente la ragione elementare) considera la magia come una forma di irrazionalità sia in rapporto alle concezioni prelogiche a cui si richiama sia in ordine ai mezzi a cui si affida o ai fini che persegue. Sull’origine della magia vi sono opinioni diverse tra gli studiosi. Qualcuno ne individua la sorgente in un’autosuggestione o «nevrosi ossessiva» dell’individuo o della società. Qualche altro la spiega come reazione difensiva o distorta dell’idea della provvidenza divina. Non manca chi, andando oltre, arriva ad individuare nella magia l’espressione di una volontà di potenza dell’uomo orientata all’attuazione del suo sogno archetipo: essere Dio. Di fatto, qualunque sia la spiegazione da cui si muove, con la credenza magica si manifesta una sorta di riedizione di quella tentazione dei primordi che è stata all’origine dei primo peccato, presente nel cuore dell’uomo come tendenza e subdola suggestione dei tentatore.
7. Possibilità di influsso del pensiero magico sul comportamento religioso
Si deve peraltro osservare che se religione e magia oggettivamente rappresentano due fenomeni distinti, soggettivamente essi possono talvolta convergere sotto alcuni aspetti; e questo può avvenire nella stessa vita dei cristiani.Il pensiero magico si caratterizza per due attitudini essenziali: il sentimento dei desiderio di ottenere qualcosa che non si possiede o il sentimento della paura che spinge a pensare di porre dei poteri occulti al proprio servizio, e la netta separazione tra rito e vita. Per poter rispondere a queste istanze la magia, basandosi sulla credenza in forze misteriose in grado di giungere al di là delle semplici cause fisiche naturali, attiva dei rituali cui attribuisce un’efficacia diretta, a prescindere da Dio e dalla sua azione, in ordine al conseguimento dell’effetto inteso o sollecitato dal desiderio. L’operatività di questi rituali non ha alcun rapporto, nella percezione del soggetto, con il suo atteggiamento etico e con le sue opzioni esistenziali. A causa della sua struttura fondamentale, infatti, la magia non implica per sé alcun legame con le scelte morali della persona e con i suoi doveri: un individuo può tenere un comportamento riprovevole o vivere in situazioni di colpa, di egoismo o di odio, ma niente di tutto questo, almeno in linea di principio, potrà essere di impedimento perché il rituale magico esattamente osservato o instancabilmente ripetuto produca gli effetti che gli sono attribuiti.È evidente che l’autentico significato della religione e, soprattutto, la nozione cristiana di liturgia non hanno niente a che vedere con queste componenti del pensiero magico. Nonostante ciò, soggettivamente, si possono creare delle sovrapposizioni e perfino delle collusioni. Proprio perché l’origine della magia non sta nella ragione, ma nel sentimento, anche nel credente si può verificare una dissociazione dello stesso tipo: con la ragione egli è consapevole di porre in atto dei gesti cristiani nei quali sa che opera Dio e la sua grazia, ma sul piano dei sentimento ciò che sta funzionando in lui può essere un’attitudine di tipo magico, legata solo al desiderio di ottenere qualcosa o di sfuggire ad una forza impersonale di cui ha paura. Considerazioni analoghe valgono per la concezione dei gesto sacramentale quando sia inteso in un modo automatico e «cosifatico», al di fuori di una corretta concezione di Dio e del sacramento stesso, o sia separato dalle disposizioni di fede e dalla risposta di vita che esige. Il rito sacramentale nel quale è all’opera la grazia di Cristo esige il coinvolgimento personale dei credente e l’adeguazione della vita a quanto si proclama con l’atto celebrativo e si riceve in dono da Dio. Da questi pericoli vogliamo mettere in guardia i nostri fedeli, invitandoli ad una permanente riscoperta del senso autentico del «rito» della Chiesa in ordine ad una piena maturità di fede e ad una reale corrispondenza tra ciò che si crede, si celebra e si vive. Sussiste, infatti, un rapporto inseparabile tra fede, culto ed esistenza cristiana.Lo scopo di questa Nota, tuttavia, non è anzitutto quello di esaminare il pericolo di un’interferenza del pensiero magico col comportamento dei cristiani, ma piuttosto di denunciare il fenomeno della magia in sé e nelle sue diverse forme, seppur senza mai dimenticare i riflessi che esso può avere sulla vita e la prassi liturgica dei fedeli.
8. Magia «bianca» e magia «nera»
Tradizionalmente si è soliti distinguere tra magia «bianca» e magia «nera». La distinzione ha un suo significato, specialmente per il diverso livello di responsabilità morale a cui rimanda.La dizione di magia «bianca» può essere riferita a due pratiche molto diverse fra loro. Si può intendere con essa l’arte di operare prodigi con mezzi naturali; in questo senso equivale ai giochi di prestigio o ai fenomeni di illusionismo. È evidente che una simile arte - purché non si compia con mezzi illeciti e non sia indirizzata a fini disonesti - è per sé innocua e legittima. Non alludiamo ad essa in questa Nota. Altro è invece se, per magia «bianca», si intendono forme di intervento che presumono di mirare a scopi, sia pure benefici come il ripristino di un rapporto di amore, la guarigione da una malattia, la risoluzione di problemi economici e così via, ma con il ricorso all’uso di mezzi inadeguati come talismani e amuleti, portafortuna e filtri, credenze in combinazioni di carte, persone o eventi, oppure con il riferimento a pratiche mediche centrate su arti occulte o poteri «sovrumani». E chiaro che in questo caso entrano in gioco sia forme di superstizione che truffe e comportamenti ingannevoli, contrari alla natura stessa della fede e quindi illeciti e inaccettabili, quando non addirittura pericolosi per la stessa integrità psico-fisica e la vita morale di coloro che ne sono vittime.Ancora più grave è la magia «nera». Essa si richiama, in modo diretto o indiretto, a poteri diabolici o comunque presume di agire sotto un qualche loro influsso. Di norma, la magia «nera» è indirizzata a scopi malefici (procurare malattie, disgrazie, morte) o ad influenzare il corso degli eventi a propria utilità, specialmente per conseguirne vantaggi personali come onori, ricchezze o altro. Si chiama magia «nera» per i metodi a cui ricorre e per i fini che persegue. Questa forma di magia è una vera e propria espressione di anticulto, indirizzata a far diventare i suoi adepti «servi di satana». Rientrano in essa tutti quei riti esoterici, a sfondo satanico, che hanno il loro apice nelle cosiddette messe nere. Una simile forma di magia, di fatto, non si esprime senza un influsso del «padre della menzogna» (Gv 8,44), il quale - come insegna la Scrittura - tenta in tutti i modi di deviare l’uomo dalla verità e condurlo all’errore e al male (1 Pt 5,8), nonostante la sconfitta subita con la venuta del Figlio di Dio nel mondo (Lc 10,18) e il trionfo glorioso della sua risurrezione (Fil 2,911).

9. Divinazione e spiritismoAlla magia, di entrambe le forme, si collega la divinazione: una pratica che in senso stretto costituisce un tentativo di voler predire il futuro in base a segni tratti dal mondo della natura o in rapporto all’interpretazione di presagi o sorti di diverso genere; in senso più largo, specie fra la gente più semplice, rappresenta un misto di credulità e di ingenue intenzioni indirizzate a conoscere in anticipo, con l’uso di particolari mezzi o arti, qualche fatto che dovrà accadere. Fanno parte della divinazione, l’astrologia (presumere di individuare il futuro libero degli uomini negli astri o nell’ordinamento delle stelle), la cartomanzia (il farsi predire l’avvenire con le carte, i cosiddetti «tarocchi»), la chiromanzia (decifrazione delle linee della mano) e forme simili. La peggiore e più grave espressione di divinazione è la necromanzia o spiritismo, ossia il ricorso agli spiriti dei morti per entrare in contatto con loro e svelare il futuro o qualche suo aspetto. Le sedute spiritiche appartengono a questo genere di magia. In tali sedute i partecipanti e i medium (edizione moderna degli antichi necromanti) si prodigano nell’invocazione delle anime dei defunti (ad esempio presunte registrazioni di voci dall’oltretomba); in realtà essi introducono una forma di alienazione dal presente e operano una mistificazione della fede nell’aldilà, generalmente con trucchi, agendo di fatto come strumenti di forze del male che li usano spesso per fini distruttivi, orientati a confondere l’uomo e ad allontanarlo da Dio. Interagiscono con questi differenti tipi di divinazione i molteplici gruppi esoterici e occultisti di antica origine o di recente nascita (dalla teosofia all’antroposofia fino alla New age) che presumono di «aprire una porta» per far entrare nella conoscenza di verità nascoste ed acquisire poteri spirituali speciali. Simili gruppi generano un grande smarrimento nella mente della gente, specialmente dei giovani, e conducono a comportamenti quanto mai discutibili e gravi dal punto di vista cristiano. Né si può dimenticare quel grande movimento iniziatico-magico che è la massoneria, almeno in alcuni suoi gruppi e forme derivate. Nella maggior parte dei casi si tratta di una riedizione di culti gnostici che ripropongono l’antica idea di magia come volontà di potenza indirizzata a mettere al proprio servizio le forze occulte (buone o cattive) che si ritiene agiscano nel mondo. Questi gruppi si presentano come «vie di salvezza» (di qui il loro carattere segreto, i rituali posti in atto e il ricorso alla figura di un leader dotato di poteri eccezionali), talvolta impiegando il nome stesso di Gesù Cristo o facendo ricorso a riti che vorrebbero essere «sacramentali».È evidente l’inaccettabilità di questi gruppi e delle loro pratiche. Al posto del senso religioso, della ricerca di Dio e della vita sacramentale, introducono prassi magiche, assetti di pensiero e di vita del tutto incompatibili con la verità della fede. Non mancano neppure gruppi in cui si verificano abusi di carattere sessuale, con conseguenze preoccupanti per le persone coinvolte sia a livello morale che psichico. Non finiremo mai di mettere in guardia i fedeli dal pericolo di queste sette e dai loro errori, ripetendo l’invito di Paolo a Timoteo: «Verrà un giorno in cui non si sopporterà più la sana dottrina, ma per prurito di udire qualcosa, gli uomini si circonderanno di maestri secondo le proprie voglie, rifiutando di dare ascolto alla verità per volgersi alle favole» (2 Tm 4,3-4); o il richiamo di Giovanni:«Non prestate fede ad ogni ispirazione, ma mettete alla prova le ispirazioni per saggiare se provengono veramente da Dio, perché molti falsi profeti sono comparsi nel mondo» (1 Gv 4,1).La conoscenza integrale del Vangelo e l’incontro vissuto con Cristo nella Chiesa, sua Sposa, rappresentano il miglior antidoto a simili forme di neopaganesimo. Occorre tuttavia che i credenti siano adeguatamente evangelizzati sul fondamento della fede nel Signore risorto, dell’accoglienza della sua parola e dei suoi sacramenti e di un’autentica esperienza di preghiera e di vita ecclesiale.
GIUDIZIO DOTTRINALE DELLA CHIESA10. «Io sono il Signore, vostro Dio»La Chiesa in genere non si è preoccupata di entrare in modo troppo analitico nei dettagli del fenomeno della magia; la sua condanna, tuttavia, è stata costante e inequivocabile, in linea con quanto insegna la Sacra Scrittura. È nota l’estrema durezza dell’Antico Testamento contro chi pratica la magia (Es 22,17); (Lv 20,27). La ragione di tanta severità risiede nel fatto che la magia è un rifiuto del vero e unico Dio. «Non vi rivolgete ai negromanti nè agli indovini; non li consultate... Io sono il Signore, vostro Dio» (Lv 19,31). «Se un uomo si rivolge ai negromanti e agli indovini per darsi alle superstizioni dietro a loro, io volgerò la faccia contro quella persona... perché io sono il Signore, vostro Dio» (Lv 20,6-7). La magia, nella visione biblica, rappresenta un atto di apostasia dal Signore, unico salvatore dei suo popolo (Dt 13,6), ed equivale ad un gesto di ribellione nei confronti di Dio e della sua parola (1 Sam 15,23). «Io, io sono il Signore, fuori di me non v’è salvatore. Io ho proclamato in anticipo e ho salvato» (Is 43,11-12). Altro è la profezia, annunciatrice della salvezza del Signore, altro i presagi degli indovini e dei maghi, portatori di falsità e di inganno (Ger 27,9); (Ger 29,8); (Is 44,25); (Is 47,12-15). Darsi alla magia è come consegnarsi alla prostituzione.«Il mio popolo consulta il suo pezzo dileguo e il suo bastone gli dà il responso, poiché uno spirito di prostituzione li svia, e si prostituiscono allontanandosi dal loro Dio» (Os 4,12); (Is 2,6); (Is 3,2-3).Il Libro della Sapienza rileva ironicamente come i riti magici, anziché salvare, conducano ad una situazione addirittura peggiore. «Fallivano i ritrovati della magia e la loro baldanzosa pretesa di sapienza. I maghi promettevano di cacciare timore e inquietudine dall’anima malata, e cadevano malati per uno spavento ridicolo» (Sap 17,7-8).

Il Nuovo Testamento si situa nella stessa linea quando, nel richiedere la fede nell’unico Signore Gesù e il battesimo nel suo nome, esige il rifiuto di ogni mentalità e comportamento magici (At 8,9-13); (At 19,18-20). Sussiste, infatti, una netta opposizione tra l’annuncio della fede e la magia (At 13,6-12); (At 16,16-24). I veri credenti sono chiamati ad affidarsi all’unico profeta, il Signore Gesù, Figlio prediletto del Padre (Mc 1,11) e alle Sacre Scritture donate dallo Spirito alla sua Chiesa (2 Pt 1,16-21). La «stregoneria», in qualunque forma si manifesti, fa parte delle opere che estromettono dall’eredità del Regno di Dio (Gal 5,20), tanto che l’Apocalisse esclude dalla Gerusalemme celeste i «menzogneri» e «fattucchieri» di qualsiasi genere (Ap 9,21); (Ap 18,23); (Ap 21,8); (Ap 22,15).La magia infatti sostituisce Dio con delle creature e rappresenta una ripresa di quella tentazione diabolica a cui Gesù stesso si è voluto sottoporre, vincendola: «Il diavolo.., gli disse: “Ti darò tutta questa potenza e la gloria di questi regni... Se ti prostri dinanzi a me, tutto sarò tuo”. Gesù gli rispose: “Sta scritto: Solo al Signore Dio tuo ti prostrerai, lui solo adorerai”» (Lc 4,6-8).11. Incompatibilità tra magia e fedeE tale è l’insegnamento costante della tradizione cristiana. Già la «Didaché», tra le vie che conducono alla morte, accanto all’idolatria, pone la magia e gli incantesimi. Taziano, verso la fine del II secolo, elabora una dura polemica contro il fatalismo astrale nel quale vede una forma di potere del demonio sull’umanità. Ippolito, nella «Tradizione apostolica», esclude dal battesimo maghi, astrologi e indovini. Tertulliano pronuncia parole severissime verso tutti gli operatori di magia: «Di astrologi, di stregoni, di ciarlatani d’ogni risma, non si dovrebbe nemmeno parlare. Eppure, recentemente, un astrologo che dichiara di essere cristiano ha avuto la sfacciataggine di fare l’apologia del suo mestiere! È dunque necessario ricordare, sia pure brevemente, a lui e ai suoi simili, ch’essi offendono Dio, mettendo gli astri sotto la protezione degli idoli e facendo dipendere da loro la sorte degli uomini. L’astrologia e la magia sono turpi invenzioni dei demoni».Un giudizio questo condiviso dalla maggioranza dei padri della Chiesa. Secondo Agostino, la magia è demoniaca; la religione cristiana all’opposto è vittoria sul potere del demonio e rottura completa con tale mondo.Di fronte alle difficoltà dei neo-convertiti ad abbandonare le antiche pratiche magiche, la condanna si fa così forte e massiccia da finire per trasferire a carico del demonio tutta la magia, in ogni sua forma, identificata con la possessione diabolica. Se la posizione di san Tommaso rimane estremamente equilibrata, non mancano testi che, specie nel tardo medioevo, tendono ad accentuazioni eccessive, arrivando a sviluppare l’idea del «maleficio» come di un potere che esseri umani, specialmente donne, possono esercitare sugli altri, avendo patteggiato con il demonio la cessione della propria anima in cambio di capacità preternaturali da esercitare in vita. Un’idea che ha condotto nei secoli XV-XVIII alla triste storia delle persecuzioni di streghe e maghi. Questa vicenda, pur tenendo conto del contesto e della difficoltà di un giudizio storico a posteriori, rimane mortificante per la cristianità occidentale. Non dobbiamo dimenticare d’altra parte che, anche in quelle circostanze, non sono mancati uomini coraggiosi come Cornelius Loos e il gesuita E von Spes in Germania che, in nome della fede, si sono opposti a simili eccessi.

Le vicende di quei secoli, in ogni caso, devono rendere i cristiani cauti nel giudicare la magia come un effetto diretto - sempre e in ogni circostanza - dei demonio. Dal punto di vista teologico, peraltro, non si può razionalisticamente ridurre la realtà delle pratiche magiche, specie quelle «nere», solo ad un fenomeno psichico deviante o ad un semplice atto peccaminoso dell’uomo. In tali pratiche non si può escludere un’azione o dipendenza da satana, avversario giurato dei Signore Gesù e della sua salvezza. Il diavolo - come ci insegna l’Apocalisse - sino alla fine dei tempi userà tutti i suoi poteri e la sua sagacia per ingannare i battezzati ed ostacolare la piena attuazione dei progetto salvifico di Dio sul mondo. «Tutta intera la storia umana afferma il Concilio Vaticano II - è pervasa da una lotta tremenda contro le potenze delle tenebre, lotta cominciata fin dall’origine del mondo, che durerà fino all’ultimo giorno. Inserito in questa battaglia, l’uomo deve combattere senza soste per poter restare unito al bene, né può conseguire la sua interiore unità se non a prezzo di grandi fatiche, con l’aiuto della grazia di Dio» (GS 37).
12. La magia come atto moralmente illecitoIl cristiano non può accettare la magia perché non può accettare di posporre il vero Dio alle false credulità. Allo stesso modo non può accettare di ritenere che la sua vita sia dominata da forze occulte manipolabili a piacimento con riti magici o che il suo futuro sia scritto in anticipo nei movimenti stellari o in altre forme di presagio. «Dio - dice il Catechismo della Chiesa Cattolica - può rivelare l’avvenire ai suoi profeti o ad altri santi. Tuttavia il giusto atteggiamento cristiano consiste nell’abbandonarsi con fiducia nelle mani della Provvidenza per ciò che concerne il futuro e a rifuggire da ogni curiosità malsana a questo riguardo. L’imprevidenza può costituire una mancanza di responsabilità».

La magia «nera», in particolare, rappresenta una colpa gravissima per il credente. Ciò vale - in diversa misura - per la divinazione e lo spiritismo. «Tutte le forme di divinazione - spiega il Catechismo universale - sono da respingere: ricorso a satana o ai demoni, evocazione dei morti o altre pratiche che a torto si ritiene “svelino” l’avvenire. La consultazione degli oroscopi, l’astrologia, la chiromanzia, l’interpretazione dei presagi e delle sorti, i fenomeni di veggenza, il ricorso ai medium occultano una volontà di dominio sul tempo, sulla storia ed infine sugli uomini ed insieme un desiderio di rendersi propizie le potenze nascoste. Sono in contraddizione con l’onore e il rispetto, congiunto a timore amante che dobbiamo a Dio solo».
Riconoscendosi chiamato da Dio a vivere la propria esistenza come risposta libera al suo progetto di amore nell’accoglienza della grazia, il battezzato rifiuta ogni forma di pratiche magiche nella misura stessa in cui esse costituiscono una deviazione dalla verità rivelata, sono contrarie alla fede in Dio Creatore e al culto esclusivo che gli è dovuto, opposte al riconoscimento di Gesù Cristo come unico Redentore dell’uomo e del mondo e al dono del suo Spirito, e quindi si pongono in contrapposizione con l’integrità della professione credente e pericolose per la salvezza. «Tutte le pratiche di magia e di stregoneria con le quali si pretende di sottomettere le potenze occulte per porle al proprio servizio ed ottenere un potere soprannaturale sul prossimo fosse anche per procurargli la salute - sono gravemente contrarie alla virtù di religione. Tali pratiche sono ancor più da condannare quando si accompagnano ad un’intenzione di nuocere ad altri o quando in esse si ricorre all’intervento dei demoni. Anche portare amuleti è biasimevole. Lo spiritismo spesso implica pratiche divinatorie o magiche. Pure da esso la Chiesa mette in guardia i fedeli. Il ricorso a pratiche mediche, dette tradizionali, non legittima né l’invocazione di potenze cattive, né lo sfruttamento della credulità altrui».

Le stesse ricerche di fenomeni paranormali o di poteri «eccezionali», come visioni a distanza, «viaggi» nell’aldilà o produzione di «fluidi», in quanto atti fini a se stessi, possono essere svianti e pericolose per il giusto equilibrio umano e per l’autentico vissuto della fede battesimale. Molti di questi fenomeni appartengono all’ambito della parapsicologia e quindi al dominio della scienza, anche se rimangono di difficile spiegazione. Talvolta presentano un margine di misteriosità che può generare degli interrogativi sul senso della vita e della morte. In genere tuttavia sono utilizzati per fini ambiguamente e falsamente religiosi o addirittura per scopi di guadagno, come è successo in alcuni casi avvenuti nella nostra stessa Regione. Mettiamo in guardia i fedeli dal cadere in simili forme di strumentalizzazione e dai pericoli che vi sono connessi. L’autentico senso della fede non ha bisogno di simili riferimenti. Il discepolato descritto dal Vangelo richiede l’incontro semplice e autentico con Gesù Signore e Maestro, e rifugge da forme di ricerca dello «straordinario». Credere in Gesù, convertirsi alla sua parola e mettersi alla sua sequela, in comunione con tutta la Chiesa, è il paradigma di riferimento essenziale da cercare e perseguire, come hanno fatto milioni e milioni di credenti dalle origini ad oggi, senza lasciarsi sviare da concezioni e comportamenti miracolistici e vani.MALEFICIO, POSSESSIONE DIABOLICA E INTERVENTO DELLA CHIESA13. Il maleficio e la sua inaccettabilità
Una forma particolare di magia, finalizzata a nuocere al prossimo, è rappresentata dal cosiddetto maleficium. Tommaso d’Aquino l’annovera tra i peccati mortali.Volgarmente viene chiamato «malocchio» («male fatto con lo sguardo») o «fattura» («fare qualcosa di simbolico con l’intenzione di augurare del male o danneggiare»). Si tratta di forme rozze e popolari di magia, a volte poste in atto per ignoranza o per ingenuità, altre volte con una vera e propria intenzione maligna. Colui che ne fa professione deve il suo nome, sortiarius, ad una pratica molto diffusa nel Medioevo, consistente nel prevedere e dirigere i destini con i suoi sortilegi. A sua volta, il sortiarius non è altro che l’erede occidentale dei maghi della Persia antica e dell’Assiria che avevano cominciato con lo studio ufficiale degli astri e avevano finito con il ricorso a metodi occulti indirizzati ad assicurare vendette particolari; ebbe come continuatori diversi gruppi del basso Medioevo fino ai moderni «stregoni» di stampo popolare o di più alto profilo «professionale».
Tra la nostra gente è molto diffusa l’idea della «fattura» eseguita a danno di qualcuno. Essa viene generalmente intesa come un atto di maledizione, un gesto di condanna o un fenomeno di suggestione in grado di arrecare del male a coloro ai quali è rivolto, senza che si pensi - almeno in modo diretto o esplicito - ad un atto di natura demoniaca. Nonostante il suo carattere di ingenuità, tale atto è da considerare come inaccettabile dal punto di vista cristiano nella misura stessa in cui si pone come un agire contrario alla virtù di religione, alla giustizia e alla carità. Non si può accettare che qualcuno desideri e operi per il male di qualcun altro. Ben più grave è il «maleficio» che ha la presunzione di consegnare ciò che ne è l’oggetto (elementi inanimati, animali e soprattutto persone) al potere o comunque all’influsso del demonio. In simili casi, in quanto è attuato con questa specifica presunzione, assume la forma della magia «nera» e costituisce un agire gravemente peccaminoso. Alcuni fedeli si domandano: è vera la «fattura»? Ha effetti reali? Il demonio si può servire di persone cattive e quindi di gesti come la «fattura» o il «malocchio» per fare del male a qualcuno? La risposta è certamente difficile per i singoli casi, ma non si può escludere, in pratiche di questo genere, una qualche partecipazione del gesto malefico al mondo demoniaco, e viceversa. Per questa ragione la Chiesa ha sempre fermamente rifiutato e rifiuta il «maleficium» e qualunque azione ad esso affine.
14. Azione di satana e possessione
La possibilità che qualcuno sia sottomesso alle forze del male e perfino a Satana è un dato attestato, in diversi modi, nell’esperienza e nella coscienza di fede della Chiesa. Occorre ricordare che satana è in grado di interferire con la vita dell’uomo ad un duplice livello: con un’azione ordinaria, tentando l’uomo al male (Gesù stesso ha accettato di essere tentato), e ciò riguarda tutti i fedeli; e con un’azione straordinaria, permessa da Dio in alcuni casi per ragioni che Egli solo conosce.Questo secondo livello di azione si manifesta in svariate forme:
- come disturbi fisici o esterni, come si può constatare in alcuni fenomeni delle vite dei santi, o infestazioni locali su case, oggetti o animali;
- come ossessioni personali, ossia pensieri o impulsi che gettano in stati di prostrazione, disperazione o tentazione di suicidio;
- come vessazioni diaboliche corrispondenti a disturbi e malattie che arrivano a far perdere la conoscenza, a compiere azioni o pronunciare parole in odio a Dio, a Gesù e al suo Vangelo, a Maria e ai santi;
- come possessione diabolica, ossia come presa di possesso dei corpo di un individuo ad opera del demonio, il quale lo fa parlare o agire come vuole, senza che la vittima possa resistere; è chiaramente la situazione più grave.
Il Vangelo parla della possibilità di una presenza diabolica nell’uomo: il soggetto che ne è vittima diventa come una «casa» di cui il nemico ha preso possesso (Mc 3,22-27); e descrive interventi di liberazione da situazioni di questo genere operati da Gesù. Per quanto di difficile interpretazione, non si può pensare che simili interventi siano da comprendere tutti e sempre come risposta a situazioni di dissociazione psicologica o di isterismo. A meno di ritenere che Gesù sia stato vittima di una superstizione primitiva, non sembra si possa accettare che il «tu» che egli usa nei suoi esorcismi (ad esempio in Lc 4,35); (Lc 8,30-33) sia un’espressione meramente astratta, designante un «nulla>’. Va tenuto in considerazione, peraltro, che Gesù interviene non solo sulla possessione di ordine fisico, ma anche su quella di ordine morale.
Le forme di influsso demoniaco, per quanto misteriose, non possono essere interpretate solo come situazioni a sfondo patologico; esse devono ricevere una valutazione teologica nella misura stessa in cui si presentano come in antitesi col progetto di salvezza di Dio sulle sue creature. La persona umana, creata a immagine e somiglianza del Creatore e redenta da Cristo, è chiamata alla comunione con Dio e alla partecipazione della sua vita trinitaria; tale è l’evento della grazia battesimale e il dono dello Spirito Santo diffuso nei nostri cuori. L’azione di satana, nelle sue diverse espressioni, si contrappone oggettivamente alla vocazione salvifica dell’uomo e alla sua chiamata alla vita di Dio. Per questo la Chiesa non può restare indifferente di fronte a simili casi; essa si sente autorizzata ad intervenire. Come sacramento della salvezza di Cristo sa di aver ricevuto il mandato di discernere e di operare per opporsi ad ogni forma di male o di forza maligna che tenti di condurre l’uomo all’errore e si contrapponga alla realizzazione della redenzione di Cristo nella vita dei credenti. Per quanto sia difficile discernere i confini tra situazioni psicotiche e situazioni di effettivo influsso demoniaco non si può - in nessun caso - sottovalutare la gravità della sofferenza di quei fedeli che si sentono vittime di simili fatti. Né ci si può limitare a generiche o spicciative condanne. La Chiesa comprende la sofferenza di questi fratelli e di queste sorelle e si impegna ad assumere - nella persona dei suoi ministri - un atteggiamento di umana comprensione e di aiuto, evitando sia ogni eccesso di razionalismo o di freddo distacco che ogni forma di fideismo o di ingenua credulità.
15. La libertà del cristiano e la vittoria di Cristo
Occorre precisare che l’azione di satana, anche nella forma più grave della possessione, non può riguardare il dominio dell’anima, ma unicamente l’uso dei corpo, come ricorda san Bonaventura, esprimendo in proposito la posizione tradizionale della riflessione teologica: «A cagione della loro sottigliezza o spiritualità, i demoni possono penetrare i corpi e risiedervi; a cagione della loro potenza, possono muoverli e turbarli. Quindi i demoni possono, in virtù della loro sottigliezza e della loro potenza, introdursi nel corpo dell’uomo e tormentarlo, a meno che siano impediti da un potere superiore. E ciò che si chiama possedere, obsidere... Ma penetrare nell’intimo dell’anima è riservato alla sostanza divina».Quanto ai motivi per i quali Dio può permettere la possessione, se ne possono nominare alcuni, senza pretendere di svelare il mistero delle giuste deliberazioni divine:
1. per manifestare la sua gloria (nel costringere il demonio, per bocca dell’indemoniato, a confessare la divinità di Cristo o la gloria di Dio);2. per punire il peccato o correggere il peccatore;3. per istruirci e richiamarci alla lotta contro satana, alla preghiera e alla conversione.
Aggiungiamo che, non potendo avere il dominio dell’anima, il demonio non può servirsi della libertà umana, così come si serve degli organi corporali per farli agire a modo suo. Tutti i mezzi che egli è capace di mettere in gioco, per indurre l’uomo a volere ciò che egli vuole, sono il timore, il terrore e il fascino prodotto nella mente dalla potenza straordinaria che si manifesta negli effetti prodotti nel corpo. Di conseguenza, la perdita della libertà nell’uomo può derivare solo da un suo volontario rifiuto. Il cristiano sa di custodire in sé la capacità di resistere agli influssi del demonio: in lui infatti la verità della fede è il principio di una nuova libertà (Gv 8,32-36); (Gal 5,1.13). La vittoria di Gesù, per mezzo della croce e della risurrezione, comporta la definitiva sconfitta di satana (Gv 12,31-32). Il cristiano è consapevole di essere stato reso partecipe di questa vittoria (Gv 16,33). La sua fiducia di fronte alle insidie diaboliche si fonda sulla grazia di Dio che conferisce alla libera volontà dell’uomo il potere di partecipare efficacemente alla lotta vittoriosa di Cristo:«Il Signore è fedele; Egli vi custodirà dal maligno».«Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi?», esclama Paolo. E conclude: «Io sono infatti persuaso che né morte, né vita, né angeli né principati, né presente né avvenire, né potenze né altezze, né profondità, né alcun’altra creatura potrà mai separarci dall’amore di Dio, in Cristo Gesù, nostro Signore» (Rm 8,31-39).E tale è la certezza indistruttibile del cristiano. Egli è cosciente di un’azione di satana nel mondo e del pericolo che essa rappresenta (Ef 6,11-12), ma non vive in alcun modo nella paura perché è certo che in Cristo, suo Signore e Maestro, questa azione è stata definitivamente vinta. Egli professa la sua speranza, colma di gioia e di fiducia, nella piena manifestazione della gloria di Dio e dei redenti nella Gerusalemme celeste. Nell’attesa egli si impegna ad essere vigilante come un padrone di casa o la vergine della parabola in attesa dello Sposo (Mt 24,37-44); (Mt 25,1-13) e a moltiplicare i talenti ricevuti in dono per essere riconosciuto come un «servo buono e fedele» quando il Signore tornerà per portare a compimento la sua opera (Mt 25,14-30).
16. Discernimento e livelli di intervento della Chiesa
Il tempo della Chiesa è un tempo di crisi, di scelta e di combattimento contro le potenze del male, i «principati» e le «potestà». Il tentatore, nonostante la sconfitta, continua ad ostacolare la piena attuazione del progetto salvifico di Dio nella storia. La Chiesa è coinvolta «in prima persona», a nome di Cristo e nella potenza del suo Spirito, in questo «TeoDramma», secondo la felice espressione di un teologo contemporaneo.Compito fondamentale della Chiesa, in questo frattempo, è di discernere la realtà dell’azione di satana da fenomeni di altro genere e riconoscere volta per volta i casi che rientrano in essa. Può infatti accadere, specie in un ambiente così fortemente caratterizzato dai prevalere di forme di pensiero magico, occultista e superstizioso, che una persona afflitta da psicopatologie più o meno gravi ritenga di essere vittima di influssi o addirittura di possessione satanica, senza che ve ne sia un reale motivo, ma solo per un fenomeno di suggestione.Il Rituale degli esorcismi invita i pastori alla massima prudenza nel distinguere «rettamente i casi di assalti diabolici da una certa credulità per cui anche dei fedeli ritengono di essere oggetto di maleficio, di mala sorte o di maledizione, che sarebbero inferte da altri sopra di loro. Non neghi loro l’aiuto spirituale, ma in nessun modo compia esorcismi; dica piuttosto alcune preghiere con loro e per loro, affinché trovino la pace in Dio». Lo stesso Rituale, al n. 67, offre precise indicazioni in merito. E evidente che in tali situazioni si richiede una grande attenzione e saggezza pastorale. Non qualsiasi richiesta di intervento equivale ad un caso di influsso demoniaco. Si deve inoltre ricordare che, come esistono molteplici forme di azione di satana sull’uomo, così esistono diversi livelli di intervento della Chiesa. L’esorcismo è per sé riservato solo ai casi di possessione diabolica sufficientemente accertati; tali casi sono i più gravi, ma anche i più rari. In tutte le altre situazioni, dall’infestazione locale all’ossessione e alla vessazione diabolica, sarà opportuno ricorrere anzitutto ad altre forme di intervento come:
- l’ascolto della parola di Dio e lo spirito di penitenza e di conversione,- la preghiera prolungata personale e il digiuno come invita a fare il Vangelo (Mc 9,29),- preghiere speciali di liberazione, nelle forme previste dall’Ordinario, fatte in gruppo o da persone incaricate,- la celebrazione dei sacramenti e dei sacramentali valorizzati nel loro pieno significato.
Queste diverse forme di intervento sono altrettante forme di azione della Chiesa che intercede per i suoi figli e diffonde la grazia salvifica del Risorto nel mondo. «Ciò va detto in particolare nei casi di vessazione da parte dei diavolo verso i battezzati, nei quali il mistero della misericordia sembra in qualche modo oscurarsi. Quando si verificano situazioni del genere, la Chiesa implora Cristo e, confidando nella sua potenza, offre particolari aiuti ai fedeli, perché siano liberati da tale vessazione».Il fedele oppresso dalla vessazione sia esortato, almeno quando ciò è possibile, a pregare Dio, a compiere atti di mortificazione, a rinnovare frequentemente la fede battesimale, a celebrare il sacramento della riconciliazione e a fortificarsi con la santa Eucaristia.Le stesse esortazioni siano in pari tempo rivolte ai parenti e amici e alla stessa comunità dei credenti, in modo che la preghiera e la vita di grazia dei molti gli sia di aiuto e di esempio.
17. Gli esorcismi
Soltanto dopo aver fatto uso di tutti i mezzi che la Chiesa offre, ci si orienti a far ricorso all’esorcismo. Si tratta, in questo caso, di un vero e proprio sacramentale. «La Chiesa è stata sempre sollecita nel disciplinarlo, specialmente se lo si compie informa di celebrazione liturgica. Negli esorcismi, infatti, si esercita il potere e l’autorità della Chiesa sui demoni». Questo ministero - nella sua forma pubblica - è esclusivo dei Vescovi e dei presbiteri a cui sia stato delegato dai loro Ordinari.
«L’esorcismo mira a scacciare i demoni o a liberare dall’influenza demoniaca, e ciò mediante l’autorità spirituale che Gesù ha affidato alla sua Chiesa. Molto diverso è il caso di malattie, soprattutto psichiche, la cui cura rientra nei campo della scienza medica. E importante quindi accertarsi, prima di celebrare l’esorcismo, che si tratti di una presenza dei Maligno, e non di una malattia».
Tale opera di discernimento deve essere svolta prima in modo accurato, ma lo stesso esorcismo assolve - in parte - a questa funzione in relazione ai segni che lo precedono, lo accompagnano e lo seguono. «Secondo la prassi un tempo riconosciuta si considerano come segni specifici:proferire molte parole in una lingua sconosciuta o capire chi la parla; manifestare cose lontane o occulte; dimostrare forze superiori alla natura dell’età o della condizione». Questi segni costituiscono d’altronde solo dei primi indizi. Ad essi vanno collegati quelli di carattere morale, come l’avversione alle realtà religiose, il rapporto tra il comportamento del soggetto nei confronti della fede e della vita cristiana e il fallimento di tutte le altre pratiche. I segni vanno inoltre interpretati caso per caso. Sul piano della catechesi si dovrà operare perché i credenti non cerchino nell’esorcismo una sorta di magia che funziona: bisognerà educarli nella maniera più adeguata e corretta. Sul piano liturgico, facciamo nostra la raccomandazione del rituale perché «l’esorcismo si compia in modo che manifesti la fede della Chiesa e che da nessuno ragionevolmente possa essere considerato come un’azione magica o superstiziosa. Bisogna inoltre evitare che diventi spettacolo per i presenti o venga divulgato con i mezzi di comunicazione sociale».
18. Le benedizioni
Nell’ambito dell’agire sacramentale della Chiesa, un significato particolare lo occupano le benedizioni. Se gli esorcismi esprimono la lotta della Chiesa contro le potenze del male, le benedizioni manifestano lo splendore della salvezza del Risorto ormai presente nella storia come un principio nuovo di trasfigurazione della vita dell’uomo e del cosmo. «Benedire» è infatti un atto sacramentale della Chiesa nel quale si manifesta la fede nella presenza operante di Dio nel mondo e la vittoria pasquale del Signore Gesù. Va valorizzato in questo senso il nuovo Benedizionale, edito adesso anche in italiano, il quale offre una ricca serie di formulari di benedizione sulle persone, sui gruppi familiari, sulle dimore e sulle attività dell’uomo, sulle diverse circostanze e situazioni di vita. Occorre soltanto che il concetto di benedizione e il ricorso ad essa siano adeguatamente compresi, evitando sovrapposizioni o collusioni tra il corretto pensare della Chiesa e una mentalità a sfondo superstizioso che può finire per ridurre la preghiera di benedizione ad un atto più o meno magico.
Secondo la concezione biblica, ripresa e ripresentata dalle «premesse» al Benedizionale, l’atto di benedizione si articola in un duplice movimento: ascendente e discendente. Dio è il benedetto e il benedicente. II primo movimento è quello della lode di Dio, una lode colma di riconoscenza e di ringraziamento, per le opere mirabili che Egli ha compiuto in nostro favore sia nell’ordine della creazione che della redenzione; è Lui infatti che per primo, fin dall’eternità «ci ha benedetti con ogni benedizione spirituale nei cieli in Cristo» (Ef 1,3). E a partire da questa consapevolezza che deriva il secondo movimento della benedizione, quello discendente: Dio è il benedicente, Colui che è invocato perché ci doni la sua grazia e la sua protezione nelle molteplici situazioni personali, familiari e sociali della vita.
Come scrive il Benedizionale: «Dio infatti benedice comunicando e preannunciando la sua bontà. Gli uomini benedicono Dio proclamando le sue lodi, rendendo grazie, tributandogli il culto e l’ossequio della loro devozione. Quando poi benedicono gli altri, invocano l’aiuto di Dio sui singoli e su coloro che sono riuniti in assemblea». La benedizione, in quanto sacramentale, richiede una fondamentale attitudine di fede per essere operativa di ciò che significa, ed esige una risposta di vita in rapporto a ciò che con essa si celebra. «Bene-dire» (bene-dicere), come evoca il nome, anche in ebraico (barak) e in greco (eu-logein), significa «dire- bene» di Dio, perché, riconoscendolo e implorando il suo aiuto e l’intercessione di Maria e dei santi, Egli possa donarci i suoi beni, nel vissuto concreto della nostra esistenza cristiana. I presbiteri, dunque, si offrano volentieri a coloro che richiedono particolari benedizioni su persone e cose, ma si preoccupino ogni volta di spiegare, con cura e chiarezza, che nessuna benedizione ha efficacia senza le dovute disposizioni di chi la richiede, a cominciare dalla rinuncia al peccato. In caso contrario, la benedizione rischia di essere svuotata del suo autentico significato fino al pericolo di essere assimilata alla stregua di un amuleto o oggetti simili, o di venir ridotta ad un gesto alienante dalla fede e dalla coerenza di vita richiesta dal Vangelo.

ConclusioneURGENZA DI UNA NUOVA EVANGELIZZAZIONE
19. Magia e nuova evangelizzazione
La problematica affrontata in questo documento si connette in ultima analisi con l’esigenza di quella «nuova evangelizzazione» di cui il Santo Padre si è fatto in questi ultimi anni testimone e portavoce instancabile. La ricerca del «magico», nelle sue diverse forme, deriva da un bisogno di significati e di risposte che la società odierna non è in grado di dare, specie nel quadro di una crescente situazione di insicurezza e di fragilità. Il ricorso alla magia e alle singole pratiche di divinazione diventa conseguentemente una compensazione al vuoto esistenziale che caratterizza la precarietà del nostro tempo. E entro questo vuoto - riguardante gli stessi cristiani che non hanno maturato una fede adulta - che si pone l’urgenza di un annuncio autentico ed entusiasmante del Vangelo e della grazia di Cristo. Solo una capillare ed estesa riscoperta dei genuino senso della religione e della fede in Dio, Padre, Figlio e Spirito, permette di rispondere nel modo più adeguato ai dilagare della magia, nelle sue molteplici forme antiche o recenti, e di far luce sulle questioni relative al discernimento dell’azione di satana nel mondo. Occorre tornare a proclamare con rinnovato vigore, come agli albori della Chiesa, che solo Gesù, il Risorto vivente in eterno, è il Salvatore, e che «in nessun altro c’è salvezza; non vi è infatti altro nome dato agli uomini sotto il cielo nel quale è stabilito che possiamo essere salvati» (At 4,12).
Gli «operatori dell’occulto» trovano terreno fertile solo là dove c’è assenza e vuoto di evangelizzazione. A questi operatori - e alle loro vittime - dobbiamo ricordare, come abbiamo ripetutamente detto in questa Nota, che il loro agire è fuorviante e in antitesi alla verità e alla consistenza della fede. La nuova evangelizzazione, mentre propone la pienezza dell’esistenza cristiana, non deve disattendere di farsi coscienza critica e denuncia di tutte quelle forme di magia che - a diverso titolo tra magia «bianca» e magia «nera» - si oppongono ai contenuti della fede e ad una visione della vita in corrispondenza alla rivelazione di Dio consegnata alla Chiesa. Si richiede in questo campo grande attenzione pastorale e assoluta chiarezza di principi. Positivamente si deve ridare il ruolo che loro compete all’ascolto della parola di Dio, alla celebrazione dei sacramenti in quanto atti di Cristo e della Chiesa e segni efficaci della grazia pasquale, e all’eucaristia, fonte e culmine di tutta la vita dei cristiani. «Nella santissima eucaristia, infatti, è racchiuso tutto il bene spirituale della Chiesa, cioè lo stesso Cristo, nostra Pasqua e pane vivo che, mediante la sua Carne vivificata dallo Spirito Santo e vivificante, dà vita agli uomini i quali sono in tal modo invitati e indotti a offrire assieme a Lui se stessi, il proprio lavoro e tutte le cose create» (PO 5).
20. Nuova evangelizzazione e demonologia
Nell’ambito dell’evangelizzazione non si deve in alcun modo sottovalutare il primato del mistero di Cristo, della sua morte e risurrezione su ogni altro aspetto. La stessa demonologia e i problemi che essa pone, per quanto gravi come si è avuto modo di segnalare, non rappresentano un «primum» in una visione adulta e integrale della fede e all’interno di un corretto concetto della gerarchia cristiana delle verità. Il primato spetta a Dio, all’incondizionata fiducia che si deve a Lui, al suo Figlio Gesù e allo Spirito Santo che egli diffonde nella vita ecclesiale sia nell’ascolto della parola di Dio che nella celebrazione dei gesti sacramentali. Il primato spetta a Dio e alla sua rivelazione salvifica. Satana e i demoni sono solo delle creature, non un principio equivalente a Dio o a Lui parallelo e contrapposto; come esseri creati sono assolutamente soggetti al Creatore e alla sua potenza e non possono in alcun modo dominare l’anima dell’uomo o cancellare la sua libertà.
Il fenomeno dell’azione di satana sull’uomo, fino alla grave situazione di possessione, rimane un fatto complesso e sempre difficile da interpretare, specie per quanto concerne la sua reale individuazione. In proposito riteniamo utile offrire alcune indicazioni in ordine all’agire della Chiesa e alla carità pastorale dei presbiteri:
- i sacerdoti si occupino con benevolenza delle persone che si dichiarano «possedute» e cerchino di discernere le diverse situazioni che si presentano loro con grande prudenza e spirito di sapienza, pregando e invocando la luce dello Spirito Santo sul loro ministero e per questi stessi fedeli;
- nei casi più gravi o di difficile comprensione si rivolgano al Vescovo, il quale provvederà a nominare un suo delegato, particolarmente competente nel discernere i segni della vera possessione e in grado di celebrare l’eventuale intervento di esorcismo.
Come suggerisce il Rito degli esorcismi, nei casi in cui non si è sufficientemente sicuri se si è di fronte ad una reale situazione di possessione non si compia l’esorcismo, limitandosi alle altre forme di intervento, come si è detto in precedenza. In ogni caso ci si faccia aiutare da esperti di medicina e di psichiatria, scientificamente preparati e professionalmente stimati. Sarebbe opportuno, a questo riguardo, pensare ad istituire in ogni diocesi - qualora non fosse già presente - un gruppo interdisciplinare di esperti che collabori, in una forma stabile, con il Vescovo e con i presbiteri incaricati come gruppo di competenza, di consiglio e di aiuto nel discernimento dei singoli casi.
21. Operatori pastorali e nuova evangelizzazione
La problematica segnalata in questa Nota non riguarda solo alcuni casi o alcune persone incaricate; essa concerne tutti i fedeli e tutti gli operatori pastorali. Come si è avuto modo di verificare, il fenomeno della magia è più ampio del solo fatto della possessione diabolica e mette in discussione l’identità stessa del cristianesimo e del suo annuncio agli uomini di oggi. Tenendo conto del dilagare delle pratiche magiche, sia sotto l’aspetto dell’occultismo e dell'esoterismo che del sincretismo religioso e dei nuovi gruppi settari, si richiede negli operatori pastorali una reale conoscenza del fenomeno della magia, delle tendenze di pensiero e di prassi a cui essa rimanda e delle deformazioni mentali che induce negli stessi soggetti da evangelizzare.
A riguardo auspichiamo quanto segue:
- gli operatori pastorali, adeguatamente formati, svolgano ai vari livelli un’opera intelligente di evangelizzazione che prevenga i fedeli e li illumini di fronte ai pericoli di un errato concetto di cristianesimo, sviluppando al massimo la dimensione positiva e la ricchezza dell’annuncio evangelico in ordine alle aspirazioni e alle domande degli uomini di oggi;
- i sacerdoti, in particolare, sia nell’omelia domenicale che nell’esercizio del loro ministero di confessione e di direzione spirituale, mettano in guardia i fedeli dal pericolo di una ricerca smodata dello «straordinario» nella fede e da un’immatura comprensione del senso della demonologia nell’insieme gerarchico delle verità della fede;
- particolare attenzione sia posta alla tendenza di alcuni a lasciarsi attrarre da «apparizioni private» e fenomeni carismatici di dubbia provenienza: si ricordi che eventuali «manifestazioni» del Signore, della Vergine Maria e dei santi, non rientrano nelle verità «fondamentali» della fede e che comunque esse devono essere valutate con estrema prudenza; tali esperienze conservano un carattere privato e non è mai consentito enfatizzarle o farle diventare un sostitutivo dei contenuti autentici dei Credo.
22. L’assoluta e insostituibile Signoria di Cristo
A conclusione di questa Nota vogliamo ribadire l’assoluta e insostituibile Signoria di Gesù Cristo non solo nella vita della Chiesa, ma nella stessa storia dei cosmo e dell’umanità: «Egli infatti è l’immagine di Dio invisibile, generato prima di ogni creatura, poiché per mezzo di Lui sono state create tutte le cose, quelle nei cieli e quelle sulla terra, quelle visibili e quelle invisibili... Tutte le cose sono state create per mezzo di Lui e in vista di Lui. Egli è prima di tutte le cose e tutte sussistono in Lui» (Col 1,15-1 7). II Signore Gesù e Lui solo è l’Alfa e l’Omega, il Principio e la Fine (Ap 1,8). Lui e Lui solo ha il potere e la gloria nei secoli dei secoli (Ap 11,15-18), Egli che ha fatto precipitare l’accusatore degli uomini e ha reso vittoriosi i suoi fratelli (Ap 12,10-12). Lui e Lui solo ha promesso il dono gratuito dell’acqua della vita a coloro che saranno vittoriosi sul male e su ogni forma di «stregoneria» (Ap 21,6-8). Chi ha scoperto Gesù Cristo non ha bisogno di andare a cercare la salvezza altrove. Egli è l’unico e autentico Redentore dell’uomo e del mondo. Sgorga da questa certezza la gioia della nostra fede. Come Giovanni, lungo tutto il cammino della vita, possiamo proclamare la dossologia del popolo dei redenti, nell’attesa dell’ingresso definitivo nella patria gloriosa: «A colui che ci ama e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue, che ha fatto di noi un regno di sacerdoti per il suo Dio e Padre, a lui la gloria e la potenza nei secoli dei secoli. Amen» (Ap 1,5-6).
Firenze, 23 febbraio 1997Seconda Domenica di Quaresima, "della Trasfigurazione"
+ Card. Silvano Arciv. di Firenze+ Gaetano Arciv. di Siena-Colle Val d’Elsa-Montalcino+ Alessandro Arciv. di Pisa+ Bruno Arciv. di Lucca+ Alberto Vesc. di Livorno+ Alberto Vesc. di Montepulciano-Chiusi-Pienza+ Giovanni Vesc. di Arezzo-Cortona-Sansepolcro+ Simone Vesc. di Pistoia+ Luciano Vesc. di Fiesole+ Eugenio Vesc. di Massa Carrara-Pontremoli+ Vasco Giuseppe Vesc. di Volterra+ Edoardo Vesc. di S. Miniato+ Giacomo Vesc. di Pitigliano-Sovana-Orbetello+ Angelo Vesc. di Grosseto+ Gastone Vesc. di Prato+ Vincenzo Vesc. Aus. di Livorno+ Giovanni Vesc. di Pescia+ Michelangelo Abate di Monteoliveto L'amore non è un sentimento (Sugarco)
Spiriti maligni (EDB)
Spiriti disincarnati (EDB)

Concetti chiave
L'esistenza del diavolo
Esorcista - Esorcismo
La Preghiera di Liberazione
Azione ordinaria e straordinaria
La Possessione diabolica
Sintomi Possessione - Classi di demoni
Cause di impedimento alla liberazione
Glossario magico-demonologico

Rimedi al Male
La Conversione
La Confessione
La Preghiera
L'Eucaristia
Le Sacre Scritture
Il Digiuno cristiano

Spiritismo - Esoterismo
I fenomeni paranormali
Spiritismo - Evocazione defunti
Spiritismo pseudo-cattolico
Metafonia (Psicofonia)
Il Reiki - testimonianza
La scrittura automatica
Le condanne della Bibbia
Le condanne della Chiesa
Evocazione e Invocazione
Occultismo ed Esoterismo

Approfondimenti
Gesti e atteggiamenti nell'Esorcismo
I laici possono fare Esorcismi?
Esiste il male assoluto?
Il potere di Satana
La tentazione
La Magia bianca, la Magia nera
Il Maleficio - La Fattura - Il Malocchio
Maledizioni generazionali
Il patto col diavolo
La preghiera magica
Il Canto e la Preghiera in Lingue
I Dieci Comandamenti
Nuovo Rituale Esorcismi
Discorso Paolo VI (15/11/1972)
Nota Pastorale Vescovi Toscana

I sacramentali
I Sacramentali: Acqua, Olio, Sale
Croce / Medaglia di San Benedetto
Medaglia di San Benedetto - Crocifisso di San Benedetto



LA CROCE-MEDAGLIA DI SAN BENEDETTO: UN SACRAMENTALE DELLA CHIESA CATTOLICA
<Uno degli episodi più noti di possessione diabolica, riportato in vari libri per la documentazione storicamente esatta che ci ha tramandato i fatti, è quello riguardante i due fratelli Burner, di Illfurt (Alsazia), che furono liberati con una serie di esorcismi nel 1869. Ebbene, un giorno, tra i tanti gravissimi dispetti del demonio, si sarebbe dovuta rovesciare la carrozza che trasportava l’esorcista, accompagnato da un monsignore e da una suora. Ma il demonionon poté attuare il suo proposito perché, al momento della partenza, era stata data al cocchiere una Medaglia di San Benedetto, a scopo protettivo, e il cocchiere se l'era messa devotamente in tasca> (Tratto da "Un esorcista racconta" di don Gabriele Amorth - Ed. Dehoniane, Roma).
- Notizie storiche della Medaglia di San Benedetto
Le origini della Medaglia di San Benedetto sono antichissime. Papa Benedetto XIV ne ideò il disegno e col "Breve" del 1742 approvò la medaglia concedendo delle indulgenze a coloro che la portano con fede. Sul diritto della medaglia, San Benedetto tiene nella mano destra una croce elevata verso il cielo e nella sinistra il libro aperto della Santa Regola. Sull'altare é posto un calice dal quale esce una serpe per ricordare un episodio accaduto a San Benedetto: il Santo, con un segno di croce, avrebbe frantumato la coppa contenente il vino avvelenato datogli dai monaci attentatori. Attorno alla medaglia, sono coniate queste parole: "EIUS IN OBITU NOSTRO PRESENTIA MUNIAMUR" (possiamo essere protetti dalla sua presenza nell'ora della nostra morte). Sul rovescio della medaglia, figura la croce di San Benedetto e le iniziali dei testi. Questi versi sono antichissimi. Essi appaiono in un manoscritto del XIV sec. a testimonianza della fede nella potenza di Dio e di San Benedetto. La devozione della Medaglia o Croce di San Benedetto, divenne popolare intorno al 1050, dopo la guarigione miracolosa del giovane Brunone, figlio del conte Ugo di Eginsheim in Alsazia. Brunone, secondo alcuni, fu guarito da una grave infermità, dopo che gli fu offerta la Medaglia di San Benedetto. Il giovane, dopo la guarigione, divenne monaco benedettino e poi papa: San Leone IX, morto nel 1054. Tra i propagatori di questo Sacramentale della Chiesa Cattolica bisogna annoverare anche San Vincenzo de' Paoli.
- Spiegazione delle Iniziali presenti sulla Medaglia
C.S.P.B. = Crux Sancti Patris Benedicti (la Croce del Santo Padre Benedetto)C.S.S.M.L. = Crux Sacra Sit Mihi Lux (la Croce Santa sia la mia luce)N.D.S.M.D. = Non Drago Sit Mihi Dux (non sia il demonio il mio condottiero)V.R.S. = Vade Retro, Satana! (allontanati, Sanata!)N.S.M.V. = Numquam Suade Mihi Vana (non mi attirare alle vanità)S.M.Q.L. = Sunt Mala Quae Libas (son mali le tue bevande)I.V.B. = Ipse Venena Bibas (bevi tu stesso i tuoi veleni)
Preghiera: Croce del Santo Padre Benedetto. Croce santa sii la mia luce e non sia mai il demonio mio capo. Va' indietro, Satana; non mi persuaderai mai di cose vane; sono cattive le bevande che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

- La Medaglia di San Benedetto non è un amuleto
Numerosi sono gli effetti benefici attribuiti alla medaglia: guarigioni, protezione contro il demonio, grazia di preparazione ad una santa morte... Ma attenzione, la medaglia non e un talismano che annullerebbe le prove della nostra vita, ma un mezzo che ci può aiutare a superarle. Le parole scritte attorno alla croce sono quelle che Benedetto pronunciò rispondendo alla tentazione del demonio. Possiamo farle nostre in uno spirito di fede, sapendo che la Croce di Cristo è pegno della nostra vittoria e della nostra salvezza. Questa medaglia è un sacramentale della Chiesa Cattolica, un segno sacro dal quale sono signifìcati e ottenuti effetti, grazie alla preghiera della Chiesa. Per trarre vantaggi da questa preghiera e da questa medaglia, non basta farla benedire e portarla come fosse un portafortuna: i benefici che speriamo di ottenere sono proporzionati alla crescita della nostra fede e della nostra fiducia in Dio.
- Preghiera a San Benedetto
O Santo Padre Benedetto, aiuto di coloro che a te ricorrono: accoglimi sotto la tua protezione; difendimi da tutto ciò che insidia la mia vita; ottienimi la grazia del pentimento del cuore e della vera conversione per riparare le colpe commesse, lodare e glorificare Dio tutti i giorni della mia vita. Uomo secondo il cuore di Dio ricordati di me presso l'Altissimo perché, perdonati i miei peccati, mi renda stabile nel bene, non permetta che mi separi da lui, mi accolga nel coro degli eletti, insieme a te e alla schiera dei Santi che ti hanno seguito nell'eterna beatitudine.
Dio onnipotente ed eterno, per i meriti e l'esempio di San Benedetto, della sorella, la vergine Scolastica e di tutti i Santi monaci, rinnova in me il tuo Santo Spirito; donami forza nel combattimento contro le seduzioni del Maligno, pazienza nelle tribolazioni della vita, prudenza nei pericoli. Aumenta in me l'amore della castità, il desiderio della povertà, l'ardore nell'obbedienza, l'umile fedeltà nell'osservanza della vita cristiana. Confortato da Te e sostenuto dalla carità dei fratelli, possa io servirTi gioiosamente e giungere vittorioso alla patria celeste insieme a tutti i Santi. Per Cristo Nostro Signore. Amen.
- Litanie in onore di San Benedetto
Signore pietà - Signore pietàCristo pietà - Cristo pietàSignore pietà - Signore pietàCristo ascoltaci - Cristo ascoltaciCristo esaudiscici - Cristo esaudisciciPadre del cielo che sei Dio - abbi pietà di noiFiglio, redentore del mondo che sei Dio - abbi pietà di noiSpirito Santo che sei Dio - abbi pietà d noiSanta Trinità unico Dio - abbi pietà di noi
Santa Maria - prega per noiRegina dei monaci - prega per noiSan Benedetto - prega per noiBenedetto di nome e di grazia - prega per noiSan Benedetto uomo di Dio- prega per noiSan Benedetto uomo di vita venerabile- prega per noiSan Benedetto uomo di preghiera- prega per noiSan Benedetto animato dall'amore di Dio- prega per noiSan Benedetto amante della Santa Croce- prega per noiSan Benedetto patrono d'Europa - prega per noiSan Benedetto vincitore dei demoni - prega per noiSan Benedetto padre dei monaci - prega per noiSan Benedetto imitatore degli apostoli - prega per noiSan Benedetto patriarca dei monaci d'occidente - prega per noiSan Benedetto autore della Santa Regola - prega per noiSan Benedetto maestro di vita spirituale - prega per noiSan Benedetto patrono degli esorcisti - prega per noiSan Benedetto modello d'obbedienza -prega per noiSan Benedetto modello di povertà - prega per noiSan Benedetto modello di purezza - prega per noiSan Benedetto modello d'umiltà - prega per noiSan Benedetto modello di perseveranza - prega per noiSan Benedetto modello di ardente carità - prega per noiSan Benedetto modello dei padri spirituali - prega per noiSan Benedetto protettore di chi ti invoca - prega per noiSan Benedetto aiuto nelle tribolazioni - prega per noiSan Benedetto servitore di Gesù Cristo - prega per noiSan Benedetto guida delle anime che cercano Dio - prega per noiSan Benedetto difensore dei poveri - prega per noiSan Benedetto sostegno dei deboli - prega per noiSan Benedetto conforto degli ammalati - prega per noiSan Benedetto consolatore degli afflitti - prega per noiSan Benedetto sollievo dei moribondi - prega per noiSan Benedetto protettore dei bambini - prega per noiSan Benedetto padre di una grande famiglia di Dio - prega per noiSanto Padre Benedetto - prega per noi
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo - Perdonaci, SignoreAgnello di Dio, che togli i peccati del mondo - Abbi pietà di noiAgnello di Dio, che togli i peccati del mondo - Ascoltaci, Signore
Preghiamo: Onnipotente ed eterno Dio che hai onorato il tuo amato San Benedetto col dono del tuo grande Amore, affinché vengano a Te innu­merevoli anime, umilmente ti supplichiamo, per i suoi meriti, di infiammare e consuma­re i nostri cuori col fuoco del tuo amore. Per Cristo nostro Signore. Amen.

- L'Indulgenza Plenaria annessa al Crocifisso-Medaglia di San Benedetto

La Santa Chiesa Cattolica, per soccorrere i moribondi fa da sempre uso di diversi "mezzi"; tra questi ci sono il Crocifisso della Buona Morte(quello con al centro la Medaglia di San Benedetto), e la stessa Medaglia di San Benedetto.
I Papi hanno annesso a questi due oggetti l'indulgenza plenaria in punto di morte, rendendoli così due Sacramentali. Entrambi devono essere benedetti da un Sacerdote, ed entrambi perdono le indulgenze se successivamente alla benedizione dovessero essere venduti.
Il Canone 1471 del Catechismo della Chiesa Cattolica ci chiarisce cosa sia un'indulgenza: «L'indulgenza è la remissione dinanzi a Dio della pena temporale per i peccati, già rimessi quanto alla colpa, remissione che il fedele, debitamente disposto e a determinate condizioni, acquista per intervento della Chiesa, la quale, come ministra della redenzione, autoritativamente dispensa ed applica il tesoro delle soddisfazioni di Cristo e dei santi. L'indulgenza è parziale o plenaria secondo che libera in parte o in tutto dalla pena temporale dovuta per i peccati". Le indulgenze possono essere applicate ai vivi o ai defunti».
Ma come fare per ottenere l'indulgenza annessa al Crocifisso-Medaglia di San Benedetto?
"Ogni fedele - ci dice Pio X - che bacerà uno di questi Crocifissi così benedetto (anche se non gli appartiene) o che lo toccherà in qualche modo, potrà guadagnare l'indulgenza plenaria, a condizione che si sia confessato ed abbia ricevuto la Santa Comunione o, se non lo potesse fare, avendo almeno la contrizione dei suoi peccati; che egli invochi con tutto il cuore (se non lo potesse fare con la bocca) il Santissimo Nome di Gesù, ed accetti con rassegnazione la morte dalle mani di Dio, a penitenza dei suoi peccati" (Dichiarazione del S. Ufficio, 2 Giugno 1914).

- Norme tratte dal "Manuale delle Indulgenze" (attualmente in vigore - 4a Ed. - Ott. 1999) circa il corretto uso degli "OGGETTI DI PIETÀ" al fine di poter lucrare le indulgenze plenarie e parzialiNorme sulle Indulgenze - N°15: Il fedele può lucrare un'indulgenza se devotamente usa uno dei seguenti OGGETTI DI PIETÀ convenientemente benedetto: crocifisso o croce, corona, scapolare, medaglia.Concessioni - N°12: IN PUNTO DI MORTE: Il sacerdote che amministra i sacramenti al fedele in pericolo di morte non trascuri di impartirgli la benedizione apostolica con annessa l'indulgenza plenaria.

Se non può essere presente un sacerdote, la santa Madre Chiesa concede ugualmente al fedele l'indulgenza plenaria in punto di morte, purché sia debitamente disposto e abbia recitato abitualmente durante la vita qualche preghiera; in questo caso la Chiesa supplisce le tre solite condizioni richieste per l'acquisto dell'indulgenza plenaria.

Per l'acquisto di tale indulgenza è raccomandabile l'uso del crocifisso o della croce.

Concessioni - N°14: USO DI OGGETTI DI PIETÀ: Si concede l'indulgenza plenaria al fedele che nella solennità dei santi Apostoli Pietro e Paolo, devotamente usa un oggetto di pietà definito dalla norma N°15 (crocifisso o croce, corona, scapolare, medaglia) benedetto dal Sommo Pontefice o da un Vescovo, aggiungendo, però, la professione di fede con qualsiasi legittima formula.

Si concede l'indulgenza parziale al fedele che piamente usa tale oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona, scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote o diacono.

- Benedizione della Medaglia o Croce di San Benedetto (riservata a un Sacerdote)
Sac.: Io ti esorcizzo per Dio (+) Padre Onnipotente, che ha fatto il cielo e la terra, il mare e tutto ciò che si trova in essi: ogni potenza del nemico, tutto l'esercito del diavolo, ogni influenza di Satana sia strappato e sia messo in fuga da questa Medaglia, affinché a tutti coloro che ne faranno uso, procuri la salvezza dell'anima e la salute del corpo.Te lo chiediamo nel nome di Dio Padre (+) Onnipotente, di Gesù Cristo (+) suo Figlio e Signore nostro e dello Spirito Santo (+) Consolatore e nell'amore del medesimo Signore nostro Gesù Cristo, che verrà a giudicare i vivi e i morti e regnerà nei secoli dei secoli.
Tutti: Amen.
Signore Pietà. Cristo Pietà. Signore Pietà.
Sac.: Il Signore sia con voi.
Tutti: E con il tuo spirito.Sac.: Preghiamo. O Dio Onnipotente, dispensatore di ogni bene, noi Ti supplichiamo ardentemente, per l'intercessione del nostro Padre San Benedetto, fa' scendere la Tua benedizione su que­sta medaglia, affinché tutti coloro che la por­teranno e compiranno opere di bene, meriti­no di ottenere la salute dell'anima e del corpo, la grazia della santificazione, le indulgenze a loro concesse; con il soccorso della Tua misericordia, possano sfuggire le insidie del demonio e presentarsi un giorno santi e immacolati davanti al tuo cospetto nella carità (Ef 1,4). Per Cristo nostro Signore.

Nessun commento:

Posta un commento

Im politician with a universal divine command to restore the Kingdom of Israel, to the blessing of all nations, that is why, it is called: Kingdom of Palestine. Nations have lost their sovereignty occult powers banking seigniorage enlightened Masons Satanist are in control of history of people with Council of Foreign Relations, Bilderberg Group, Trilateral Commission. CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB. This place is sacred, I'm erecting the temple, for my High Priest jew! This forces your efficiency, an angel is responsible for the observance of respect, dignity and truth of all these your statements.

fedele250660@gmail.com

obama moderate terrorists

obama moderate terrorists
jihad Erdogan sharia

NON è una testata giornalistica

uniusrei@protonmail.com