reazione al controllo dello spazio aereo

questi https://whois.arin.net/rest/net/NET-192-0-64-0-1 mi fanno sempre compagnia su http://cecchinospadaccino.altervista.org che mi hanno buttato fuori dal server e mi devo riaccreditare? [ my ISRAEL: A QUESTI CHE GLI DEVO FARE? ]
ed io non a abitudine di cacciare le persone, io sono così solo lol. Sito web: JabullOn gode idolo pene meteorite lunare — NoahNephilim – uniusrei Whois: http://whois.arin.net/rest/ip/192.0.114.40 (IP: 192.0.114.40)

Alleanza di fatto: gli USA con Al Qaeda. 05.11.2016) Un aspetto curioso del conflitto siriano — una ribellione patrocinata in gran parte dagli Stati Uniti e dai suoi alleati degli Stati del Golfo, è la sparizione da buona parte dei media mainstream occidentali del riferimento al ruolo emergente svolto da Al Qaeda nel suo tentativo di rovesciare il governo laico siriano di Bashar al-Assad. Si è parlato molto nella stampa statunitense ed occidentale dell'ISIS, mentre per l'ex "Al Qaeda nell'Iraq", quella che era uscita come una scheggia impazzita da vari anni, il ruolo centrale di questa organizzazione al comando dei ribelli "moderati" della Siria in Aleppo ed in altri luoghi è divenuta una realtà quasi tacitata della guerra in Siria. Al Qaeda sembra scomparsa dai media occidentali. Persino nei dibattiti presidenziali degli Stati Uniti, negli argomenti utilizzati fra i due candidati il repubblicano Trump e la democratica Clinton si è sempre parlato esclusivamente di ISIS, non di Al Qaeda. Bandiera degli USA © flickr.com/ Morning Calm Weekly Newspaper Installation USA: il modo nuovo di fare la Guerra Per quanto Trump abbia preso la palla al balzo, parlando delle guerre di vendetta degli USA nel Medio Oriente da 15 anni per aver subito l'uccisione di varie migliaia di statunitensi e da altri negli attacchi del 9/11, il gruppo terrorista è svanito al fondo dell'attenzione degli Stati Uniti e dei media occidentali. Questo è accaduto probabilmente perché si collega alla narrativa: "ribelli quelli buoni /quelli cattivi" sulla guerra in Siria. Per esempio, nel conflitto ad Aleppo tra le forze del Governo siriano e i ribelli che operano principalmente sotto il comando di Al Qaeda, questo viene trattato nei media occidentali come semplicemente un caso dell'Assad "barbaro" e del suo malvagio alleato russo che bombarda senza pietà quello che viene interpretato come l'equivalente di Aleppo est come "Disney World", un luogo dove bambini innocenti e le loro famiglie si riuniscono pacificamente fino a che non sono oggetto dei bombardamenti della "malvagia" famiglia Putin- Assad che commettono crimini di guerra. I palestinesi in Gaza © AP Photo/ Siria: Non erano foto di Aleppo, era Gaza bombardata da Israele Le foto inviate al mondo dagli abili propagandisti dei ribelli sono quasi sempre quelle di bambini feriti che vengono assistiti da corpo di difesa dei "caschi bianchi" ribelli, che è stato oggetto di crescente critica per essere utilizzato come braccio di Al Qaeda e di altri miliziani nelle relazioni pubbliche. (Ci sono anche denunce di alcune delle immagini costruite come sulla scena di un film di falsa guerra della commedia del '97 "muovere il cane"). Raro indizio della verità Tuttavia, di tanto in tanto, la realtà dell'importanza di Qaeda nel conflitto si intravede attraverso i fatti, anche nei media possenti degli Stati Uniti, benché abbia tolto dell'importanza a ciò che è generale e nelle pagine di notizie, come l'articolo A9 di sabato del New York Times, da parte di Hwaida Saad e Anne Barnard, descrivendo un'offensiva ribelle ad Aleppo. Lo riconosce: "la nuova offensiva è stata un forte segnale che gruppi ribelli appoggiati dagli Stati Uniti continuavano le loro alleanze tattiche con gruppi legati ad Al Qaeda, anziché distanziarsi poiché la Russia ha imposto e questo è quello a cui gli americani hanno incitato…. I ribelli sostengono che non possono permettersi di respingere qualsiasi alleato possibile mentre sono sotto il fuoco, includendo gli jihadisti ben armati e motivati, senza ulteriore aiuto dei loro sponsor internazionali". (Potreste osservare come l'articolo accusa sottilmente della dipendenza dei ribelli di Al Qaeda sulla mancanza "di un aiuto robusto" dell'amministrazione Obama ed altro paese da fuori benché queste spedizioni di armi violino il diritto internazionale). Quella impostazione rende l'articolo una specie di nebulosa quando descrive il modo in cui è affiliato ad Al Qaeda, il Fronte Al Nusra, recentemente ridenominato ed i suoi alleati jihadisti, come Ahrar al-Sham, che stanno includendo la parte peggiore dei combattenti, nel frattempo la CIA li convalida come "moderati" di servizio in funzione d'appoggio alla loro maggioranza dei combattenti. Il Times ha informato: "Gli insorti hanno una vasta gamma obiettivi ed appoggi, ma hanno pubblicato dichiarazioni di unità delle loro forze lo scorso venerdì. Coloro che prendono parte all'offensiva sono il "Fronte della Conquista", un gruppo militante conosciuto come il Fronte al Nusra che è cresciuto al di fuori di Al Qaeda; l'altra fazione intransigente è quella di Ahrar al-Sham; ed altre fazioni ribelli che combattono il regime di Assad che sono state convalidate come "ribelli moderati" dagli Stati Uniti ed dai loro alleati". L'ambasciatore russo all'Onu Vitaly Churkin © AFP 2016/ KENA BETANCUR Siria, Russia prepara bozza di dichiarazione per separare opposizione dai terroristi L'articolo cita a Charles Lister, un membro anziano e specialista della Siria nell'istituto del Medio Oriente a Washington, e di altri analisti segnala che "la maggioranza delle fazioni ribelli convalidata dagli americani ad Aleppo stanno combattendo nella città stessa e realizzano importanti bombardamenti contro le truppe del governo siriano a sostegno dei combattenti affiliati di al Qaeda, effettuando la parte peggiore della prima linea di lotta. Lister ha indicato che 11 dei 20 gruppi ribelli che stanno realizzando una offensiva ad Aleppo convalidata dalla CIA, hanno tutti ricevuto armi dall'agenzia, inclusi missili anti carro… L'Alleanza USA — Al Qaeda In altre parole, il Governo degli Stati Uniti ed i suoi alleati hanno passato di contrabbando armi sofisticate in Siria per armare i ribelli che operano in appoggio della nuova offensiva militare di Al Qaeda contro le forze del Governo siriano ad Aleppo. Qualsiasi analisi logica, rende il concetto che gli Stati Uniti sono di fatto un alleato di Al Qaeda. L'articolo del Times include anche un analisi di Geneviev Casagrande, un analista di ricerca della Siria dell'istituto per lo studio della guerra, un neoconservatore del "think tank" che ha sostenuto la partecipazione più aggressiva militare degli Stati Uniti nella Siria e nel medio Oriente. "La verità spiacevole, tuttavia, è che questi gruppi sostenuti dagli USA sono ancora qualcosa che dipendono dai gruppi di Al Qaeda a cui sono collegati per l'organizzazione e per il potere di fuoco in queste operazioni", ha detto. L'altra verità spiacevole è che i ribelli riforniti dagli USA sono serviti, direttamente o indirettamente, come condotta per la distribuzione di armamenti di equipaggiamenti militari degli Stati Uniti da sfruttare con Al Qaeda. Si potrebbe pensare che gli editori del New York Times — se avessero operato con giudizio sulle notizie vecchie invece che con i paraocchi dei propagandisti — avrebbero modificato l'articolo per sottolineare l'alleanza tacita degli Stati Uniti con Al Qaeda da mettere in evidenza nella parte superiore della pagina. Fondatore di WikiLeaks Julian Assange © AP Photo/ Sunshine Press Productions, File Assange: Clinton sa di sponsorizzazione l'IS con l'Arabia e Quatar Ancora, i rapporti trasmessi sono significativi, confermano quello di cui abbiamo informato in Consortiumnews.com, durante molti mesi, tra cui in febbraio scorso l'articolo di Gareth Porter che recitava: "informazioni da una vasta gamma di fonti, compresi alcune degli Stati Uniti hanno esplicitamente sostenuto, in evidenza, che ogni unità d'organizzazione armata anti Assad nelle province Idlib e di Alepo è dedicata ad una struttura militare controllata da militanti di Al Nusra di Al Qaeda. Tutti questi gruppi di ribelli combattono con il Fronte Al Nusra e coordinano le loro attività militari con quello…. Per lo meno dal 2014 l'Amministrazione Obama ha armato una serie di gruppi ribelli siriani e stranieri nonostante sapesse che tutti erano coordinati strettamente con il Fronte Al Nusra, che simultaneamente stava ricevendo armi dalla Turchia e dal Qatar". Il governo siriano ed i russi hanno accusato i miliziani ribelli di utilizzare la popolazione come scudi umani e di impedire loro di abbandonare le zone occupate dai miliziani. Alexey Pushkov © Sputnik. Vladimir Fedorenko Pushkov: gli USA devono riconoscere i loro errori su Ucraina e Siria L'argomentazione "di scudi umani" è un argomento che è comune quando gli Stati Uniti o i suoi alleati si trovano a combattere contro una certa città controllata dalle forze "ostili" come avviene con il bombardamento di Israele a Gaza o quando i marines hanno spianato Faluya in Iraq o nell'attuale campagna contro l'ISIS nella città irachena di Mosul. In questi casi, del versamento orribile di sangue civile, compreso il massacro di bambini da parte delle forze degli Stati Uniti o dalle forze della coalizione, viene accusata Hamas o gli insorti sunniti o l'ISIS, ma mai vengono accusati gli USA o Israele per aver lascianto cadere le bombe sulla città. Una narrativa completamente opposta è applicata quando sono gli avversari degli Stati Uniti, come la Russia o la Siria che provano a condurre fuori i terroristi e gli insorti da un un'agglomerato urbano. Allora, non c'è generalmente nessun riferimento "a scudi umani" e della macelleria vengono accusati "per crimini di guerra" gli avversari degli Stati Uniti. Combattente dell'Esercito Libero Siriano (opposizione moderata anti Assad in Siria) © AP Photo/ Hussein Malla Russia, auspichiamo che Usa conducano indagine obiettiva su crimini di guerra Quest'imperativo di propaganda aiuta a spiegare perché Al Qaeda ed i suoi miliziani jihadisti sono stati soprattutto "sbiancati" e cancellati dal conflitto ad Aleppo, essi non esistono per la propaganda. Negli ultimi anni, gli alleati regionali degli Stati Uniti, come Israele e l'Arabia Saudita, anche loro hanno cambiato il loro atteggiamento pubblico verso Al Qaeda, vedendo questa come un utile strumento per rompere il denominato asse sciita della mezza luna che proviene dall'Iran attraverso la Siria ed il Libano. Ad esempio, nel settembre 2013, l'ambasciatore di Israele negli Stati Uniti Michael Oren, un consulente vicino al primo ministro Israeliano Benjamin Netanyahu, ha dichiarato allora al "The Gerusalem" post che Israele ha favorito quelli che sono gli estremisti sunniti della Siria contro il PresidenteAssad. "Il più grande pericolo in Israele è quello dell'arco strategico che si è esteso da Teheran a Damasco ed a Beirut. Ed abbiamo visto il regime di Assad come la pietra angolare di quest'arco", egli ha riferito al "The Gerusalem" post in un'intervista. "Abbiamo sempre preferito i cattivi ragazzi che non erano appoggiati dall'Iran a quelli che erano stati sostenuti dall'Iran (siriani di Assad ed Hezbollah)", aveva dichiarato, in questo caso si riferiva ai "cattivi ragazzi "di Al Qaeda. Nel Giugno del 2014, parlando come ex ambasciatore in una conferenza dell'Aspen Institute, Oren ha ampliato la sua argomentazione spiegando che Israele preferiva piuttosto una vittoria del brutale Stato Islamico che non la continuazione dell'appogio iraniano ad Assad in Siria. "Dal punto di vista di Israele, se una male deve prevalere, preferiamo che sia il male sunnita". L'opinione dell'autore può non corrispondere a quella della redazione. Fonte: www.controinformazione.info
 https://it.sputniknews.com/punti_di_vista/201611053588944-alleanza-fatto-usa-alqaeda/
======

Nuovo articolo su Aurora. Hillary Clinton: riciclaggio, pedofilia e corruzione
by sitoaurora
True Pundit 2 novembre 2016. Gli inquirenti del dipartimento di polizia di New York e i pubblici ministeri che lavorano sul presunto caso di abuso di minorenni dell'ex-congressista Anthony Weiner hanno scoperto su un computer portatile che condivideva con la moglie Huma Abedin all'FBI, prove sufficienti "per mettere Hillary (Clinton) e la sua gente in galera per sempre", secondo fonti dell'NYPD, che hanno detto che la "squadra" di Clinton comprende anche diversi membri legati al Congresso, oltre a collaboratori e addetti. La polizia di New York sequestrava il computer da Weiner nel corso di una perquisizione e gli investigatori scoerivano oltre 500000 messaggi di posta elettronica da e per Hillary Clinton, Abedin e altri addetti al mandato da segretaria di Stato. Il contenuto di tali messaggi di posta elettronica ha spinto l'FBI a riaprire le defunte indagini sulle e-mail di Clinton. Ma nuove rivelazioni sul contenuto del computer portatile, secondo fonti delle forze dell'ordine, implicano la candidata democratica alla presidenza, i suoi subordinati ed anche certi funzionari in ben più gravi crimini che la malagestione di e-mail classificate e top secret, secondo le fonti dell'NYPD, affermando che i nuovi messaggi di posta elettronica sono prove che collegano Clinton e soci a:
- Riciclaggio di denaro
- Sfruttamento minorile
- Crimini sessuali con minorenni (bambini)
- Spergiuro
- Tangenti per la Clinton Foundation
- Ostruzione di giustizia
- Altri reati
I detective e un capo della NYPD, al vertice del dipartimento di Commissariato, hanno detto apertamente che se FBI e dipartimento di Giustizia non riescono a raccogliere tempestivamente le accuse contro Clinton e corresponsabili, la NYPD pubblicherà le email scabrose ora nelle mani del direttore dell'FBI James Comey e di molti ufficiali dell'FBI. "Ciò che c'è nelle email è sconcertante e come padre mi ha dato il voltastomaco", ha detto il Capo polizia di New York. "Non c'è scappatoia alla Houdini da ciò che abbiamo trovato. Abbiamo copie di tutto. Le spediremo a Wikileaks o personalmente ne farò una conferenza stampa, se si tratta di questo". Il capo della polizia di New York ha detto che una volta che Comey ha visto il contenuto allarmante delle email, è stato costretto a riaprire le indagini su Clinton. "E' gente che va in prigione", ha detto. Nel frattempo, fonti dell'FBI hanno detto che Abedin e Weiner cooperano con gli agenti federali sugli aspetti non sessuali del caso con la polizia di New York. Gli addetti ai lavori, marito e moglie, vicini ai Clinton, cercano ognuno di comprarsi l'immunità, secondo le fonti. "Se non cooperano, subiranno pesanti condanne", ha detto una fonte vicina ai federali. Fonti dell'NYPD hanno detto che Weiner o Abedin hanno conservato i messaggi di posta elettronica con il programma Microsoft Outlook del computer portatile. Le e-mail implicano altri componenti, attuali ed ex, del Congresso, e un senatore democratico, coinvolti in possibili crimini, riferiscono le fonti. I procuratori dell'ufficio del procuratore Preet Bharara hanno emesso un mandato di comparizione per Weiner sulla base di registrazioni cellulari e di viaggio, confermano le fonti delle forze dell'ordine. La NYPD ha detto che prevede di ordinare le stesse registrazioni telefoniche e di viaggio di Clinton e Abedin, tuttavia l'FBI sarebbe in procinto di richiedere gli stessi dati. Secondo le fonti, le forze dell'ordine sono particolarmente interessate ai cellulari e ai viaggi alle Bahamas, Isole Vergini Americane e altri luoghi non divulgati. I nuovi messaggi di posta elettronica contengono documenti di viaggio ed itinerari che indicano Hillary Clinton, Bill Clinton, Weiner e diversi membri del Congresso e altri funzionari del governo accompagnare in più occasioni il pedofilo miliardario Jeffrey Epstein sul suo Boeing 727 per l'isola privata nelle Isole Vergini Americane. L'isola di Epstein è stata soprannominata Isola dell'Orgia o Schiava del sesso, dove Epstein presumibilmente accglieva minorenni e dignitari internazionali. Entrambe le fonti di NYPD e FBI confermano che sulla base delle email credono che Hillary Clinton abbia viaggiato ospite di Epstein in almeno sei occasioni, e probabilmente più di quanto le prove indichino, riferiscono le fonti. Bill Clinton, secondo i media, negli ultimi anni sarebbe andato con Epstein più di 20 volte sull'isola.
 Il laptop svela anche altre violazioni
Secondo altre email, Abedin e Clinton inviavano e ricevevano migliaia di documenti segreti e classificati negli account e-mail personali, tra cui nel sito non protetto della campagna di Weiner, gestito da consulenti dei democratici a Washington DC. Weiner ha mantenuto un account di posta elettronica che la coppia condivideva sul sito anthonyweiner.com. Weiner, ex-deputato democratico di New York, utilizzò il dominio per la campagna per il Congresso e a sindaco di New York City. A un certo punto, secondo le fonti dell'FBI, documenti ed e-mail classificati e top secret di Abedin e Clinton al dipartimento di Stato furono conservati con le e-mail di Weiner su un server condiviso dal servizio Dog Grooming e da un negozio di biciclette canadese. Tuttavia, Weiner e Abedin, la più stretta assistente personale di Hillary Clinton, non erano le uniche persone ad accedere all'account di posta elettronica di Weiner. Potenzialmente decine di persone sconosciute ebbero accesso ai messaggi di posta elettronica sensibili del dipartimento di Stato di Abedin, depositati nell'account di Weiner, secondo le fonti dell'FBI. I dati FEC mostrano Weiner versare 92000 dollari per la campagna al Congresso alla Anne Lewis Strategies LLC, per gestire e-mail e sito web. Secondo fonti dell'FBI, la società di consulenza politica di DC fu anche l'amministratore ufficiale del dominio anthonyweiner.com dal 2010, quando Abedin lavorava al dipartimento di Stato. Ciò significa tecnicamente che i messaggi di posta elettronica di Weiner e Abedin, tra cui e-mail top secret del dipartimento di Stato, avrebbero potuto esser letti, stampati, diffusi o distribuiti a un numero incalcolabile di persone della società di consulenza di Anne Lewis, potendo controllare il sito e le email, secondo le fonti dell'FBI, che affermavano che l'ultima indagine del Bureau su uso e manipolazione delle e-mail, quando Clinton era segretaria di Stato, è stata ampliata includendo nuove rivelazioni sulle e-mail, come:
- Abedin che inoltrava messaggi di posta elettronica segreti del dipartimento di Stato alla casella di posta elettronica di Weiner.
- i messaggi di posta elettronica memorizzati da Abedin, con segreti governativi, in una speciale cartella condivisa con Weiner, archiviando oltre 500000 email del dipartimento di Stato.
- Weiner ha avuto accesso a tali documenti segreti senza un'adeguata sicurezza nel visualizzarle
- Abedin utilizzò anche un indirizzo yahoo personale e un indirizzo su Clintonemail.com per inviare/ricevere/memorizzare documenti segreti e classificati.
- Il consulente privato che gestiva il sito di Weiner negli ultimi sei anni, tra cui i tre anni in cui Clinton era segretaria di Stato, aveva pieno accesso a tutte le email essendo l'amministratore del dominio e tramite i contatti e-mail su Whois.
Poiché il sito web della campagna di Weiner è gestito da consulenti di terze parti e guru delle email politiche, gli agenti dell'FBI sono gravati dal compito di di decifrare quante persone abbiano avuto accesso a server ed e-mail di Weiner e chi siano. Oppure, se il server sia mai stato compromesso da hacker o altri attori. Abedin disse agli agenti dell'FBI ad aprile che non sapeva come stampare in modo coerente documenti o messaggi di posta elettronica dal suo sistema protetto nel dipartimento di Stato. Invece, avrebbe inoltrato le e-mail sensibili sul suo account yahoo, su clintonemail.com e l'email collegata a Weiner. Abedin ha detto, secondo i documenti dell'FBI, che avrebbe quindi avuto accesso a tali account di posta elettronica via webmail da un sistema informatico non protetto al dipartimento di Stato, stampando molti documenti, anche classificati e top secret, dai portali webmail non protetti. Clinton non aveva computer nel suo ufficio sul Mahogany Row del dipartimento di Stato, così non poteva leggere informazioni tempestive a meno che non le stampasse lei, secondo Abedin, che aveva anche detto che Clinton non sapeva usare il fax sicuro del dipartimento di Stato installato nella casa di Chappaqua, NY. Forse la cosa più allarmante, secondo la Relazione 302 dell'FBI, nell'interrogatorio di Abedin nessuno dei molteplici agenti dell'FBI e dei funzionari del dipartimento di Giustizia che l'aveva interrogata, chiese ulteriori dettagli sull'indirizzo email collegato a Weiner. Non c'è mai stato un seguito, secondo il rapporto 302. Ma ora tutto ciò è cambiato, con la decisione dell'FBI di riaprire l'inchiesta sulle e-mail di Clinton e con la coppia che cerca l'immunità per testimoniare contro Clinton e altri collaboratori sul contenuto delle e-mail del portatile.

=======================
“La fondazione dei Clinton serve per corrompere tiranni e dittatori” 05.11.2016) Il fondo di beneficenza dell'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton e della candidata del Partito Democratico Hillary Clinton (“Clinton Foundation”) è funzionale all'implementazione di un sistema di corruzione in tutto il mondo. Lo ha affermato in un'intervista con Sputnik Mitch Feierstein, ex analista finanziario delle principali borse occidentali, inclusa Wall Street. "La fondazione dei Clinton è un sistema illegale per corrompere despoti e dittatori e viene sfruttato per la vendita di servizi e l'accesso di Washington. Nella storia non c'è mai stato un camuffamento del genere, i media statunitensi non sono disposti a parlarne," — ritiene Feierstein. Ha osservato che la generazione americana più giovane non sa nulla degli scandali dell'ex presidente Bill Clinton e di sua moglie Hillary Clinton. "Gli elettori più giovani non sono a conoscenza delle attività criminali dei Clinton degli ultimi 30 anni. Questo spiega la loro scommessa sul voto dei giovani," — ritiene Feierstein. Ha inoltre ipotizzato che i banchieri di Wall Street sostengono la candidatura di Hillary Clinton a vantaggio di propri interessi. "Wall Street (i banchieri) appoggia la Clinton dal momento che vogliono la certezza di giocare sporco. Wall Street è al di sopra della legge. Nessun banchiere è stato sbattuto in carcere per le responsabilità nella crisi finanziaria del 2008," — ha detto Feierstein. Il canale televisivo Fox News ha riferito in precedenza che l'FBI sta indagando le attività della Fondazione dei Clinton. Gli investigatori stanno cercando di capire se il fondo di beneficenza veniva sfruttato secondo lo schema "soldi in cambio di servizi" ed aveva attività in qualche modo legate ad Hillary Clinton quando ricopriva il ruolo di segretario di Stato. Le presidenziali americane si svolgeranno martedì 8 novembre. La maggior parte dei sondaggi mostrano che il repubblicano Donald Trump e la democratica Hillary Clinton sono pressochè alla pari, anche se gode di un leggero vantaggio la Clinton. Molti sondaggi hanno mostrato la riduzione del distacco di Trump sullo sfondo dell'inchiesta dell'FBI sulla Fondazione dei Clinton e sull'emailgate.
https://it.sputniknews.com/politica/201611053589626-USA-Wall-Street-presidenziali-scandalo-FBI-emailgate/
===================
fallo vedere e vai a dirlo a Hillary CLINTOn l'Anticristo di Obama il demone shariah akbar! hasta el momento anterior al parto, Volví a ver el tercer debate entre Hillary y Trump y me he detenido a analizar las palabras de Hillary en relación al aborto. Son tremendas. Te las resumo: “Defenderé Planned Parenthood, Roe vs Wade y los derechos de las mujeres a tomar sus propias decisiones (…) Algunos estados están poniendo estrictas regulaciones limitando el ejercicio de su elección (…) Hasta el momento justo antes del parto porque puede haber complicaciones en su embarazo que le pueden llevar a tomar esa decisión (…) No soy partidaria de que el gobierno te obligue a abortar como en China o que te obligue a tener el niño como en Rumanía. El gobierno no debe de participar en una decisión que es sólo de la madre”. Es tremendo: pretende el aborto libre hasta el momento previo al nacimiento. ¡¡Es tremendo!! ¿Es que acaso no ha visto una ecografía en su vida? Fíjate esta eco 3D de un bebé de 18 semanas. ¡Es impresionante! ¡Y le quieren aplicar pena de muerte! Hazle llegar una ecografía a Hillary:
http://www.citizengo.org/es/38072-muestrale-hilary-una-ecografia
Si ya participaste, por favor, comparte esta campaña en tu muro de Facebook para que tus amigos se puedan sumar
Veamos lo que dice la candidata a la presidencia de los Estados Unidos:
Defenderé a una organización que se lucra con el tráfico de bebés abortados y sometida a investigación del Fiscal General: No respetaré el estado federal y la autonomía de los estados para tomar sus propias decisiones por instituciones democráticamente elegidas en lo que entienden es mejor para garantizar la salud y el bienestar de sus ciudadanos. Un bebé tiene derechos constitucionales tras el parto; pero antes del parto puede ser matado en uso de la libertad de la madre, aunque pudiera vivir fuera del claustro materno y ser adoptado. La madre es plenamente soberana sobre la vida de su hijo intrauterino. Tiene derecho sobre su vida o su muerte y nadie puede decir nada sobre este juicio sin garantías. ¿Te imaginas que esta mujer saliera elegida presidenta de los Estados Unidos? No sé si ganará o no. Está muy empatado. Pero si gana, que sepa al menos lo que es una ecografía: es la foto de una vida humana, de nuestra misma especie, ¡CON NUESTROS MISMOS DERECHOS!.
Ya somos más de 45.000 los que le hemos enviado una ecografía a Hillary. ¿Te imaginas lo que es recibir 45.000 correos electrónicos? ¡Haz que le lleguen más! Publica esta campaña en tu muro de Facebook para que le inundemos el correo de ecografías. Nos queda poco tiempo. Ya sabes que las elecciones son este próximo martes 8. Por favor, firma y comparte esta campaña. Las elecciones de EEUU nos afectan a todos. Si Hillary gana y mantiene su actual posición, tratará de ‘exportar’ su ideología abortista por toda América.
Y ya sabes que los ‘gringos’ tienen para presionar… Gracias, lorenzo, por apoyar esta campaña. Te iré contando.
Un fuerte abrazo, Luis Losada Pescador y todo el equipo de CitizenGO
PD. No dejes de enviarle ahora una ecografía a Hillary. Y no te olvides de compartir esta campaña en tu muro de Facebook: https://www.facebook.com/sharer/sharer.php?u=http%3A//www.citizengo.org/es/38072-muestrale-hilary-una-ecografia http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/11/05/media-sondaggi-clinton-a-14_bc529cd7-3b64-4d02-b560-33d6820b51fb.html

Presidenziali Usa, Trump paragona Obama a una cheerleader: "Salta dappertutto per Hillary"
 05.11.2016 "Salta dappertutto per Hillary". Trump o Clinton, borsino dei candidati © Sputnik/ Hillary o Donald? Il testa a testa per la Casa Bianca Il candidato repubblicano alle presidenziali Usa, Donald Trump, ha paragonato l'attuale presidente Barack Obama a una cheerleader a seguito del suo impegno attivo nella campagna elettorale del competitor democratico Hillary Clinton. In un discorso nello stato della Pennsylvania, Trump ha criticato Obama per la sua campagna attiva per Clinton, compreso il fatto di accompagnarla durante il viaggio attraverso gli stati e di organizzare incontri per conto della candidata. "È come una cheerleader, saltando dappertutto per Hillary", ha detto Trump citato dai media. Le elezioni presidenziali americane si terranno l'8 novembre. https://it.sputniknews.com/mondo/201611053589587-presidenziali-usa-trump-critica-obama-hillary/

Usa 2016, sondaggio: per elettori Trump più onesto della Clinton. 02.11.2016 Nella rilevazione Washington Post-ABC News, il tycoon raggiunge il 46% contro il 38% dell’ex segretario di Stato. I due rimangono appaiati nella corsa alla Casa Bianca. Gli elettori Usa considerano il candidato repubblicano Donald Trump più onesto della democratica Hillary Clinton anche se i due rimangono appaiati nella corsa alla Casa Bianca. È quanto emerge da un sondaggio Washington Post-ABC News sul grado di onestà percepito nei due candidati con il tycoon che ottiene il 46% contro il 38% dell'ex segretario di Stato. Nel mese di settembre, lo stesso sondaggio mostrava entrambi i candidati al 45 per cento.
 https://it.sputniknews.com/politica/201611023579091-usa-elezioni-trump/

========================
#SALMAN #SAUDI #ALLAH #ARABIA #SHARIAH #CORANO GRANDE NAZIONE #ARABA #OCI: TEOLOGIA SOSTITUZIONE A TUTTI AKBAR ] all muslims country Califfato Mondiale [ devo ammettere vecchio caprone che, su Hillay CLINTON tu hai investito più di me! Ma è questa la verità: "se lei vince? tu ti dovrai mettere l'elmetto" Trump vuole collaborare con la Russia, Clinton è pronta alla guerra. 02.11.2016) URL abbreviato 72613230 "Per la prima volta in vita mia, saremo in grado di fare una scelta tra i due approcci degli USA nelle relazioni con la Russia" ha detto Dana Rorabaker in un'intervista all'agenzia Sputnik. Il candidato alla presidenza Donald Trump si concentra sulla cooperazione con la Russia, mentre il candidato democratico Hillary Clinton vede nella Russia il nemico, ha detto la presidente della sottocommissione della Camera dei rappresentanti per l'Europa, Eurasia Dana Rorabaker. "Per la prima volta in vita mia, saremo in grado di fare una scelta tra i due approcci degli USA nelle relazioni con la Russia" ha detto Rorabaker in un'intervista all'agenzia Sputnik. La deputato ha sottolineato le differenze fondamentali nell'approccio di Trump e Clinton; quest'ultima, secondo lei, considera la Russia da sempre come un nemico. "Sembra che le persone stiano cercando di non notare che Donald Trump è il candidato che favorirà la pace, che vuole lavorare con la Russia per la pace in tutto il mondo, e Hillary è la candidata per la guerra, che vuole relazioni ostili con la Russia" ha detto aggiunto, esprimendo sorpresa, perché a questo problema non è stata data attenzione durante la campagna elettorale. L'elezione del nuovo Presidente si terrà l' 8 novembre. I principali candidati alla presidenza degli Stati Uniti sono il rappresentante del partito Democratico, Hillary Clinton, e il repubblicano Donald Trump. https://it.sputniknews.com/mondo/201611023578072-trump-clinton-guerra-elezioni/

Vicepresidente USA critica la Russia per ratifica accordo militare con Abcasia. 05.11.2016. Joe Biden ha condannato la Russia per la ratifica dell'accordo con l'Abcasia riguardo ad un contingente militare comune ed ha rassicurato il capo del governo georgiano Giorgi Kvirikashvili del sostegno di Washington, ha riferito la Casa Bianca a margine di una conversazione telefonica tra i due politici. Secondo l'ufficio stampa della Casa Bianca, Biden "ha sottolineato il sostegno americano alla sovranità ed integrità territoriale della Georgia all'interno dei suoi confini riconosciuti a livello internazionale, ed ha condannato la Russia per la ratifica dell'accordo per il contingente militare comune con l'Abcasia". Mercoledì scorso la Duma ha ratificato l'accordo tra la Russia e l'Abcasia relativo all'istituzione di un gruppo congiunto di truppe. L'accordo era stato firmato a Mosca il 21 novembre 2015. Il documento definisce le finalità, la formazione, il raggio d'azione e le modalità di impiego del contingente unificato delle forze armate di Russia ed Abcasia. Nell'agosto del 2008 la Georgia ha rotto le relazioni diplomatiche con la Russia in risposta al riconoscimento dell'indipendenza dell'Abcasia e dell'Ossezia del Sud. Tuttavia i rappresentanti del nuovo governo georgiano, giunto al potere dopo le elezioni dell'ottobre 2012, ha indicato come una delle principali priorità della politica estera nazionale la normalizzazione delle relazioni con la Federazione Russa.
https://it.sputniknews.com/politica/201611053589493-Biden-Georgia-Mar-Nero-geopolitica/

===================
National Interest valuta possibilità nuova arma russa S-500 contro missili e aerei USA

La Russia scommette sul sistema missilistico antiaereo S-500 per creare il suo scudo di difesa missilistica, scrive l'editorialista della rivista americana The National Interest, l'analista militare Sebastien Roblin.

 Esercito siriano 16:54 05.11.2016 2187 Cosa succederà in Siria dopo le presidenziali USA? I candidati del Partito Democratico e del Partito Repubblicano, rispettivamente Hillary Clinton e Donald Trump, non perdono l'occasione di parlare delle loro intenzioni per cambiare la politica sulla Siria, ma i loro piani in un modo o nell'altro si scontreranno con la realtà, scrive la rivista Focus.

Raduno di ex combattenti SS in Estonia (foto d'archivio) 16:29 05.11.2016 0 170 Estonia, partigiani indignati per busto di criminale nazista delle SS in una scuola I partigiani di Tallin hanno espresso la loro profonda indignazione per la recente glorificazione dell'ex SS Harald Nugiseks, dopo che è stato posto il suo busto in una scuola a Laupa.

Bill Clinton ed Hillary Clinton alla Convention dei Democratici 16:03 05.11.2016 2213 “La fondazione dei Clinton serve per corrompere tiranni e dittatori” Il fondo di beneficenza dell'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton e della candidata del Partito Democratico Hillary Clinton (“Clinton Foundation”) è funzionale all'implementazione di un sistema di corruzione in tutto il mondo.

Barack Obama e Hillary Clinton 15:41 05.11.2016 1240 Presidenziali Usa, Trump paragona Obama a una cheerleader: "Salta dappertutto per Hillary" "Salta dappertutto per Hillary".

 Vice presidente USA Joe Biden 15:15 05.11.2016 4582 Vicepresidente USA critica la Russia per ratifica accordo militare con Abcasia Joe Biden ha condannato la Russia per la ratifica dell'accordo con l'Abcasia riguardo ad un contingente militare comune ed ha rassicurato il capo del governo georgiano Giorgi Kvirikashvili del sostegno di Washington, ha riferito la Casa Bianca a margine di una conversazione telefonica tra i due politici.

Terroristi dell'al Qaeda 14:54 05.11.2016 1124 Afghanistan, Usa confermano uccisione in un raid del leader di Al Qaeda Faruq al-Qatani Faruq al-Qatani è stato ucciso da un attacco aereo Usa in Afghanistan.

 Maria Zakharova 14:32 05.11.2016 2770 Russia: Aspettiamo valutazione ufficiale da Usa su notizie attacchi hacker contro di noi Maria Zakharova: Nessuna reazione ufficiale significherà l'esistenza del terrorismo informatico di stato in Usa. Se le minacce fossero attuate, Mosca avrebbe diritto di portare avanti le accuse contro Washington.

 sniper russo 14:11 05.11.2016 0 677 I nuovi fucili russi da cecchino: pronte forniture in serie Il fucile è stato progettato per l'utilizzo con due diverse cartucciere: una per i proiettili normali e una per i perforanti. È stato sviluppato sulla base del prototipo del T-5000 con oltre 210 modifiche.

 ONU 13:52 05.11.2016 2184 Le Nazioni Unite come un parco giochi per informazioni e tornaconto dei politici Lukjanzev è convinto che "il ruolo di responsabile" delle Nazioni Unite sia quello di creare le condizioni per un dialogo paritario tra gli Stati e realizzare "il più possibile la piena applicazione dei diritti umani in tutti i Paesi del mondo".

Primo Ministro russo Dmitry Medvedev e Primo Ministro cinese Li Keqiang 13:22 05.11.2016 2416 La decisione di Russia e Cina sull'energia atomica verrà presa il 7 novembre Non è escluso che sarà sollevata la questione della cooperazione tecnico-militare.

Alexey Pushkov 12:57 05.11.2016 5365 Pushkov: gli USA devono riconoscere i loro errori su Ucraina e Siria Un "errore" è come Obama ha chiamato la guerra in Libia. Resta solo da riconoscere come errore la linea americana su Ucraina e in Siria, ha scritto Pushkov su Twitter.

Bandiere di Germania, Russia e UE 12:31 05.11.2016 13515 Deputato del Bundestag: le elezioni in Germania minacciate dall'intervento russo La deputata, inoltre, ha raccontato dei successi della propaganda, che è riuscita a "disarmare" i media tedeschi.

Mosul, Iraq. (File) 12:07 05.11.2016 21028 WSJ: i militari iracheni utilizzano con successo i missili russi Kornet a Mosul L'operazione militare per la liberazione di Mosul è iniziata nella notte del 17 ottobre. L'esercito iracheno e le forze di polizia, le formazioni curde con il supporto aereo della coalizione guidata dagli USA, hanno lanciato una massiccia offensiva sulla città.
https://it.sputniknews.com/archive/
===================

 Ancora tensioni oggi in Turchia durante le manifestazioni per protestare contro l'arresto ieri di 9 deputati del partito filo-curdo Hdp, tra cui i leader Selahattin Demirtas e Figen Yuksekdag. La polizia ha disperso con gas lacrimogeni e cannoni ad acqua un corteo a Istanbul, organizzato nel quartiere centrale di Sisli da diverse sigle di opposizione al presidente Recep Tayyip Erdogan. Nella stessa zona, continua il presidio contro l'arresto dei giornalisti del quotidiano laico Cumhuriyet. Altre proteste si segnalano in diverse città del Paese.

  La Turchia di Recep Tayyip Erdogan ha decapitato l'opposizione curda, arrestando con l'accusa di sostegno al "terrorismo" del Pkk 9 deputati del partito Hdp. Un colpo durissimo, che suscita allarmi a livello internazionale e spinge l'Ue a parlare di "democrazia compromessa". In un Paese già spaccato dopo il fallito golpe del 15 luglio e le maxi-purghe di decine di migliaia di persone, l'arresto dei parlamentari curdi ha scatenato reazioni di piazza da Istanbul ad Ankara fino a Diyarbakir, subito represse con la forza dalla polizia, che ha fermato decine di persone. Per evitare le manifestazioni, le autorità hanno anche bloccato per ore i social media, da Facebook a Twitter, e le app di messaggistica come WhatsApp.

nella mattinata di ieri, con gli arresti ancora 'caldi', un'autobomba attribuita al Pkk era esplosa davanti a un edificio della polizia nella 'capitale' curda Diyarbakir, provocando 9 morti, tra cui 2 agenti, e un centinaio di feriti. In serata è giunta però la rivendicazione dell'Isis.

Una giornata di passione in cui la lira turca è crollata ai minimi storici contro euro e dollaro. Ma davanti alle critiche di Bruxelles, Ankara tira dritto: "Non accettiamo lezioni sullo stato di diritto dall'Ue", dove "molti Paesi danno un forte sostegno al Pkk". I blitz contro i deputati curdi sono stati condotti in piena notte in 5 province del sud-est. A vario titolo, sono accusati di aver sostenuto il Pkk e fatto propaganda in suo favore. Nei raid sono stati fermati 12 deputati, che si erano rifiutati di presentarsi spontaneamente ai magistrati. Dopo gli interrogatori, tre sono stati rilasciati in libertà condizionata, con divieto di espatrio. Altri tre ricercati non sono stati trovati, due di loro sarebbero all'estero. Dal carcere, Demirtas ha promesso: "Continueremo la nostra lotta". Ma l'Hdp, terza forza in Parlamento con 59 deputati, ne esce decimato. Human Rights Watch ha sottolineato la violazione del "diritto di rappresentanza politica e di partecipazione di milioni di elettori".A permettere i blitz è stata la controversa legge che a maggio ha rimosso l'immunità dei deputati sotto inchiesta, approvata da Erdogan con i voti dell'opposizione nazionalista e quelli, decisivi, di alcuni socialdemocratici. Oggi il loro leader, Kemal Kilicdaroglu, ha condannato gli arresti, ma il suo partito, che dovrebbe fare da argine a Erdogan, appare spaccato.

Ora dopo ora, la tensione con l'Europa si è fatta sempre più forte. Per l'Alto rappresentante Federica Mogherini, l'arresto dei deputati curdi "compromette la democrazia parlamentare in Turchia e rende ancora più tesa la situazione nel sud est del Paese". Il presidente dell'Europarlamento, Martin Schulz, ha parlato di "segnale spaventoso sulle condizioni del pluralismo politico" e ha avvisato che le ultime iniziative di Ankara "mettono in discussione la sostenibilità delle relazioni tra Ue e Turchia". Allarme anche dal Consiglio d'Europa. "Preoccupato" si è detto pure il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, sottolineando che "l'Italia chiede il rispetto dei diritti dell'opposizione parlamentare". Anche il premier Matteo Renzi ha espresso preoccupazione per il possibile uso politico della legislazione sull'immunità parlamentare. Diversi Paesi, dalla Germania a quelli scandinavi, hanno convocato i rappresentanti diplomatici di Ankara. E ad allentare la tensione, non è bastato un colloquio telefonico tra Mogherini e il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu. Se sono coinvolti in attività di "terrorismo", ha tirato dritto il premier Binali Yildirim, i curdi devono "pagarne il prezzo".

======
    
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR. Hillary, Trump e il Governo Invisibile dei Rothschild. è in corso una lotta interna nel governo invisibile degli USA, dove il traffico su armamenti ed influenza politica della famiglia Clinton con le petromonarchie è secondario, essendo ciò funzionale al rapporto simbiotico tra petrolio e dollaro. La fazione islamista (il capo della CIA Brennan, ad esempio, Brennan, di certo è un wahhabita), capeggiata dai Clinton, vuole disperatamente assumere il potere, per evitare la frattura imminente tra Washington e Ryadh, che spingerebbe i sauditi verso l'alleanza Russia-Iran-Cina, da ciò ogni forma ci concessione ripugnante, fatt infavore dei parassiti wahhabiti i Saud: 1. aggressione allo Yemen, 2. cessione della presidenza del consiglio sui diritti umani dell'ONU, 3. libertà nel finanzire il terrorismo internazionale, ecc.. Di sicuro, le varie voci su hackeraggio dei voti alle presidenziali degli USA; l'attacco informatico di qualche giorno fa, le minacce di attentati terroristici negli USA, e affini, rientrino nel vero piano B di Obama/Clinton, sovvertire le elezioni nel caso vincesse Donald Trump, e a Washington sanno che le vincerà, perciò i vertici dello Stato Invisibile a Washington sproloquiano di agenti russi che deviano i risultati del voto et simili; accuse oniriche ripetute a pappagallo dai miserabili media occidentali. Lo Stato invisibile e i suoi alleati bankster ne sono terrorizzati. "Non sono un soldato. Ma ho scelto di usare la mia musica per combattere l'Isis". Lo dice all'ANSA Helly Luv, la popstar del Kurdistan nota in Occidente come la 'Beyoncé curda'. I suoi video provocanti e i testi che invitano a distruggere il Califfato le sono costati una taglia sulla sua testa. "Sono orgogliosa di essere nella most wanted list di Baghdadi", sottolinea fiera. "Voglio cogliere questa occasione per ringraziare l'Italia. In questa guerra gli italiani sono stati i primi darci una mano. L'Esercito italiano addestra i nostri Peshmerga, ne hanno bisogno. Grazie", e lancia un bacio all'Italia.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/11/04/la-beyonce-curda-pop-contro-isis-ora-vogliono-la-mia-testa_4af5cb03-c941-4dbb-b37e-0bfa9f6d384a.html

=========

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR.. ma, nello ISLAM SHARIAH non c'è il concetto di "OPPOSIZIONE".. come non esiste il concetto di "LAICITÀ" dello Stato Nazista Maomettano: ecco perché, nelle Costituzione della Palestina è scritto che essa è "parte inalienabile ed indivisibile della GRANDE NAZIONE ARABA" la UMMAH MECCA CAABA.. gli israeliani non hanno ancora capito che i sauditi prima o poi li uccideranno tutti! .. e se è per questo il genere umano non ha capito che farà la stessa fine di tutti i popoli precedenti alla LEGA ARABA .. Polizia contro manifestanti a Istanbul con lacrimogeni e idranti. Altri arresti tra politici curdi. Confermata detenzione giornalisti opposizione. #SALMAN #SAUDI #ALLAH #ARABIA #SHARIAH #CORANO GRANDE NAZIONE #ARABA #OCI: TEOLOGIA SOSTITUZIONE A TUTTI AKBAR ] all muslims country Califfato Mondiale [ devo ammettere vecchio caprone che, su #Hillary #CLINTON tu hai investito più di me! Ma è questa la verità: "se lei vince? tu ti dovrai mettere l'elmetto" Trump vuole collaborare con la Russia, Clinton è pronta alla guerra. 02.11.2016) URL abbreviato 72613230
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/11/04/turchia-autobomba-esplode-a-diyarbakir.-dal-governo-e-guerra-ai-curdi_74922928-ee14-4938-9583-c38afe94e98c.html

============

 05.11.2016 L'esercito governativo siriano ha annientato oggi le unità di Al-Nusra nei pressi della città di Daraa, segnala l'agenzia di stampa locale Sana con riferimento ad una fonte militare. Questa vittoria è stata l'apice di un'operazione contro i fondamentalisti islamici in una delle zone più importanti, la provincia di Daraa al confine con la Giordania. Proprio in Giordania, come scritto in precedenza da alcuni media, dal 2013 viene implementato il programma di addestramento delle forze dell'opposizione siriana per combattere l'esercito e le milizie di Bashar Assad. Secondo il New York Times, il programma della CIA viene realizzato in collaborazione con i servizi segreti di alcuni Paesi alleati di Washington nella regione, compresa l'Arabia Saudita. Come riferito da Sana, le truppe siriane sono riuscite ad eliminare un gruppo del Daesh nella parte orientale della provincia di As-Suwayda. Oltre ad aver eliminato fisicamente i jihadisti, i militari siriani hanno distrutto un deposito di carburante. Inoltre, come riportato dall'agenzia, l'aviazione siriana ha attaccato le forze della coalizione ribelle di "Jaish al-Fath" (comprende anche i terroristi di Al-Nusra, ndr) nel villaggio di Al-Husn, situato nella provincia di Idlib.
 https://it.sputniknews.com/mondo/201611053590353-Siria-CIA-opposizione-terrorismo-Daraa-sauditi-USA/

====================

As for me, far be it from me that I should sin against the Lord by failing to pray for you.
(1 Samuel 12:23a) PERSISTENT PRAYER
an important aspect of prayer is to pray patiently. God meets our needs “at the proper time” (Galatians 6:9). Too often Christians weary of praying, and give up. This is often justified on the basis that God's failure to answer means the request is not according to His will. Remember, God can:
Deliver - whatever we ask in His name;
Delay - to fit His perfect timing (only He sees the end from the beginning);
Deny - and say ‘No’ because we ask amiss or give a
Different and better answer.
Jesus urges us to be persistent in prayer (Luke 11:5-8). This does not mean that God does not want to meet our needs and that we need to try to persuade Him. It simply means that only God, who completely understands the whole situation, can know when and how to answer. Only when we have assurance in our hearts from the Lord, should we remove a matter from our prayer list.
Many times Christians lose heart in prayer because they do not recognise when the Lord does answer their prayers. Sometimes this is due to the fact that they did not pray specifically enough and sometimes because they have decided in advance how God must answer. Perhaps they think that only a great miracle can meet their need.
But the Lord may change the circumstances so that the need seems to be supplied “naturally.” Mature believers will recognise that the events of everyday life also come from the Lord. Our daily bread and safety are miracles of God in this troubled world Let us not presume to tell God how to answer, and let us praise Him for His daily care. RESPONSE:
Today I will acknowledge God gives His best to those who leave the choices to Him.
PRAYER:
Lord, help me to be patient and persistent…and leave the answers to my prayers in Your hands.

=======================

Come Hitler divenne Hitler e perché ciò è importante oggi. by sitoaurora Igor Shumejko, Strategic Culture Foundation 03/11/ 2016. Nell'ottobre 2016, la rivista statunitense The National Interest diede un'occhiata alla esperienza storica del 20° secolo, pubblicando l'articolo di David Axe intitolato “Il modo scioccante con cui Hitler divenne Hitler”. Molti autori si riferiscono allo stato attuale delle relazioni internazionali come “guerra fredda 2.0”, notando che il conflitto ideologico tra occidente e URSS durante l'ultima guerra fredda si basava sulle diverse interpretazioni del 20 ° secolo, tra cui l'importante soggetto della Seconda guerra mondiale. E in ciò, la questione di “chi ha la colpa” era più importante. Chi fu responsabile del fallimento del trattato di Versailles, dell'avvento al potere di Hitler e dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale? Questo sembra essere ciò di cui l'autore di National Interest scrive. Eppure l'attenzione sulla personalità del Fuehrer e l'emarginazione dell'influenza di potenti forze politiche che permisero l'ascesa di Hitler, sono la cortina fumogena che nasconde il problema. Da qui le bugie sul Patto di non aggressione tedesco-sovietico del 1939 (Patto Molotov-Ribbentrop) e la risoluzione 2009 del PACE, che eguaglia Unione Sovietica e Germania di Hitler come “due regimi totalitari”. Così, quando esattamente Hitler divenne Hitler?
Un dettaglio rivelatore notato dallo storico Jacques Bergier è che nell'estate 1938 gli abitanti di Berlino smisero di gridare “Heil!” tornando ai vecchi saluti. Nell'estate 1938, il potere di Hitler era considerato totale, ma il comandante del 3° Distretto Militare a Berlino, Feldmaresciallo Erwin von Witzleben, giustiziato da Hitler nel 1944, aveva apertamente provato la presa della Cancelleria del Reich. Molti generali tedeschi credevano che la Germania avrebbe affrontato l'inevitabile sconfitta tentando di occupare la Cecoslovacchia nel 1938. Dandone la prova al processo di Norimberga, il felmaresciallo tedesco Keitel, capo del Oberkommando der Wehrmacht (Comando Supremo delle Forze Armate), disse: “Eravamo straordinariamente felici che non ci fosse stata l'operazione militare, perché... eravamo sempre stati del parere che i nostri mezzi d'attacco alle fortificazioni sul confine della Cecoslovacchia fossero insufficienti. Da un punto di vista puramente militare ci mancavano i mezzi offensivi per sfondare le fortificazioni della frontiera”. Inoltre, i pacificatori occidentali cedettero a Hitler l'industria degli armamenti di prim'ordine della Cecoslovacchia, a Monaco di Baviera. La Germania mise le mani sulle officine Škoda, il secondo arsenale più importante dell'Europa. E così gestendo le famose Škoda, la Germania mise le mani sul parimenti gigante metalmeccanico CKD e il gigante aeronautico Aero Vodochody, che produsse il Focke-Wulf Fw-189 per tutta la guerra, e molto altro. All'epoca, i carri armati e i cannoni cecoslovacchi venivano venduti in tutto il mondo, rendendo Praga uno dei principali esportatori di armi al mondo.
Prima dell'accordo di Monaco, le forze armate dei due Paesi apparivano così: l'esercito cecoslovacco aveva 1582 velivoli, 469 carri armati e 2 milioni di soldati, mentre l'esercito tedesco aveva 2500 aeromobili, 720 carri armati e 2,2 milioni di soldati. Le dimensioni dei due eserciti erano paragonabili. Inoltre, il confine tra Cecoslovacchia e Germania erano i montuosi Sudeti. Fin da quando la Cecoslovacchia nacque nel 1919, costruì fortificazioni nel territorio dei Sudeti. La combinazione di fortificazioni moderne e terreno montagnoso resero la Cecoslovacchia inespugnabile all'aggressione tedesca. E tutto questo fu ceduto senza combattere. Così come i Sudeti fortificati, vi era anche l'accordo sovietico-cecoslovacco, ma l'assistenza militare che conteneva fu bloccata dalla Polonia. E Mosca sapeva che c'era già la guerra tra Unione Sovietica e Germania di Hitler nel 1938, solo che avveniva in Spagna, dove la vittoria era ancora in bilico. A Monaco di Baviera, gli inglesi diedero garanzie ai rappresentanti cecoslovacchi. Chamberlain gli disse: “I diritti delle minoranze nazionali sono sacri! Consegnate i Sudeti e avrete garanzie sui nuovi confini”. Tutte queste chiacchiere sulle garanzie occidentali furono inutili, dato che la montagnosa regione fortificata dei Sudeti garantiva la piena sicurezza alla Cecoslovacchia. Il 30 settembre 1938, tuttavia, l'esercito cecoslovacco si ritirò da Sudeti lasciandosi alle spalle le fortezze montane e i principali impianti industriali. Ma Hitler subito presentò alla Cecoslovacchia altre richieste e il 15 marzo 1939 la Germania occupò l'intero Paese.
Hitler fu salvato dall'accordo di Monaco con le democrazie occidentali, dandogli il potere fino all'aprile 1945. La domanda posta da The National Interest, “Quando Hitler divenne Hitler?”, ha una risposta semplice: “A Monaco di Baviera nel 1938”. L'accordo di Monaco di Baviera fu un accordo amichevole tra democrazie e Germania nazista, e ciò non può essere cancellato dalla storia. Fu l'accordo tra l'aggressore e i suoi amici. La ragione per cui dovremmo tutti ricordarlo oggi è chiara: l'occidente ancora una volta cerca di porsi da 'pacificatore' per evitare la sconfitta dei terroristi che hanno invaso la Siria e che ora minacciano l'Europa.republikaLa ripubblicazione è gradita in riferimento alla rivista on-line della Strategic Culture Foundation.
Traduzione di Alessandro Lattanzio - SitoAurora

======================

 quando io ho viSto la BASILICA di NORCIA crollare, io ho pensato: " proprio così, anche la Chiesa Cattolica sta crollando a pezzi! " Terremoti e castighi divini. OVVIAMENTE DIO NON VUOLE IL MALE, MA DEVE PERMETTERLO QUANDO NON VI È SUFFICIENTE FEDE NEL SUO POTERE.. QUÌ, MOLTI CRISTIANI NON CREDONO PIÙ NEI MIRACOLI, QUINDI COME I MIRACOLI, SI POTrEBBERO RICEVERE?  (di Roberto de Mattei) A partire dal 24 agosto di quest'anno l'Italia è stata colta da una serie di violente scosse sismiche, che dopo due mesi, non accennano a diminuire.  Le scosse, secondo i sismologi, sono state migliaia, di intensità e magnitudine diversa. Fino ad oggi hanno provocato un numero limitato di vittime, ma gravi danni alle chiese e agli edifici pubblici e privati, privando dei loro beni e delle loro case decine di migliaia di italiani.
La scossa del 30 ottobre, la più grave dopo quella del 24 agosto, si è avvertita in tutta Italia, da Bari a Bolzano e ha avuto il suo simbolo nel crollo della cattedrale di Norcia. La notizia della distruzione della Basilica ha fatto il giro del mondo. Della chiesa sorta sulla casa natale di san Benedetto rimane solo una fragile facciata. Tutto il resto è scomparso in una nuvola di polvere. Molti mass media, come l’americana Cnn, hanno sottolineato il carattere simbolico dell'evento, scegliendo, l'immagine della cattedrale crollata per l'homepage dei loro siti. Un tempo gli uomini erano capaci di leggere i messaggi di Dio in tutti gli avvenimenti che sfuggivano alla loro volontà. Tutto ciò che accade, infatti, ha un significato, espresso dal linguaggio del simbolo.Il simbolo non è una rappresentazione convenzionale, ma è l'espressione più profonda dell’essere delle cose. Il razionalismo moderno, da Cartesio ad Hegel, da Marx al neo-scientismo, ha voluto razionalizzare la natura, sostituendo alla verità del simbolo l’interpretazione puramente quantitativa della natura. Il razionalismo oggi è in crisi, ma la cultura postmoderna che si abbevera alle sue stesse fonti intellettuali, dal nominalismo all'evoluzionismo, ha creato un nuovo sistema di simboliche, a differenza da quelli antichi, non rinviano alla realtà delle cose, ma la deformano come in un gioco di specchi. Il codice simbolico che si esprime in tutte le forme della comunicazione postmoderna, dai tweet ai talk-show si propone di creare emozioni  e di suscitare sentimenti, rifiutando di cogliere la ragione profonda delle cose
La cattedrale di Norcia, ad esempio, è un simbolo di arte, di cultura, di fede. La sua distruzione evoca, per i media la perdita del patrimonio artistico dell’Italia centrale, ma non può essere immagine del crollo della fede o dei valori fondamentali della Civiltà cristiana.
Il terremoto poi, malgrado sia usato nel linguaggio comune per indicare sconvolgimenti culturali e sociali, non può mai rinviare a un intervento divino, perché Dio può essere solo presentato come misericordioso, mai come giusto.
Chi parla di "castigo divino", incorre immediatamente nella diffamazione mediatica, come è accaduto a padre Giovanni Cavalcoli, le cui parole a Radio Maria sono state definite “affermazioni offensive per i credenti e scandalose per chi non crede" dal sostituto alla Segreteria di Stato mons. Angelo Becciu.
Ma se scandalo c‘è, è proprio quello provocato dalla presa di posizione del prelato vaticano che dimostra di ignorare la teologia cattolica e l’insegnamento dei Papi, come Benedetto XVI, che nell’udienza del 18 maggio 2011, parlando della  preghiera di intercessione di Abramo per Sodoma e Gomorra, le due città bibliche punite da Dio a causa dei loro peccati, afferma:
“Il  Signore era disposto a perdonare, desiderava farlo, ma le città erano chiuse in un male totalizzante e paralizzante, senza neppure pochi innocenti da cui partire per trasformare il male in bene. Perché è proprio questo il cammino della salvezza che anche Abramo chiedeva: essere salvati non vuol dire semplicemente sfuggire alla punizione, ma essere liberati dal male che ci abita. Non è il castigo che deve essere eliminato, ma il peccato, quel rifiuto di Dio e dell’amore che porta già in sé il castigo. Dirà il profeta Geremia al popolo ribelle: «La tua stessa malvagità ti castiga e le tue ribellioni ti puniscono. Renditi conto e prova quanto è triste e amaro abbandonare il Signore, tuo Dio» (Ger 2,19)”.
Come dimenticare che tra agosto e settembre del 2016 sono state celebrate le prime unioni civili in Italia? "Ricostruiremo tutto" ha dichiarato il premier italiano Matteo Renzi.
Ma il 23 luglio 2016 lo stesso Renzi ha apposto la sua firma al decreto attuativo della Legge n. 76/2016, o Legge Cirinnà, che legalizza il matrimonio omosessuale in Italia. Questa legge è un terremoto morale, perché abbatte le mura della legge divina naturale. Come immaginare che questa legge sciagurata sia priva di conseguenze?  Chi non rinuncia al buon senso se ne rende immediatamente conto. Oggi l'uomo si ribella a Dio e la natura si ribella all'uomo. O meglio, l'uomo si ribella alla legge naturale, che ha il suo fondamento in Dio, e il disordine della natura esplode.
La legge Cirinnà non distrugge le case, ma l'istituzione della famiglia, producendo una devastazione morale e sociale non meno grave di quella materiale del terremoto. Chi può negarci il diritto di pensare che il disordine della natura è permesso da Dio come conseguenza della negazione dell'ordine naturale attuato dalle classi dirigenti dell'Occidente? E poiché i simboli tollerano diverse letture, come dar torto a chi vede nella facciata di una cattedrale il simbolo di ciò che oggi, sotto l'aspetto umano, sembra rimanere della Chiesa cattolica: un cumulo di macerie? Le dichiarazioni di mons. Becciu, uno dei più stretti collaboratori di papa Francesco, sono l’espressione di un mondo ecclesiastico in rovina che attira su di sé altre rovine.
Dalla promulgazione dell'Esortazione Amoris Laetitia agli onori resi a Lutero a  Lund, papa Francesco non ha certo contribuito a riportare ordine in questo mondo in frantumi.
Il Papa ripete che non si devono costruire muri, ma bisogna abbatterli: ebbene i muri crollano, ma con loro crolla la fede e la morale cattolica, crolla la Civiltà cristiana, che a Norcia, patria di san Benedetto, ha la sua simbolica culla. Eppure, se la cattedrale si è sgretolata, è restata in piedi la statua di San Benedetto al centro della piazza antistante. Attorno a questa statua si sono riuniti  un gruppo di monaci, di suore e di laici, recitando il rosario. Anche questo è un messaggio simbolico che ci parla dell'unica ricostruzione possibile: quella che si fa in ginocchio, pregando. Accanto alla preghiera occorre però l'azione, la lotta, la testimonianza pubblica della nostra fede nella Chiesa e nella Civiltà cristiana che risorgerà dalle macerie. La Madonna a Fatima lo ha promesso. Ma prima del trionfo del Cuore Immacolato, la Beatissima Vergine ha previsto anche un castigo planetario per l’umanità impenitente. Bisogna avere il coraggio di ricordarlo. (Roberto de Mattei)

=====================
Fox News: FBI sicura, Hillary Clinton ha passato informazioni segrete a sua figlia. 05.11.2016) L'FBI è riuscita a ripristinare la corrispondenza elettronica segreta dei collaboratori del Dipartimento di Stato che Hillary Clinton aveva inoltrato tramite il suo server privato a sua figlia, riporta il canale Fox News. Si tratta di migliaia di messaggi cancellati che l'FBI è riuscito a recuperare. E' emerso che una mail evidenziata come "Top Secret", datata 19 dicembre 2009, è stata inviata da Hillary Clinton a sua figlia Chelsea. La lettera è uscita dal Dipartimento di Stato. Tuttavia è stata modificata in modo che l'informazione sulla sua riservatezza venisse occultata. Secondo il portale di notizie Daily Caller, gli investigatori sono riusciti ad identificare che la mail era destinata a Jake Sullivan, consigliere della Clinton in politica estera che lavorava nel Dipartimento di Stato, e a diversi assistenti del presidente Obama. Successivamente Sullivan aveva inviato la mail ad Hillary Clinton, che a sua volta l'ha poi inoltrata a sua figlia Chelsea, che l'ha ricevuto con lo pseudonimo di "Diane Reynolds." Il punto cruciale è che la Clinton ha inviato informazioni segrete a sua figlia, una cittadina qualunque che non ricopriva cariche nel governo e non aveva accesso a tali informazioni riservate, osserva Daily Caller. Il direttore dell'FBI James Comey aveva annunciato in precedenza che sono stati scoperti nuovi messaggi di posta elettronica della Clinton, che richiedono ulteriori indagini per determinare se contenessero informazioni riservate o meno. La ripresa delle indagini è stata un duro colpo per la campagna elettorale della candidata dei Democratici.
  https://it.sputniknews.com/mondo/201611053590644-USA-emailgate-Chelsea/
=====================

SALMAN SAUDI ARABIA ] ma tu VECCHIO CAPRONE BESTIA immonda di un ANTICRISTO! SALMAN SAUDI ARABIA ... MA, tu povero ragazzo sedotto ed abbandonato dai Satanisti Farisei Massoni anglo-americani, ma, tu non hai mai pensato che io Unius REI: il LEVIATANO di Dio JHWH Onnipotente, cioè, che un giorno io avrei potuto avere bisogno della tua protezione? ] Il leviatano è una creatura biblica. Si tratta di un terribile mostro marino dalla leggendaria forza presentato nell'Antico Testamento. Tale essere viene considerato come nato dal volere di Dio. La citazione più importante è nel Libro di Giobbe: Il leviatano (in ebraico: לִוְיָתָן‎?, livyatan; in ebraico tiberiense anche liwyāṯān, sempre col senso di contorto, avvolto) è una creatura biblica. Si tratta di un terribile mostro marino dalla leggendaria forza presentato nell'Antico Testamento. Tale essere viene considerato come nato dal volere di Dio. DICONO CHE Erdogan Maometto, ai kamikaze fa indossare 7 mutande (così gli ha detto ALLAH) per non far vedere il pisello o la farfallina... ma, è tutto inutile: perché si vedono meglio! [ Erdogan Shariah Bush Rothschild SALMAN NATO UE ] [ poiché, voi siete un male malefico, e il vostro padre Satana ALLAH il Gufo Baal Belzebull: Marduk Soros, Murdoch: Ja Bull ON, LUI è pieno di ogni malattia? poi, è giusto che questo si debba vedere, comprendere, constatare: da tutti, anche nella vostra carne sacrilega e SIGNORAGGIO BANCARIO: maleficata! [ ADESSO tutti i nemici di UNIUS REI: voi da un cimitero dovete uscire e in un altro cimitero dovete entrare: definitivamente! + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. vivi o morti! ecco perché, voi da un cimitero dovete uscire, e in un altro cimitero dovete entrare: definitivamente, amen alleluia. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF!

==============
Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio. i transessuali non piacciono più alle Bestie di Satana GENDER le scimmie Obama Hillary quando tradiscono il 666 Nuovo Ordine Mondiale! QuesTa ragazza trans è un eroina della Democrazia! E STANNO FACENDO DI TUTTO PER FARLA SUICIDARE.. DOVE SONO I GAY LOBBY A PROTEGGERLA? Fox News: FBI sicura, Hillary Clinton ha passato informazioni segrete a sua figlia. 05.11.2016) L'FBI è riuscita a ripristinare la corrispondenza elettronica segreta dei collaboratori del Dipartimento di Stato che Hillary Clinton aveva inoltrato tramite il suo server privato a sua figlia, riporta il canale Fox News. Si tratta di migliaia di messaggi cancellati che l'FBI è riuscito a recuperare. E' emerso che una mail evidenziata come "Top Secret", datata 19 dicembre 2009, è stata inviata da Hillary Clinton a sua figlia Chelsea. La lettera è uscita dal Dipartimento di Stato. Tuttavia è stata modificata in modo che l'informazione sulla sua riservatezza venisse occultata. Secondo il portale di notizie Daily Caller, gli investigatori sono riusciti ad identificare che la mail era destinata a Jake Sullivan, consigliere della Clinton in politica estera che lavorava nel Dipartimento di Stato, e a diversi assistenti del presidente Obama. Successivamente Sullivan aveva inviato la mail ad Hillary Clinton, che a sua volta l'ha poi inoltrata a sua figlia Chelsea, che l'ha ricevuto con lo pseudonimo di "Diane Reynolds." Il punto cruciale è che la Clinton ha inviato informazioni segrete a sua figlia, una cittadina qualunque che non ricopriva cariche nel governo e non aveva accesso a tali informazioni riservate, osserva Daily Caller. Il direttore dell'FBI James Comey aveva annunciato in precedenza che sono stati scoperti nuovi messaggi di posta elettronica della Clinton, che richiedono ulteriori indagini per determinare se contenessero informazioni riservate o meno. La ripresa delle indagini è stata un duro colpo per la campagna elettorale della candidata dei Democratici.
i transessuali non piacciono più alle Bestie di Satana GENDER le scimmie Obama Hillary quando tradiscono il 666 Nuovo Ordine Mondiale! Quesa ragazza trans è un eroina della Democrazia! Fox News: FBI sicura, Hillary Clinton ha passato informazioni segrete a sua figlia. 05.11.2016) L'FBI è riuscita a ripristinare la corrispondenza elettronica segreta dei collaboratori del Dipartimento di Stato che Hillary Clinton aveva inoltrato tramite il suo server privato a sua figlia, riporta il canale Fox News. Si tratta di migliaia di messaggi cancellati che l'FBI è riuscito a recuperare. E' emerso che una mail evidenziata come "Top Secret", datata 19 dicembre 2009, è stata inviata da Hillary Clinton a sua figlia Chelsea. La lettera è uscita dal Dipartimento di Stato. Tuttavia è stata modificata in modo che l'informazione sulla sua riservatezza venisse occultata. Secondo il portale di notizie Daily Caller, gli investigatori sono riusciti ad identificare che la mail era destinata a Jake Sullivan, consigliere della Clinton in politica estera che lavorava nel Dipartimento di Stato, e a diversi assistenti del presidente Obama. Successivamente Sullivan aveva inviato la mail ad Hillary Clinton, che a sua volta l'ha poi inoltrata a sua figlia Chelsea, che l'ha ricevuto con lo pseudonimo di "Diane Reynolds." Il punto cruciale è che la Clinton ha inviato informazioni segrete a sua figlia, una cittadina qualunque che non ricopriva cariche nel governo e non aveva accesso a tali informazioni riservate, osserva Daily Caller. Il direttore dell'FBI James Comey aveva annunciato in precedenza che sono stati scoperti nuovi messaggi di posta elettronica della Clinton, che richiedono ulteriori indagini per determinare se contenessero informazioni riservate o meno. La ripresa delle indagini è stata un duro colpo per la campagna elettorale della candidata dei Democratici. Chelsea Manning, il soldato dell' esercito americano che sta cambiando sesso in carcere dopo esser stato condannato a 35 anni di carcere militare come talpa di Wikileaks, ha nuovamente tentato il suicidio, il mese scorso, mentre stava iniziando una settimana di isolamento come punizione per un precedente tentativo di suicidio, che risale a luglio. Lo riferisce il New York Times, precisando che è stata proprio Manning ha rendere noto il suo gesto, con un comunicato dettato telefonicamente ad un componente della sua rete di sostegno volontario, e indirizzato al Nyt. Chase Strangio, avvocato della American Civil Liberties che rappresenta Manning, ha confermato il tentato suicidio, aggiunge il giornale. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/11/05/wikileaks-chelsea-manning-ha-tentato-di-nuovo-suicidio_c51c82b9-624d-447a-b7d4-a8766ec2e3a9.html
=======

================
 [ la soluzione è semplice, nel caso in cui Israele deve difendersi, o deve rispondere ad un attacco, la Russia sarà ritenuta responsabile di ogni eventuale reazione al controllo dello spazio aereo! ] [ Armi ad Hezbollah in Siria, premier Medvedev risponde a timori di Israele. 05.11.2016URL abbreviato 0 9420 Il capo del governo russo Dmitry Medvedev, commentando i timori di Israele sul rafforzamento di Hezbollah a seguito degli sviluppi in Siria, ha dichiarato che Damasco è responsabile dell'ordine nel Paese e la Russia parte dal presupposto che nessuno intraprenda azioni tese a fomentare le tensioni e il conflitto. "In primo luogo l'ordine in Siria è una responsabilità delle autorità a Damasco e delle forze armate siriane, non dell'Aviazione russa. E' il primo punto. In secondo luogo mi baso sul fatto che i rapporti tra la Siria ed Israele siano una storia a parte con cui il nostro Paese non ha nulla a che fare. In terzo luogo parto dal presupposto che in questa situazione nessuno intraprenda azioni che possano provocare tensioni o conflitti. Penso che sia chiaro a tutti, in ogni caso occorre comprenderlo in Siria", — ha detto Medvedev in un'intervista con la tv israeliana, commentando la tesi secondo cui la presenza delle forze aeree russe in Siria può limitare le possibilità di Israele di difendere il suo territorio nel caso in cui armi moderne finiscano nelle mani di "Hezbollah".
https://it.sputniknews.com/mondo/201611053590770-Russia-geopolitica-Medioriente-Libano-Assad/






UPDATE: Nigeria: suspects in blasphemy case released Published: Nov. 4, 2016

A court in Nigeria’s northern city of Kano has freed five people detained in relation with the killing of a pastor’s wife who had been accused of blasphemy.Bridget Agbahime, 74, wife of Mike Agbahime, pastor of Deeper Life Bible Church in Kano, was ambushed by angry mob on 2 June 2016 for allegedly ...

Nigeria (North)
Kano
Blasphemy
Muhammadu Buhari
Bridget Agbahime Latest News

Algerian converts denied Christian funerals
Published: Nov. 4, 2016

When someone close to us dies, emotions are difficult enough…imagine if then, on top, you couldn’t ...

UPDATE: Protests in Algeria for release of sick Christian
Published: Nov. 4, 2016

Protesters in Algeria have called for the release of Slimane Bouhafs, an evangelical Christian ...

Two Pakistani Christian families escape blasphemy accusations
Published: Nov. 3, 2016

Two blasphemy cases lodged against Pakistani Christians accused of desecrating Islamic scriptures ...

Alqosh, the last Christian town in Iraq, is here to stay
Published: Nov. 3, 2016

Aleppo churches open doors to displaced Muslim families
Published: Nov. 2, 2016

Christian convert in French refugee camp told: ‘We will kill you’
Published: Nov. 2, 2016

The Cross, deemed illegal by IS, returns to Iraq’s Nineveh Plain
Published: Nov. 1, 2016

Christian children ‘singled out for bullying’ in Egyptian classrooms
Published: Nov. 1, 2016

Pakistani church leader and family hospitalised over house dispute
Published: Oct. 28, 2016



Michela Marzano usa anche Papa Francesco per promuovere il gender


Trapianto dell’utero in uomo, culmine della deriva gender


Troppo euro-centrismo, no fermo alla teoria gender, più spazio alla positività della famiglia


“Immigrati, gender, corruzione non ci fanno paura”. La sfida di LoppianoLab


I vademecum anti-gender nelle scuole che tutti i genitori dovrebbero avere


#‎GenderRevolution – Il video inchiesta sull’ideologia Gender


Il Vaticano: i transgender non possono essere padrini cattolici


Esiste o no un riferimento al “gender” nella legge “Buona Scuola”?


Scuola senza gender: primi esperimenti in Italia

«Contro la dittatura gender solo due scelte: la resistenza o la connivenza»







Non capisci l’ideologia Gender? Ti basta questo video di un minuto e mezzo


Colombia, la pace vittima della mobilitazione anti-gender


India, la Caritas apre ai transgender


Per quelli che…”il Papa non condanna mai l’ideologia gender”. Leggete qui


Il primo manuale educativo anti-gender del Vaticano


Teoria del gender: come ridicolizzarla in due minuti, prendendola sul serio


Sono un gatto? Come l’ideologia gender porta a negare la realtà


Gender e vocazione cristiana


App pro gender per bambini: dal parrucchiere al robot, niente più sessi
 


A Madrid “quote rosa” anche tra i Re Magi! Il gender nel presepe

Post più popolari