demonico pervertimento

king Salman SAUDI ARABIA? lui non avrebbe mai il coraggio di dire in faccia a me: "tu ti sbagli!"

[113/4DIC][ IL TERRORISMO #WAHABITA, #SALAFITA, È INSITO AL CALIFFATO DELLA SHARIA, È LA DISTRUZIONE DI OGNI DIRITTO UMANO.. MA PER L'ONU DEGLI ANTICRITO, È TUTTO NORMALE! ] TG24SIRIA @Tg24Siria. #Damasco, Eliminato a Tallet #Al-Mistah in #Barzeh, intero gruppo terroristico composto da 38 individuo, tra cui due leader pericolosi. #Siria. #Siria: #Al-Qaeda rigetta il riconoscimento della cosiddetta coalizione nazionale o governo transitorio,
Per, TG24SIRIA 25 settembre 2013. #Siria, 13 fazioni, e gruppi terroristici Takfiri, tra, cui #al_Qaeda di #JabhatAlNusra, e la brigata #Tawhid, in una dichiarazione diffusa, su i loro account di social network sotto il nome "annuncio numero 1″ rigettano il riconoscimento di ogni forma di opposizione costruita all'estero, inclusa la cosiddetta coalizione nazionale, o governo transitorio, [ IL E SAUDITA STA MORENDO IN DISGRAZIA, CIOÈ, AL DI FUORI DELLA MIA BENEVOLENZA! ]

[114/4DIC] Siria, Due lettere del #Ministero degli #Esteri, al #presidente del #Consiglio di sicurezza delle #Nazioni #Unite, e, al Segretario generale delle #Nazioni #Unite [ ALLA SEDE #ANTICRISTO: SALUTE! ] DISCORSO: "la Repubblica araba siriana, si trova ad affrontare una guerra barbarica, lanciata da #estremisti, e bande, #Takfiriste, che, mira il suo presente e futuro" *. #Ministero degli Esteri e degli #Espatriati, ha inviato due lettere identiche, al presidente del #Consiglio, di sicurezza delle #Nazioni #Unite, e al Segretario generale, delle #Nazioni #Unite, concernenti gli attacchi dei gruppi terroristici #Takfiri, sulla città di #v che, hanno colpito le chiese, e le case dei civili. Nelle lettere, il ministero ha detto: "In varie lettere inviate già abbiamo sottolineato che la Repubblica araba siriana si trova ad affrontare una guerra barbarica lanciata da estremisti e bande #Takfiriste che mira il suo presente e futuro, il suo patrimonio culturale e storico, e cerca di minare la coesistenza tra tutti i figli del paese, e colpendo i pilastri di amore e di pace, di cui la Siria ha goduto negli ultimi decenni".
Il ministero ha aggiunto che, i gruppi terroristici Takfiri hanno attaccato, Lunedì mattina, l'antica città di #Ma'aloula in campagna di #Damasco, l'unica città al mondo, i cui abitanti parlano ancora la lingua di Gesù Cristo, e hanno sabotato le chiese, e le case dei civili e hanno fatto irruzione, nel #Convento di #Santa. Tecla, prendendo in ostaggio la Madre #Superiora, #Pelagia #Sayyaf, e un certo numero di suore. Il ministero ha detto: "Un'altra prova della natura dei gruppi #terroristici armati, e del loro disprezzo, verso qualsiasi simbolo religioso e #confessionale, è l'attacco terroristico, con colpi di mortaio sulla Grande #Moschea degli #Omayyadi, del 30/11/2013 a #Damasco, che, ha provocato il martirio di 4 cittadini, tra cui un bambino e una donna, e il ferimento di altri 26. I terroristi hanno distrutto anche, di recente numerosi santuari religiosi nella città di Aleppo '. #Ministero degli Esteri ha invitato il #Consiglio di #Sicurezza, a condannare con la massima fermezza, questi atti di terrorismo e ha invitato la comunità internazionale ad assumersi le proprie responsabilità, e di esercitare pressioni sui paesi, che, sostengono il terrorismo a smettere di fornire sostegno logistico e materiale, ai gruppi terroristi in Siria.
Il Ministero degli Affari Esteri e degli Emigrati ha concluso che: "Il fallimento del Consiglio di Sicurezza, delle Nazioni Unite, per porre fine attacchi terroristici contro, i civili e luoghi di culto islamici, e cristiani in #Siria, mette in gioco la credibilità del Consiglio"... Al stesso tempo, la #Siria chiede sforzi concertati della #comunità #internazionale, per combattere il #terrorismo e per punire chi sostiene... #kERRY SATANA, ROTHSCHILD, SPA, FED, ECB, ONU, FMI, HAI GETTATO LA MASCHERA, BESTIA! TU HAI PORTATO AL-QAIDA IN SIRIA! TU SEI L'ARTEFICE DELLA DISTRUZIONE DI CRISTIANI, IN MEDIO ORIENTE! MEGLIO PER VOI SAREBBE STATO DI NON ESSERE MAI NATI!

[115/4DIC] #Al-Jaafari: #Estremisti condannati a morte, o ergastolo, rilasciati dalle prigioni #saudite per combattere in #Siria. Il rappresentante permanente della #Siria alle #Nazioni Unite, Dr. #Bashar #Jaafari, ha annunciato, che, "Tutti i #terroristi #sauditi, che, sono venuti a combattere, in #Siria, sono entrati con la piena consapevolezza, dell'intelligense del loro paese". #Al-Jaafari ha detto in un comunicato stampa dopo la sessione del Consiglio di sicurezza a #New #York: "Le autorità saudite rilasciano dalle prigioni quei criminali, che maggior parte di loro o condannati a morte o ergastolo per essere affiliati a organizzazioni terroristiche estremiste, come #Al-Qaeda, per inviare loro in Siria, con dei contratti secreti attraverso, i quali li garantiscono amnistia in cambio del loro viaggio in Siria, per uccidere i siriani". Egli ha aggiunto che i terroristi entrino in #Siria, attraverso, il confine con la #Giordania, il #Libano mentre, altri arrivano attraverso la #Turchia, con l'agevolazione delle autorità turche, e l'intelligence del #Qatar. Ha inoltre sottolineato che paesi come il #Regno #Unito, la #Francia, #Australia e gli #Stati #Uniti, avevano riconosciuto ufficialmente l'invio di militanti in Siria, al fine di rovesciare il governo siriano. Allo stesso modo, I Paesi occidentali ritengono, che, questi gruppi terroristici estremisti, che, da decenni rappresentano per loro una minaccia per la sicurezza, arriveranno in Siria e verranno uccisi. Cosi' si sbarazzano di loro, altrimenti, rientreranno nei loro paesi d'origine e minacciano le loro sicurezze. #Al-Jaafari ha fatto notare che: "L'ipocrisia,è quando il Consiglio di Sicurezza, riconosce #Jabhat al-Nusra come un'organizzazione terroristica, e gli altri gruppi come terroristi, mentre alcuni funzionari internazionali continuano a chiamarli opposizione". Sul numero delle vittime in #Siria, #Al-Jaafari ha detto, che, "Ci rammarichiamo per la morte di ogni cittadino siriano, chiedendosi "Qualcuno sa dirmi il numero dei soldati martiri o quante è la loro media nel numero delle vittime, il numero dei poliziotti martiri, le donne, o coloro che, hanno perso la vita nell'esplosioni terroristiche suicide... Quindi la risposta è che dovremmo prendere, in considerazione che tutte le vittime sono #siriani, e maggior parte di loro sono stati uccisi, per mano dei gruppi terroristici armati, che, operano in Siria con istigazione di lati esterni." Ha aggiunto che i governi #turchi, #sauditi e #Qatari sono direttamente coinvolti nel sostenere i terroristi in Siria. #Damasco, Eliminato a Tallet #Al-Mistah in Barzeh, intero gruppo terroristico composto 38 individui, tra cui due leader pericolosi. #Siria, Siria,10 razzi di fabbricazione locale lanciati da terroristi, su diversi quartieri residenziali, di Aleppo,almeno 20 vittime, decine di feriti, Il ministro #Lavrov, incontra Kerry, sul margine del summit Russia-Nato, si è discusso il tema #Siria @Mfa_russia http://t.co/twL67B9R3T, Aleppo: 17 vittime e 30 feriti, tra, cui bambini nell'attacco terroristico, con razzi sui quartieri residenziali #Furkan e #Meridian.. [tutti coloro, che, sono entrati a vario titolo, il questa spoca storia siriana, a nascondere, il martirio dei cristiani in Siria, dovranno passare loro, attraverso, la prova della tribolazione! perché, la sofferenza procurata agli innocenti, è una sofferenza, che impone redenzione, espiazione, punizione! voi avete aggredito la nazione musulmana, più tollerante, quindi adesso, voi cosa farete a tutti gli altri? ]

[116/4DIC] L'appello di Papa Francesco, per il rilascio delle monache del convento di santa #Tecla a #Maalula, in #Siria, sequestrate da #takfiri lunedì. #Siria, #Ma'aloula ferita, piange in #Aramaico. Vogliono distruggere le chiese? vogliono staccare le croci? Ma la foto della #Madonna non la possono strappare dal #Corano. Scampato da un tentativo d'assassinio l'Imam della Grande #Moschea di Jeroud, in sobborgo di #Damasco. #Terroristi hanno aperto il fuoco contro l'Imam della Grande #Moschea di Jeroud, in periferia di #Damasco, lo sceicco Hussein al-Qadri, causando il suo ferimento.
Ministro dei beni religiosi ( #Awqaf) #Mohammad #Abdul-Sattar #al-Sayyed, ha affermato, durante una visita all'ospedale, dove è stato soccorso #Imam, che: "Prendere di mira gli ecclesiastici, moschee e chiese è una nuova prova della mentalità malata ed illuminata dei terroristi.
"Lo sceicco #al-Qadri si esibiva il suo dovere nel guidare le persone e rivelare la verità", ha detto #al-Sayyed, affermando che questi atti terroristici, non dissuadano i siriani dal difendendo il loro paese. #Ambasciatore #Papale a Damasco, Mario Zinari, le suore si trovano probabilmente a #Yabroud: gruppi terroristici hanno costretto le suore a lasciare il convento di #Santa #Tecla con la forza. Il nunzio apostolico a #Damasco, #Mario #Zinari, ha annunciato oggi che i gruppi terroristici armati hanno costretto le monache del convento di #Santa #Tecla, nel centro storico di #Maalula a lasciare il convento con la forza. L'ha citato oggi, l'agenzia di stampa francese #AFP dicendo che "un gruppo terroristico armato ha costretto, le 12 suore a lasciare il convento con la forza", esprimendo la sua convinzione che le monache potrebbero essere portate nella vicina città di #Yabroud. "Tutte le possibilità sono all'ordine del giorno... non si conoscono le ragioni per cui sono stati costretti a lasciare il convento e gli obiettivi di quest'azione." ha detto. Un gruppo terroristico armato, ha attaccato, Lunedì, il convento di# Santa. #Tecla e tenuto #Madre #Superiora, #Pelagia #Sayyaf, e un certo numero di suore in ostaggio, oltre a commettere atti di assassinio e sabotaggio in città #Ma'aloula. Ultim'ora: l'esercito siriano cattura 300 #terroristi #sauditi, tenuti in ostaggio, che sono entrati in Siria per combattere al fianco dei #Takfiri. [io ho chiamato, nel nome di Gesù, un vendicatore del sangue innocente, contro, tutti voi!]

[117/4dic.] #MARIA #SAADEH (parlamentare siriana cristiana a Damasco) L'EUROPA TENDA LA MANO AD #ASSAD, PER IL BENE DEI SIRIANI" #Maria #Saadeh, deputata cristiana, nel #Parlamento #siriano, auspica il dialogo e denuncia, "le ingerenze straniere" nel suo Paese. "L'Italia è il fulcro del #cattolicesimo, e possiede la cultura della pace, perciò, invito il popolo italiano ad essere messaggero, della Siria aiutandola così, a risolvere la crisi". È questo l'urlo veemente, di una donna che ama profondamente la propria terra, e soffre nel vederla dilaniata, da una guerra che si protrae ormai da due anni e mezzo. È una donna elegante e determinata, dall'aspetto occidentale, architetto e deputata cristiana indipendente, nel Parlamento siriano. Si chiama Maria #Saadeh, in questi giorni si trova a Roma, e sabato accompagnerà il patriarca #greco-melkita, #Gregorio III #Laham all'incontro con Papa Francesco.
In passato non ha risparmiato dure critiche, al regime di Bashar al-Assad, ma ciò non le impedisce di riconoscere, che oggi "l'unica garanzia per il popolo siriano, è salvaguardare lo Stato e riaprire i canali  diplomatici, con Damasco". Fin dall'inizio della crisi, #Saadeh ha capito che, all'estero "quello che raccontavano, i media era ben diverso dalla realtà", giacché, con i propri occhi vedeva, che per le strade del Paese, non si stava consumando una legittima richiesta di riforme bensì, "il tentativo violento di disintegrare, lo Stato siriano". Qualcuno ha cominciato a rinfocolare, tensioni etniche, e confessionali che, "non appartengono alla cultura della Siria", storicamente aperta, alla convivenza tra diversi popoli e fedi. Purtroppo, questo subdolo tentativo, di dividi et impera, ha attecchito molto, nelle vaste aree rurali del Paese, "dove sono diffusi ignoranza e povertà". Ma chi è che ha soffiato e continua a soffiare sul fuoco della crisi siriana? Saadeh non ha dubbi in proposito, e punta l'indice verso più attori dello scacchiere geopolitico. Anzitutto, riconosce che "c'è una questione interna, al Paese", strumentalizzata, però per servire "l'interesse di alcuni Stati della regione mediorientale, e di alcuni membri della Comunità internazionale, a rovesciare il regime siriano". Le fonti d'energia, che possiede la Siria sono, del resto, un obiettivo molto ambito, da Paesi come, il #Qatar e #Arabia Saudita, che "finanziano e armano, i gruppi #islamisti che combattono contro Assad". Quando parla della #Turchia poi, la voce di #Saadeh assume un tono oltremodo costernato, poiché accusa il governo #Erdogan di avere una "doppia faccia". "Da una parte sostiene tutti i gruppi #islamisti,, tanto che nel suo territorio si trovano campi d'addestramento, dei ribelli" e "dall'altra, fa la faccia bella di fronte all'Occidente, e all'Europa mostrandosi come un Paese, moderno e civile". " #Ankara - ritiene Saadeh - non ha mai abbandonato, le sue velleità ottomane, e considera la Siria, come una costola del suo impero". Rivela inoltre con sommo dispiacere, che un ruolo determinante nell'alimentare la crisi siriana è stato giocato dalla #Francia, "un Paese che per decine di anni ha avuto rapporti splendidi con la #Siria". Oggi, tuttavia, "i soldi degli #emiri del #Qatar" hanno fatto sì che #Parigi rivedesse le sue scelte di politica estera nel #Medio #Oriente. C'è poi l'ingerenza degli #Stati #Uniti, influenzati dalle "lobby delle #armi e del petrolio", e che inoltre "hanno tutto l'interesse, a rafforzare la loro alleanza, con Israele e dunque, a modificare i regimi della regione, ad esso ostili". Da questo caleidoscopio. di cinici interessi politici, e, finanziari emerge la realtà più triste, quella di un popolo piegato dai patimenti, di una guerra, che, sembra non finire mai. La minoranza cristiana, ne subisce atroci conseguenze. Sadeeh, accusa "quelle forze internazionali, che, in passato parlavano di un nuovo Medio Oriente", basato sull'instaurazione "di regimi su base religiosa" e possibile soltanto, con il rovesciamento dei "regimi laici", e "l'allontanamento dei cristiani dalla regione". Ebbene, per costringerli ad abbandonare il proprio Paese, il mezzo utilizzato, è stato quello del terrore, che, infesta oggi la Siria: "Attacchi alle scuole cristiane, alle chiese, rapimenti di #sacerdoti e #barbari #omicidi, anche di bambini molto piccoli". Un fenomeno stigmatizzato da tutto il popolo siriano. "Anche i musulmani siriani riconoscono - afferma Saadeh - che i loro corregionali cristiani rappresentano, l'ago della bilancia per gli equilibri, di tutto, il Medio Oriente". La presenza dei cristiani, dunque, costituisce "un patrimonio mondiale" e una "garanzia di stabilità". "L'Occidente deve perciò favorire, questa presenza e non invitare, i cristiani ad abbandonare la loro terra". Questo contributo, può avvenire "soltanto esercitando pressioni forti su quei Paesi, che, finanziano e sostengono il terrorismo in Siria".
L'oggetto della nostra conversazione a questo punto cambia, passando da chi fomenta, la guerra a chi sostiene la causa della pace. L'incontro tra Papa Francesco, e il presidente russo Putin, avvenuto lunedì scorso, in Vaticano, è considerato da Saadeh un "gesto simbolico importante, poiché, è l'unione tra uno Stato, che finora ha sempre protetto la Siria, dai tentativi di un attacco esterno, e uno Stato che porta avanti la cultura della pace, in tutto il mondo". Nei prossimi giorni, è convinta Saadeh, "si avranno già, le prime conseguenze positive di questo incontro". Forse ancor prima, della conferenza di pace "Ginevra 2", prevista per il 22 gennaio. Testo a cura di Federico Cenci - Zenit.org
( postato da www.syrianfreepress.net/ ) "You told me you trusted me… so trust me now." My friend and I sat down with a soldier of Syria, our friend. He speaks of who he fights and why he fights. He speaks of the hope he has for his country and his people. He is a true defender of his homeland and one of the most honorable men I ever sat and spoke with. Beware of the media lies against this country, against this army, and against this President Bashar al-Assad.

[118/4dic.] [ è perché, i fariseiangllo-americani, Bush, Kerry, Rothschild, e tutto il sistema massonico occidentale, hanno fatto, i sacrifici umani sull'altare di satana, che, le leggi internazionali sono stati violate, quindi, non c'è c'è più una moralità, che supporta, i governi e le diplomazie! Come allora, qualcuno può dire, Rothschild FMI, non vuole la guerra mondiale? ] Unità  delle forze armate elimina un gruppo terroristico, di dieci membri, della cosiddetta brigata #Ahrar #Al-Sham a #Tallet #Almstah, nel quartiere #Barzeh a #Damasco. Siria, L'esercito supportato dalla #Difesa #Nazionale riprende il pieno controllo sulla località #Otaiba e le zone circostanti, in periferia est di #Damasco, Ghouta, dopo aver eliminato gli ultimi raggruppamenti di terroristi che si sono infiltrati negli ultimi giorni. #Patriarca #Giovanni X #Patriarca di #Antiochia e di tutto l'Oriente, per i #greco-ortodossi: la detenzione delle monache del monastero di Mar #Takla a #Maloula è una violazione lampante della dignità delle persone e della voce di pace e di preghiera in tutta la Siria e il #Levante. L'esplosione terroristica, ad #Al-Jisr #Abiyad è causata da un kamikaze indossava cintura esplosiva, 4 vittime 17 feriti http://t.co/8YqIcIj2N1. Il presidente #Bashar al-Assad riceve la delegazione del Forum #Arabo-Internazionale in difesa contro l'aggressione alla #Siria. Siria, attacchi terroristici uccidono 7 civili, tra cui 4 bambini (6 foto). Gli attacchi terroristici uccidono sette cittadini, tra cui quattro bambini, in diverse città, Tre bambini sono stati martirizzati nell'esplosione di un ordigno piazzato da terroristi sulla strada tra Bilal Street e il garage del Pullman nella città di Hama. Una fonte del comando di polizia a #Hama ha detto che l'esplosione terroristica è costata la vita di tre bambini che si trovavano a passare lì, causando anche danni materiali nella zona. Attacco terroristico uccide padre e suo figlio in periferia di Damasco. Un padre e suo figlio sono stati uccisi da colpi di mortaio sparati da terroristi sulla città di Ein #al-Teena, in sobborgo periferia di Damasco. Una fonte del comando della polizia, ha detto al giornalista di SANA, che, i terroristi hanno mirato la città #Ein #al-Teena, in sobborgo di Damasco, con una serie di mortai, causando la morte di un padre suo figlio, oltre al danno materiale a un numero di case nella zona. Attacco terroristico uccide due donne, ferisce altri 5 ad Aleppo. Due donne sono state uccise e altre cinque persone sono state ferite da un colpo di mortaio sparato dai terroristi di #al-Bustan Qaser su un edificio residenziale nei pressi della Piazza #Abdullah #al-Jabri. #Siria, Unità dell'esercito ripristina la sicurezza e la stabilità in diversi villaggi in sobborgo di ##al-Quneitra. Unità delle #forze #armate, con il sostegno della difesa nazionale, ha ripristinato la sicurezza e la stabilità ai villaggi di #al-Smadiyeh #al-Sharqieh, #Rasm #al-Baghal, #Rasm #al-Khould, #Rsm #al-Sholi e il villaggio Mamtneh nella campagna di al-Qunetira dopo aver distrutto ed eliminato gli ultimi raggruppamenti di terroristi. Una fonte ufficiale ha detto a #SANA che le unità dell'esercito hanno ripreso il pieno controllo dei villaggi, distruggendo grandi quantità di armi e munizioni, mentre altre unità dell'esercito hanno perseguito la caccia ai terroristi nel villaggio di Um #Batina, uccidendo e ferendo decine di loro.

[119/5dic[ translate.google ] nazi] ieri, tu mi hai chiesto, se, io ero contento del tuo servizio, ma, io ti ho sempre detto (inutilmente), che, io non sono contento, dello spazio, che, tu inserisci prima della punteggiatura, perché, è un filtro, per fare ecludere, dai motori di ricerca, i miei articoli. tu sei un corrotto, tu sei dentro questo progetto, di, Intelligenza artificiale aliena, di google+ satana+.

[120/5dic] [ #ISRAELE ] tutte le nazioni, oggi, sono troppo piccole, deboli, povere, (tranne #Iran, che è rimasta, l'ultima nazione con la sovranità monetaria), ecco perchè, nello scacchiere della #geopolitica, cioè, della malvagità, predatoria (tutte le regole della diplomazia, imposte dai farisei (i super predatori) agli Stati), è indispensabile avere degli alleati, e quindi, tacere dei loro crimini (ecco perché, la natura umana, ha perso la sua dignità intrinseca, che, è il satanismo, naturalismo ideologico) e peché, nessuno può dire soltanto la natura umana, di quelli che sono della mia reliione o nazione ha valore, la natura umana altrui non vale! Perché infatti, esiste una sola natura umana.. ma, tuttavia, la #Giustizia #Divina, colpisce i complici di crimini aberranti (tutti i crimini, che, commette in #Siria e nel mondo il tuo #alleato #saudita, attraverso, i suoi, #Boko #Haram, ecc.).. e questo meccanismo, della legge spirituale del contrappasso, la #Cabala, dei tuoi #farisei #Illuminati, lo conosce bene.. io non ho il potere, per distogliere da te, l'Ira di Dio! "Maledetto l'uomo, che, confida nell'altro uomo, e che, non pone, soltanto, nel Signore, la sua fiducia!". Ecco perché, tu sei maledetto, perché, le tue mani sono complici, del sangue innocente, dei cristiani siriani! Tu temi di più l'Arabia Saudita, che, è il più perfido complotto, di tutta la Storia di Israele, piuttosto, che, temere il Signore tuo Dio: JHWH! La #Turchia cerca il suo #impero #ottomano, #Iran, e #Arabia #Saudita, cercano, il loro #Califfato, ma, esiste un solo satanismo islamico, perché, esiste una sola #Mecca.. ma, se, tu oggi, distuggi la #Lega #Araba, sarai perdonato e salvato!

[121/5dic] Israele,  se, tu hai compassione del tuo #nemico #saudita, poi, allora tu hai gettato il disprezzo, hai condannato, i tuoi figli! e quale demonico pervertimento, ti fa pensare, che, i cristiani non sono ebrei? forse, che, non erano tutti ebrei gli Apostoli? e dal punto di vista dei #farisei #Illuminati, #Spa, i cristiani non sono, meno ebrei, di tutti voi, che avete perso le genealogie paterne? Non ti avevo ordinato di usare, i tuoi droni, per uccidere gli jihadisti in Siria? [sono diventate persone pericolose, che, neanche l'Arabia Saudita, vuole più indietro! figuriamoci, come, l'Europa può guardare, ai suoi 2000 #jihadisti, assetati di sangue e fanatismo] ma, tu mi hai disubbidito, a me, circa, la questione dei droni contro, gli jihadisti per riguardo alla #Arabia #Saudita, per essere diventato tu, colpevole, dei suoi crimini immensi, tutti i crimini, che, gli #jihadisti, hanno fatto, contro, gli ebrei, anche, di questo tu, ti sei fatto complice! #Assad, e #Iran, devono capire, che, tutti gli ebrei del mondo, hanno diritto, ad una loro patria (se è vero che vogliono distruggere il loro potere finanziario ecc.. contro tutte le nazioni del mondo), quindi, una soluzione politica, deve essere trovata, perché, senza, #Sharia, i Palestinesi, finirebbero di essere i #terroristi, e vivere insieme a loro.. non sarebbe un problema... perché, non possono continuare, a contendere, una terra, che loro insieme a noi, hanno avuto al 100%.
Posta un commento