Lo Stato profondo oggi

La PASSIONE di Gesù : Rivelazioni dettate da Gesù a Catalina Rivas (Prima Parte)

https://youtu.be/4bGHhOryQn0

La mistica boliviana ha ricevuto le stimmate e il suo caso non riesce ad essere spiegato dai medici. Il Signore la chiama la "Sua segretaria"

Catalina Rivas è una donna boliviana con esperienze mistiche autentiche secondo la scienza, che si sono manifestate a partire dal 1994.
Catalina, che Gesù chiama “la Sua segreteria”, è stata scelta per trasmettere al mondo i suoi messaggi, come si legge su “Il miracolo dei miracoli. La Santa messa secondo l’esperienza mistica di Catalina Rivas” (edizioni Segno). La mistica non aveva terminato le scuole medie superiori, né aveva alcuna preparazione teologica e gli esperti che hanno esaminato il suo caso sono rimasti impressionati dalla notevole quantità di materiale che riusciva a scrivere in poco tempo.
IL DOCUMENTO DEL VESCOVO
Ma sopratutto rimasero colpiti dalla profondità spirituale e dalla validità teologica delle opere. Tutti i messaggi dettati da Gesù sono stati raccolti in otto libri che il 2 aprile 1998 hanno ricevuto l’imprimatur dall’arcivescovo di Cochabamba monsignor Renè Fernandez Apaza.
In questo documento l’arcivescovo afferma:
Abbiamo letto i libri di Catalina e siamo sicuri che il loro unico obiettivo è quello di condurci tutti attraverso la strada dell’autentica spiritualità, la cui fonte è il Vangelo di Cristo.  (…) per questo autorizzo la loro stampa e diffusione, raccomandandoli come testi di meditazione e orientamento spirituale, al fine di ottenere molti frutti per il Signore che ci chiama a salvare anime, mostrando loro che Egli è un Dio vivo, pieno di amore e misericordia.
LE STIMMATE
Catalina porta su di sé le piaghe del Signore che appaiono di solito il Venerdì Santo. Nell’ottobre del 1994, mentre di trovava in pellegrinaggio a Conyers, negli Stati Uniti, Catalina vide improvvisamente una forte luce attorno al Crocifisso e sentì il bisogno di offrire se stessa e la sua vita al Signore. Vide quattro raggi di luce che uscivano dalle mani, dai piedi e dal costato di Gesù Crocifisso che penetrarono nel suo corpo come fulmini. Il dolore era talmente intenso che Catalina cadde a terra.
Due giorni dopo, in Costarica, Gesù le disse che il dono delle stimmate che le aveva fatto, le avrebbe consentito di condividere con lui le sofferenza della croce. Nel gennaio 1996 il dottor Ricardo Castanon, autorevole medico e docente di neuropsicofisiologia all’Università Cattolica della Bolivia, vistò Catalina in ospedale e constatò le stimmate e la sofferenza della donna durante l’esperienza mistica della Passione. Le piaghe il giorno si erano miracolosamente rimarginate, tanto che i medici non riuscivano a spiegare come potesse accadere.

La mistica boliviana ha ricevuto le stimmate e il suo caso non riesce ad essere spiegato dai medici. Il Signore la chiama la "Sua segretaria"

GESU’, LA MADONNA E LA SANTA MESSA
In “La Santa Messa. Testimonianza di Catalina Rivas” (editrice Ancilla), la mistica rivela il punto più importante dell’esperienza mistica. Ovvero le “indicazioni” ricevute da Gesù  e della Madonna su come recepire  la Santa messa. Il Signore e sua Madre si sono rivelati alla donna parlando della celebrazione eucaristica. 
«La prima cosa della quale mi resi conto era coro di bellissime voci che cantavano, come se venissero da lontano. A momenti la musica si avvicinava, in altri si allontanava. L’arcivescovo inizio’ la Santa messa e, quando giunse all’Atto Penitenziale, la Santissima Vergine disse:
Dal profondo del tuo cuore, chiedi perdono al Signore di tutte le tue colpe, per averlo offeso, così potrai partecipare degnamente a questo privilegio di assistere alla Santa Messa
IL RICHIAMO DI MARIA
Per un secondo Catalina penso’ di essere in grazia di Dio, perché si era confessata la sera prima. Ma la Madonna intervenne nuovamente:
Credi che da ieri sera tu non abbia offeso il Signore? Lascia che ti ricordi alcune cose. Quando stavi uscendo per venire qui, la ragazza che ti aiuta ti si avvicinò per chiederti alcune cose e, poiché eri in ritardo, le hai risposto sbrigativamente in modo scortese. E’ stata una mancanza di carità da parte tua e dici di non aver offeso Dio….
LA LITURGIA DELLA PAROLA
Anche al momento della Liturgia della parola, la Madonna richiamò Catalina:
Ti chiedo di stare attenta alle letture e a tutta l’omelia del sacerdote. Ricorda che la Bibbia dice che la Parola di Dio non ritorna senza avere portato frutto. Se stai attenta, in te resterà qualcosa di tutto quello che ascolti.
GLI ANGELI E L’OFFERTORIO
Durante l’offertorio la Vergine richiamo’ la mistica sul modo di pregare, dicendo che bisogna imitare i santi. In quel momento vide affollarsi la chiesa come se ogni persona di raddoppiasse. Le nuove persone che affollavano la chiesa avevano tuniche bianche. Erano gli angeli custodi che portavano le offerte all’altare, le disse la Madonna. Che poi ammoni’:
In questo momento offrite le vostre pene, i vostri dolori, le vostre speranze, le vostre gioie e ricchezze. Ricordatevi che la Santa Messa ha un valore infinito, quindi siate generosi nell’offrire e nel chiedere.

La mistica boliviana ha ricevuto le stimmate e il suo caso non riesce ad essere spiegato dai medici. Il Signore la chiama la "Sua segretaria"

LA VISIONE DELLA MADONNA E DI GESU’
Durante la consacrazione Catalina ebbe la visione della Madonna che era vicina all’arcivescovo. Di fronte all’altare si avvicinavano delle ombre grigie che sollevavano le mani verso l’alto. La Vergine le disse che erano le anime del Purgatorio.
Quando poi la Consacrazione entro’ nel vivo e il celebrante alzo’ al cielo l’ostia ecco che apparve Gesù. Il suo corpo avvolgeva quello del celebrante. In quel momento l’ostia comincio’ a crescere e in essa di scorgeva il volto di Gesù.
IL DRAMMA DELLA CROCE
Catalina abbasso’ lo sguardo, ma la Madonna le disse:
Non distogliere lo sguardo, alza gli occhi, contemplalo, incrocia il suo sguardo con il suo e recita la preghiera di Fatima: Gesu’ mio, io credo, adoro, spero e ti amo…
Quando il Monsignor iniziò a consacrare il vino, la visione divento’ più drammatica. Improvvisamente Catalina vide Gesu’ in aria sospeso e crocifisso, ferito, che perdeva sangue. Dal calice traboccava sangue ma neppure una goccia traboccava a terra o sull’altare. Allora Maria disse:
«Te l’ho già ripetuto, questo è il miracolo dei miracoli, per il Signore non esistono né tempo, né distanza e nel momento della Consacrazione, tutta l’Assemblea viene trasportata ai piedi del Calvario nell’istante della Crocifissione di Gesù».
IL PADRE NOSTRO
Quando stavamo per cominciare a pregare il Padre Nostro, parlò il Signore, per la prima volta durante la celebrazione, e disse:
«Ecco, voglio che tu preghi con la maggiore profondità di cui sei capace e che, in questo momento, ti ricordi della persona o delle persone che ti hanno causato più male nella tua vita, affinché tu li abbracci e dica loro con tutto il cuore: “Nel Nome di Gesù io ti perdono e ti auguro la pace. Nel Nome di Gesù io ti chiedo perdono e desidero la mia pace”. Se questa persona merita la pace, la riceverà e ne avrà un gran bene; se questa persona non è capace di aprirsi alla pace, la pace tornerà al tuo cuore. Ma non voglio che tu riceva o dia la pace ad altre persone, fino a quando non sei capace di perdonare e di provare quella pace dapprima nel tuo cuore».
IL”VERO”  CORPO DI CRISTO
Arrivò il momento della Comunione dei celebranti […] la Vergine disse:
«Questo è il momento di pregare per il celebrante e per i sacerdoti che lo accompagnano, ripeti con me: Signore, benedicili, santificali, aiutali, purificali, amali, abbine cura, sostienili con il tuo amore… Ricordatevi di tutti i sacerdoti del mondo, pregate per tutte le anime consacrate…».
“IL MIO NON POTEVA SOPPORTARE..:”
 Quando Catalina si diresse a ricevere la comunione, Gesù le ripeté:
«L’Ultima Cena fu il momento di maggiore intimità con i Miei. In quell’ora dell’amore, istituii quello che agli occhi degli uomini potrebbe sembrare la più grande pazzia, farmi prigioniero d’Amore. Istituii l’Eucaristia. Volli rimanere con voi fino alla fine dei secoli, perchè il Mio Amore non poteva sopportare che rimanessero orfani quelli che amavo più della Mia Vita…»·.
IL “DOPO” MESSA
Quando la messa si concluse, infine, Gesù ricordò ai presenti:
“Non andate via di corsa dopo terminata la Messa, rimanete un momento in Mia compagnia, traetene profitto e lasciate che anche Io possa trarre profitto dalla vostra compagnia…”.
Catalina gli chiede: “Signore quanto rimani davvero, dopo la comunione?”.
«Suppongo che il Signore abbia riso della mia ingenuità, perché disse: “Tutto il tempo che tu vorrai tenermi con te. Se mi parli durante tutto il giorno, dedicandomi qualche parola durante le tue faccende, Io ti ascolterò. Io sono sempre con voi, siete voi che vi allontanate da Me. Uscite dalla Messa, e per quel giorno è quanto basta; avete osservato il giorno del Signore, e tutto finisce lì, e non pensate che Mi piacerebbe condividere la vostra vita familiare con voi almeno in quel giorno”».
Pagine: 1 2 3 After Declaring Catalonian Independence From Spain, Carles Puigdemont Flees To Belgium And Is Now Being Protected By Major Nazi Elites

Lo Stato profondo oggi
Molti statunitensi si aggrappano alla convinzione confortante che lo Stato profondo sia una finzione, almeno in una "democrazia" come gli Stati Uniti. I riferimenti ai poteri duraturi delle agenzie di sicurezza ed altre burocrazie chiave sono sostanzialmente negati dai media, che molti altri statunitensi sospettano essere una mera appendice dello Stato profondo. Ma a volte la realtà del potere filtra da qualche osservazione sfuggita da un insider di Washington, qualcuno come il senatore Chuck Schumer, democratico di New York, capo della minoranza al senato con 36 anni di esperienza al Congresso. Come tale è anche membro del Comitato sull'intelligence del senato, che dovrebbe avere l'autorità sull'intelligence. Durante un'intervista di Rachel Maddow della MSNBC, il 3 gennaio 2017, Schumer disse in modo tranquillo dei pericoli che attendevano il presidente Donald Trump se continuava ad "attaccare la comunità d'intelligence". Lei e Schumer discutevano sui decisi tweet di Trump riguardo l'intelligence degli Stati Uniti e le prove dell'"hackeraggio russo" (che Schumer e Maddow consideravano un fatto). Schumer disse: "Lasci che le dica, se attacca la comunità d'intelligence, avrà sei modi da domenica per risponderle. Quindi anche per un uomo d'affari pratico, presumibilmente duro, è davvero stupido farlo". Tre giorni dopo l'intervista, i capi dell'intelligence del presidente Obama rilasciarono una "valutazione" praticamente senza prove, affermando che il Cremlino aveva ingaggiato un'operazione segreta per mettere al potere Trump, alimentando lo "scandalo" contro la presidenza Trump. Il procuratore speciale Robert Mueller accusò il responsabile della campagna di Trump, Paul Manafort, di riciclaggio di denaro non dichiarato, evasione e lobbismo per conto di stranieri, apparentemente nella speranza che Manafort fornisse prove contro Trump. Quindi, il presidente Trump è in carica da abbastanza tempo per aver capito il gioco e i "sei modi da domenica" che ha la comunità d'intelligence per "risponderti". Appare intimidito come il presidente Obama. L'imbarazzante acquiescenza di Trump all'opposizione dell'ultimo minuto dello Stato profondo al rilascio dei file JFK è semplicemente l'ultimo segnale che anche lui è controllato da ciò che i sovietici chiamavano "gli organi della sicurezza dello Stato".Ray McGovern lavora con la Chiesa ecumenica del Salvatore a Washington. Durante i 27 anni di carriera nella CIA, preparò le relazioni quotidiane per i presidenti Nixon, Ford e Reagan e diresse i briefing diretti nelle mattine dal 1981 al 1985. È co-fondatore di Veterani dell'intelligence per l'equilibrio (VIPS). Posted in FeaturedGeneral

By Theodore Shoebat and Walid Shoebat Carles Puigdemont, the president of Catalonia who declared Catalan independence from Spain, has now fled to Brussels and is under the protection of Flemish nationalists who, in reality, are just nazis who want to separate Flanders from Belgium. Puigdemont fled to Belgium, according to reports, to flee Spanish authority […]



Man Disembowels Woman And Throws Her Entrails In A Trash Can, Rips Her Leg Off And Puts It In His Bed, Hangs Her Body In His Closet, When Police Catch Him He Says ‘She Is My Blow Up Doll’
2017-10-31 15:29:14-04

Posted in FeaturedGeneral

It was the horrible smell that called the cops to Jerome Wright’s home. He tried to say that he had diarrhea and his dog was sick, but upon further investigation, they found that Jerome Wright had murdered and disemboweled a woman, was sleeping with her disembodied leg in his bed and hung her corpse in […]

French Court Demands Cross On Top Of Statue Destroyed Because It Violates ‘Separation Of Church And State’

2017-10-31 16:48:40-04

Posted in FeaturedGeneral

A French court ruled recently that a cross on top of a statue of late Pope John Paul II be removed because it violates ‘separation of church and state’ according to a recent report: A cross that’s part of a statue of the late Pope John Paul II in the town of Ploërmel, France, will […]



SHOOTING IN MANHATTAN — Six Murdered, Many Injured, Shooter Screamed “Allahu Akbar!”

2017-10-31 17:04:32-04

Posted in FeaturedGeneral

By Walid Shoebat A shooting in Manhattan took place. The shooter murdered six people, injured many others, screaming “Allahu Akbar!” According to one report: At least six people are dead after a driver barreled into a bike path and crashed a rental pickup truck into a crowd in Lower Manhattan Tuesday afternoon, shouting “Allahu Akbar,” […]





Newsletter del 11/02/2017:

Supplica per le anime del Purgatorio da recitare particolarmente in questo giorno

Aborto, suicidio e Bibbia bruciata: una “mostra d’arte” attacca la Chiesa in Brasile

Il Papa: “Dio liberi il mondo dalla follia che dissemina morteˮ

Chi sta con Gesù è felice



Supplica per le anime del Purgatorio da recitare particolarmente in questo giorno

Pubblicato da Redazione il Nov 02, 2017 11:32 am



O Signore onnipotente, che per il tuo amore immenso verso l’uomo ti sei degnato di incarnarti nel seno della Vergine Maria, di vivere di stenti, di soffrire la tua dolorosissima passione e di spira­re sulla croce, per tutti i meriti che ci hai procurato con il tuo Pre­ziosissimo Sangue, ti preghiamo di volgere uno sguardo ...

L'articolo Supplica per le anime del Purgatorio da recitare particolarmente in questo giorno proviene da SpeSalvi.it - Cultura e Informazione cattolica.

Leggi nel tuo browser



Aborto, suicidio e Bibbia bruciata: una “mostra d’arte” attacca la Chiesa in Brasile

Pubblicato da Redazione il Nov 02, 2017 09:45 am



I genitori degli alunni sono indignati e denunciano la mostra come apologia dell’aborto Gli alunni della scuola statale Dom Geraldo Fernandes di Cambé, nel nord dello Stato brasiliano del Paraná, sono rimasti sorpresi dall’esposizione realizzata da una professoressa che voleva protestare contro i crimini sessuali commessi dai sacerdoti. L’esposizione ha visto pagine della Bibbia bruciate e titoli ...

L'articolo Aborto, suicidio e Bibbia bruciata: una “mostra d’arte” attacca la Chiesa in Brasile proviene da SpeSalvi.it - Cultura e Informazione cattolica.

Leggi nel tuo browser



Il Papa: “Dio liberi il mondo dalla follia che dissemina morteˮ

Pubblicato da Redazione il Nov 01, 2017 07:37 pm



Francesco ricorda gli attentati in Somalia, Afghanistan e New York. E nella festa di Ognissanti spiega: «I santi non sono modellini perfetti, ma persone attraversate dal Signore» ANDREA TORNIELLI CITTÀ DEL VATICANO «Sono profondamente addolorato per gli attacchi terroristici di questi ultimi giorni in Somalia, Afghanistan e ieri a New York. Nel deplorare tali ...

L'articolo Il Papa: “Dio liberi il mondo dalla follia che dissemina morteˮ proviene da SpeSalvi.it - Cultura e Informazione cattolica.

Leggi nel tuo browser



Chi sta con Gesù è felice

Pubblicato da Redazione il Nov 01, 2017 07:34 pm



di Amedeo Lomonaco I Santi “non sono modellini perfetti ma persone attraversate da Dio” che hanno accolto la luce del Signore “nel loro cuore e l’hanno trasmessa al mondo”. E’ quanto ha affermato Papa Francesco all’Angelus, nella solennità di Tutti i Santi, esprimendo anche dolore per gli attacchi terroristici in Somalia, in Afghanistan e a New ...

L'articolo Chi sta con Gesù è felice proviene da SpeSalvi.it - Cultura e Informazione cattolica.

Prima uomini, poi santi!

Per Regno di Dio, serve coraggio non pastorale di conservazione

Commemorazione dei fedeli defunti – Anno A – 2 novembre 2017

Solennità di Tutti i Santi- Anno A – 1 novembre 2017

«La carne è debole», dice Gesù. Perché Dio ci ha dato questa debolezza?

Puoi contattarci a:

info@spesalvi.it

Desideri cambiare le modalità di ricezione di questa mail?

Tu puoi aggiornare il tuo profilo oppure cancellarti da questa lista.



The Shooter In Manhattan Who Murdered Eight People Is A Muslim Man Named Sayfullo Saipov

2017-10-31 18:14:28-04

Posted in FeaturedGeneral

By Walid Shoebat The shooter in Manhattan who murdered eight people is a Muslim man named Sayfullo Saipov. Looking at his name, it sounds like he is of Central Asian origin (Uzbek origin). His name, Sayfullo is a Central Asian or East block rendition of Saifullah, which means, “The sword of Allah.” Uzbekistan has a […]




Jerusalem

“I will bring them out from the nations and gather them from the countries, and I will bring them into their own land. I will pasture them on the mountains of Israel, in the ravines and in all the settlements in the land.”  (Ezekiel 34:13)

Shalom Lorenzo, 
The anniversaries of two historical events in the founding of the modern State of Israel and the fulfillment of Bible prophecy are remembered in this month of November:
  • The 100th anniversary of the Balfour Declaration tomorrow, November 2, 1917—a British commitment to the establishment of a Jewish homeland in Palestine;
and
  • The 70th anniversary of the United Nations’ Partition Plan on November 29, 1947—a resolution to divide Palestine into two states, one Jewish and one Arab.
Because these two anniversaries are so significant, we might associate the entire month of November with the founding of the State of Israel.
“Then the LORD your God will restore your fortunes and have compassion on you and gather you again from all the nations where He scattered you.”  (Deuteronomy 30:3)

A Jewish father proudly holds an Israeli flag with his children, after they
arrive in Israel for the purpose of making aliyah (immigrating to Israel).


The Balfour Declaration:  Prophetic Fulfillment Begins
No other nation in the world has ever been re-established after being dispersed for 2,000 years and, yet, the United Kingdom called for the establishment of a national home for the Jewish People.
"If Zionism is to influence the Jewish problem throughout the world, Palestine must be made available for the largest number of Jewish immigrants," Lord Balfour, Britain’s foreign secretary, said early in the 20th century.
The Balfour Declaration, a formal statement of policy, was named after Lord Balfour.  But it was, in fact, a commitment made by the United Kingdom that famously pledges the following:
“His Majesty’s government view with favour the establishment in Palestine of a national home for the Jewish people ….”
It also promises that the British government will “use their best endeavours” to bring about such a home, while preserving the rights of non-Jews living in Palestine.

British Foreign Secretary Arthur Balfour and his signed letter, dated
November 2, 1917. 
(Photo: Wikicommons)


While the Balfour Declaration is prophetically significant to the rebirth of Israel, it only represents England’s intentions at that time. Israel would not become a nation until 1948.
But it certainly does reveal that God was moving on the hearts of people all over the world to carry His people home.
“This is what the Sovereign LORD says:  ‘See, I will beckon to the Gentiles, I will lift up My banner to the peoples; they will bring your sons in their arms and carry your daughters on their shoulders.’”  (Isaiah 49:22)

Boy with flag on Jerusalem Day

The British Mandate for Palestine
“And they will bring all your brothers, from all the nations, to My holy mountain in Jerusalem as an offering to the LORD.”  (Isaiah 66:20)
As might be expected, the Arabs opposed a national homeland for the Jews, stating that Palestine had been an Arab country for 12 centuries.
Nevertheless, the Balfour Declaration became a part of the British Mandate for Palestine, which was ratified in 1923.
Originally, under the British Mandate, the amount of land available for the Jewish homeland was larger and included the area now known as Jordan.  But a 1922 ruling excluded it from the Jewish homeland, thus reducing the amount of land available for the Jewish People by almost 80 percent.
In March 1946, under the Treaty of London, that larger section of Palestine became the Hashemite Kingdom of Transjordan, which is today's Jordan.

Following the surrender of the Ottomans, various mandates were instituted,
eventually resulting in the creation of many modern states that redefined
borders, renamed countries and altered the map.  The British Mandate of
Palestine was divided into Palestine, which was to become the modern
Jewish State, and Transjordan (Jordan).


The Partition Plan: Arabs Miss Initial Chance for Two-State Solution
A second anniversary at the end of November is also significant to the formation of the State of Israel: the United Nation’s vote on the Partition Plan.
In 1947, the British government no longer wanted to govern the land of Palestine, a sliver of land between the Mediterranean Sea and the Jordan River.
A partition plan [Resolution 181(II)] was presented to the then newly-formed United Nations on November 29, 1947.  That plan proposed to divide the remaining land of Palestine into two independent states — one Jewish and one Arab.
Jerusalem, however, would remain an international city under the administration of the United Nations, and the Jews would receive primarily arid land in the Negev Desert.
The borders were patchwork and probably indefensible.
The resolution was adopted by the UN General Assembly with 33 in favor, 13 against, and 10 abstentions.
The leaders of the Jewish community in Palestine through the Jewish Agency accepted the resolution.  The Arab community with the support of the Arab League rejected it.
The Jewish People were overjoyed and danced in the streets.  The Arabs protested and fanned the winds of war.

The UN Partition Plan for Palestine



Immediately after the adoption of the plan by the UN, the 1947–1948 Civil War in Mandatory Palestine broke out and the Partition Plan for Palestine was never implemented.
Following the United Nations vote, the situation became dangerous for Jews in Arab lands.
In 1947 in Aleppo, Syria — now famous for its rebellion against the government of Bashar Assad — a pogrom (organized massacre often condoned by officials) erupted.
Seventy-five Jews were killed and several hundred wounded, leading to the exodus of half of the city’s Jewish population.  The main synagogue was set on fire and the world's most ancient Hebrew Bible (next to the Dead Sea Scrolls), named the Aleppo Codex, was thought to have been destroyed.
Most of it was saved, however, and it was hidden away until it could be smuggled out of Syria.  It is about 1,000 years old, and most Jewish Bibles are copied and translated from this manuscript.  Currently it is housed in the vaults of the Israel Museum in Jerusalem.
The Aleppo Codex is one of the foundational texts in the translation work of The Messianic Prophecy Bible.

A portion of the Aleppo Codex, with its handwritten text.
The newly-formed Jordan, it turns out, wasn’t satisfied with the vast lands provided on the east bank of the Jordan River.  It wanted the West Bank, as well.
But Jordan wasn’t the only country that had designs on Israel.
When the British Mandate terminated on May 14, 1948, Israel became a nation in one day, thus fulfilling yet another Bible prophecy.
“Who has ever heard of such a thing?  Who has ever seen such things?  Can a country be born in a day or a nation be brought forth in a moment?  Yet no sooner is Zion in labor than she gives birth to her children.”  (Isaiah 66:8)
The surrounding Arab countries (Iraq, Syria, Egypt, Jordan, and Lebanon, as well as Saudi Arabia, Sudan and Yemen) declared war on Israel and the 1948 Israeli War of Independence began.

In accordance with the UN resolution, on May 14, 1948, the day before the
British Mandate would expire, David Ben-Gurion (First Prime Minister of
Israel) publicly declared the establishment of the State of Israel.

In 2011, Palestinian President Mahmoud Abbas said that the Arab rejection of the partition plan was a mistake that he hoped to correct.  (Haaretz)
Abbas, however, prefers to create a de facto Palestine state by pressuring international bodies, such as the United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization (UNESCO), to recognize the Palestine state as already existing, rather than work with Israel through a process of mutual negotiations.  (Time Magazine)
However, to borrow the words of former Israeli diplomat Abba Eban, the Palestinians “never miss an opportunity to miss an opportunity.”
In 2000, in fact, at a second Camp David Summit, Israeli Prime Minister Ehud Barak offered to grant the Palestinians up to 94 percent of the West Bank and to dismantle 63 Jewish settlements.  The offer was rejected.
The talks failed due to disagreements over the final status of Jerusalem and the Temple Mount and the demand for the right of return of Palestinian refugees.

A young man prays at the Western (Wailing) Wall in Jerusalem
“In those days and at that time, when I restore the fortunes of Judah and Jerusalem, I will gather all nations and bring them down to the Valley of Jehoshaphat. There I will enter into judgment against them concerning My inheritance, My people Israel, for they scattered My people among the nations and divided up My land.”  (Joel 3:2)
The Hebrew prophet Joel clearly indicates that in the Last Days, God will judge the world for dividing the Land of Israel, which is His Land.  We should not be surprised, therefore, to see attempts to divide Israel.
The Balfour Declaration and the Partition Plan had their role in the prophetic fulfillment of Israel’s rebirth as a nation in May 1948.  Every November, when the anniversaries of these two events are celebrated, we should remember that God's hand is on Israel.
And since the Bible links these events to the end times, the month of November should remind us that we are living in the Last Days and it is prudent to redeem the time.
"Teach us to number our days aright, that we may gain a heart of wisdom." (Psalm 90:12)
sponsor Evangelism & Bible Translation
sponsor a Chapter of the Bible
Give your Tithe
"I will bless those who bless you."  (Genesis 12:3)
**************** DO NOT REPLY TO THIS EMAIL *****************

To Unsubscribe, please scroll down to the unsubscribe link.

For Help with Making a DONATION, Please go to our Contact Page.

Financial Partners, please CLICK on the following link:http://free.messianicbible.com/contact/
(If the link does not work, please copy and paste it in your browser.)
Financial Partners, we value your support and we will respond to you as quickly as possible.
Copyright © 2017 MessianicBible.com
Articles cannot be copied without permission
This message sent to lorenzo_scarola@fastwebnet.it from news@biblesforisrael.com

Messianic Bible
Bibles For Israel
P.O. Box 8900
Pueblo, CO 81008


The Shooter In Manhattan Was Armed With A Paintball Gun And A Pellet Gun. It Looks Like The Government Was Behind This Attack

2017-10-31 18:52:20-04

Posted in FeaturedGeneral

By Walid Shoebat and Theodore Shoebat The shooter in Manhattan, Sayfullo Saipov, jumped out of his vehicle with a pellet gun and paintball gun before cops shot him. As we read in one report: Saipov jumped out with two fake guns, one paintball gun and another pellet gun, and was shot by police officers, according to […]



Sangue a New York, è terrorismo islamico. E l’Isis già festeggia

E’ salito a 8 morti e a 15 feriti il bilancio della strage avvenuta oggi a New York, poche centinaia di metri vicino a Ground Zero. Quello che prima era un sospetto è diventato agghiacciante realtà: si tratta di terrorismo. Ed è stato il sindaco di New York, Bill de Blasio, a confermarlo.

Leggi tutto ›



“Dolcetto o scherzetto?”, l’ironia macabra delle belve dell’Isis

Leggi tutto >





Ezra Pound a 45 anni dalla morte, la poesia contro il potere dell’usura

Leggi tutto > Rai, Milena Gabanelli sbatte la porta e se ne va: così spiega le dimissioni…

Leggi tutto >

Rampelli: “Colle Oppio ha resistito a tutto. Non sarà scalfita da un mostro di mediocrità come la Raggi”

Leggi tutto >
GLI ALTRI ARTICOLI PIU' LETTI

“Mai schiavi dell’Islam”: schiaffo ai buonisti nelle parole di un vescovo

Politici da baraccone: il premier canadese si veste da Superman (video)

Tricolore sostituito con la bandiera gay nel sussidiario per migranti





The FBI Knew That The Islamic Terrorist Who Murdered Eight People In Manhattan Was Dangerous, Going All The Way Back To 2012. Its Another Proof That The Government Wanted This Attack To Happen

2017-11-01 16:31:29-04

Posted in FeaturedGeneral

By Theodore Shoebat The FBI knew that the Islamic terrorist, Sayfullo Saipov, who murdered eight people in Manhattan, was dangerous going all the way back to 2012. In my most recent video I talk about the possibility that this was an attack allowed by the US government: We Are About To Enter A New World […]


This Entire ‘Terrorist Attack’ Is No Different Than The ‘Refugee Crisis’ In Germany, It Is Just An Attempt To Sell Nationalism As The Answer To A Self-Inflicted Problem
Posted in FeaturedGeneral

More information continues to emerge about the recent attack in New York: The driver who sped down a crowded bike path in Lower Manhattan on Tuesday, killing eight people, had been planning the attack for weeks and appeared to have connections to people who were the subjects of terrorism investigations, police officials said on Wednesday. As counterterrorism […]
martedì 31 ottobre 2017


Emanuele Fant
Dolcetto o scherzetto? Dubbi davanti al citofono "La Verità ha varcato nazioni stringendo mani straniere, purificando riti non buoni, rivolgendo al bene quello che stava andando in malora. Non devo temere". Continua a leggere

Radio Vaticana
Papa Francesco: per Regno di Dio, serve coraggio non pastorale di conservazione Così il pontefice oggi durante l'omelia a Casa Santa Marta Continua a leggere
Zelda Caldwell
Cos’è successo quando l’autore de L’Esorcista ha “giocato” con una tavola ouija Mentre lavorava al suo libro, l'autore William Peter Blatty si è convinto che la possessione demoniaca è davvero reale Continua a leggere
Don Rocco Malatacca
Halloween? Rivogliamo indietro questa notte! La celebrazione di Halloween affonda le sue radici in un …
Lucandrea Massaro
Il grande tennista Djokovic apre un ristorante: servirà pasti gratis a chi ha bisogno Una notizia … 


CristianaMente
Prima uomini, poi santi! Perché la Grazia (soprannaturale) presuppone sempre l'umano. Non è forse già una grazia la nostra natura?


don Luigi Maria Epicoco
Cosa ci chiede Gesù? La fedeltà alle piccole cose! Il commento al Vangelo di oggi di don Luigi Maria Epicoco


Encuentra.com
Come fare una critica costruttiva senza giudicare l’altro? Aiutare gli altri a migliorare la loro vita personale e spirituale è una dimostrazione di amore cristiano, vera amicizia e …


Livres de todo mal
Qualcuno mi ha fatto un maleficio, che devo fare? Il maleficio sarà sempre un modo per stare in contatto con il Demonio


Silvana De Mari
Gli uomini sono nati per amare le donne e le donne sono nate per amare gli uomini Perché è solo da quell'amore che può nascere la vita. Un appello al coraggio e all'ovvio perché tutto torni a …


Aleteia Team
La preghiera scritta da Asia Bibi, condannata a morte per blasfemia, vi farà venire i brividi “Non abbandonarmi nel momento del bisogno, non privarmi della tua presenza”


Ary Waldir Ramos Díaz
Rifugiati e migranti, responsabilità delle università cattoliche Intervista a padre Michael Czerny S.I., sottosegretario della Sezione Migranti e Rifugiati del dicastero per il Servizio dello …


40:10

Tremende tentazioni e vessazioni sataniche. Il modo di uscirne fuori


Don Leonardo Maria Pompei
3.623 visualizzazioni



24:25

La Santa Messa - Testimonianza sull'Eucaristia - di Catalina Rivas - prima parte


Piccola Matita del Cuore
17.936 visualizzazioni



11:01

IN UN ESORCISMO IL DEMONIO METTE IN GUARDIA LE DONNE "TENTATRICI"


Simone Salicandro
24.108 visualizzazioni



1:20:04

Massimo Mazzucco, vaccini e situazione internazionale BN PODCAST


Border Nights
Consigliato per te



9:57

Beppe Grillo e la Medicina - parte 1


sheng81
Consigliato per te



9:49

La Passione di Gesù secondo il dott. Barbet


La Luce di Maria
843 visualizzazioni



11:09

Top Secret - La Passione di Cristo - regista Mel Gibson


Angelo Gabriele
44.546 visualizzazioni



9:25

Alessandro Di Battista: QUESTA E' DAVVERO CLAMOROSA!!!


M5sParlamento

Consigliato per te



43:36

Alessandro Di Battista M5S - Rai3/Cartabianca - 24/10/2017


piccolojason
Consigliato per te



4:15

Crocifissione e morte di Gesù - Film "The Passion" di Mel Gibson


Giovanni Lesa
482.245 visualizzazioni



12:39

Discorso di ORBAN il PM Ungherese SOTTOTITOLI IN ITALIANO


Falucio
Consigliato per te



33:00

Le croci sono i più bei regali di Gesù


Don Leonardo Maria Pompei
1.932 visualizzazioni



37:56

Combattere contro lo spirito del male


Don Leonardo Maria Pompei
2.919 visualizzazioni



1:17:07

La passione di Gesù negli scritti di Suor Cecilia Baij


Don Leonardo Maria Pompei
2.727 visualizzazioni



9:48

La passione di Cristo vissuta cruentemente da Julia Hong Son. Video impressionante.


teofilo9200
57.579 visualizzazioni



25:06

Le Tre Sante e Potenti Suppliche per chi si trova nella dura prova


Pregare con EcclesiFile
13.806 visualizzazioni



1:09:01

Santa Messa Catalina Rivas mpeg2video


Alexandra Capalbo
13.746 visualizzazioni



1:15:42

01/11/2017 S.Rosario


Antonio Crovetti
123 visualizzazioni

Nuovo

Gelsomino Del Guercio
Catalina Rivas: Gesù e la Madonna mi hanno spiegato come comportarmi a messa La mistica boliviana ha ricevuto le stimmate e il suo caso non riesce ad essere spiegato dai medici. Il Signore la chiama …