Is the Quran Hate shariah

SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 
IN effetti è scritto nella Bibbia "non metterai la museruola al Bue che trebbia!" .. non è il caso di essere micragnosi! Le realtà economiche si valutano in base al PIL! Ombre su Netanyahu, che però tira dritto La moglie del premier israeliano Benjamin Netanyahu è ufficialmente indagata per sperpero di denaro pubblico. Sospetti di corruzione anche sul marito, saldo in sella per assenza di avversari.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba  
Bin Salman Saud Saudi Arabia ] e anche se veramente (satanisti sono persone serie), noi ci stiamo armando, insieme a te: per uccidere Cina e Russia? CERTO TU NON SOPRAVVIVERAI, INSIEME AD ALLAH, PER POTERLO VEDERE!








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 
Bin Salman Saud Saudi Arabia ] ma, questa storia che noi ci stiamo armando per uccidere Cina e Russia? io non me la berrei come un tacchino!








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 minuti fa
September 11th Attacks (9/11)"We killed them outside their land, praise be to Allah. Today, we kill them in the midst of their own home.O Allah, revive an entire nation by our deaths. O Allah, I sacrifice myself for your sake, accept me as a martyr. O Allah, I sacrifice myself for your sake, accept me as a martyr. O Allah, I sacrifice myself for your sake, accept me as a martyr.To the Garden of Eden, our first house. We shall meet in the eternal Paradise with the prophets, honest people, martyrs and righteous people. They are the best of companions. Praise be to Allah. Allah's peace, mercy and blessings be upon you. "Ahmad al-Haznawi, Flight 93 Hijacker "Those 19 brothers who left us made efforts and offered their lives for the cause of Allah. Allah has favored them with this conquest, which we are enjoying now"Ayman al-Zawahiri, al-Qaeda's Number Two, explaining the motives for the plot. "I heard someone on Islamic radio who owns a school in America say: 'We don't have time to keep up with the demands of those who are asking about Islamic books to learn about Islam.' This event made people think about true Islam, which benefited Islam greatly."Osama bin Laden, bragging of the 9/11 attacks during a video-taped November, 2001 meeting. "Be cheerful, for you have only moments between you and your eternity, after which a happy and satisfying life begins..."Remember: it is a raid for the sake of Allah. Recite the prayer. As you take the seat, recite the prayer. Mention Allah a lot. When the hijacking begins, "Shout Allah is great because this shout strikes terrors in the hearts of the infidels"And the moment of death should be accompanied by the basic statement of belief recited by all Muslims at the call to prayer. Seconds before the target, your last words should be, 'there is no god but Allah. Mohammed is his messenger!."Written instructions to the hijackers. "Allahu Akbar! Allahu Akbar! Allahu Akbar!"Last words from the cockpit of Flight 93. Gli attacchi dell'11 settembre (9/11) "li abbiamo uccisi al di fuori della loro terra, la lode è ad Allah. Oggi li uccidiamo in mezzo alla loro casa. O Allah, risuscita un'intera nazione per le nostre morti. O Allah, io sacrificio io, per te, accetti come martire O Allah, mi sacrificio per il tuo bene, accetto me come martire O Allah, mi sacrificio per te, mi accetta come martire.In il Giardino di Eden, il nostro la prima casa, ci incontreremo nel paradiso eterno con i profeti, la gente onesta, i martiri e la giustizia, sono i migliori compagni, la preghiera è per Allah, la pace, la misericordia e la benedizione di Allah sono su di voi ". Ahmad al-Haznawi, Flight 93 Hijacker "Quelli 19 fratelli che ci hanno lasciato hanno fatto sforzi e hanno offerto la loro vita per la causa di Allah. Allah ha favorito loro con questa conquista, che stiamo godendo ora" Ayman al-Zawahiri, il numero 2 di al-Qaeda, spiegando i motivi per la trama . "Ho sentito che qualcuno sulla radio islamica che possiede una scuola in America dice:" Non abbiamo tempo per stare al passo con le richieste di coloro che chiedono i libri islamici per conoscere l'Islam ". Questo evento ha reso la gente a pensare al vero islam, che ha beneficiato notevolmente dell'Islam ". Osama bin Laden, vantandosi degli attacchi dell'11 settembre durante una riunione video registrata nel novembre 2001. "Sii allegro, perché hai solo momenti tra te e la tua eternità, dopo di che inizia una vita felice e soddisfacente ..." Ricorda: è un raid per Allah. Recita la preghiera. Quando si prende il posto, recita la preghiera. Menzionare Allah molto. Quando il dirottamento inizia, "Shout Allah è grande perché questo grido colpisce terrori nei cuori degli infedeli". Il momento della morte dovrebbe essere accompagnato dalla dichiarazione di base di credenza recitata da tutti i musulmani alla chiamata alla preghiera. Secondi prima del bersaglio, le ultime parole dovrebbero essere: "non c'è dio che Allah. Mohammed è il suo messaggero! "Istruzioni scritte ai dirottatori. "Allahu Akbar! Allahu Akbar! Allahu Akbar!" Ultime parole dalla cabina di pilotaggio del volo 93.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 3 minuti fa
Bin Saud Saudi Arabia ] niente di imbarazzante, tutte le nostre femmine del PD M5S Bilderberg: e tutti i nostri GAY LGBT hanno tutti gia comprato il BURQA!








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 6 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Uzbekistan "We have declared a jihad to create a religious government in Uzbekistan”Islamic Movement of Uzbekistan leader, Tahir Yuldeshev Yemen "We will implement the rule of Allah on earth by the tip of the sword.""We need men who are willing to go all the way and not hold back anything from Allah. The religion of Allah cannot be given victory by part-time service. This is not a weekend religion. The contract is to sell our souls to Allah. The compensation is paradise."American-born Islamic cleric Anwar al-Awlaki, who has inspired multiple bombing and shooting plots in the U.S. and Europe from his base in Yemen."Our project is to institute the Sharia of Allah on Earth and reject the man-made laws and constitutions. Nothing will rule the country other than the Book of Allah and the Sunnah of Allah’s MessengerWe will fight the enemy without leniency and not surrender until only Islam rules"Nasir al Wuhayshi, the leader of Yemen's most feared terrorists"In the name of Allah, the Most Gracious the Most Merciful... Praise is to Allah, the glory granter to Islam with His victory and the disgracer of the unbelief with his Might... and I bear witness that Muhammad is His slave and messenger who said: 'I have been inspired between the hands of the hour until Allah alone is worshiped and my sustenance has been made under the shade of my spear, and disgrace and humiliation has been prescribed for the one who disobeys my command.'"al-Qaeda al-Jihad in Yemen taking credit for a brutal suicide attack and quoting the words of Muhammad to explain why. Uzbekistan "Abbiamo dichiarato un jihad per creare un governo religioso in Uzbekistan" Movimento islamico del leader dell'Uzbekistan, Tahir Yuldeshev yemen "Apprenderemo la regola di Allah sulla terra dalla punta della spada". "Abbiamo bisogno di uomini che vogliono andare avanti e non trattenere nulla da Allah. La religione di Allah non può essere vinta con part-time "Il clero islamico americano Anwar al-Awlaki, che ha ispirato più bombardamenti e sparatorie negli Stati Uniti ed in Europa, ha scoperto che non è una religione di fine settimana. base in Yemen. "Il nostro progetto è quello di istituire la Sharia di Allah sulla Terra e rifiutare le leggi e le costituzioni create dall'uomo. Nulla governerà il paese diverso dal Libro di Allah e dalla Sunnah del Messaggero di Allah. Combatteremo il nemico senza lenimenti e non arrendersi finché l'islam non governa solo "Nasir al Wuhayshi, il capo dei terroristi più terrorizzati dello Yemen" Nel nome di Allah, il più grazioso e il più misericordioso ... La lode è a Allah, il glorificatore dell'Islam con la sua vittoria e il disgregatore dell'incredulità con il suo potere. .. e testimonio che Muhammad è il Suo schiavo e messaggero che ha detto: "Sono stato ispirato tra le mani dell'ora fino a quando solo Allah è adorato e il mio sostentamento è stato fatto sotto l'ombra della mia lancia, e la disgrazia e l'umiliazione ha sono stati prescritti per colui che non rispetta il mio comando. "" Al-Qaeda al-Jihad in Yemen prendendo credito per un brutale attacco suicida e citando le parole di Muhammad per spiegare perché.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 8 minuti fa
Terrore islamico: nel nome di Allah e genocidio nazista shariah! Perché i terroristi islamici commettono attacchi [MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER SAUDITI TALEBANI! ] Stati Uniti "Nel nome di Allah, il misericordioso (arabo), la preghiera sia per Allah, e le preghiere e la pace sul profeta di Allah. Ti faccio sapere, io sono a Orlando e ho fatto le sparatorie.Omar Mateen, mentre massacrare 49 innocenti in un locale notturno gay in Florida "Chiediamo a Allah di farci seguire il loro cammino [i compagni di Maometto] per darci una comprensione completa del messaggio dell'Islam e della forza che vivi da questa conoscenza e di sapere quale ruolo dobbiamo svolgere per stabilire l'Islam nel mondo ". Pubblicazione definitiva da Mohammad Youssuf Abdulazeez, immigrato kuvendiano americano che ha sparato a quattro marinai americani a Chattanooga, TN "Quando metti una bomba in un posto simile, stai bene, hai fatto pace con Allah che stai bene a uccidere donne e bambini e tutto il resto ... Sento che lo sto facendo per un bene causa di Allah ". James Media, ovvero James Mohammad, un convertito all'Islam che ha progettato di bombardare una sinagoga in Florida. "I Mujahedeen sono orgogliosi di uccidere in nome di Dio e questo è esattamente ciò che Dio ci ha detto di fare nel Corano". Umar Farouk Abdulmutallab, "bomber della biancheria intima" che ha cercato di abbattere un aereo su Detroit - parlando alla sua condanna. "Non ho agito per odio per gli americani, ma amo invece Allah. Vivo solo per servire Allah facendo obbedire a tutti i comandamenti di Allah, di cui sono a conoscenza leggendo e imparando i contenuti del Corano". Mohammed Reza Taheri- Azar, spiegando (nelle sue parole) "motivi per premeditare e tentare di uccidere cittadini e residenti degli Stati Uniti d'America". Ha anche citato 141 versetti dal Corano. "Noi, musulmani, siamo contenti del libro di Dio, il Corano, per combatterti. Dio ha dato a combattere ... Nel libro di Dio, ci ha ordinato di combattere ovunque ti trovi ... chiediamo di essere vicino a Dio, ti combattiamo e ti distruggiamo e ti terrorizziamo. Il Jihad nella causa di Dio è un grande dovere nella nostra religione. "Il" Consiglio Shura 9/11 "- pianificatori dell'11 settembre tenuto a Guantanamo Bay - in una lettera del marzo 2009 . "[Il governo degli Stati Uniti] riconosce apertamente che avrebbe odio che la legge dell'Onnipotente Allah fosse la legge suprema del paese. È una guerra contro l'Islam? Nidal Hasan, lo psichiatra dell'esercito che ha ucciso tredici persone a Fort Hood, in Texas. "Non ero né folle né post-traumatica, né ero costretto a fare questo Atto ... [era] giustificato secondo le leggi islamiche e la religione islamica." Jihad per combattere coloro che fanno guerra all'Islam e ai musulmani ". Abdulhakim Muhammad precedentemente Carlos Bledsoe), spiegando perché ha ucciso un soldato disarmato fuori di una stazione di reclutamento a Little Rock, Arkansas. "La guerra musulmana continuerà finché l'Islam non è diffuso in tutto il mondo". Faisel Shahzad, nel suo nastro di addio, è stato fatto poco prima del tentativo di omicidio di massa di centinaia di New Yorker a Times Square. "Alla fine del 2009, nel compimento di un obbligo religioso, ho deciso di partecipare alla jihad contro gli Stati Uniti. Il Corano obbliga ogni musulmano capace di partecipare al jihad e combattere nel modo di Allah, coloro che vi combattono e li uccidono ovunque li trovi. "Umar Farouk Abdulmutallab," Bomber della biancheria intima ", orgogliosamente raccontando una corte perché ha tentato di esplodere un aereo pieno di innocenti su Detroit. "L'attacco dello Stato islamico in America è solo l'inizio dei nostri sforzi per stabilire un wiliyah [il territorio islamico] nel cuore del nostro nemico. Allah, coloro che ti combattono e li uccidono ovunque li trovi." Dichiarazione di ISIS dopo la strage di San Bernardino "La prima cosa che ti chiamiamo è l'Islam". Osama bin Laden, estendendo la dawah (invito all'Islam) in America prima del Jihad come Muhammad istruito.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 9 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] United States "In the name of Allah, the merciful (Arabic), Praise be to Allah, and prayers as well as peace upon the prophet of Allah. I let you know, I'm in Orlando and I did the shootings.Omar Mateen, while massacring 49 innocents at a gay night club in Florida "We ask Allah to make us follow their path [Muhammad's companions]. To give us a complete understanding of the message of Islam, and the strength the live by this knowledge, and to know what role we need to play to establish Islam in the world."Final posting from Mohammad Youssuf Abdulazeez, the Americanized Kuwaiti immigrant who shot four US Marines to death in Chattanooga, TN "When you put a bomb in a place like this, are you okay, you've made peace with Allah that you're fine with killing women and children and everything else... I feel that I'm doing it for a good cause for Allah."James Media, aka James Mohammad, a convert to Islam who plotted to bomb a synagogue in Florida. ”The Mujahedeen are proud to kill in the name of God and this is exactly what God told us to do in the Quran."Umar Farouk Abdulmutallab, the "underwear bomber" who tried to down an airplane over Detroit - speaking at his sentencing. "I did not act out of hatred for Americans, but love for Allah instead. I live only to serve Allah by obeying all of Allah’s commandments, of which I am aware by reading and learning the contents of the Koran.”Mohammed Reza Taheri-Azar, explaining (in his words) “reasons for premeditating and attempting to murder citizens and residents of the United States of America.” He also quoted 141 verses from the Qur'an. "We, Muslims, are content with God's book, the Quran, to fight you with. God has granted us to fight... In God's book, He ordered us to fight you everywhere we find you... We ask to be near to God, we fight you and destroy you and terrorize you. The Jihad in God's cause is a great duty in our religion.”The "9/11 Shura Council" - 9/11 planners held at Guantanamo Bay - in a March 2009 letter. "[The United States Government] openly acknowledges that it would hate for the law of Almighty Allah to be the supreme law of the land. Is that a war on Islam? You bet it is."Maj. Nidal Hasan, the Army psychiatrist who gunned down thirteen people at Fort Hood, Texas. "I wasn't insane or post traumatic nor was I forced to do this Act... [it was] justified according to Islamic Laws and the Islamic Religion. Jihad to fight those who wage war on Islam and Muslims."Abdulhakim Muhammad (formerly Carlos Bledsoe), explaining why he gunned down an unarmed soldier outside a recruiting station in Little Rock, Arkansas. "The Muslim war will continue until Islam is spread throughout the whole world."Faisel Shahzad, in his farewell tape, made shortly before the attempt to mass murder hundreds of New Yorkers at Times Square. "In late 2009, in fulfillment of a religious obligation, I decided to participate in jihad against the United States. The Koran obliges every able Muslim to participate in jihad and fight in the way of Allah, those who fight you, and kill them wherever you find them."Umar Farouk Abdulmutallab, the "Underwear Bomber", proudly telling a court why he attempted to detonate a plane full of innocents over Detroit. "The attack by the Islamic State in America is only the beginning of our efforts to establish a wiliyah [Islamic territory] in the heart of our enemy. Allah, those who fight you, and kill them wherever you find them."Statement by ISIS following the shooting massacre at San Bernardino."The first thing we are calling you to is Islam."Osama bin Laden, extending the dawah (invitation to Islam) to America prior to Jihad as Muhammad instructed.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 12 minuti fa
Terrore islamico: nel nome di Allah e genocidio nazista shariah! Perché i terroristi islamici commettono attacchi [MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER SAUDITI TALEBANI! ] Regno Unito "La nostra religione è l'Islam - l'obbedienza all'unico vero Dio, Allah, e seguendo le orme del profeta finale e messaggero Muhammad ... Così vengono dettate le nostre posizioni etiche. "Mohammad Sidique Khan, bomba della metropolitana di Londra, spiegando i suoi motivi su un nastro video pre-registrato." So che ho fatto quello che ho fatto per il piacere di Allah solo. "Dalla volontà di Bilal Abdulla, un bombardiere su suicidio di Glasgow". Lo facciamo per ottenere il piacere del nostro Signore e Allah ci ama morire e uccidere nel suo cammino. Chiunque cerca di negarlo, legga il Corano e non potrai negare questo perché questo è il termine nel Corano e nelle parole del nostro messaggero di Allah, le preghiere e la pace su di lui "." Noi amiamo morire nel cammino di Allah ... Oltre a questo è punire e umiliare il Kuffar [non credente] "" Grazie a Dio Dio ha accettato i miei duas [preghiere] sì, e mi ha fornito un mezzo per farlo. "Dai video di addio a quelli condannati nella trama per uccidere migliaia di passeggeri di linea aerea sull'Atlantico nel 2006. "O avversari di Allah, abbiamo sentito e veduto apertamente insultando il Messaggero finale di Allah, dovresti sapere che per ogni azione c'è una reazione. Oggi è un giorno di rappresaglia (soprattutto) per la tua bestemmia di Allah e del suo messaggero Muhammad "Noi amiamo la morte più di quanto ami la vita". Lettera di spiegazione da sei devoti musulmani che hanno ammesso di plottare un attacco di bomba contro i critici dell'Islam durante un incontro di EDL. "Siamo costretti dal Corano, in Sura at-Tawba, attraverso molti ayah nel Corano che dicono che dobbiamo combatterli ... la pace e le benedizioni di Allah sono su di te". Converti Michael Adebolajo, spiegandosi in video subito dopo l'hacking un soldato fuori servizio a morte su una strada di Londra mentre gridava lode a Allah. In tribunale, ha detto a un giudice: "l'ho fatto per Dio". "Questo è per Allah!" Urlato da aggressori mentre hanno pugnalato le loro vittime sul London Bridge nel giugno 2017 "Lasciate che tutti i miei parenti muoiono con i miscredenti per tutto quello che mi importa: è la loro colpa propria di vivere tra i miscredenti e non fare la hijrah da parte dei disbelievi". Allah ci dice nel Corano: "O tu che hai creduto, quei discepoli più vicini a te e lasciarli trovare in voi duro. E sanno che Allah è con i giusti '. (Corano 9: 123) Così i nostri amati fratelli stavano eseguendo il comando di Dio. Quanto a coloro che sono stati uccisi, non mostro alcuna simpatia a nessun discepolo, maschio o femmina, giovane o vecchio ". Omar Hussein una guardia di sicurezza della caffetteria trasformò l'ISIS jihadi, spiegando perché è imperativo uccidere non musulmani e coloro che li amano








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 13 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] United Kingdom “Our religion is Islam - obedience to the one true God, Allah, and following the footsteps of the final prophet and messenger Muhammad... This is how our ethical stances are dictated. “Mohammad Sidique Khan, London subway bomber, explaining his motives on a pre-recorded video tape."Know that, I did what I did for the pleasure of Allah alone."From the will of Bilal Abdulla, a Glasgow suicide bomber."We are doing this in order to gain the pleasure of our Lord and Allah loves us to die and kill in his path. Anyone who tries to deny this, then read the Koran and you will not be able to deny this because this is the words in the Koran and the words of our the messenger of Allah, prayers and peace upon him.""We love to die in the path of Allah... On top of this is to punish and to humiliate the Kuffar [non-believer]""Thank God Allah accepted my duas [prayers] yeah, and provided me a means to do this."From the farewell videos of those convicted in the plot to kill thousands of airline passengers over the Atlantic in 2006. "O enemies of Allah, we have heard and seen you openly insulting the final Messenger of Allah. You should know that for every action there is a reaction. Today is a day of retaliation (especially) for your blasphemy of Allah and his messenger Muhammad. We love death more than you love life."Letter of explanation from six Muslim devotees who admitted to plotting a bomb attack on critics of Islam at an EDL rally. "We are forced by the Quran, in Sura at-Tawba, through many ayah in the Quran athat that say we must fight them... Allah's peace and blessings be upon you."Convert Michael Adebolajo, explaining himself on video right after hacking an off-duty soldier to death on a London street while shouting praises to Allah. In court, he told a judge, "I did it for God." "This is for Allah!"Shouted by assailants as they stabbed their victims on London Bridge in June, 2017 "Let all my relatives die along with the disbelievers for all I care. It is their own fault for living amongst the disbelievers and not doing hijrah away from the disbelievers."Allah tells us in the Quran, 'O you who have believed, fight those disbelievers nearest to you and let them find in you harshness. And know that Allah is with the righteous'. (Quran 9:123) So our beloved brothers were just carrying out God's command. As for those killed, then I show no sympathy to any disbeliever, whether male or female, young or old."Omar Hussein a cafeteria security guard turned ISIS jihadi, explaining why it is imperative to kill non-Muslims and those who befriend them








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 16 minuti fa
Turkey = tacchino ] translate.google.it ha detto che Erdogan è un tacchino [ i demoni A.I. aliens abduction? ti chiamano!








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 19 minuti fa
Terrore islamico: nel nome di Allah e genocidio nazista shariah! Perché i terroristi islamici commettono attacchi [MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER SAUDITI TALEBANI! ] Turkey “The Koran says: ‘Fight them until evil disappears and all religion becomes Allah's [religion].' The suicide activists who blow themselves up are carrying out the Koran's commandment.’" Ali Osman Zor, Great East Islamic Raiders Front terrorist organization "We are following Allah’s word. We believe that humanity’s only duty is to honor Allah and his prophet Muhammad, peace be upon him. We are implementing what is written in the Koran... It is every Muslim’s duty to fight those of a different belief until only Allah is worshipped around the world." Abu Sattar, Islamic State recruiter in Turkey "After the blessed actions of the ISIL martyr against those in Turkey who observe the religion of the cross, when he destroyed them with hand grenades and bullets, and turned their joy into sadness, 150 people were killed and wounded in revenge for the sake of Allah’s religion. The commander of the believers has ordered us to harm those who serve the cross, in Turkey." Statement claiming responsibility for the New Year's Eve massacre at an Istanbul nightclub. Erdogan è un tacchino "Il Corano dice:" Combatteteli finché il male scompare e tutta la religione diventa la religione di Allah ". Gli attivisti di suicidio che si soffiano su stanno eseguendo il comandamento del Corano "." Ali Osman Zor, grande organizzazione terrorista di raiders islamici "Stiamo seguendo la parola di Allah: crediamo che l'unico dovere dell'umanità sia quello di onorare Allah e il suo profeta Muhammad, la pace sia su di lui. Stiamo attuando ciò che è scritto nel Corano ... È ogni dovere di musulmani combattere contro di loro un diverso credenza fino a quando solo Allah viene adorato in tutto il mondo ". Abu Sattar, reclutatore di Stato islamico in Turchia "Dopo le azioni benedette del martire ISIL contro coloro in Turchia che osservano la religione della croce, quando li ha distrutti con le bombe a mano e le pallottole e ha trasformato la loro gioia in tristezza, 150 persone sono state uccise e ferite in vendetta per il bene La religione di Allah. Il comandante dei credenti ci ha ordinati di danneggiare coloro che servono la croce in Turchia ". Dichiarazione che rivendica la responsabilità per il massacro di Capodanno in un nightclub di Istanbul.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 20 minuti fa
Terrore islamico: nel nome di Allah e genocidio nazista shariah! Perché i terroristi islamici commettono attacchi [MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER SAUDITI TALEBANI! ] Tagikistan "I mujahideen, combattendo nei nostri ranghi, hanno fede ferma, non combattono per il potere o le posizioni nella società, vogliono solo fare il supremo del mondo di Allah ... abbiamo abbandonato questo mondo e, Allah disposto, sforzo per l'appello di Allah " Mujahideen del Tajik, il gruppo terroristico più sanguinato del paese. Tailandia "I guerrieri islamici di Pattani annunciano lo scopo che non smetteremo mai di uccidere il kafir siamesi (infedele) e non smetteremo mai di distruggere le armi dell'esercito, l'economia, la politica, l'istruzione e la società siamesa kafir fino a quando non ricuperare la terra di Pattani e stabilire stato di Pattani Dar al-lslam " Foglietti distribuiti dai separatisti per intimidire la popolazione buddista locale. "... Martyrs, quanto glorioso saremo se cadiamo come guerrieri della nostra terra. Quando i martiri vengono uccisi, non sono morti ma vivi accanto a Allah. Guarderanno e ascoltano ogni notizia per vedere se i loro figli seguiranno le loro orme ... " Berjihad di Pattani ", chiede una guerra santa per liberare Pattani dai" coloni ". È liberale nell'utilizzare riferimenti metaforici e versetti del Corano. ... una significativa e chiara articolazione della dimensione religiosa radicale del conflitto nel sud della Tailandia usata nel contesto del risentimento malay-musulmano del governo centrale. Si impegna a Takdir (l'etichettatura dei compagni musulmani come infedeli) e invita direttamente i martiri ad attaccare i loro musulmani percepiti a collaborare con l'occupazione o con il Jahili (popolo dell'ignoranza). Essa considera la pratica degli obblighi religiosi di questi musulmani "ipocriti" come un mascheramento nascondendo i cuori pieni di furia e odio contro l'Islam ... "








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 21 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Tajikistan "The Mujahideen, fighting in our ranks, have firm faith, they do not fight for power or positions in the society, they only want to make supreme the world of Allah... we abandoned this world, and, Allah willing, strive for the appeasement of Allah” Mujahideen of Tajik, the country's bloodiest terror group. Thailand "The Islamic warriors of Pattani announce the purpose that we will never stop killing the Siamese kafir (infidel) and will never stop destroying army weapons, the economy, politics, education and the Siamese kafir society until we regain the land of Pattani and establish the state of Pattani Dar al-lslam” Leaflets distributed by separatists to intimidate the local Buddhist population. “….Martyrs, how glorious we will be if we fall as warriors of our land. When Martyrs are killed, they are not dead but alive next to Allah. They will watch and listen to every piece of news to see if their children will follow in their footsteps….” Berjihad di Pattani, “calls for a holy war to liberate Pattani from ‘colonists’. It is liberal in employing metaphoric references and verses from the Quran. ...a significant and clear articulation of the radical religious dimension of the conflict in south Thailand used within the context of Malay-Muslim resentment of the central government. It engages in Takdir (the labeling of fellow Muslims as infidels) and makes direct calls for Martyrs to attack fellow Muslims perceived to be collaborating with the “occupation”, or the Jahili (people of the ignorance). It views the practice of religious obligations of these “hypocrite” Muslims as a disguise hiding hearts filled with fury and hatred against Islam…”








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 22 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Syria “Our hero [the suicide bomber] believed in Allah and died while fighting for Allah”Islamic Jihad leader, Abu Ayman "We are fighting to apply what Allah said to the Prophet Muhammad, peace be upon him. We are fighting so people don’t look to other people but only to Allah. We don’t believe in complete freedom: it is restricted by Allah’s laws."A member of al-Nusra, an al-Qaeda affiliated group responsible for hundreds of terror attacks "Being Muslims, we do not believe in political parties or parliamentary elections, but rather in an Islamic regime... Our heading towards the establishment of Islamic law (Sharia) is jihad in Allah's way."A spokesperson for al-Nusra, explaining what motivates the car bombings, suicide attacks and execution of hostages "Jabhat Fatah el al Sham will work towards achieving actions for the religion of Allah, may he be exalted, strengthening Sharia law and the rule of justice between people, all people."The leader of an al-Qaeda linked terrorist group Siria "Il nostro eroe [il bomber suicida] ha creduto in Allah e morì mentre combatteva per Allah". Il leader islamico di Jihad, Abu Ayman "Stiamo combattendo per applicare ciò che Allah ha detto al profeta Muhammad, la pace sia su di lui. Stiamo combattendo in modo che le persone non guardino ad altre persone, ma solo a Allah. Non crediamo nella libertà totale: è limitata da Allah leggi ". Un membro di al-Nusra, un gruppo affiliato al-Qaeda responsabile di centinaia di attacchi terroristici "Essendo musulmani, non crediamo in partiti politici o nelle elezioni parlamentari, ma piuttosto in un regime islamico ... La nostra intenzione verso l'istituzione della legge islamica (Sharia) è il jihad in modo Allah". Un portavoce di al-Nusra, spiegando ciò che motiva i bombardamenti automobilistici, gli attacchi suicidi e l'esecuzione di ostaggi "Jabhat Fatah el al Sham lavorerà per realizzare azioni per la religione di Allah, può essere esaltato, rafforzando la legge sharia e il governo della giustizia tra le persone, tutte le persone". Il leader di un gruppo terroristico collegato al-Qaeda








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 23 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Sudan "To Fight and Conquer. Death in the name of Allah." The unit logo of the Janjaweed militia, responsible for “cleansing” Darfur of African people along with the rape of thousands of women. "Long live the Mujahideen" Sudanese President, Omar al-Bahir, at a meeting of Janjaweed fighters. “Jihad is a duty.” The constitution of the Islamic Republic of Sudan Sweden "Instead of putting on a T-shirt and going to the most hated place for Allah, just to stand there and do dawah [missionize] you should go there with a bomb instead. Download Inspire Magazine, start making bombs from simple stuff . Now is the time to show who the earth belongs to!" Mikael Skramo, a convert to Islam who openly advocates killing 'kafir'








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 25 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] South Africa "Verily Allah has purchased the lives of the believers that theirs shall be paradise. They fight in Allahs cause, so they kill and are killed... it will NEVER be over until the day that we see our lands governed by He Allah the almighty, whose law is complete." Samantha Lewthwaite, the so-called 'white widow', in a poem discovered shortly after the Westgate mall massacre. Spain "Kill the unbelievers and leave only Muslims who follow their religion." Moussa Oukabir, a leader in the terror cell behind the 2017 Barcelona massacre "Allah, may he be praised, said… ‘Kill them wherever you find them, and drive them out from where they have driven you out; for internal strife [Fitna] is worse than killing.’" The Qur’anic verse quoted by the Abu Hafs Al-Masri Brigades in explaining the murder of 202 Madrid train commuters Sud Africa "In verità Allah ha acquistato la vita dei credenti che il loro sarà il paradiso, combattono nella causa di Allah, uccidono e vengono uccisi ... non sarà mai finito fino al giorno in cui vediamo le nostre terre governate da Lui Allah l'onnipotente , la cui legge è completa ". Samantha Lewthwaite, la cosiddetta "vedova bianca", in una poesia scoperta poco dopo il massacro di Westgate. Spagna "Uccidere i non credenti e lasciare solo musulmani che seguono la loro religione". Moussa Oukabir, leader nella cella terrestre dietro il massacro di Barcellona del 2017 "Allah, possa essere lodato, ha detto ..." uccidi ovunque tu li trovi, e li allontani da dove li hanno spinti, perché la combattuta interna [Fitna] è peggio di uccidere ". Il versetto coranico citato dalle brigate Abu Hafs Al-Masri nel spiegare l'omicidio di 202 treni treni di Madrid








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 26 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Scotland "This all happened for one reason and no other issues and no other intentions. It is mentioned in the Quran that there is no doubt in this book no one has the right to disrespect the sayings of the Prophet Muhammad, peace be upon him. And no one has the right to disrespect the Prophet of Islam Muhammad, Peace be upon him." Tanveer Ahmed, who brutally stabbed to death a member of the Ahmadi religious sect Somalia "And your brothers of the Mujahideen Movement are on their way, going forth in Jihad against the occupiers and disbelievers so that the word of Allah is the highest and there is no more fitnah on earth and the religion is solely for Allah." Deadly Somali terrorist group calling itself, Youth Islamic Movement "Know that I am doing this martyrdom operation only for the sake of Allah and for his religion." A 21-year-old member of al-Shabaab and former British college student who murdered 20 Africans. Scozia "Questo è accaduto per una ragione e per nessun altro argomento e nessuna altra intenzione. E 'menzionato nel Corano che in questo libro non c'è dubbio che nessuno abbia il diritto di non rispettare le affermazioni del profeta Muhammad, la pace sia su di lui. nessuno ha il diritto di non rispettare il Profeta dell'Islam Muhammad, la pace sia su di lui ". Tanveer Ahmed, che ha brutalmente pugnalato a morte un membro della setta religiosa Ahmadi Somalia "E i tuoi fratelli del Movimento Mujahideen sono in viaggio, andando avanti in Jihad contro gli occupanti e gli increduli, affinché la parola di Allah sia la più alta e non c'è più fitnah sulla terra e la religione è solo per Allah". Gruppi terroristici mortali somali che si chiamano, Movimento islamico della gioventù "Sappi che io sto facendo questa operazione del martirio solo per il bene di Allah e per la sua religione". Un membro di 21 anni di al-Shabaab e ex studente di college britannico che ha assassinato 20 africani.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 27 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Philippine “We may be small in number, but we have plenty fighting with us--the angels and the hand of Allah. We dream of an entire Islamic world, and we will achieve it. Allah is with us." Abu Sayyaf terrorist group leader, Khadaffy Janjalani, responsible for church bombings and beheadings. Russia "I have come here only to make Allah pleased with me, to earn heaven. Why should we follow those Christian commandments, when Allah, may he be glorified, urges us to fight those kafirs? Why shouldn’t we leave their children orphan?" Pavel Pechyonkin, a suicide bomber who ended the lives of 17 innocents at a bus stop Saudi Arabia "One of the greatest virtues in Islam is jihad for the sake of God. Ramadan is the month of jihad and battles, and most Muslim battles took place during the blessed month. This is your season, o people of jihad. Jihad during the fasting month of Ramadan has a great taste -- for what better way to break your fast than to kill infidels and relish the sound of the weeping of the despicable tyrants and infidels." Saudi-based terrorist magazine, al-Jihad filippino "Possiamo essere piccoli in numero, ma abbiamo molti combattimenti con noi - gli angeli e la mano di Allah. Sognamo un intero mondo islamico e lo raggiungeremo. Allah è con noi ". Leader del gruppo terroristico Abu Sayyaf, Khadaffy Janjalani, responsabile di bombardamenti e decapitazioni in chiesa. Russia "Sono venuto qui solo per rendere Allah soddisfatto di me, per guadagnare il paradiso. Perché dovremmo seguire questi comandamenti cristiani, quando Allah sia glorificato, esorta a combattere quei cafiri? Perché non dovremmo lasciare i loro figli orfani? " Pavel Pechyonkin, un bomber suicida che ha terminato la vita di 17 innocenti in una fermata dell'autobus Arabia Saudita "Una delle più grandi virtù dell'Islam è il jihad per amore di Dio. Ramadan è il mese di jihad e di battaglie, e la maggior parte delle battaglie musulmane si sono svolte durante il mese benedetto, questa è la tua stagione, o persone di jihad. il mese di Ramadan ha un grande sapore - per quale modo migliore per rompere il tuo digiuno di uccidere gli infedeli e apprezzare il suono del pianto dei tiranni e degli infedeli spregevoli ". Rivista terroristica araba, al-Jihad








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 28 minuti fa
Terrore islamico: nel nome di Allah e genocidio nazista shariah! Perché i terroristi islamici commettono attacchi [MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER SAUDITI TALEBANI! ] Pakistan "[Pakistan] sarà trasformato in una cittadella dell'Islam e il laicismo sarà purificato ... solo l'Islam garantisce diritti umani e pace". Il Tehrik-e-Taliban in una dichiarazione che afferma la responsabilità di una serie brutale di attacchi a bomba Pellegrini sciiti e moschee in cui i bambini sono stati uccisi "Per quanto riguarda Osama e Al-Zawahiri, non ho mai incontrato loro, ma ho il massimo amore e rispetto per loro, a causa della loro inimicizia verso gli ebrei ei cristiani. I musulmani devono essere duri nei confronti degli infedeli e compassionevoli tra di loro. Questi due uomini riflettono questo versetto corano ... Noi mettiamo la nostra fiducia in Allah. Presto, testimonieremo i miracoli del Jihad. "Byatullah Mahsoud, emiro dei talebani pakistani "Tutta la nostra lotta è per l'applicazione della legge sharia" Khan musulmano, portavoce per i talebani pakistani, responsabile di centinaia di bombardamenti, sparatorie e rapimenti. "Per quanto riguarda Osama e Al-Zawahiri, non ho mai incontrato loro, ma ho il massimo amore e rispetto per loro, a causa della loro inimicizia verso gli ebrei ei cristiani. I musulmani devono essere duri nei confronti degli infedeli e compassionevoli tra di loro. Questi due uomini riflettono questo versetto corano ... Noi mettiamo la nostra fiducia in Allah. Presto, testimonieremo i miracoli del Jihad. "Byatullah Mahsoud, emiro dei talebani pakistani "Abbiamo preso delle armi per l'Islam, non abbiamo preso la pistola per nessuna nazione, paese, vogliamo qui il sistema islamico, il sistema del Corano e non il sistema della falsità e per questo dare il tuo sangue, la tua vita e la tua proprietà" Hizbul Mujahideen terrorista








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 28 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Pakistan"[Pakistan] will be turned into a citadel of Islam and secularism will be purged... only Islam guarantees human rights and peace."The Tehrik-e-Taliban in a statement claiming responsibility for a brutal series of bomb attacks on Shiite pilgrims and mosques in which children were killed "With regard to Osama and Al-Zawahiri, I never met them, but I have the utmost love and respect for them, because of their enmity towards the Jews and the Christians. The Muslims must be harsh towards the infidels and compassionate among themselves. These two men reflect this Koranic verse... We place our trust in Allah. Soon, we will witness the miracles of Jihad."By'atullah Mahsoud, Emir of the Pakistani Taliban "Our whole struggle is for the enforcement of Sharia law"Muslim Khan, Spokesperson for the Pakistani Taliban, responsible for hundreds of bombings, shootings and abductions. "With regard to Osama and Al-Zawahiri, I never met them, but I have the utmost love and respect for them, because of their enmity towards the Jews and the Christians. The Muslims must be harsh towards the infidels and compassionate among themselves. These two men reflect this Koranic verse... We place our trust in Allah. Soon, we will witness the miracles of Jihad."By'atullah Mahsoud, Emir of the Pakistani Taliban "We have taken up guns for Islam. We have not taken up gun for any nation, country. We want Islamic system here, the system of Quran and not the system of falsehood. And for that, give your blood, life and property "Hizbul Mujahideen terrorist








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 30 minuti fa
Terrore islamico: nel nome di Allah e genocidio nazista shariah! Perché i terroristi islamici commettono attacchi [MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER SAUDITI TALEBANI! ] Nigeria "Perché la pace per regnare nella terra, tutti i cristiani devono convertire nell'Islam. Allah ha ordinato a tutti i musulmani nel Corano capitolo 9 versetto 29 di continuare ad attaccare gli ebrei ei cristiani che hanno rifiutato di credere in lui e nel suo messaggero, Profeta Maometto" Abu Qaqa, spiegando perché la sua band massacrasse quasi un centinaio di adoratori, compresi i bambini, in una serie di attacchi contro le chiese in una sola mattina di domenica. "Il profeta Muhammad (SAW) nel suo tempo di vita ha spazzato via tutti gli adoratori di idoli e i loro leader e tutti questi mali, quindi il nostro obiettivo e obiettivo è quello di farlo qui ... Allah ci ha comandato di obbedire al suo sacro Corano. o no, lo seguiremo ... prenderemo la gente a credere che Allah sia uno e Muhammad, il suo profeta, che verranno sulla strada giusta ". Ustaz Muhammed Yusuf, fondatore del gruppo terroristico di Boko Haram che è stato conosciuto a rapire e affondare pastori cristiani che rifiutano di abbracciare l'Islam "Chi uccidiamo uccidiamo perché Allah dice che dovremmo uccidere e ucciderci per una ragione." Abubakar Shekau, un leader clericale e spirituale che chiede la guerra santa contro i cristiani. "Mi piace uccidere chiunque che Allah mi comanda di uccidere il modo in cui mi piace uccidere polli e montoni". Un portavoce di Boko Haram che spiega la guerra dichiarata del suo gruppo sui cristiani nigeriani. "Oggi l'Onnipotente Allah ci ha dato vittoria contro le Chiese cristiane di Kaduna e Zaria che hanno portato alla morte di molti cristiani ..." Un portavoce di Boko Haram che ha citato il Corano per spiegare perché il gruppo ha bombardato le chiese, uccidendo molti cristiani, compresi i bambini. "Per quanto riguarda l'uccisione, uccideremo perché Allah dice che dovremmo decapitare, dovremmo amputare gli arti, dobbiamo mutilare che ha portato alla morte di molti cristiani" Abubakar Shekau, leader della setta Boko Haram. "Siamo guerrieri che stanno eseguendo il Jihad (guerra religiosa) e la nostra lotta si basa sulle tradizioni del santo profeta. Non accetteremo mai alcun sistema di governo diverso da quello previsto dall'Islam, perché questo è l'unico modo che i musulmani non si crede in nessun sistema di governo, sia tradizionale che ortodosso, ad eccezione del sistema islamico e per questo continueremo a combattere contro la democrazia, il capitalismo, il socialismo e qualunque cosa. "Non permetteremo alla Costituzione nigeriana di sostituire le leggi che sono state sancite nel Sacro Corano, non permetteremo che l'educazione convenzionale adulterata (Boko) sostituisca gli insegnamenti islamici. Non rispettiamo il governo nigeriano perché è illegale. Continueremo a combattere il suo militare e la polizia perché non proteggono l'Islam. Non crediamo nel sistema giudiziario nigeriano e combatteremo chiunque assiste il governo nel perseguire le illegalità. "Boko Haram 'Statement of Principles' 2011








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 30 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Nigeria "For peace to reign in the land, all Christians must convert to Islam. Allah has tasked all Muslims in Quran chapter 9 verse 29 to continue to attack Jews and Christians who refused to believe in him and his messenger, Prophet Mohammed"Abu Qaqa, explaining why his band massacred nearly one hundred worshippers, including children, in a series of attacks on churches in a single Sunday morning. "Prophet Muhammad (SAW) in his life time flushed out all idol worshipers and their leaders and all these evils. So, our aim and target is to do so here... Allah commanded us to obey His Holy Quran. Whether one likes it or not, we will follow it... we will get people to believe Allah is one, and Muhammad, His Prophet. They will come to the right way. "Ustaz Muhammed Yusuf, founder of the Boko Haram terror group that has been known to kidnap and behead Christian pastors who refuse to embrace Islam “Whomever we kill, we kill because Allah says we should kill and we kill for a reason." Abubakar Shekau, a cleric and spiritual leader calling for holy war against Christians. "I enjoy killing anyone that Allah commands me to kill the way I enjoy killing chickens and rams" A Boko Haram spokesman explaining his group's declared war on Nigerian Christians. "Today Almighty Allah has given us victory against Christian Churches in Kaduna and Zaria which led to the deaths of many Christians... " A Boko Haram spokesman who went on to quote the Quran to explain why the group bombed churches, killing many Christians, including children. "As for killing, we will kill because Allah says we should decapitate, we should amputate limbs, we should mutilate which led to the deaths of many Christians" Abubakar Shekau the leader of the Boko Haram sect . "We are warriors who are carrying out Jihad (religious war) and our struggle is based on the traditions of the holy prophet. We will never accept any system of government apart from the one stipulated by Islam because that is the only way that the Muslims can be liberated. We do not believe in any system of government, be it traditional or orthodox, except the Islamic system which is why we will keep on fighting against democracy, capitalism, socialism and whatever."We will not allow the Nigerian Constitution to replace the laws that have been enshrined in the Holy Qur’an, we will not allow adulterated conventional education (Boko) to replace Islamic teachings. We will not respect the Nigerian government because it is illegal. We will continue to fight its military and the police because they are not protecting Islam. We do not believe in the Nigerian judicial system and we will fight anyone who assists the government in perpetrating illegalities."Boko Haram 'Statement of Principles' 2011








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 31 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Netherlands "What moved me to do what I did was purely my faith. I was motivated by the law that commands me to cut off the head of anyone who insults Allah and his Prophet." Mohammed Bouyeri, explaining in court why he stabbed Dutch filmmaker Theo Van Gogh to death. (Bouyeri was holding a Quran at the time). Niger "Thanks to Allah, we carried out two operations against the enemies of Islam in Niger." Mujao spokesman Abu Walid Sahraoui, following a terror attack. Olanda "Quello che mi ha spinto a fare quello che ho fatto è stata puramente la mia fede. Sono stato motivato dalla legge che mi comanda di tagliare la testa di chiunque offenda Allah e il suo Profeta". Mohammed Bouyeri, spiegando in tribunale perché ha pugnalato il regista olandese Theo Van Gogh a morte. (Bouyeri teneva un Corano al tempo). Niger "Grazie a Allah, abbiamo eseguito due operazioni contro i nemici dell'Islam nel Niger". Il portavoce di Mujao Abu Walid Sahraoui, dopo un attacco terroristico.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 32 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Libya “We are in a battle with the liberals and the secularists... I swear by Allah that we can tolerate the killing of all people and wiping all countries off the map but we cannot tolerate a single swear word that could hurt our prophet... Our brave youths will continue their struggle until they impose Sharia"Mohammad Ali al-Zahawi, the leader of the Libyan arm of Ansar al-Sharia, which has massacred hundreds. Mali “All we want is the implementation of Sharia.”A spokesman from Ansar Dine, a group which has been compared to al-Qaeda for its summary execution of civilians and captured soldiers.. “We are going to kill you because you don't want Sharia.”Ansar Dine in Northern Mali Libia "Siamo in una battaglia con i liberali e con i secolaristi ... giuro di Allah che possiamo tollerare l'uccisione di tutte le persone e cancellare tutti i paesi dalla mappa ma non possiamo tollerare una sola parola di giuramento che potrebbe danneggiare il nostro profeta .. I nostri coraggiosi giovani continueranno la loro lotta fino a imporre alla Sharia "Mohammad Ali al-Zahawi, leader del braccio libico di Ansar al-Sharia, che ha massacrato centinaia. Mali "Tutto quello che vogliamo è l'attuazione della Sharia". Un portavoce di Ansar Dine, un gruppo che è stato paragonato ad al-Qaeda per la sua esecuzione sommaria di civili e catturato soldati .. "Ti uccideremo perché non vuoi la Sharia". Ansar Dine nel nord del Mali








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 33 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Lebanon “We are… linked to the Muslims of the whole world by the solid doctrinal and religious connection of Islam, whose message God wanted to be fulfilled by the Seal of the Prophets, i.e., Muhammad” From the charter of the Hezbollah terrorist group, which has kidnapped, tortured and killed numerous non-Muslims. "All praise is due to Allah, the strong and mighty, and may blessings and peace be upon the one sent by the sword as a mercy for all the world...chopping off the heads that have been carrying the cross delusion for a long time...They supplicate what they worship and die upon their paganism...We will conquer Rome, by Allah’s permission, the promise of our prophet." A statement by Islamists as they are beheading 21 Christian laborers on a beach in Libya Libano "Siamo ... legati ai musulmani di tutto il mondo dalla solida connessione dottrinale e religiosa dell'Islam, il cui messaggio Dio voleva essere compiuto dal sigillo dei profeti, cioè Muhammad" Dalla carta del gruppo terroristico Hezbollah, che ha rapito, torturato e ucciso numerosi non musulmani. "Tutti gli elogi sono dovuti a Allah, i forti e potenti, e le benedizioni e la pace siano su quella inviata dalla spada come misericordia per tutto il mondo ... tagliando le teste che hanno portato la delusione del croce per un lungo periodo tempo ... Esortano ciò che adorano e muoiono sul loro paganesimo ... Conquisteremo Roma, con l'autorizzazione di Allah, la promessa del nostro profeta ". Una dichiarazione da parte degli islamisti come essi stanno formando 21 lavoratori cristiani su una spiaggia in Libia








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 35 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Kenya "Only Kuffar were singled out for this attack... Oh Allah, plant firmly our feet and give us victory over the disbelieving people." Terrorists on Twitter explaining why they were shooting non-Muslim shoppers at the Westgate Mall after allowing those who could recite from the Quran to escape. “The Mujahideen punished with their hands those believing and worshipping other than Allah. The [holy warriors] will continued until such practice is eliminated." al-Shabaab loyalist Sheikh Hassan Takar on why two churches were targeted with grenades and gunfire. Kenia "Solo Kuffar sono stati individuati per questo attacco ... Oh Allah, piantate saldamente i nostri piedi e ci danno la vittoria sulle persone non credenti". Terroristi su Twitter spiegando perché stavano sparando acquirenti non musulmani al centro commerciale Westgate dopo aver permesso a coloro che potevano recitare dal Corano per sfuggire. "I Mujahideen punirono con le loro mani quelli che credono e adorano, tranne Allah. I [guerrieri santi] continueranno fino a eliminare tale pratica ". al-Shabaab loyalist Sheikh Hassan Takar sul perché due chiese sono state mirate con granate e armi da fuoco.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 36 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Jordan “Terrorism is a badge of honor on our chests until Judgment Day. In the name of Allah, we’re pursuing the path of jihad until we uproot you, exterminate your state until the rule of the king vanishes. We follow the steps of the Prophet (Muhammad)... Allah is our Lord; you have none." Hassan al-Smeik, leader of the cell that plotted a chemical weapons attack intended to kill 80,000 Jordanians "Our people... are fighting disbelievers amongst their own just like the Prophet, Allah’s peace and prayer be upon him, fought his people. The Prophet, Allah’s peace and prayer be upon him, didn’t start with fighting the Romans or the Persians, but he started by fighting his people and made the criterion in that to be this religion." Hassan al-Smeik, leader of the cell that plotted a chemical weapons attack intended to kill 80,000 Jordanians Giordania "Il terrorismo è un badge di onore sui nostri petti fino al Giorno del Giudizio. Nel nome di Allah, stiamo perseguendo il cammino del jihad fino a che non ti estendiamo, sterminiamo il tuo stato fino a svanire la regola del re. Noi seguiamo i passi del Profeta (Muhammad) ... Allah è il nostro Signore; non hai niente. " Hassan al-Smeik, leader della cella che ha tracciato un attacco di armi chimiche destinato a uccidere 80.000 giordani "Il nostro popolo ... combatte i miscredenti tra loro proprio come il Profeta, la pace e la preghiera di Allah sono su di lui, hanno combattuto il suo popolo. Il Profeta, la pace e la preghiera di Allah sono su di lui, non cominciarono a combattere i Romani oi Persiani, ma ha iniziato combattendo la sua gente e ha fatto il criterio in quella di essere questa religione ". Hassan al-Smeik, leader della cella che ha tracciato un attacco di armi chimiche destinato a uccidere 80.000 giordani








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 36 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Italy "This month the jihad market is being organized, and the Prophet prepares soldiers this month against idolaters and fights against the enemies of God. So profit from this month, rush to be the first. God ordered you to kill his enemies and wage jihad in his name, preach religion and the sharia and punish the sinner" steps. “ An imam who plotted to blow up Rome's central train station while encouraging others to join the effort to make Allah's religion supreme Italia "Questo mese si sta organizzando il mercato dei jihad e il profeta prepara i soldati questo mese contro gli idolatri e combatte contro i nemici di Dio. il suo nome, predica la religione e la sharia e punisce i passi del peccatore. “ Un imam che ha intuito di far saltare in aria la stazione ferroviaria centrale di Roma, incoraggiando altri ad aderire allo sforzo di rendere supremo la religione di Allah








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 38 minuti fa
Terrore islamico: nel nome di Allah e genocidio nazista shariah! Perché i terroristi islamici commettono attacchi [MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER SAUDITI TALEBANI! ] Israele "Il movimento israeliano di resistenza: l'Islam è il suo modo. È dall'Islam che deriva le sue idee, concetti e percezioni riguardanti l'universo, la vita e l'uomo e si riferisce al giudizio dell'Islam in tutte le sue azioni. È dall'Islam che cerca la direzione per guidare i suoi passi. "L'alleanza di Hamas, un'organizzazione terroristica che gode di una popolarità diffusa nel mondo islamico, nonostante i brutali massacri di uomini, donne e bambini israeliani. "E 'stato un atto calcolato, eseguito con convinzione e fede in Allah ... Mi sono dedicato al Jihad per Allah e Allah mi ha concesso il successo. Sai quante vittime ci sono state?" Ahlam Tamimi, uno dei bombardieri che ha macellato quindici innocenti, tra cui sei bambini in un salone di pizza di Sbarro. "Quando il tuo Signore ha rivelato agli angeli: Io sono con voi, quindi fermo chi crede, farò il terrore nel cuore di coloro che non credono, quindi scagliate le loro teste e strappate la punta delle dita" Letteratura dal Jama al gruppo al-Tawhid wa'l-Jihad Salafi a Gaza citando dal Corano per giustificare l'invio di razzi casuali in centri di popolazione israeliani. "Sono orgoglioso e onorato di essere un terrorista per Allah ... Questa è la legge religiosa islamica, non invento nulla, seggo la legge religiosa islamica in questo". Umm Nidal, una donna che ha mandato sei figli sulle missioni suicide contro i civili ebrei Abbiamo bisogno di eroi forti e potenti per attuare le parole di Allah: i compagni sono duri contro gli infedeli e misericordiosi tra di loro ». Noi ... motiviamo gli allievi, impegniamo il jihad, per amore di Allah, e infondiamo l'amore per Allah e il Suo profeta nelle anime dei nostri figli, portavoce di Hama in un 'campo estivo' per i bambini. Il versetto Quran riferito è 48:29








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 38 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Israel“The Islamic Resistance Movement: Islam is its way. It is from Islam that it derives its ideas, concepts, and perceptions concerning the universe, life, and man, and it refers to Islam's judgment in all its actions. It is from Islam that it seeks direction so as to guide its steps. “The covenant of Hamas, a terrorist organization that enjoys widespread popularity in the Islamic world despite brutal massacres of Israeli men, women and children. "It was a calculated act, performed with conviction and faith in Allah... I dedicated myself to Jihad for the sake of Allah and Allah granted me success. Do you know how many casualties there were? That was made possible by Allah."Ahlam Tamimi, one of the bombers who slaughtered fifteen innocents, including six children at a Sbarro's pizza parlor. "When your Lord revealed to the angels: I am with you, therefore make firm those who believe. I will cast terror into the hearts of those who disbelieve. Therefore strike off their heads and strike off the fingertip of them"Literature from the Jama'at al-Tawhid wa'l-Jihad Salafi group in Gaza quoting from the Quran to justify sending rockets haphazardly into Israeli population centers. "I am proud and honored to be a terrorist for the sake of Allah... This is Islamic religious law. I don't invent anything. I follow Islamic religious law in this."Umm Nidal, a woman who sent her six sons on suicide missions against Jewish civilians We are in need of strong and powerful heroes in order to implement the words of Allah: [The companions] 'are tough against the infidels and merciful among themselves.' We … motivate the students, to wage jihad, for the sake of Allah, and we instill love for Allah and His Prophet in the souls of our sonsHamas spokesman at a 'summer camp' for kids. The Quran verse referenced is 48:29








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 39 minuti fa
Terrore islamico: nel nome di Allah e genocidio nazista shariah! Perché i terroristi islamici commettono attacchi [MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER SAUDITI TALEBANI! ] ISIS "Noi stiamo combattendo per nessun altro motivo che estrarre le persone dal kufr e portarle nella piega dell'Islam". Comandante ISIS "Lo Stato islamico sta solo mettendo in pratica ciò che ci è stato insegnato da Al Azhar". Sufyan al-Omar, lo pseudonimo di uno studente che si è unito a ISIS, spiega che è un risultato naturale di ciò che viene insegnato al più prestigioso islamico del mondo Università. "Quello che ho fatto è stato un terrore: era il mio dovere: ci sono infedeli e c'è istruzione in Corano per fermare questo e combattere tutti gli infedeli". Jasim Mohammed Atti'ya, produttore di bombe ISIS Ti odiamo innanzitutto, perché siete discepoli; tu rifiuta l'unità di Allah, se tu lo rendi conto o no, facendo dei suoi partner in adorazione, tu blastami contro di Lui, affermando di avere un figlio, fabbricando le bugie nei confronti dei Suoi profeti e messaggeri, e si indulge in tutti i modi pratiche diaboliche ... "Vi odiamo perché le vostre società laiche e liberali permettono le cose che Allah ha proibito mentre proibisce molte delle cose che Lei ha permesso, una questione che non ti preoccupa perché la credenza cristiana e il paganesimo 32 si distinguono tra la religione e lo stato, concedendo così la massima autorità ai tuoi capricci e desideri attraverso i legislatori che voterai al potere ... "Il fatto è che anche se dovessi smettere di bombardarci ... continuiamo a odiarvi perché la nostra ragione principale per odiare voi non smetterete di esistere finché non abbiate abbracciato l'Islam " Un articolo della rivista DABIC di ISIS, "Perché ti odiamo e vogliamo combattere"








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 39 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] ISIS"We are fighting for no other reason than to extract people from the kufr and to usher them into the fold of Islam."ISIS Commander "The Islamic State is only putting into practice what we have been taught by al Azhar."Sufyan al-Omar, the pseudonym of a student who joined ISIS, explaining that it was a natural result of what is taught at the world's most prestigious Islamic university. "What I did were terror acts. It was my duty. There are infidels and there is instruction in Koran to stop this and fight all infidels."Jasim Mohammed Atti'ya, ISIS bomb maker We hate you, first and foremost, because you are disbelievers; you reject the oneness of Allah – whether you realize it or not – by making partners for Him in worship, you blaspheme against Him, claiming that He has a son, you fabricate lies against His prophets and messengers, and you indulge in all manner of devilish practices..."We hate you because your secular, liberal societies permit the very things that Allah has prohibited while banning many of the things He has permitted, a matter that doesn’t concern you because you Christian disbelief and paganism 32 separate between religion and state, thereby granting supreme authority to your whims and desires via the legislators you vote into power..."The fact is, even if you were to stop bombing us... we would continue to hate you because our primary reason for hating you will not cease to exist until you embrace Islam" An article in ISIS's Dabiq Magazine entitled, "Why We Hate You and Want to Fight You"








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 41 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Iraq (Shia) “My motivation is a sense of duty toward my religious faith to fight against any hostile enemy of Islam.” Abu Deraa, Shiite terrorist known for drilling into captive’s heads Iraq (Sunni) "We are defending Islam and its sanctity” A woman training to be a suicide bomber "The Prophet, the master of the merciful has ordered to cut off the heads of some of the prisoners of Badr in patience. He is our example and a good role model." Abu Muasa'b al-Zarqawi speaking moments before beheading an abducted American businessman. Iraq (Shia) "La mia motivazione è un senso di dovere verso la mia fede religiosa per combattere contro qualsiasi nemico ostile dell'Islam". Abu Deraa, terrorista sciita noto per la perforazione nelle teste del prigioniero Iraq (sunnita) "Stiamo difendendo l'Islam e la sua santità" Una donna che si allena per essere un bomber suicida "Il Profeta, il maestro del misericordioso, ha ordinato di fermare la testa di alcuni dei prigionieri di Badr in pazienza: è il nostro esempio e un buon modello di ruolo". Abu Muasa'b al-Zarqawi parlava momenti prima di condannare un imprenditore americano rapito.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 43 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Iraq “There is no doubt that Allah commanded us to strike the Kuffar (unbelievers), kill them, and fight them by all means necessary to achieve the goal. The servants of Allah who perform Jihad to elevate the word (laws) of Allah, are permitted to use any and all means necessary to strike the active unbeliever combatants for the purpose of killing them, snatch their souls from their body, cleanse the earth from their abomination, and lift their trial and persecution of the servants of Allah. The goal must be pursued even if the means to accomplish it affect both the intended active fighters and unintended passive ones such as women, children and any other passive category specified by our jurisprudence.” Statement by the head of Jama'at al-Tawid wal-Jihad ("Group for Monotheism and Jihad"), a Sunni terrorist known for bloody massacres, including 86 Shiites at a mosque. Iraq "Non c'è dubbio che Allah ci ha comandato di colpire i Kuffar (non credenti), ucciderli e combatterli con tutti i mezzi necessari per raggiungere l'obiettivo. I servitori di Allah che compiono il Jihad per elevare la parola (leggi) di Allah, sono autorizzati ad utilizzare tutti i mezzi necessari per colpire i combattenti attivi non credenti allo scopo di ucciderli, strappare le loro anime dal loro corpo, pulire la terra da la loro abominazione, e sollevano il processo e la persecuzione dei servi di Allah. L'obiettivo deve essere perseguito anche se i mezzi per realizzarlo riguardano sia i combattenti attivi che quelli non intenzionali passivi come le donne, i bambini e qualsiasi altra categoria passiva specificata dalla nostra giurisprudenza ". Dichiarazione del capo del Jama'at al-Tawid wal-Jihad ("Gruppo per il monoteismo e la jihad"), terrorista sunnita noto per i massacri sanguinari, di cui 86 sciiti in una moschea.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 45 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Indonesia “We planned to kill for the sake of upholding Islamic Sharia and the establishment of a caliphate." Captured terrorist, Bayu Setiono, who was busted along with five other members of an Islamic school for plotting deadly attacks. “Keep on fighting for the application of Islamic law. If this state and nation wants to become great, safe, and at peace then it has to return to Islam one hundred percent without bargaining. If not, then it will be destroyed.” Abu Bakar Bashir, spiritual leader of the Indonesian Mujahideen "We will come to you wherever you are, we will stake out your posts, your houses, in crowded or quiet place, day or night ... Earth belongs only to Allah, it is improper for you uphold other than Allah's law, you uphold the devil's law.." Jamaah Anshar Daulah group, in a statement found with a cache of nail bombs and machetes Indonesia "Abbiamo pianificato di uccidere per il sostegno della Sharia islamica e l'istituzione di un califfato". Il terrorista catturato, Bayu Setiono, che è stato fuggito insieme a cinque altri membri di una scuola islamica per la commedia degli attacchi mortali. "Continui a combattere per l'applicazione della legge islamica. Se questo stato e la nazione vogliono diventare grandi, sicuri e in pace allora deve tornare all'Islam per cento per cento senza contrattare. Se no, allora sarà distrutto ". Abu Bakar Bashir, leader spirituale dei mujahideen indonesiani "Verremo a te ovunque tu sia, ti metteremo in scena i tuoi posti, le tue case, in un posto affollato o tranquillo, giorno o notte ... La terra appartiene solo a Allah, è improprio per voi che difendi altro che la legge di Allah, tu sostenere la legge del diavolo " Jamaah Anshar Daulah gruppo, in una dichiarazione trovata con una cache di bombe da chiodo e machete








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 46 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Iran “Those who know nothing of Islam pretend that Islam counsels against war. Those who say this are witless. Islam says: 'Kill all the unbelievers just as they would kill you all! Kill them, put them to the sword and scatter their armies'.... "Islam says: Whatever good there is exists thanks to the sword and in the shadow of the sword! People cannot be made obedient except with the sword! The sword is the key to paradise, which can be opened only for holy warriors! "There are hundreds of other [Koranic] psalms and hadiths urging Muslims to value war and to fight. Does all that mean that Islam is a religion that prevents men from waging war? I spit upon those foolish souls who make such a claim.'” The Ayatollah Khomeini Ho corso "Coloro che non sanno nulla dell'Islam fingono che l'Islam consiglia la guerra. Coloro che dicono questo sono senza parole. L'Islam dice: 'Uccidi tutti i non credenti proprio come ti ucciderebbero tutti! Uccidere, metterle alla spada e spargere i loro eserciti .... "L'Islam dice: qualunque bene esiste grazie alla spada e all'ombra della spada, la gente non può essere fatta obbediente se non con la spada! La spada è la chiave del paradiso, che può essere aperto solo per i guerrieri santi! "Ci sono centinaia di altri salmoni [coranici] e hadith che esortano i musulmani a valorizzare la guerra e combattere. Tutto ciò significa che l'Islam è una religione che impedisce agli uomini di fare la guerra? Sputare su quelle anime sciocchezze che pretendono una tale pretesa". ” L'Ayatollah Khomeini








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 48 minuti fa
Terrore islamico: nel nome di Allah e genocidio nazista shariah! Perché i terroristi islamici commettono attacchi [MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER SAUDITI TALEBANI! ] India "Combatto per Allah, sono un terrorista". Messaggio di testo ai suoi genitori di un 'giovane' che si è unito a ISIS "È una guerra religiosa con coloro che non credono nella missione di Muhammad ... specialmente allo scopo di promuovere l'Islam e respingere il male dai musulmani". Abu Jindal Hamza spiega perché ha aiutato a macellare 166 persone a Mumbai "È una guerra tra l'islam e l'infedele ... Noi faremo la Sharia, non solo in India ma in tutto il mondo". Zakir Musa, uno dei terroristi più prolifici in India "La democrazia è tra le minacce che abbiamo ereditato da un governo straniero. Fa parte del sistema che stiamo combattendo contro ... Non è possibile lavorare all'interno di una democrazia e stabilire un sistema islamico ... Se Allah ci dà la possibilità, cercheremo di portare il concetto puro di un califfato islamico. La nozione di sovranità del popolo è anti-islamica. Solo Allah è sovrano ". Hafiz Mohammad Saeed, leader dell'organizzazione terroristica Lashkar-e-Toiba. Sì! Noi - i terroristi dell'India - l'MUJAHIDE INDIANA - la milizia dell'Islam, di cui ogni mujahid appartiene a questo terreno dell'India - sono tornati, per eseguire la costrizione di Allah: "Combatteteli (i miscredenti), Allah punirà li per le tue mani e li porta alla vergogna e vi darà la vittoria su di loro e guarirà il cuore di coloro che credono ". (Corano 9:14). Qui cominciamo ... sollevare l'illustre bandiera del Jihad contro gli Indù e tutti coloro che lottano e resistono a noi ... Tutte le elogio e la gloria sono di Allah, che solo aiuta i suoi schiavi, chi Al solo compie la sua promessa, e che solo sconfigge il nemico .... Mentre spera per l'aiuto e la vittoria da Allah, dichiariamo che gli attacchi così e più gravosi continueranno a prescindere da quello che i colpevoli ci accusano. Gli ospiti (del Kafir) verranno tutti ruotati e torneranno e fuggiranno. Chiediamo a Allah di perdonarci e Abbi pietà di noi e ci aiuti a conquistare i non credenti e ci guida per sollevare la Sua Parola e degradare i Suoi nemici con la Sua Volontà Alone. E la pace sia sul Suo Messaggero, e tutti coloro che seguono il Guidance.The Mujahideen indiani, sostenendo credito per una serie brutale di bombardamenti che hanno lasciato decine di civili morti e centinaia di più in agonia. È severamente vietato ad adorare qualcuno tranne Allah. Questi Kafiri adorano mucca, sole e luna. Esiste un divieto rigoroso per mantenere i legami con quelli che sono contro Allah. O accettare l'Islam, pagare Jiziya o prepararsi per essere macellato. Un'istruzione dallo Stato islamico informando gli indù delle loro scelte








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 48 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] India "I fight for Allah, I am a terrorist."Text message to his parents from a 'youth' who joined ISIS “It's a religious war with those who are unbelievers in the mission of Muhammad... especially for the purpose of advancing Islam and repelling evil from Muslims."Abu Jindal Hamza explaining why he helped slaughter 166 people in Mumbai "It's a war between Islam and the infidel... We will establish Sharia, not just in India but across the world."Zakir Musa, one of the most prolific terrorists in India “Democracy is among the menaces we inherited from an alien government. It is part of the system we are fighting against… It is not possible to work within a democracy and establish an Islamic system… If Allah gives us a chance, we will try to bring in the pure concept of an Islamic Caliphate.''"The notion of the sovereignty of the people is anti-Islamic. Only Allah is sovereign.''Hafiz Mohammad Saeed, the leader of the Lashkar-e-Toiba terrorist organization. Yes! We - the terrorists of India – THE INDIAN MUJAHIDEEN, - the militia of Islam whose each and every Mujahid belongs to this very soil of India - have returned, to execute the compulsion of Allah: "Fight them (the disbelievers), Allah will punish them by your hands and bring them to disgrace, and give you victory over them and He will heal the hearts of those who believe." (Qur'an 9:14).Here we begin ... raising the illustrious banner of Jihad against the Hindus and all those who fight and resist us...All Praise and Glory be to Allah, Who Alone Helps His slaves, Who Alone Fulfils His Promise, and Who Alone Defeats the enemy....While hoping for the Help and Victory from Allah we declare that such and more severe attacks shall continue irrespective of what the blamers blame us for. The hosts (of the Kafir) will all be routed and will turn and flee. [Qur’an 54: 45].We ask Allah to forgive us and Have Mercy on us and Aid us to conquer the unbelievers and Guide us to raise His Word and degrade His enemies with His Will Alone.And peace be upon His Messenger, and all those who follow the Guidance.The Indian Mujahideen, claiming credit for a brutal series of bombings that left dozens of civilians dead and hundreds more in agony. It is strictly prohibited to worship anyone except Allah. These Kafirs worship cow, sun, and moon. There is strict prohibition to maintain ties with those who are against Allah. Either accept Islam, pay Jiziya or prepared to be slaughtered.A statement by the Islamic State informing Hindus of their choices








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 49 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Germany "By the name of Allah, we have come to slaughter you... Oh brothers, immigrate and wage jihad for the sake of Allah, support this religion. Everyone should do what he can. Every person should support the religion with whatever he can. Those who are able to immigrate should immigrate; those who can carry out local attacks should do so, and those who are in Europe should fight those pigs crusaders." Anis Amri, the migrant who massacred a dozen people at a Berlin Christmas market "The whole idea that this is merely a political war, is wrong. We kill them, because Allah told us to, and not because they attack us. The only way out for them is to convert or to pay a head tax" 'Abu K., the creator of a terror recruitment video shown in Germany Germania "Con il nome di Allah, siamo venuti a macellarti ... Oh fratelli, implorare e pagare il jihad per amore di Allah, sostenere questa religione, ognuno deve fare quello che può. Ogni persona deve sostenere la religione con tutto quello che può Quelli che sono in grado di immigrare dovrebbero immigrare, quelli che possono compiere attacchi locali dovrebbero farlo e quelli che in Europa dovrebbero combattere contro questi crociati di maiali ". Anis Amri, il migrante che ha massacrato una dozzina di persone in un mercato di Natale di Berlino "L'idea che questa è solo una guerra politica, è sbagliata, li uccidiamo, perché Allah ci ha detto, e non perché ci attaccano. L'unica via d'uscita per loro è quella di convertire o pagare una tassa di testa" 'Abu K., il creatore di un video di reclutamento di terrore mostrato in Germania








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 50 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Gaza "Our conflict is not an Israeli-Arab conflict. Our struggle is not for a Palestinian state. We are seeking the world. We are seeking the whole world. We are seeking a confrontation against all Crusaders, against all Christians, against all infidels until they adopt the Islamic religion, until they follow the Sharia of Allah. We are not interested in Palestine. We are not interested in Tel Aviv or in Ashkelon. What is important for us is to see Islam ruling the world. This is the religion of God and we are fighting to see Islam rule the world." Abu al-Ayna al-Ansari, a leader of a Salafi group in the Gaza Strip that is allied with Islamic State ideology “As Muslims, we don’t believe in states, borders, and embassies, and most certainly not in Israel’s right to exist. We have to focus on imposing the rule of Islam wherever we are, to signal to the infidels that their support of the enemy is useless." Abu al-Ayna al-Ansari Gaza "Il nostro conflitto non è un conflitto israelo-arabo: la nostra lotta non è per uno stato palestinese, stiamo cercando il mondo, cerchiamo tutto il mondo, cerchiamo un confronto contro tutti i crociati, contro tutti i cristiani, contro tutti gli infedeli fino essi adottano la religione islamica, finché non seguono la Sharia di Allah. Non siamo interessati alla Palestina: non siamo interessati a Tel Aviv o ad Ashkelon, per noi è importante vedere l'Islam che governa il mondo. Dio e stiamo lottando per vedere l'Islam dominare il mondo ". Abu al-Ayna al-Ansari, leader di un gruppo Salafi nella Striscia di Gaza, alleato di ideologia degli stati islamici "Come musulmani, non crediamo negli stati, nei confini e nelle ambasciate, e certamente non nel diritto di Israele di esistere. Dobbiamo concentrarci sull'imposizione del dominio dell'Islam ovunque siamo, per segnalare agli infedeli che il loro sostegno al nemico è inutile ". Abu al-Ayna al-Ansari








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 52 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] France "This group of believers from the soldiers of the Caliphate (may Allah give them strength and victory) targeted the capital of prostitution and vice, the one that carries the banner of the cross in Europe, Paris. This group of believers advanced toward their enemy hoping to be killed for Allah's sake, doing so in support of His religion and His Prophet... "They were truthful with Allah and Allah granted victory upon their hands and cast terror into the hearts of the crusaders... All praise, grace and favor belong to Allah." Statement released by the caliphate, taking credit for the November13, 2015 Paris massacre "Kill them! Kill them! Kill them! In the name of Allah, they are insulting the prophet, they are insulting our religion... It is obligatory for every Muslim to relieve Islam" Videotaped statement by Larossi Abballa just after he stabbed a police officer and his wife to death in their home. Francia "Questo gruppo di credenti provenienti dai soldati del Califfato (forse Allah gli dà forza e vittoria) ha puntato il capitale della prostituzione e del vizio, quello che porta la bandiera della croce in Europa, Parigi. Questo gruppo di credenti avanzava verso il loro nemico sperando di essere ucciso per amore di Allah, facendo così a sostegno della Sua religione e del Suo Profeta ... "Erano veritieri con Allah e Allah ha concesso la vittoria sulle loro mani e spaventato nel cuore dei crociati ... Tutta l'elogio, la grazia e il favore sono di Allah". Dichiarazione rilasciata dal califfato, prendendo credito per il massacro di Parigi del 13 novembre 2015 "Uccidili, uccidili, uccidili, in nome di Allah, insultano il profeta, insultano la nostra religione ... è obbligatoria per ogni musulmano di alleviare l'Islam" Avvio di una dichiarazione di Larossi Abballa subito dopo aver pugnalato un agente di polizia e sua moglie a morte nella loro casa.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 53 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Egypt "There is nothing more right in God's religion (Islam) than those who speak of the infidelity, reneging on Islam and abandonment of religion, and call for the necessity to fight" Abu Mohammed al-Adnani, an al-Qaeda spokesperson "Allah is our objective, the Quran is our Constitution, the Prophet is our leader, Jihad is our way, and death for the sake of Allah is the highest of our aspirations." Credo of the Muslim Brotherhood, which has spawned attacks and numerous subsidiary terrorist organizations Egitto "Non c'è niente di più giusto nella religione di Dio (Islam) rispetto a coloro che parlano dell'infedeltà, rinunciando all'Islam e all'abbandono della religione e chiedono la necessità di combattere" Abu Mohammed al-Adnani, portavoce di al-Qaeda "Allah è il nostro obiettivo, il Corano è la nostra Costituzione, il Profeta è il nostro leader, il Jihad è il nostro cammino, e la morte per Allah è la più alta delle nostre aspirazioni". Credo della Fratellanza Musulmana, che ha generato attacchi e numerose organizzazioni terroristiche sussidiarie








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 54 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] China “We are working until we make Allah's religion supreme and we live a precious life in the shadow of Islamic Shariah law, or else be rewarded with martyrdom in the cause of Allah. We are plotting for the Chinese to suffer the torture of Allah, or else by our hands” Abdul Haq, leader of the Turkistan Islamic Party, which took credit for the hacking to death of 33 commuters at a Chinese train station. Dagestan "I ask Allah that the next season he’ll give us the opportunity to kill as many kafirs [non-believers] as we can, just to shred them to pieces. Allah is almighty." William Plotnikov, an Islamic militant fighting in Dagestan Terrorism is killing non-believers... for the sake of Allah Dagestani 'rebel' speaking on camera. Cina "Stiamo lavorando finché non facciamo la religione di Allah supremo e viviamo una vita preziosa all'ombra della legge shariah islamica, altrimenti ricompensati con martirio nella causa di Allah. Stiamo plottando i cinesi a subire la tortura di Allah, altrimenti dalle nostre mani " Abdul Haq, leader del Partito islamico del Turkistan, che ha assunto il merito per l'hacking a morte di 33 pendolari in una stazione ferroviaria cinese. Daghestan "Io chiedo a Allah che la prossima stagione ci darà l'opportunità di uccidere quanti cafiri [non credenti] come possiamo, solo per strapparli a pezzi. Allah è onnipotente". William Plotnikov, militante islamico che combatte a Dagestan Il terrorismo sta uccidendo i non credenti ... per Allah Dagestani 'ribelle' parlando sulla fotocamera.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 55 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Chechnya “True resistance is helped by Allah the Supreme and the battles are for His just cause” Abu Hafs, Mujahideen and one of the region’s most prolific killer “I ask you to step up Jihad against enemies of Allah... Destroy Allah's enemies wherever you have them, wherever your hands reach you may open a front... When there is a total war, there are no more civilian objects or civilian population" Doku Umarov, a leader who has taken personal responsibility for dozens of terror attacks in which many civilians were left dead. "I am an Islamist. The goal is to establish the religion of Allah, and to live according to the precepts of Allah everywhere (not only in Chechnya)" Abdul Hakim, a Chechan Jihadist on his way to Syria Cecenia "La vera resistenza è aiutata da Allah il Supremo e le battaglie sono per la Sua giusta causa" Abu Hafs, Mujahideen e uno dei più prolifici assassini della regione "Ti chiedo di rafforzare il Jihad contro i nemici di Allah ... Distruggi i nemici di Allah ovunque tu li hai, dovunque le tue mani raggiungano possa aprire un fronte ... Quando c'è una guerra totale, non ci sono più oggetti civili o civili popolazione" Doku Umarov, un leader che ha assunto una responsabilità personale per decine di attacchi terroristici in cui molti civili sono stati lasciati morti. "Io sono un islamista: l'obiettivo è stabilire la religione di Allah e vivere secondo i precetti di Allah ovunque (non solo in Cecenia)" Abdul Hakim, un jihadista Chechan sul suo viaggio verso la Siria








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 59 minuti fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Bulgaria “The month of Ramadan is a month of holy war and death for Allah. It is a month for fighting the enemies of Allah.” 'Base of Jihad' , taking credit for the brutal suicide bombing of a bus full of innocent tourists. Canada “Islam came for the good of humanity. So if someone doesn't like good we fight them.” Faruq Khalil Muhammad, explaining why he supports terrorism against infidels. Bulgaria "Il mese di Ramadan è un mese di guerra santa e di morte per Allah. È un mese per combattere i nemici di Allah ". 'Base di Jihad', prendendo credito per il brutale bombardamento suicida di un autobus pieno di turisti innocenti. Canada "L'Islam è venuto per il bene dell'umanità. Quindi, se qualcuno non ama il bene, li combattiamo ". Faruq Khalil Muhammad, spiegando perché supporta il terrorismo contro gli infedeli.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 1 ora fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Belgium “And Quran has decided waging Jihad against the disbelievers until they give the jizyah willingly while they are humbled and the Islamic State has asked them to give it but they refused.” From the video released claiming credit for the Brussels suicide attacks of March, 2016. Belgio "E il Corano ha deciso di fare il Jihad contro i non credenti finché non danno il jizyah volentieri mentre sono umiliati e lo Stato islamico ha chiesto loro di dare, ma hanno rifiutato". Dal video pubblicato che afferma credito agli attacchi suicidi di Bruxelles del marzo 2016.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 1 ora fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Bangladesh “They came to our room one last time and told us not to tarnish the name of Islam, be a good Muslim and uphold the pride of Islam. They said they had no intention of hurting us as we were Muslims. ” Survivor of the massacre at a restaurant in 2016. The seven terrorists made sure that Muslim hostages got their Ramadan iftar meal while those who could not recite from the Quran were tortured and hacked to death. An ISIS spokesperson later explained, "Those who proved their Islam were treated with respect and mercy and those who manifested their kufr (disbelief) were treated with harshness and severity" "The mujahedin will target expats, tourists, diplomats, garment buyers, missionaries, sports teams and anyone else from the Crusader citizens to be found in Bengal until the land is purified from the Crusaders and all other kuffar (non-believers) and the law of Allah is established” Tasmin Chowdhury, explaining the 2016 restaurant massacre Bangladesh "Sono venuti in camera per l'ultima volta e ci hanno detto di non rovinare il nome dell'Islam, essere un buon musulmano e sostenere l'orgoglio dell'Islam. Hanno detto che non avevano alcuna intenzione di farci male come eravamo musulmani. ” Sopravvissuto del massacro in un ristorante nel 2016. I sette terroristi hanno assicurato che gli ostaggi musulmani hanno ottenuto il loro pasto iftar Ramadan, mentre quelli che non potevano recitare dal Corano sono stati torturati e attaccati a morte. Un portavoce dell'ISIS ha spiegato in seguito: "Coloro che hanno dimostrato l'Islam sono stati trattati con rispetto e misericordia e coloro che hanno manifestato il loro kufr (incredulità) sono stati trattati con durezza e gravità" "Il mujahedin punterà gli espatriati, i turisti, i diplomatici, gli acquirenti di abbigliamento, i missionari, le squadre sportive e chiunque altro dei cittadini crociati che si trovino in Bengala finché la terra non sia purificata dai crociati e da tutti gli altri kuffar (non credenti) e la legge di Allah è stabilito " Tasmin Chowdhury, spiegando il massacro del ristorante del 2016








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 1 ora fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks Afghanistan [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Australia “My motivation is paradise itself. It is the sacrifice of my life to fight the enemy of Allah... To establish Jihad in Australia and to put fear into those who are enemies to Allah." Words of Sevdet Besim who pleaded guilty to plotting an attack on Anzac Day Australia "La mia motivazione è il paradiso stesso. È il sacrificio della mia vita per combattere il nemico di Allah ... stabilire il Jihad in Australia e mettere la paura in coloro che sono nemici di Allah ". Parole di Sevdet Besim che si sono dichiarati colpevoli di commettere un attacco all'Anzac Day








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 1 ora fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks Afghanistan [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] Algeria “But the coming Islamic caliphate country will not rise except at the hands of the fighting sect who raises the flag of Allah and Jihad.” StatEment from the Salafi terrorist group, one of several fundamentalist cells responsible for the slaughter of 150,000 men women and children in the 1990’s. "Our Jihad consists of killing and dispersing all those who fight against Allah and his Prophet." "Throat-slitting and murder until the power is Allah's!" Both quotes from leaders of the Armed Islamic Group (GIA). The first spoken by Sid Ahmed Mourad, the second from Abdelkader Hattab. algeria "Ma il prossimo paese dei califfi islamici non sorgerà tranne che per mano della setta di combattimento che solleva la bandiera di Allah e Jihad". Dichiarazione del gruppo terrorista Salafi, una delle cellule fondamentaliste responsabili della macellazione di 150.000 uomini donne e bambini negli anni '90. "Il nostro Jihad consiste nell'agitare e nella dispersione di tutti coloro che combattono contro Allah e il suo Profeta". "Il ginocchio e l'omicidio fino a quando il potere non è Allah". Entrambe le citazioni dei leader del gruppo islamico armato (GIA). Il primo parlato da Sid Ahmed Mourad, il secondo da Abdelkader Hattab.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 1 ora fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks Afghanistan [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ]Suicide attack kills 9 in Syria's Golan Heights village A suicide car bomb attack killed nine people in a government-held village in Syria's Golan Heights on Friday, state media said, reporting clashes between government forces and militants afterward. State news agency SANA said the car bomb hit the outskirts of the village of Hader, which lies near the disengagement line that divides the Syrian-controlled part of the Golan from that occupied by Israel. “A suicide bomber from Al-Nusra Front detonated a car bomb in the midst of the village, located on the outskirts of Hader, killing nine people and injuring at least 23,” the agency said. Al-Nusra Front is the old name for a militant group that was formerly Al Qaeda's affiliate in Syria and is now known as the Fateh al-Sham Front. “In the aftermath of the terrorist attack, terrorist groups carried out a heavy attack on Hader, and army units and the Popular Defence units [pro-government militants] clashed with the attackers,” SANA added.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 1 ora fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks Afghanistan [ MA ANCHE IO ODIO LA IDEOLOGIA SECOLARE: INFATTI, IO SONO UNA MONARCHIA TEOCRATICA, QUINDI DOVREI ANDARE BENE PER I SAUDITI TALEBANI! ] [The Taliban are] "a simply band of dedicated youths determined to establish the laws of Allah on earth... The Taliban will fight until there is no blood in Afghanistan left to shed, and Islam becomes a way of life four our people." Mullah Omar, Taliban leader "Our animosity is based on religion. We hate Americans for their secular ideology." Tehrik-e-Taliban spokesman Ihsanullah Ihsan explaining why his group of terrorists are opposed to the American presence in Afghanistan. "In the name of Allah the Avenger, I swear on the holy book to perform my sacred duty as a soldier of Islam in this Jihad to restore to this world the light of divine justice... Allah demands no less. For to die in the cause is to be sent immediately to paradise." A Taliban official. afghanistan [I Talebani sono] "una semplice banda di giovani dedicati, determinati a stabilire le leggi di Allah sulla terra ... I talebani combatteranno fino a quando non sarà lasciato sangue in Afghanistan e l'Islam diventa un modo di vivere quattro persone. " Mullah Omar, leader di talebani "La nostra animosità si basa sulla religione, odiamo gli americani per la loro ideologia secolare". Il portavoce di Tehrik-e-Taliban Ihsanullah Ihsan spiega perché il suo gruppo di terroristi si oppone alla presenza americana in Afghanistan. "Nel nome di Allah il Vendicatore, giuro sul libro santo per svolgere il mio sacro dovere come soldato dell'Islam in questo Jihad per riportare in questo mondo la luce della giustizia divina ... Allah non richiede niente di meno: per morire la causa deve essere inviata immediatamente al paradiso ". Un funzionario dei talebani.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 1 ora fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks -Aside from pursuing mass murder plots against innocent populations in every corner of the planet, Islamic terrorists have one other thing in common: They credit their motivation and success to religion. Islam isn't hijacked by extremists - it is what inspires them. This distinguishes Islamic terrorism from criminal activity, and it is part of what makes Islam so very, very different from other religions. Many people prefer to bury their heads in the sand or look for ways to re-cast Islamic terror to fit their own political agenda. However, Muslims behind the violence are quite explicit about the religious certainty that compels their actions. The teachings and early history of Islam that explain the violence are discussed elsewhere on this site. Here is shown that, as far as Islamic terrorists are concerned, their acts are done explicitly in the name of Allah and for the cause of Islam and Islamic law... across the globe. Oltre a perseguire appezzamenti di massa contro popolazioni innocenti in ogni angolo del pianeta, i terroristi islamici hanno un'altra cosa in comune: riconoscono la loro motivazione e il loro successo alla religione. L'Islam non è dirottato dagli estremisti - è ciò che li ispira. Questo distingue il terrorismo islamico dall'attività criminale e fa parte di ciò che rende l'Islam così grande, molto diverso da altre religioni. Molte persone preferiscono seppellire le loro teste nella sabbia o cercare modi di rilanciare il terrorismo islamico per adattarsi alla propria agenda politica. Tuttavia, i musulmani dietro la violenza sono abbastanza espliciti circa la certezza religiosa che costringe le loro azioni. Gli insegnamenti e la storia antica dell'Islam che spiegano la violenza sono discussi altrove in questo sito. Qui viene mostrato che, per quanto riguarda i terroristi islamici, i loro atti sono fatti esplicitamente in nome di Allah e per la causa dell'Islam e della legge islamica ... in tutto il mondo.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 1 ora fa
Islamic Terror: In the Name of Allah & shariah nazi genocide! Why Islamic Terrorists Commit Attacks - In Their Own Words ... "I am one of the servants of Allah. We do our duty of fighting for the sake of the religion of Allah. It is also our duty to send a call to all the people of the world to enjoy this great light and to embrace Islam and experience the happiness in Islam... "Our primary mission is nothing but the furthering of this religion." Osama bin Laden, May 1998








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 1 ora fa (modificato)
Che cosa si mangia in Corea del Nord? [ SI il mio account è stato bloccato da quel porc0 vaffancul0 di Putin Vladimir ] già e Che cosa si mangia in Corea del Nord? dipende da quale classe sociale appartieni.. se appartieni alla classe dei goyim dalit dhimmis murtids, se non sei mangiato tu dai topi, poi tu ti puoi anche ritenere fortunato!








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 1 ora fa
Questa funzione ANSA FACEBOOK LGBT è temporaneamente bloccata ] [ lo Stato (anche in Turchia) si fa le seghe, perché è il servo delle SpA ] ISTANBUL, 3 NOV - "Il prodotto che state comprando l'ho fatto io, ma non sono stato pagato": un'etichetta marrone con questa scritta in giallo da qualche giorno appare accanto a quella del prezzo sui capi in vendita in diversi store di Zara e altri negozi di abbigliamento a Istanbul. A metterla, raccontano i media locali, sono stati alcuni lavoratori turchi dell'azienda tessile Bravo, appaltatrice delle multinazionali dell'abbigliamento, denunciando di aver lavorato senza ricevere 3 mesi di stipendio e altre indennità perché "la fabbrica ha chiuso in una notte". Una forma di protesta che sollecita la solidarietà dei clienti, con un appello ben preciso: "Chiedete a Zara di pagarci". I messaggi invitano inoltre gli acquirenti a sostenere sul web la "Campagna per i capi puliti", che coinvolge lavoratori che avrebbero prodotto indumenti per Zara, Next e Mango. Un appello raccolto da molti clienti, che hanno condiviso sui social network le immagini delle etichette di protesta.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
Schiaffo all’ideologia gender: «non manderemo a scuola i nostri figli» di Paolo Lami sabato 17 ottobre 2015 L’associazione pro-family “La Manif Pour Tous Italia” cambia nome: ora si chiama “Generazione Famiglia“ e il suo primo atto sarà inviare raccomandate al ministero dell’Istruzione contro la cosiddetta “teoria del gender” e indire per il 4 dicembre la “Giornata Nazionale per il Diritto di Priorità Educativa della Famiglia“, ovvero un giorno in cui la famiglia si asterrà dal mandare i figli a scuola, «non in polemica ma per significare che nell’educazione, specialmente sessuale, affettiva e morale, viene prima la famiglia». Le novità sono state annunciate oggi, a Roma, in una convention di rilancio dell’associazione, attiva in Italia da tre anni con un centinaio di circoli territoriali e in prima fila nell’organizzazione della manifestazione del 20 giugno scorso in piazza San Giovanni a Roma contro le unioni civili. Tra gli intervenuti alla convention, Marcello Veneziani, Massimo Gandolfini, Eugenia Roccella e Mario Adinolfi. Il nuovo nome, è stato spiegato oggi, «vuole significare l’importanza di dare il via in Italia a un nuovo grande movimento di popolo schierato con i diritti naturali della famiglia e dei nascituri ad avere un padre e una madre, diritti che il matrimonio è chiamato a favorire». Il portavoce di Generazione Famiglia, Filippo Savarese, ha lanciato il “coordinamento nazionale anti-gender” per mettere in rete tutte le famiglie che vogliono impegnarsi su questo fronte e l’“operazione Caro Ministro”, cioè l’invio coordinato di decine di migliaia di raccomandate al Miur da tutta Italia, per ribadire con forza che «a dispetto delle minacce del ministro Giannini, l’ideologia gender nelle scuole viene introdotta e c’è bisogno di provvedimenti urgenti per impedirlo». Savarese ha infine annunciato che «contro il tentativo di rottamare il matrimonio con le unioni civili e legittimare il mercato dei figli con la stepchild-adoption il popolo tornerà presto in piazza».








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
Sinodo, attacco al gender: «È l’ideologia più pericolosa» di Tito Flavi sabato 10 ottobre 2015 [[ sinistra vuole imporre l’educazione sessuale di stato: è l’ideologia gender ] COMUNE PORCO COMUNE ] io credo in tutto i diritti civili ai LGBTI , ma la ideologia del GENDER è satanismo e nazismo! [ questa del NWO è una palese induzione al satanismo! L’ideologia gender “è una in più” rispetto alle grandi ideologie del secolo passato, “che è però più pericolosa: distruggendo la famiglia, si distrugge la società. E così facendo si arriverebbe ad un individualismo tale che non ci sarebbe più vita in comunità”. Lo afferma alla Radio Vaticana il cardinale honduregno Oscar Andres Rodriguez Maradiaga, tra i principali collaboratori di Papa Francesco come coordinatore del consiglio di cardinali per la riforma della Curia, soffermandosi su uno dei temi trattati al Sinodo, dove si è parlato dell’imposizione del gender come pensiero unico nelle scuole, calpestando il diritto primario dei genitori all’educazione dei figli. “Il tender è veramente una ideologia e non è nuova – sottolinea Maradiaga -: se pensiamo al XIX secolo, quando Marx combatteva contro i mezzi di produzione, Engels combatteva contro la famiglia; poi abbiamo avuto Freud che voleva eliminare il padre e all’inizio del XX secolo abbiamo avuto alcuni movimenti radicali femministi che volevano invece eliminare la madre, la maternità, come fosse stata una cosa di cui le donne dovessero liberarsi; e adesso la ‘gender theory’ che cerca praticamente di eliminare la famiglia”. Alla domanda su quali soluzioni ci possano essere, il porporato infine risponde: “Il Vangelo, la Parola di Dio! Perché la Parola di Dio illumina tutti i secoli, illumina tutto il tempo, illumina tutte le diverse società, non per un assolutismo, ma per una luce. Non per niente il Signore Gesù ci dice ‘Io sono la luce del mondo'”. È un attacco al gender che fa riflettere, perché va nel profondo di una malattia dello spirito occidentale che rappresenta un derivazione diretta della devastante età delle ideologie. E, se è vero che ideologia vuol dire pretesa di rifare la natura dell’uomo, ne consegue che il gender si pone al culmine di un lungo processo di corruzione morale e culturale. Le parole dei più avveduti uomini di chiesa si richiamano alla “filosofia perenne” dell’umanità.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
La sinistra vuole imporre l’educazione sessuale di stato: è l’ideologia gender ] COMUNE PORCO COMUNE ] io credo in tutto i diritti civili ai LGBTI , ma la ideologia del GENDER è satanismo e nazismo! [ questa del NWO è una palese induzione al satanismo! di Redazione giovedì 24 settembre 2015 Il consiglio regionale della Toscana ha bocciato due mozioni dell’opposizione che chiedevano il veto all’introduzione della “teoria del gender” nelle scuole, pretendendo parimenti il rispetto del ruolo irrinunciabile della famiglia nell’educazione alla sessualità e all’affettività. “Pd, Movimento 5 Stelle e Sì-Toscana a Sinistra, bocciando le mozioni presentate dal centrodestra contro l’ideologia gender nelle scuole, dimostrano ancora una volta la loro mentalità statalista e ideologica – si legge su “Il Giornale” – È pericoloso introdurre nelle aule scolastiche teorie pericolose per lo sviluppo degli studenti, e che bypassano il ruolo delle famiglie.” PD e grillini uniti nella lotta per l’indottrinamento a scuola “Purtroppo, già in diversi istituti vengono proposti ai ragazzi, anche all’asilo o alle elementari, libri che teorizzano come non si nasca maschi o femmine, ma lo si diventi in base a fattori esclusivamente culturali: questo significa non guardare la realtà”, concludono Lega, FI e FdI. Polemiche liquidate con sufficienza dal vicecapogruppo Pd Monia Monni, che ha parlato di “fuffa ideologica” e di “inaccettabile strumentalizzazione.” Un modo come un altro per sminuire un vero e proprio indottrinamento di stato, che utilizza la scuola pubblica per imporre un’ideologia pericolosa attraverso l’educazione sessuale imposta dai burocrati ministeriali e dall’arbitrio di docenti spesso iscritti alle associazioni LGBT. Una violenza ai danni della libertà delle famiglie e dell’educazione dei nostri figli. Attraverso la scuola di stato, la sinistra vuole un indottrinamento sessuale Si tratta di polemiche che anticipano e seguono la discussa applicazione della riforma della scuola firmata dal ministro Stefania Giannini, che al comma 16 prevede interventi per la rimozione degli stereotipi e promuove una non meglio specificata “educazione di genere”. Per dare attuazione alla riforma il Miur convocherà un tavolo con diverse associazioni: se questo tavolo includerà o meno anche le sigle del mondo Lgbt è il nodo su cui si gioca lo scontro.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
COMUNE PORCO COMUNE ] io credo in tutto i diritti civili ai LGBTI , ma la ideologia del GENDER è satanismo e nazismo! Le lezioni gender arrivano nelle scuole di Roma. Col patrocinio del Comune di Redazione lunedì 21 settembre 2015 - La scuola pro gender. Le lezioni gender. Il tutto, nella cattolicissima Roma. Checchè ne dica il ministro Giannini. Il Giornale.it dà infatti la notizia che non t’aspetti: sabato e domenica alla scuola Cattaneo, in pieno Testaccio, è andata in scena la due giorni di «Educare alla differenze». La scuola pro gender Un appuntamento irrinunciabile, attacca il quotidiano di Sallusti, per chi vuole introdurre nelle scuole italiane «un altro genere di informazione»: decisamente gay-friendly e, come va di moda ripetere, «libero da pregiudizi». È la fucina degli insegnanti «pro-gender» (o pro-studi di genere che dir si voglia). Ad organizzare tutto sono tre associazioni vicinissime alla galassia gender Lgbt, con tanto di patrocinio del Comune di Roma amministrato da Ignazio Marino. Una sorta di vero e proprio corso di aggiornamento per docenti e genitori su come combattere il bullismo, ma anche su come insegnare ai bimbi a liberarsi dagli «stereotipi di genere»: per la fascia d’età 0-6 anni, le insegnanti ricompongono in modo non convenzionale le fiabe ritagliate su fogli di carta: la principessa libera il principe, mentre la nonna va al ballo con il rospo. Biancaneve ingenua e bellissima – ça va sans dire – è un modello nefasto e superato. Altrove si utilizzano giochi da tavolo per riscrivere il vocabolario. Sulle carte del Memory, un maschio e una femmina costruiscono una casa: per distinguere le carte i bimbi sono costretti a dire «il muratore» e «la muratrice». Modi e protagonisti pro gender Tanti modi e tanti protagonisti pro gender, nota Il Giornale: c’è la teoria del genderbread, per cui l’identità sessuale non è mai definita ma sempre in divenire, mentre a proporre un «laboratorio sull’identità sessuale degli adolescenti» è il centro lgbt bolognese «Cassero», noto per aver organizzato una festa in cui uomini travestiti da Gesù mimavano atti sessuali con una grossa croce. Nell’aula a fianco, il tavolo «fuori programma» ospita «De-generiamo», un laboratorio di «quasi-danza» che vuole riflettere su «identità e stereotipi» esplorando «autoerotismo, post-pornografia, dominazione e sottomissione, bondage e burlesque». Il tutto nella cornice, spiega il Giornale, di un evento organizzato da associazioni che si propongono come interlocutrici del Miur al tavolo che dovrà discutere le linee guida per attuare la riforma della Buona scuola laddove (comma 16 legge 107/2015) parla di «educare alla parità tra i sessi, prevenire violenza di genere e discriminazione, informare e sensibilizzare studenti, docenti e genitori». Il ministro – pardon, ministra – Giannini, conclude il Giornale, ha annunciato querele contro chi insinui che la riforma contenga riferimenti al gender. Come regolarsi con queste associazioni: ammetterle o no al tavolo del Miur, farle entrare o no in classe? Le associazioni dei genitori già sono sul piede di guerra e promettono battaglia.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
Sorpresa: Obama e la Clinton votarono per Bush a favore del Muro di confine [ NON SI TRATTA DI CONTENUTI, è SOLTANTO QUESTIONE DI CORRUZIONE! OBAMA E HILLARY SONO TOTALMENTE CORROTTI PER MORGAN FED FMI ROTHSCHILD ] di Antonio Pannullo martedì 31 gennaio 2017 - 17:03 Sì, proprio così: nel 2006, presidente George Bush, i senatori Obama e Hillary Clinton, insieme ad altri 24 democratici, votarono in favore della realizzazione del Muro di confine tra Usa e Messico, oggi tanto criticato dalle sinistre di tutto il mondo. La costruzione del Muro in realtà fu iniziata da George Bush padre nel 1990, ed era completata da ostacoli vari e vigilanza serrata. I lavori dei primi 22 chilometri furono terminati nel 1993. Tuttavia altri tipi di barriere già esistevano ai confini dell’Arizona e del Texas. Si tenga presente che il confine Usa-Messico è lunga oltre tremila chilometri. È vero che nel 1994 Bill Clinton approvò altre operazioni di contenimento al confine col Messico, ma più che di barriere fisiche si trattava di barriere umane, fatte da poliziotti con visori notturni, mezzi terrestri ed elicotteri. Però durante la presidenza Clinton il Congresso votò l’Illegal immigration Act che autorizzava la costruzione di altre barriere fisiche. Nel 2006, presidente Bush figlio, fu votata il Secure Fence Act, con il voto appunto di Obama e Hillary, che prevedeva la costruzione di oltre mille chilometri di barriera fisica, cioè di muro. E fu realizzata, tanto che nel 2011 il presidente Obama annunciò il completamento di circa mille chilometri dell’opera. Obama annunciò il completamento dell’opera nel 2011 Ora Donald Trump ha promesso di costruire anche gli altri duemila chilometri, suscitando rabbia, sfottò, insulti, che però non ci furono quando le altre amministrazioni portavano avanti il progetto, progetto condiviso dalla maggior parte dei cittadini americani. Secondo dati statunitensi, tra il 1998 e il 2004 sarebbero morti duemila clandestini mentre tentavano di varcare il confine. Ma non uccisi dalla polizia, bensì dalle avverse condizioni ambientali. E solo nell’inverno 2003, ben 660mila clandestini sono stati arrestati. Come si vede, si tratta di cifre da capogiro, perché oltre ai messicani ci sono immigrati provenienti da tutto il centroamerica desiderosi di entrare negli States. States che sull’immigrazione hanno avuto sempre una linea durissima, sin dal famosissimo Immigration Act del 1924 che limitava fortemente di ingressi nel Paese. Nei decenni passati, gli Stati Uniti hanno di volta in volta inibito gli accessi a cinesi, iraniani, comunisti, ebrei rifugiati, anarchici e sieropositivi. Perché dunque tanto clamore strumentale se ora Donald Trump non fa entrare persone provenienti da Paesi dove è forte il radicalismo islamico?








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
LA CLERICALE CATASTROFE DELLA CHIESA CATTOLICA: è SESSUOFOBIA! Migliaia di sacerdoti e suore tornano “al mondo”. Allarme in Vaticano Migliaia di sacerdoti e suore tornano “al mondo”. Allarme in Vaticano di Redazione martedì 31 gennaio 2017 - 17:42 La crisi delle vocazioni non è un fenomeno nuovo per la Chiesa cattolica ma continua ad allarmare il Vaticano. Le cifre degli abbandoni della vita consacrata “negli ultimi anni restano costanti” ma il problema rimane “preoccupante”. Lo ribadisce l’arcivescovo José Rodríguez Carballo, segretario della Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica, in una intervista all’Osservatore Romano all’indomani della plenaria dedicata alla fedeltà e dell’incontro interdicasteriale sull’aggiornamento del documento Mutuae relationes. 2300 abbandoni l’anno Negli anni 2015 e 2016 ci sono stati circa 2.300 abbandoni all’anno, compresi i 271 decreti di dimissione dall’istituto, le 518 dispense dal celibato che concede la Congregazione per il clero, i 141 sacerdoti religiosi incardinati pure et simpliciter in diverse diocesi e le 332 dispense dai voti tra le contemplative. Dunque, “se il Papa parla di ‘emorragia’ – chiarisce mons. Carballo- vuol dire che il problema è preoccupante, non soltanto per il numero ma anche per l’età in cui si verificano, la grande parte tra i 30 e 50 anni”. Molti lasciano perché mai hanno avuto la vocazione “Durante la plenaria – spiega il prelato – ci siamo soffermati su tre constatazioni: l’elevato numero di chi lascia la vita consacrata per incardinarsi in una diocesi, il numero non indifferente delle contemplative che lasciano la vita consacrata e il numero di quelli che la abbandonano (225 casi) dicendo che mai hanno avuto vocazione. Si deve constatare che il più alto numero di abbandoni si ha tra le religiose, fatto almeno in parte spiegabile in quanto sono la grande maggioranza dei consacrati”.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
Bologna, c’è lo spettacolo gender per gli alunni. Arrivano i carabinieri (video) indottrinamento ideologico GENDER DITTATURA [ di Riccardo Arbusti martedì 31 gennaio 2017 - C’è voluto un presidio di carabinieri e polizia municipale per assicurare l’ordine davanti al teatro di Castello d’Argile (Bologna), dove è stato proposto ad alunni di classi elementari e medie lo spettacolo ‘Fa’afafine. Mi chiamo Alex e sono un dinosauro’ da giorni nel mirino delle proteste del centrodestra che ha presentato tre interrogazioni alla Giunta regionale affinché intervenisse per cancellarlo. Davanti al teatro hanno protestato l’associazione Evita Peron, movimento femminile di Forza Nuova, e la Lega Nord. Lo spettacolo racconta ‘la storia di un bambino alla scoperta di sé e della sua identità di genere, che si sente un giorno maschio e un giorno femmina‘. A protestare contro lo spettacolo, nei giorni scorsi, anche l’arcidiocesi di Bologna intervenuta con un commento critico. Lo spettacolo, destinato agli alunni, è stato scelto dagli insegnanti con l’avallo dei genitori e ha vinto molti premi a livello nazionale. Scritto da Giuliano Scarpinato, anche regista, lo spettacolo è ispirato al libro Raising my rainbow di Lori Duron, una madre che racconta l’esperienza di crescere un figlio di “genere creativo”. Un figlio che amava solo cose per ragazzine e il cui sogno era indossare l’abito da sposa della madre. Diverso il punto di vista dell’osservatorio gender.it secondo cui lo spettacolo è “un’autentica apologia dell’educazione in stile gender neutral, riproduce e denuncia lo schema famigliare da smantellare, costituito da una coppia di “ingenui” genitori, incapaci di comprendere i sentimenti “fuori del comune” del proprio figlio”.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
TUTTI GLI ORRORI DEL COMUNISMO DA FAR CESSARE IMMEDIATAMENTE IN KOREA NORTH ] Morta la dissidente sovietica che non aveva paura dei gulag comunisti Morta la dissidente sovietica che non aveva paura dei gulag comunisti di Giovanni Trotta venerdì 7 luglio 2017 - 14:56 La scrittrice russa Irina Borisovna Ratusinskaja, dissidente durante la dittatura comunista sovietica, attivista del movimento per i diritti umani, più volte arrestata e internata nei lager, è morta ieri a Mosca all’età di 63 anni. L’annuncio della scomparsa è stato dato da Pen Club dell Russia con un comunicato. Alle terribili esperienze di prigionia s’ispira il romanzo autobiografico Grigio è il colore della speranza (1988, tradotto in italiano da Rizzoli nel 1989 pochi mesi prima della caduta del Muro di Berlino). Nata a Odessa 4 marzo 1954, da genitori polacchi trasferitisi nell’Urss, laureata in fisica, dalla fine degli anni Settanta Ratusinskaja si dedicò totalmente alla poesia. Moglie di Igor Gerascenko, noto dissidente, si impegnò insieme a lui in intense battaglie per i diritti politici e civili in Urss. Assai noti per le loro idee libertarie, i coniugi cercarono di emigrare, ma il permesso venne loro negato. Nel 1982 vennero arrestati a Mosca e la scrittrice venne internata in un lager per sole donne, da cui poté uscire solo nel 1986, grazie a una campagna internazionale. Proprio del 1986 è No, non ho paura e del 1987 Oltre il limite. Trasferitasi in Gran Bretagna, Ratusinskaja ha raccolto nel romanzo Grigio è il colore della speranza (1989) i ricordi della sua intensae drammatica esperienza, rievocata con sensibilità tutta femminile e con profonda umanità. Nel 1999 ha pubblicato Finzioni e bugie.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
E QUESTA RICHIESTA DEL VATICANO MI SEMBRA RAGIONEVOLE DATO CHE CON LA SUA CASTRAZIONE COATTA, SPINGE IL CLERO ALLA PERVERSIONE! Pedofilia, per la Cei i vescovi non hanno l’obbligo di denunciare gli abusi da parte dei preti Pedofilia, per la Cei i vescovi non hanno l’obbligo di denunciare gli abusi da parte dei preti di Valeria Gelsi venerdì 28 marzo 2014 - 18:29 I vescovi non sono obbligati a denunciare i casi di pedofilia. È quanto previsto dalla Cei nelle “Linee guida per i casi di abuso sessuale nei confronti di minori da parte di chierici”. «Il vescovo, non rivestendo la qualifica di pubblico ufficiale, non ha l’obbligo giuridico, salvo il dovere morale di contribuire al bene comune, di denunciare all’autorità giudiziaria», si legge nel testo, che è una seconda stesura. La prima versione era stata rigettata dalla Congregazione per la dottrina della fede proprio per il passaggio sull’obbligo di denuncia, che non prevedeva nemmeno «il dovere morale di contribuire al bene comune». Una posizione non accettabile per la Santa Sede, che già con Benedetto XVI aveva fatto della lotta alla pedofilia fra i ranghi del clero una delle proprie missioni principali. Una battaglia ripresa con ancora maggiore enfasi da Bergoglio. La collaborazione con le autorità civili dei vari Paesi è, da allora, uno dei punti qualificanti di questo percorso, che molto punta sull’abbattimento dell’omertà o, se si preferisce, dei tentativi di risolvere la questione internamente. Il testo della Cei, invece, sembra segnare un passo indietro, non solo perché lascia ampi margini a eventuali insabbiamenti, ma anche perché potrebbe riportare ai tempi in cui tutto si affrontava solo all’interno del perimetro chiuso della comunità religiosa. Tra l’altro vi si legge che i vescovi devono avere «una speciale cura» nel discernimento vocazionale dei candidati al sacerdozio o alla vita consacrata e che va rivolta una «rigorosa attenzione allo scambio di informazioni sui candidati al sacerdozio che si trasferiscono da un seminario all’altro». Si tratta di indirizzi che appaiono lontani da quelli di papa Francesco, che dall’inizio del suo pontificato ha dato alcuni segnali molto forti rispetto al rigore con cui vuole trattare il fenomeno della pedofilia nella Chiesa: dai continui moniti, all’aver ridotto allo stato laicale un prete italiano prima ancora che fosse condannato in via definitiva dai tribunali nazionali, fino all’istituzione di quella commissione per la tutela dei minori che è stata presentata una settimana fa e che vede tra i suoi componenti anche una vittima di abusi, l’irlandese Maria Collins.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
BESTIALISMO GENDER E SATANISMO ] Ai bimbi dell’asilo e delle elementari si racconta “quant’è bello il fidanzato di papà” di Francesco Signoretta venerdì 28 marzo 2014 - 17:46 Che cosa raccontare ai bambini dai 3 ai 6 anni? Non certo la scarpetta di Cenerentola e neppure i sette nani di Biancaneve, roba antica e senza senso. Secondo le maestre progressiste, bisogna innanzitutto insegnare l’inglese, ma non i colori red e black, piuttosto il significato del termine gay che, tradotto in italiano, significa “allegro”. E non c’è niente di meglio che essere allegri, nella vita, e quindi gay. Poi ci sono le favole distribuite nelle scuole d’infanzia e alle elementari, prima fra tutte – accompagnata da un mare di polemiche da parte dei genitori – quella che ha per titolo Qual è il segreto di papà. Il materiale è costituito da un opuscolo di 28 pagine (edizioni Lo stampatello) che è stato distribuito in parecchie scuole italiane, in primis negli asili umbri. I protagonisti sono papà, mamma, Giulia e Carlo. Poi ci sono Luca e Ale. In mezzo, un divorzio. La favola parla di Giulia, 6 anni, e di Carlo, 9. I loro genitori si separano e a un anno dalla separazione, la mamma invita a stare con lei il suo nuovo compagno: Ale. Lui non sgrida mai i due fratellini e da quando è con loro, la mamma è più felice. Il problema è il papà: è sempre cupo. Giulia e Carlo non riescono a capire quale sia il suo segreto, fino a quando un giorno è lo stesso papà a rivelarlo. Si tratta di Luca. Lui e suo padre si vogliono bene, sono fidanzati. E dopo questa “scoperta” vissero tutti felici e contenti. Ma è proprio per questo testo che è scoppiata la rivolta dei genitori. Il ministero dell’Istruzione si è arrampicato sugli specchi. Le responsabilità non si sa bene di chi sono, i risultati invece sono evidenti a tutti. Si vuole far credere che è stato tutto casuale. Ma a ben vedere non è così, perché a parlare di omosessualità non è un insegnante imparziale, bensì una “professionali” definita “valida” molto spesso proveniente dalle associazioni Lgbt. Quindi un vero e proprio “spot ideologico”, in una scuola italiana in cui non si può parlare neppure del presepe, per non turbare la psicologia dei non credenti.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
Migliaia di firme contro la dittatura del pensiero gender nelle scuole. VORREI SENTIRE DA BEPPE GRILLO UNA SUA DICHIARAZIONE CIRCA IL MATRIMONIO TRA UOMINI E CANI! di Paolo Lami lunedì 26 gennaio 2015 Li hanno sopranominati “campi di rieducazione scolastica”. Sono le strategie persuasive di chi vorrebbe imporre alla società, in particolare nelle scuole, la cosiddetta “cultura di genere”, una visione fuorviante delle realtà familiari. Come? Nella maniera più semplice, attraverso – non a caso – gli asili e le scuole elementari, facendo leva sull’ingenuità dei bambini. Gli “strumenti” adottati sono molteplici: si va dalle favole a sfondo sessuale raccontate ai bimbi dell’asilo, ai libretti dell’Unar, l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazione, dei veri e propri vademecum nati con il preciso obiettivo di educare alla diversità i piccoli. Un grimaldello per avere accesso alle semplici menti dei bambini. Una corsa in discesa, praticamente. Senonché qualcuno inizia a ribellarsi a questa logica del pensiero unico. E su Twitter nasce l’hashtag #Nogender che lancia una petizione e, in pochissime settimane, incassa oltre 60.000 firme. Così come su Facebook il gruppo “Le Manif pour tous Italia” – che espone con grande orgoglio il proprio simbolo, l’immagine stilizzata di una famiglia tradizionale, padre, madre, figlio e figlia, mano nella mano – raccoglie quasi 22.000 mi piace. Una valanga di no contro il pensiero unico della filosofia gender per plasmare le menti dei piccoli. L’indottrinamento dei bambini voluto da Monti e Fornero «Se raggiungerà un numero consistente di adesioni – spiega Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita, una delle quattro associazioni, insieme a Pro Vita Onlus, Giuristi per la Vita, Agesc, l’Associazione genitori Scuole Cattoliche, che hanno preso le difese dei bambini martellati dalla feroce campagna di trans, gay e lesbiche -, sarà un modo per contrastare la cultura dominante secondo cui il sesso non conta nulla, si sceglie se essere uomo o donna. La scuola deve sostenere l’educazione perché bene comune e non il contrario». Tutto nasce con il governo Monti quando l’allora premier e la mai rimpianta ministra Elsa Fornero approvano le linee guida che daranno poi vita ai cosiddetti «percorsi innovativi di formazione e aggiornamento per dirigenti, docenti e alunni sulle materie antidiscriminatorie, con particolare focus sul tema Lgbt e sui temi del bullismo omofobico e transfobico». Il trucco adottato dal governo Monti è quello di unire i due temi, quello della giusta lotta contro il bullismo, a quello dell’ignobile indottrinamento dei bambini alla sedicente cultura “gender”. Nasce, così, l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni razziali a difesa delle differenze sotto il controllo del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio. Il primo passo è un convegno, organizzato proprio dall’Unar, che annuncia quale saranno le direttrici d’azione. Ventinove associazione gay, lesbiche e transessuali si occupano di editare tre libretti che vengono massicciamente distribuiti nelle scuole di ogni ordine e grado partendo dalle elementari – i bimbi degli asili vengono indottrinati attraverso le favolette – fino al liceo per affermare una serie di principi che traducano in strategie operative il titolo esplicito dei tre opuscoli, “Educare alla diversità nelle scuole”. Matrimoni anche fra cani ed esseri umani? I concetti che, secondo il ministero, devono essere instillati nelle menti dei ragazzi attraverso gli insegnati sono subdoli e, appunto, instillati in maniera subdola. Gli insegnanti per esempio, devono incollare su un cartone, le immagini di due uomini, di due donne, di due persone bianche con un bambino nero. I bimbi, a quel punto, vengono invitati a considerare se anche quella non possa essere una famiglia. Viene anche offerta, alla valutazione dei piccoli, l’immagine di un vecchio, una ragazza e un cane. Questo, probabilmente, per soddisfare la proposta di un parlamentare grillino, Carlo Sibilia, che oltre al matrimonio gay promuove anche quello fra specie diverse. Ma, naturalmente, questa è soltanto una delle tante chicche. Nella strategia di indottrinamento lgbt c’è di tutto: dai consigli sui film da vedere assolutamente – da “L’altra metà del cielo”, film che esplora «le vite di donne che amano altre donne» costrette, quindi, a scontrarsi «con l’omofobia della propria famiglia» a “Kràmpack“, pellicola nella quale la masturbazione fra due ragazzi è presentata come esplorazione e «gioco» – fino a giochi di ruolo veri e propri nel corso dei quali gli insegnanti dovranno guidare i ragazzi a immedesimarsi emotivamete nei gay per provare ciò che provano gay e lesbiche. La replica delle associazioni riunite sotto l‘hashtag #Nogender che ha incassato migliaia e migliaia di firme a favore è durissima. «In molti casi, infatti, l’educazione sessuale a scuola è priva di riferimenti morali, discrimina la famiglia e mira a una sessualizzazione precoce dei ragazzi. La libertà di espressione è un diritto per tutti proprio come è giusto non discriminare nessuno», dicono gli organizzatori che elencano una serie di punti fermi: «Rispetto del ruolo della famiglia nell’educazione all’affettività e alla sessualità. Disapplicazione della Strategia nazionale dell’Unar. Emanazione di precise direttive affinché sia rispettato il ruolo della famiglia e il diritto dei genitori, costituzionalmente garantito, ad educare i figli». «Siamo di fronte a una vera emergenza educativa – dicono dalle associazioni no gender – Molti progetti educativi e la cosiddetta “strategia nazionale” dell’Unar, sono spesso redatti con la collaborazione esclusiva di associazioni Lgbt in violazione della nostra Costituzione ma anche della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, del Protocollo addizionale alla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo, della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza dell’Unicef e di diversi Decreti del presidente della Repubblica»








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
se la LEGA ARABA non criminalizza la shariah? questa brutta storia di shariah finirà in TRAGEDIA per tutti! Perugia, 2 indagati nel centro islamico dove furono arrestati l’imam e i custodi Perugia, 2 indagati nel centro islamico dove furono arrestati l’imam e i custodi di Paolo Lami venerdì 7 luglio 2017 - 15:44 Torna di nuovo sotto ai riflettori il Centro islamico di Ponte Felcino, alle porte di Perugia, dove, nel 2007, furono arrestati e poi espulsi dall’Italia i due custodi marocchini dell’epoca, Driss Safika e Mohamed El Jari, condannati per terrorismo internazionale nell’ottobre del 2009 dalla Corte d’Appello di Perugia insieme all’allora imam di Ponte Felcino, Mostapha El Korchi. Stavolta due perquisizioni, sempre nell’ambito di un’indagine per terrorismo, sono state eseguite dai poliziotti della Digos di Perugia a carico di altri due stranieri che gravitano attorno al Centro islamico di Ponte Felcino. E’ la locale Questura a spiegare che, insieme al personale della Polizia Postale, su decreto delle Direzione distrettuale antimafia, la Digos ha sequestrato materiale informatico adesso al vaglio degli inquirenti. Le abitazioni dei due indagati, accusati di associazione con finalità di terrorismo e apologia del delitto di terrorismo, sono state a lungo perquisite dopo che le indagini, coordinate dalla Dda della procura perugina, si sono sviluppate negli ambienti islamici di Perugia, e, più in particolare, nella comunità di Ponte Felcino. Il Centro islamico di Ponte Felcino era già finito sulle prime pagine dei giornali nel 2007 quando un’inchiesta, durata due anni, portò alla luce quello che per la magistratura era un vero e proprio centro di addestramento e di supporto logistico di militanti jihadisti, con il compito di insegnare loro tecniche di combattimento, con l’utilizzo di armi ed esplosivi. Gli accertamenti, all’epoca, permisero di sequestrare non solo una notevole quantità di materiale, scaricato dai siti internet che facevano riferimento all’estremismo islamico, ma anche bottigliette di sostanze, come il potassio nitrato e l’ammonio nitrato, che, secondo gli inquirenti, potevano essere usate per preparare ordigni. Nella sua requisitoria, che poi portò alla condanna dei tre stranieri – 4 anni a Mohamed El Jari, 3 anni e 6 mesi a Driss Safika e 6 anni all’ex-imam Mostapha El Korchi – la Procura mise in evidenza come «la frequentazione della moschea» avvenisse «in orari estranei alle cerimonie di culto» e che all’interno del presunto luogo di culto vi era, invece – così avevano evidenziato le indagini – «un’attività caratterizzata non solo alla adesione jihadista “radicale”, ma anche da una laboriosa e approfondita opera di istruzione e addestramento all’uso delle armi e delle tecniche di combattimento proprie di azioni terroristiche». Secondo gli investigatori la moschea di Ponte Felcino era diventata, all’epoca, la base dell’associazione «Lega degli immigrati arabi e musulmani». Il 21 gennaio 2011 i due custodi, Driss Safika e Mohamed El Jari, vennero espulsi dall’Italia verso Casablanca per motivi di ordine pubblico e sicurezza dello Stato dopo essere stati scarcerati dai penitenziari di Macomer e Rossano dove avevano scontato le condanne per terrorismo. L’ex-imam del Centro islamico di Ponte Felcino, Mostapha El Korchi, venne espulso dall’Italia un anno e mezzo dopo, il 30 luglio 2012, dopo aver scontato anche lui sei anni di carcere per la condanna per addestramento internazionale al terrorismo. Ora due nuovi indagati, con l’accusa di terrorismo, riportano il Centro islamico di Ponte Felcino di nuovo sotto i riflettori.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
Propaganda gay a scuola: l’Unar (quello dei famigerati libretti gender) ci riprova di Antonella Ambrosioni venerdì 21 novembre 2014 -[ se qualcuno aveva dei dubbi circa: ideologia gender è SATANISMO ] dal 24 al 30 novembre prossimi Miur e Unar (sì quello dei famigerati libretti gender) hanno lanciato la “Settimana nazionale contro violenza e discriminazione” nelle scuole di ogni ordine e grado. Potrebbe trasformarsi in un’ennesima ghiotta occasione di indottrinamento per promuovere i progetti gender nelle scuole dei nostri figli, usati come cavie a nostra insaputa. Per questo giunge tempestivo l’appello lanciato da Carlo Giovanardi ed Eugenia Roccella del Ncd in due interpelIanze alla Camera e al Senato, per «escludere l’identità di genere dal programma che sta per approdare nelle scuole». Indottrinamento al Pensiero Unico I due parlamentari ricordano che «L’Unar è l’organismo che ha tentato di introdurre di nascosto, in collaborazione con le associazioni Lgbt, nelle scuole, il famigerato opuscolo Educare alla diversità a scuola, iniziativa bloccata a suo tempo dal governo Letta con una dura censura al direttore dell’Unar, Marco De Giorgi. Inoltre ribadiscono che «mentre è sacrosanto combattere nelle scuole ogni forma di violenza e di discriminazione, è intollerabile un indottrinamento degli alunni sin dalla scuola primaria alla teoria del gender, tramite un organismo che non garantisce le “condizioni di imparzialità” previste dalla legge, con pesanti giudizi negativi sulla religione cattolica, la famiglia tradizionale e la società, e inaccettabili apprezzamenti sul ruolo di questi fondamentali istituti nella storia e nella cultura del nostro Paese». L’Unar ci riprova Anche molte associazioni di genitori si sono messe in allerta, come La Manif Pour Tous Italia che rammenta come «purtroppo, la maggioranza di questi progetti miri solo ad abbattere le figure uomo-donna e padre-madre nelle menti dei nostri figli, inoltre questi progetti utilizzano titoli e descrizioni apparentemente positivi ed innocui. Facciamo presente che nel documento del Miur è scritto che «lanceranno un Avviso pubblico nazionale destinato al finanziamento di progetti contro la violenza e la discriminazione. Di soldi si parla, come sempre, e le associazioni Lgbt hanno grande esperienza in questo. Molte scuole potrebbero aderire ingenuamente a tali progetti in nome di finanziamenti di cui certamente necessitano». L’Unar, l’Ufficio nazionale anti discriminazioni, da tempo senza una apposita norma di legge, sta tracimando, ampliando la propria sfera di interessianche su materie come l’omosessualità. Oltretutto, l’Unar opera in questo ambito avvalendosi di un gruppo di lavoro costituito da 29 associazioni omosessuali, senza altre rappresentanze a garantire la pluralità delle opinioni e dei criteri di giudizio. Vigilate, genitori, vigilate…








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
[[ se qualcuno aveva dei dubbi circa: ideologia gender è SATANISMO ] ultima follia di Mamma Rai: uno sketch in cui Gesù è un gay e bacia San Pietro [[ se qualcuno aveva dei dubbi circa: ideologia gender è SATANISMO ] di Francesco Signoretta mercoledì 25 giugno 2014 Sulla Rai di tutto, di più e sempre peggio. Allineati (politicamente) a sinistra, in fila per tre col resto di due, nella speranza di far sempre contento il padrone di turno, i vertici alti, medi e bassi di Viale Mazzini sono arrivati a mandare in onda un Gesù omosessuale, così da mettersi in linea con la nuova moda. Un po’ com’è avvenuto nelle scuole, dove ci sono state lezioni sul sesso orale alle medie e il racconto di favole gay alle elementari. Ma come nelle scuole si sono scatenate le proteste, contro la tv di Stato sono fioccate le denunce, nonostante il silenzio di gran parte dell’informazione dell’era Renzi, prona ai voleri della sinistra. Il fatto: in uno sketch comico (o presunto tale) nella trasmissione Lol, in onda su Rai2 il 30 maggio scorso, Gesù è stato presentato come gay. Nella scena in cui si raffigurava l’Ultima Cena, Gesù baciava sulla bocca uno degli apostoli, verosimilmente Simon Pietro, con evidente e chiara allusione al matrimonio omosessuale. «I nostri media – sottolineano le associazioni cattoliche, ProVita onlus e Giuristi per la Vita, che hanno presentato un esposto denuncia alla Procura della Repubblica di Roma – continuano la loro propaganda omosessualista per promuovere i matrimoni e le adozioni gay, usando anche insulti blasfemi contro il sentimento religioso della maggioranza del popolo italiano. L’immagine di Gesù viene così oltraggiata e piegata all’ideologia Glbt a tal punto che per Rai2 Gesù è gay». La denuncia – sottolineano – è un punto fermo «per non permettere a nessuno, tanto meno alla Rai, di insultare liberamente la fede, indugiare in comportamenti blasfemi e perpetrare l’ideologia gender».








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
ideologia gender è SATANISMO ] Mario Adinolfi: «L’ideologia gender? Anche al Pd non piace, ma nessuno parla per paura di vendette politiche»di Annamaria Gravino venerdì 30 maggio 2014 Quasi come una missione, Mario Adinolfi va «paese paese» in giro per l’Italia a presentare il suo Voglio la mamma. Da sinistra contro i falsi miti di progresso, un libro contro i matrimoni gay, l’aborto, l’eutanasia. Ne ricava, pressoché a ogni appuntamento, contestazioni e accuse. L’ultimo episodio si è verificato a Firenze, dove è stato giovedì. Il prossimo potrebbe accadere in qualsiasi momento: nella serata di oggi, ad Aprilia, o martedì, quando Adinolfi sarà a Sassari. «Proteste? Ormai me ne aspetto ovunque, ma le sale sono sempre piene e i contestatori sono sempre dei gruppetti. A Firenze c’erano 200 persone ad ascoltare e 50 a contestare. C’è un club che vuole usare la nostra attività per farsi pubblicità, non si tratta di un movimento di popolo e questa è la cosa che mi interessa». Questo è un po’ il punto della questione: c’è un gruppo ristretto di persone che vuole imporre a un popolo una visione minoritaria. E che riesce a compiere colpi di mano come l’imposizione dell’ideologia gender nelle scuole. Il fatto che sia solo un “club” è tutt’altro che rassicurante. Infatti, non lo dico in termini rassicuranti, ma preoccupati. Indico il fatto che sia un elemento estremamente minoritario, non di popolo. Come si combatte questa minoranza? Non so come si combatte, posso dire come la combatto io: con questo libro, andando a toccare tutta l’Italia, per dire a tanta gente che sta affollando le presentazioni “alzate la testa, vi stanno scippando il diritto di educare i vostri figli, il diritto di usare la parola mamma. Rendetevi conto che in questo mese di maggio non sono stati fatti i lavoretti per la festa della mamma, perché politically incorrect”. Non crede che ci sia una responsabilità specifica della sinistra, che ha imposto il politicamente corretto? Il Pd, partito in cui sono stato anche io, partito che ha preso quattro giorni fa il 40% dei voti, non mi risulta che abbia mai discusso del via libera all’ideologia gender o che abbia mai detto sì al matrimonio omosessuale. Dei tre candidati alle primarie, solo uno aveva una posizione a favore. A Milano il Pd non è in giunta? A Milano il Pd è in giunta, ma con un sindaco che non è del Pd. Comunque, quello che voglio affermare è che questa partita o si vince nel campo della sinistra o è persa. Anche il popolo di sinistra avverte l’ideologia gender come minoritaria. Il popolo di sinistra è fatto di mamme e papà, che hanno figli a scuola e che non incontrano queste orde di figli di famiglie arcobaleno. Quello è un racconto mitologico, non esistono. Il popolo della sinistra ha letto Pasolini, che era antiabortista, ha letto Bobbio, intellettuali che nel mio libro ci sono, perché Voglio la mamma è un libretto rosso, che si rivolge al popolo della sinistra da posizioni di sinistra. Ho passato tutta la mia vita a sostegno del più debole e in questa vicenda il più debole è il bambino, l’adolescente, la famiglia in difficoltà, non certo il latore dei libretti Unar. Si aspettava reazioni così violente? No, non mi aspettavo questa enorme costanza di aggressione, ma sono stato molto contento di vedere che facebook, dopo aver censurato il capitolo del libro sul matrimonio omosessuale, alla fine si è dovuto scusare, ammettendo che non c’era nulla di omofobo e dicendo che era stato rimosso per errore. Questa piccola storia fa capire che questa battaglia di libertà, per la libertà di tutti, si può vincere. Ha parlato del popolo della sinistra. E per quanto riguarda gli apparati? Ha ricevuto solidarietà? Solidarietà aperte e forti dal partito non ne ho mai ricevute, sotterranee e silenziose sì. Questa vicenda per loro è totalmente inaspettata, volevano avanzare in tutta fretta con la legge Scalfarotto, non pensavano che uno come me potesse entrare in questo territorio. Di questi temi, nel partito, ho sempre sentito dire che era meglio non parlare, perché sono “divisivi”. Sono profondamente consapevole che questa è una battaglia controvento, ma so anche, perché le incontro per strada, che tantissime persone del Pd, anche dirigenti e amministratori locali, la pensano come me. Sono solo molto impauriti che questo anticonformismo possano pagarlo politicamente. Diffondere coraggio è il mio lavoro. Lei oggi ha postato su fb la notizia che Magistratura democratica lamenta l’assenza di una legge sui matrimoni gay e rivendica la necessità di intervenire per via giurisprudenziale. La magistratura vuole sostituirsi nuovamente alla politica, non crede sia la conseguenza di una politica che non vuole affrontare i temi “divisivi”? Lo è. È la politica che abdica su questi temi essenziali per la vita persone: nascere, vivere, amare, morire. Sull’utero in affitto hanno deciso i magistrati lombardi, che non hanno condannato una donna milanese di 54 anni che si è andata a comprare un figlio in India. Sui matrimoni tra uomini ha deciso il tribunale di Grosseto, sull’eterologa la Corte costituzionale. I libretti dell’Unar sono un problema dell’oggi, crede che il governo sarà in grado di intervenire? Io apro una cambiale di fiducia personale a Matteo Renzi, che conosco da tanto tempo, se mi deluderà farò valutazioni diverse. Sulla fecondazione assistita o sui libretti Unar i ministri competenti, Lorenzin e Giannini, facciano una bella cosa se ne occupino, una porti il testo in parlamento e l’altra intervenga a livello ministeriale. Questo bisogna fare e per l’esecutivo ora ci sono tutte le condizioni politiche per prendere decisioni.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
le sinistre hanno giurato nelle Banche Bilderberg per JabullOn, perché è impossibile rimanere senza un Dio, ha detto il Dio Kim Jong-un... La democrazia avanza, dicono. La Grecia è salva. Tsipras ha vinto. Che bello. Dieci milioni erano gli elettori greci. Gli aventi diritto. Ma quasi 5, cinque milioni, se ne sono fregati di esercitarlo quel diritto. Sono rimasti a casa. O al mare. Oppure a lavorare, quelli che ancora un lavoro in Grecia ce l’hanno. Perciò nella patria della democrazia, il primo partito è quello del popolo che alla democrazia volta le spalle. La snobba. Se ne frega. Un popolo alle prese col problema del quotidiano, memore del primum vivere, che adesso non ci crede più. Che non ha più fiducia. Che pare aver perso la speranza. E che si racchiude in se stesso. E non presta più attenzione alle parole, ai messaggi, agli slogan. La democrazia avanza, dicono. Perché Tsipras ha vinto. E perciò adesso andrà a trattare con il Fondo Monetario, con La Bce e con la Unione europea con più forza. Come se la Troika, che però nessuno deve più chiamare così, avesse problemi a imporsi, a formulare i suoi diktat, a far rispettare le sue scadenze. La democrazia avanza, dicono. Perché Tsipras troverà ora una soluzione anche ai problemi dei profughi che sbarcano sulle isole dell’Egeo. E così anche i milioni di migranti che pressano per arrivare saranno felici e contenti. Forse anche più dei residenti. La democrazia avanza, dicono. Perché Tsipras ha vinto. Anche se per governare avrà bisogno di un partito di destra nazionalista. Perchè Alexis ha vinto, ma non abbastanza da farcela da solo. E la democrazia ha sempre necessità di una maggioranza. Così la sinistra che non vuol più essere sinistra, e che ha espulso Varoufakis e quanti ululavano alla sua di sinistra, si reggerà al governo grazie ai voti di una destra che non sa più fare la destra. O non è in grado di farla. Praticamente come accade in Italia tra Renzi e Alfano. La democrazia avanza, dicono. Che bello








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
ISLAM ci deve dire, in che cosa Maometto ha sbagliato! Careem driver, shot dead in Karachi Imtiaz AliNovember 03, 2017 Police are investigating the alleged murder of a Careem driver who was found dead in Karachi's Korangi area, police said on Friday. The driver, Syed Abdullah Gillani, was found inside his car with a single bullet wound on his head on Wednesday, Station House Officer (SHO) Khalid Abbasi told DawnNews. The investigators have recovered one spent bullet casing fired from a 30-bore pistol from the crime scene, the SHO added. The police have ruled out the possibility of robbery in their initial probe as the assailants did not take Gillani's mobile phone, money and other valuables, SHO Abbasi said. Driver di Careem, ucciso a Karachi Imtiaz AliNovember 03, 2017 La polizia sta indagando sul presunto omicidio di un autista di Careem che è stato trovato morto nella zona di Korangi di Karachi, ha detto la polizia venerdì. Il guidatore, Syed Abdullah Gillani, è stato trovato all'interno della sua auto con un singolo proiettile ferito in testa su Mercoledì, Station House Officer (SHO) Khalid Abbasi ha detto a DawnNews. Gli investigatori hanno recuperato uno scomparto proiettile sparato da una pistola a 30 bombe dalla scena del crimine, aggiunse l'SHO. La polizia ha escluso la possibilità di rapina nella loro sonda iniziale poiché gli assalitori non hanno preso il cellulare mobile, i soldi e altri oggetti di valore di Gillani, ha detto Abbai.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 2 ore fa
Ezra Pound intuì la necessità finanziaria della Guerra Mondiale, in relazione al Signoraggio bancario! Ma Giacinto Auriti ha dimostrato questa intuizione scientificamente! Ezra Pound a 45 anni dalla morte, la poesia contro il potere dell’usura di Aldo Di Lello mercoledì 1 novembre 2017 - 14:07 Quarantacinque anni fa moriva a Venezia Ezra Pound. E’ impossibile, in poche righe (ma anche con un intero libro) esaurirne la grandezza. Pound è stato una delle intelligenze poetiche più grandi del secolo scorso: geniale letterato, sublime organizzatore di cultura, artista visionario e profetico, uomo dotato di una sensibilità politica particolarissima, dote che gli permetteva di sperimentare un contatto profondo e speciale con il tempo storico. Il duro prezzo della coerenza E’ per questo che oggi ci soffermiamo su un aspetto particolare della sua personalità e della sua opera: la sua lunga battaglia contro il potere dell’usura, una battaglia che Pound pagò duramente, con l’internamento nelle vicinanze di Pisa e poi con la segregazione in un manicomio negli Stati Uniti. “Ezra Pound economista” Ci soffermiamo su questo aspetto di Pound, anche per omaggio a un grande intellettuale di destra, Gianno Accame (fu direttore del Secolo d’Italia dal 1988 al 1991), che a “Ezra Pound economista”, dedicò un libro, oltre a numerosi saggi, articoli, conferenze. Un poeta economista è già, di per sé, un notevole cortocircuito, unendo la libera creazione dello spirito con l’aridità di quella che è stata definita la “scienza triste”. Il fatto è che, per l’autore dei Cantos, la poesia non era soltanto un’espressione letteraria: era uno strumento di conoscenza, un’avventura filosofica, un modo di rappresentazione della realtà storica che rompe le gabbie sia dell’ideologia sia dello specialismo. L’invettiva più celebre contro l’usura L’usura, in questa prospettiva, è la tirannia del denaro, il potere dell’oro e di Mammona, che soffoca i popoli e li rende schiavi (più o meno) inconsapevoli. Così si legge nella sua celebre invettiva poetica: “Con usura nessuno ha una solida casa / di pietra squadrata e liscia/ per istoriarne la facciata/ con usura/ non v’è chiesa con affreschi di paradiso…”. Questa la sconvolgente conclusione della poesia: “Usura soffoca il figlio nel ventre/ arresta il giovane amante/ cede il letto a vecchi decrepiti/ si frappone tra giovani sposi/ CONTRO NATURA / Ad Eleusi han portato puttane/ carogne crapulano/ ospiti d’usura”. Parole che ci parlano non solo di ieri. Parole imperiture e profetiche. Parole che ci parlano anche dell’oggi, tempo in cui la tirannia della finanza globale pare non conoscere più ostacoli. Oggi il potere dell’usura si presenta con questi nomi e con queste parole: rating, spread, debito sovrano alle stelle. Anche all’aver profondamente inteso questa lezione di Pound, si deve il fatto che Accame sia stato uno dei primi esponenti della cultura, non solo di destra ma italiana in generale, a intravedere, tra gli Anni Ottanta e Novanta, i guasti che avrebbe poi prodotto il globalismo. L’adesione al fascismo L’adesione di Pound agli ideali del fascismo è perfettamente coerente con questa ispirazione. E si tratta di un’adesione convinta, fin dal 1925, anno in cui il poeta si trasferisce in Italia. “Il primo atto del fascismo – scrive Pound – è stato salvare l’Italia da gente troppo stupida per saper governare, voglio dire dai comunisti senza Lenin. Il secondo è stato di liberarla dai parlamentari e da gruppi politicamente senza morale. Quanto all’etica finanziaria, direi che dall’essere un Paese dove tutto era in vendita, Mussolini in dieci anni ha trasformato l’Italia in un Paese dove sarebbe pericoloso tentare di comperare il governo”. Pound sarà coerente fino alla fine con questi ideali e seguirà Mussolini nella Rsi. Poi la persecuzione. Ma anche un grande lascito ideale che non cessa di ispirarci e incitarci.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 3 ore fa
ok se i cinesi voglio la guerra non vedo perché dobbiamo deluderli! La Cina minaccia gli Usa: «Pagherete per i sistemi antimissile in Corea» La Cina minaccia gli Usa: «Pagherete per i sistemi antimissile in Corea» di Redazione sabato 1 ottobre 2016 - 15:19 Dalla Cina arriva un fulmine a ciel sereno che rischia di aprire un nuovo fronte di instabilità a livello internazionale. Gli Usa “pagheranno il prezzo” per la scelta di dislocare i sistemi di difesa antimissile avanzati Thaad in Corea del Sud: è il duro monito apparso sul Quotidiano del Popolo, organo del Partito comunista cinese. Se Washington e Seul “minacciano gli interessi strategici sulla sicurezza dei Paesi nella regione, Cina inclusa, sono destinati a pagare un prezzo per questo e a ricevere un contrattacco adeguato”. Il commento è firmato Zhong Sheng (“voce della Cina”), pseudonimo usato per veicolare le posizioni del Pcc in politica estera. La dura reazione della Cina La reazione della Cina alquanto dura sul tema, è maturata all’indomani dell’annuncio sudcoreano sulla scelta finale del sito dove collocare i sistemi antimissile Usa Thaad entro la fine del 2017: Sengju, a 300 chilometri a sudest di Seul, in un campo da golf della conglomerata Lotte Group. I giudizi della Cina si sono progressivamente inaspriti dopo che Washington e Seul decisero a luglio di andare avanti con l’operazione Thaad il cui scopo è scoraggiare nuove intemperanze di Pyongyang che appena il 9 settembre ha tenuto il quinto test nucleare. Per la Cina (e la Russia), il loro dispiegamento può mettere a rischio la propria sicurezza e alimentare le tensioni con il Nord, piuttosto che rasserenare la penisola coreana. “Come ogni altro Paese, la Cina non può essere vaga o indifferente su questioni attinenti alla sicurezza che impattano sui suoi interessi primari”, ha rimarcato ancora il commento pubblicato dal Quotidiano del Popolo.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 3 ore fa
È chiaro, SE la nostra democrazia non fosse una truffa? poi, non avrebbero così paura del Presidente! È chiaro che hanno una fottuta paura di Donald Trump. Perciò per fermarlo le stanno provando proprio tutte. Tutti insieme appassionatamente: democratici di Obama, repubblicani dissidenti di Bush, Tv e giornali liberal e conservatori all’unisono (“Cnn”, “New York Times”, “Washington Post”, “Wall Street Journal” ecc. ecc.) per finire con l’establishment economico e finanziario schierato insieme a frotte di intellettuali e a quasi tutti gli attori del variopinto circo di Hollyvood. Tutti contro “The Donald” appassionatamente, tutti contro il pericolo Trump. Nonostante ciò lui, Trump, sta lì, attacca, gira come una trottola per gli Stati chiave e guadagna consensi. Gli ultimi due presunti addebiti contro il rivale della Clinton sono assolutamente ridicoli: dapprima hanno tirato fuori è un filmato in cui Donald Trump appare in un video firmato Playboy. Video del genere erotico soft, risalente al 2000 e pieno di conigliette poco vestite, in cui Trump compare soltanto in un cameo, mentre stappa una bottiglia di champagne in una limousine e dice:”La bellezza è bellezza, stiamo a vedere cosa accade a New York“; dopodichè ecco che arriva l’invenzione dei redattori della rivista Scientific America che decide di interpellare una ventina di ricercatori su quel che i candidati avrebbero detto su tematiche scientifiche col risultato di una Hillary Clinton promossa a pieni voti e un Donald Trump ovviamente bocciato. Non, si badi, domande specifiche ai candidati, ma una sorta di collage delle varie risposte fornite su alcuni argomenti nel corso della campagna elettorale: una bufala bella e buona. La realtà è che hanno sempre più paura. Paura che Donald Trump possa sbancare, possa mandare all’aria il loro consolidato sistema di potere. Un sistema trasversale e bipartisan che teme adesso di avere le settimane contate. Perchè non se l’aspettava proprio. Non l’aveva messo in conto che il fenomeno Trump potesse durare e crescere. Ecco perchè hanno una fottuta paura.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 3 ore fa
Gender, l’anatema del Papa: «Guerra mondiale contro il matrimonio» di Ezio Miles sabato 1 ottobre 2016 - 16:24 Il Papa finalmente sfodera la spada della dottrina cattolica. Arriva da Tiblisi il tanto atteso anatema contro il gender. C’è “un grande nemico oggi del matrimonio: la teoria del gender”, Papa Francesco lo ha detto “a braccio” nel suo discorso di circa 40 minuti durante l’incontro con il clero georgiano. “Oggi c’è una guerra mondiale per distruggere il matrimonio – ha affermato rispondendo a una delle testimonianze, quella di una madre di famiglia -. Ma non si distrugge con le armi, si distrugge con le idee: ci sono colonizzazioni ideologiche che distruggono. Pertanto difendersi dalle colonizzazioni ideologiche”. Alcune, passate dichiarazioni del Papa in tema di morale sessuale (“chi sono io per giudicare?” disse nell’estate di tre anni fa) avevano diffuso l’opinione di un affievolimento del rigore dottrinale nella Chiesa di Bergoglio. Un dibattito s’era inoltre acceso in occasione del Sinodo dei vescovi sulla famiglia. In diversi settori dell’opinione cattolica s’era diffuso il timore che il Papa non intendesse contrastare la propagazione della teoria gender. Ora, queste dure parole che arrivano durante la visita del Pontefice in Georgia sembrano destinate a mettere fine a ogni ambiguità. «Con il divorzio è Dio che paga» Il Papa ha anche riaffermato la dottrina cattolica in tema di divorzio. “Il matrimonio è la cosa più bella che Dio ha creato. La Bibbia ci dice che Dio ha creato uomo e donna e li ha creati a sua immagine: cioè l’uomo e la donna che si fanno una sola carne sono l’immagine di Dio”. “Chi paga le spese del divorzio? – ha quindi chiesto – Tutti e due? Di più paga Dio, perché quando si divorzia una sola carne si sporca l’immagine di Dio. E pagano i bambini, i figli. Voi non sapete quanto soffrono i bambini i figli piccoli quando vedono le liti e le separazioni dei genitori”. «Non si deve fare proselitismo con gli ortodossi» Nel corso della visita del Papa in Georgia ha destato polemica l’assenza della delegazione di fedeli ortodossi. Su questo punto il Papa ha però usato parole di di distensione. “C’è un grosso peccato contro l’ecumenismo: il proselitismo. Mai si deve fare proselitismo con gli ortodossi”. “Sono fratelli e sorelle nostri, discepoli di Gesù Cristo, e per le situazioni storiche tanto complesse siamo diventati così. Sono loro, siamo noi, crediamo nel Padre, del Figlio, nello Spirito Santo. Crediamo nella Santa Madre di Dio”, ha aggiunto. “E cosa devo fare? Non condannare Mai condannare un fratello e una sorella, mai smettere di salutarli perché ortodossi”.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 3 ore fa
“Lady gender” smentita: il Vaticano non vuole le lezioni gay nelle scuole di Giulia Melodia sabato 29 agosto 2015 - 08:43 “Lady gender” smentita: ci aveva sperato, o forse, ci aveva creduto davvero Francesca Pardi, fondatrice insieme a Maria Silvia Fiengo, della casa editrice per bambini Lo Stampatello – e autrice di libri come Piccolo Uovo, Piccola storia di una famiglia: perché hai due mamme? e Qual è il segreto di papà – che, armata di aitanti intenzioni, a giugno aveva mandato al Papa l’intero catalogo dei libri editi da Lo Stampatello sperando in una lettura. Una speranza rinfocolata addirittura dall’arrivo di una risposta spedita dal Vaticano… Teoria gender, la rettifica del Vaticano








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 3 ore fa
Gender, l'anatema del Papa: «Guerra mondiale contro il matrimonio» - Secolo d'It... Forze dell'ordine - Quello che (forse) non sapete sulle auto in divisa Papa Francesco: un divorziato che prende la comunione non fa nulla di male - Se... Il Papa contro la teoria del gender: «È espressione di una frustrazione» - Secol... Egiziani e tunisini si affrontano nelle strade di Roma: una notte di “guerra” di Franco Bianchini sabato 29 agosto 2015 - 08:38 Una rissa furibonda tra egiziani e tunisini, tutti armati di bottiglie rotte. Una rissa violentissima. E neppure quando sono arrivate le forze dell’ordine i nordafricani si sono fermati. Anzi, è stato necessario chiamare altri uomini in divisa perché la situazione s’era fatta incandescente. È avvenuto nella centrale via Giolitti, a un passo dalla Stazione Termini di Roma. Protagonisti negativi un gruppo di extracomunitari. Sono state fermate quattro persone dalla polizia, tre sono finite in manette mentre un minorenne è stato indagato in stato di libertà. Egiziani e tunisini “padroni” delle strade di Roma Ecco i fatti. Nel pieno della notte, una pattuglia della polizia si è imbattuta in una rissa tra quattro nordafricani, per la precisione egiziani e tunisini, uno dei quali minorenne. Ad assistere alla scena c’era un folto gruppo di persone, gran parte delle quali connazionali delle parti in lite. Gli agenti del commissariato Viminale, per fermare i quattro, alcuni dei quali armati di bottiglie rotte, sono dovuti entrare in contatto con gli stessi, riportando diverse contusioni. I quattro nordafricani, nonostante l’intervento della polizia, hanno continuato a picchiarsi e la rissa è stata definitivamente fermata solo all’arrivo di altre tre pattuglie. Messi in sicurezza e medicati delle ferite riportate, i tre maggiorenni sono stati dichiarati in arresto e condotti presso il carcere di Regina Coeli; il minore è stato indagato in stato di libertà. Tutti dovranno rispondere di reati di rissa aggravata, lesioni personali, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 3 ore fa
ISLAM SHARIAH E SATANISMO ] Udine, si toglie il velo a scuola: la madre la scopre e la picchia a sangue di Gabriele Alberti sabato 3 dicembre 2016 - 09:09 Picchiata dalla mamma perché non porta il velo islamico: una ragazzina di origini nordafricane, studentessa in un istituto superiore di Udine, è stata allontanata d’urgenza da casa dalla Polizia di Stato dopo le percosse. La Polizia, insieme ai Servizi sociali del Comune, l’ha collocata in una struttura protetta. La minore è stata prima accompagnata in Pronto soccorso, dove le sono state riscontrate una ferita al labbro e delle contusioni. Guarirà in tre giorni. Toglieva il velo, percossa: ora è al Pronto Soccorso La giovane studentessa nordafricana, da anni residente in Italia, si toglieva il velo a scuola. Desiderava vivere all’occidentale, come i suoi coetanei. La famiglia, invece, le ha imposto di portare il velo islamico, quello che le copre capelli e collo. E’ quanto è emerso dalle indagini della Polizia di Udine, che ha deciso di tutelare la ragazza portandola in una struttura protetta. Ecco cosa accadeva: la ragazza – secondo la ricostruzione degli investigatori – ogni mattina indossava il velo prima di uscire di casa. Lo levava a scuola e lo rindossava all’uscita dalle lezioni prima che i genitori tornassero a prenderla. Nel pomeriggio, però, la madre è arrivata prima del previsto e l’ha sorpresa senza velo. L’episodio ha scatenato le ire della madre che, una volta riaccompagnata la figlia a casa, l’ha percossa. Ha poi vvisato del fatto anche il marito, fuori città per lavoro. La ragazzina si è confidata con gli insegnanti e il dirigente scolastico. Ha chiamato la Squadra Mobile. La madre, avvisata del provvedimento di allontanamento da casa della figlia, ha ammesso di aver alzato le mani ma solo per i cattivi comportamenti della figlia escludendo ragioni di ordine religioso, legate al mancato uso del velo. L’episodio è stato segnalato sia alla Procura di Udine per le indagini a carico della madre per l’episodio delle percosse sia alla Procura dei minori a tutela della posizione della ragazzina, che sarà ascoltata nelle forme tutelate previste dalla legge.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 3 ore fa
GENDER è SATANISMO ] Che cos’è l’ideologia gender che il Papa ha definito una “cattiveria” di Adele Sirocchi lunedì 3 ottobre 2016 - 12:00 AddThis Sharing Buttons Share to FacebookFacebookShare to TwitterTwitterShare to Google+Google+Share to LinkedInLinkedIn A- A- A+ “Gesù non dirà: vattene via perché sei omosessuale”. Papa Francesco è tornato, sulla questione dell’orientamento sessuale dopo il duro attacco all’ideologia gender “nemica del matrimonio”, soffermandosi sulla misericordia con cui tutti devono essere “accompagnati” ma allo stesso tempo ribadendo il no alla “colonizzazione ideologica” nelle scuole per cambiare la mentalità, una “cattiveria” secondo papa Francesco. È sui banchi di scuola, infatti, che vengono promossi i primi rudimenti di un’ideologia che alla fine – parole di papa Francesco – “è contro le cose naturali”. Ma quando e come nasce la teoria del gender? Padre di questa ideologia è considerato lo psichiatra John Money, che per primo utilizzò l’espressione “identità di genere” in base alla quale un individuo si percepisce come maschio, femmina, omosessuale, lesbica, transessuale, bisessuale o sessualmente fluido indipendentemente dall’imprinting genetico e dalla conformazione dei genitali. Money fu protagonista del drammatico caso di David-Brenda Reimer: un bambino cui fu donata una nuova identità femminile con un intervento chirurgico. Lo psichiatra raccomandò ai genitori di educarlo come se fosse una bambina. Il caso fu enormemente pubblicizzato come la prova che le teorie di Money sull’identità di genere avevano fondamento scientifico. David-Brenda Reimer però si uccise in età adulta, compromettendo il successo delle tesi di Money. Secondo gli autori del libro Unisex. La creazione dell’uomo senza identità (Arianna), Enrica Perucchietti e Gianluca Marletta, l’enorme diffusione della teoria dell’identità di genere fu dovuta al fatto che dai primi anni Novanta l’Onu nei suoi documenti introdurrà al posto del termine “sesso” il termine “genere”, consacrato poi nel lessico contemporaneo come parola sostitutiva di “sesso” alla Conferenza mondiale sulle donne a Pechino. L’esperto di marketing Paul E. Rondeau, della Regents University, nel 2002 dettò le linee guida per Vendere l’omosessualità all’America, una strategia per piazzare un “prodotto” culturale come la “gayzzazione”. Strategia fondata su tre caposaldi: Desensitize (desensibilizzare), inondare la società di modelli del tipo che interessa fino a renderli comuni, persino noiosi. Jam (bloccaggio), mettere in atto una censura delle posizioni contrarie alle proprie indicandole come discriminatorie, bigotte e fondamentalmente ipocrite. Convert (convertire), puntando alla massa di coloro che non hanno idee forti sull’argomento per portarli all’accettazione dell’idea proposta. La scuola è naturalmente il luogo privilegiato dove è possibile mettere in atto questa strategia. Non a caso nel 2010 una raccomandazione del Comitato dei ministri europeo invita all’introduzione nelle scuole Ue di momenti di sensibilizzazione per evitare discriminazioni verso gay e lesbiche, il che apre la strada appunto alla diffusione dei postulati sui quali poggia la teoria dell’identità di genere. Molte polemiche ha suscitato in Francia a partire dal 2013 l’inserimento di corsi finalizzati a promuovere la parità dei sessi e a combattere l’omofobia miranti in realtà a decostruire l’ideologia della complementarietà tra i sessi. Il punto d’arrivo, secondo alcuni studiosi più pessimisti, non sarebbe affatto la legittima e sacrosanta tolleranza verso le minoranze, ma l’approdo culturale a un transumanesimo basato su individui indifferenziati e più manipolabili in virtù della loro identità fluida.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 3 ore fa
Maschi a scuola con la gonna, la follia gender avanza nei college inglesi [cosa è l'Abominio della DESOLAZIONE?] di Guglielmo Federici. mercoledì 31 maggio 2017 - La follia gender anvanza a grandi passi, anche all’interno dei più prestigiosi e storici college inglesi. Nelle ultime settimane, la Highgate School, uno fra i più facoltosi e ricercati istituti privati di Londra, che dal 1565 istruisce bambini e adolescenti, dai 3 ai 18 anni di età, si trova infatti al centro di un acceso dibattito pubblico per via delle sue ultime “innovazioni” in materia di divisa scolastica. Il sito dell’Osservatorio Gender ci informa dello stato delle cose in Gb. Il nuovo regolamento gender e l’indifferentismo dei sessi Oggetto delle discussioni, come riporta il Sunday Times è la decisione del consiglio di amministrazione della scuola di adottare un nuovo regolamento gender-neutral per il quale i bambini e le bambine del celebre college saranno liberi di indossare indifferentemente gonna o pantaloni. La rivoluzione gender non si fermerà però al solo abbigliamento. Le prossime tappe in programma, secondo quanto riportato sempre Times, prevedono infatti l’abbattimento delle distinzioni tra maschi e femmine nella pratica degli sport così come la soppressione dei bagni suddivisi in base al sesso degli alunni. 80 scuole inglesi piegate al Pensiero Unico La Highgate School non è tuttavia la prima scuola inglese ad introdurre misure gender neutral per i propri alunni. L’istituto riservato alle femmine di St Paul ha infatti già da tempo adottato un protocollo sulla identità di genere che permette alle sue allieve di farsi chiamare con nomi da maschi così come indossare abiti maschili. L’ideologi gender pone anche dei diktat nel lessico. La Girls’ Schools Association l’ente britannico che riunisce tutte le scuole private femminili ha inoltre suggerito ai suoi membri di non utilizzare più la parola “ragazze” ma di rivolgersi alle proprie alunne utilizzando il termine più “inclusivo” di “allieve”. Leggiamo ancora nel sito Osservatorio Gender che sulla stessa linea è anche il prestigioso Brighton College che ha rimpiazzato la propria secolare uniforme scolastica in vigore da ben 170 anni per introdurre la divisa gender neutral. Secondo quanto scrive in conclusione il Sunday Times, l’anno scorso sono state circa 80 le scuole pubbliche che hanno permesso ai propri alunni di indossare abiti del genere opposto. Insomma, la follia è alle porte, le scuole inglesi portano la bandiera di come abdicando al Pensiero Unico si possano avere conseguenze di ogni tipo. Altro che “politiche di genere”. Rende noto il sistema sanitario inglese (Nhs) che solo nel 2015 1013 minorenni inglesi sono stati sottoposti a terapie per il “disordine di identità di genere”. Trattamenti che vanno dalla consulenza psicologica per la disforia di genere (il desiderio di diventare una persona del sesso opposto) al bombardamento ormonale in vista di un cambiamento chirurgico di sesso.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 3 ore fa
Usa il nostro controllo di ammissibilità per sapere se sei qualificato a partecipare alla Lotteria Green Card degli Stati Uniti. ] IPOCRITI [ andate a salvare i bianchi del Sud Africa, perché i nipotini di Nelson Mandela? stanno progettando il genocidio!








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 4 ore fa
Stupra una turista nel bagno di un ristorante: in manette un pakistano [[ IIIIIiiiiiih quante storie! in Pakistan il fatto sarebbe passato inosservato.. SI TRATTA SOLTANTO DI UNA DHIMMI! di Redazione giovedì 21 gennaio 2016 - Un immigrato pakistano si è introdotto in un bagno di un ristorante a Roma e ha rotto il naso a una turista finlandese nel tentativo di stuprarla. È accaduto mercoledì sera nei pressi della Stazione Termini. Secondo quanto riportato dalla Adnkronos, l’uomo, un 31enne pakistano, si è introdotto all’interno del bagno del locale direttamente con i pantaloni slacciati ha cercato di avere un rapporto sessuale con la donna. Dopo aver colpita la turista finlandese, che tentava di difendersi, con un pugno al volto le ha chiuso la bocca con la mano per evitare che gridasse mentre con l’altra ha cercato di sfilarle i pantaloni. Ad accorgersi di quanto stava avvenendo è stata un’amica della vittima che ha iniziato ad urlare richiamando l’attenzione dei presenti e dei camerieri del ristorante. Il 31enne pakistano ha rotto il naso alla turista L’immigrato pakistano, vistosi scoperto, ha allentato la presa, sfilando una banconota da 50 euro dal portafogli della donna, e iniziando poi ad inseguire l’amica. Intuita la situazione i clienti e i camerieri hanno provato a bloccarlo, trovandosi però a dover schivare i colpi che l’uomo ha provato a sferrare contro di loro con un coltello afferrato su di un bancone. L’arrivo di due pattuglie della Polizia, del Commissariato Viminale e del Reparto Volanti, ha posto fine alla vicenda. Gli agenti, infatti, sono riusciti a bloccare definitivamente il pakistano e l’hanno così accompagnato presso il Commissariato di zona, traendolo in arresto per violenza sessuale e rapina. La donna colpita dal malvivente, a causa del pugno ricevuto, è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso che l’hanno giudicata guaribile in 30 giorni per la frattura delle ossa nasali e della mascella.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 4 ore fa
ovviamente, NON esiste nessuna credibile libertà di Religone nella LEGA ARABA, ma, ONU ha detto che non è vero! Regala a proprie spese 1500 crocifissi a scuole e uffici. La sinistra insorge in favore dell'ANTICRISTO! di Roberto Mariotti venerdì 4 settembre 2015 - 08:21 Il consigliere comunale di Padova Nicola Lodi (Forza Italia) ha deciso di regalare 1.500 crocifissi alle scuole e agli uffici comunali. Lodi ha commissionato, a sue spese, la realizzazione dei crocifissi per mantenere quella che era stata una delle promesse fatte dal sindaco Massimo Bitonci all’indomani del suo insediamento. «Milioni di europei, di italiani, di padovani si sono inginocchiati, abbracciati, sposati davanti a questo simbolo che ci accompagna dalla nascita alla morte, che è patrimonio dell’umanità intera, fonte di speranza, segno distintivo della nostra tradizione e fondamento del nostro futuro» ha spiegato. Immediata la reazione della sinistra, che scatena i militanti giovanili- Sulla vicenda è intervenuta infatti la Rete degli Studenti Medi, che ha parlato di «crociata ridicola fatta da chi prima rinnega la carità cristiana chiedendo di mandare via i profughi e poi pensa ai crocifissi». Alcuni precedenti dei crocifissi nelle scuole con polemichw e anche violenze Sui crocifissi molti sono i precedenti. Ricordiamone alcuni. Uno studente nordafricano, minorenne, nello scorso anno scolastico fu allontanato dalle lezioni per venti giorni, a Vigevano (Pavia) per aver rimosso il crocifisso dal muro della classe e averlo appeso fuori dalla finestra. Una ragazzina fu invece aggredita da un compagno di classe perché aveva una collanina con un crocifisso: è accaduto, all’uscita di una scuola media di Terni, a una dodicenne del posto, rimasta ferita. La ragazza ha riportato una contusione toracica dopo essere stata visitata al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria. Molte altre volte sono stati sempre i crocifissi nel mirino, il simbolo più diffuso del Cristianesimo, la rappresentazione fisica del sacrificio, l’immagine di Gesù, il capo reclinato sulla spalla, la corona di spine, le mani inchiodate. È il crocifisso che è stato preso a pretesto per creare polemiche, trattato come un oggetto qualunque, da offendere, utile solo a far notizia. Ancora un altro fattaccio avviene a scuola, il luogo dove dovrebbe essere insegnato il rispetto. Un insegnante omosessuale del liceo Dante-Carducci di Trieste ha tolto di recente il crocifisso dall’aula per un dispetto alla Chiesa: «Calpesta la mia dignità».








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 4 ore fa
per questi reati nella LEGA ARABA c'é la pena di morte, ma, ONU ha detto che non è vero! è tutto ok, con i diritti umani nella LEGA ARABA! Coniugi uccisi a Palagonia, l’ivoriano stuprò la donna. Prove schiaccianti di Redazione venerdì 4 settembre 2015 Omicidio e stupro. Si fa sempre più agghiacciante la ricostruzione dell’uccisione della coppia di Palagonia con la conferma degli abusi sessuali nei confronti della moglie settantenne di Vincenzo Solana, poi scaraventata dal balcone. Mamadou Kamara, l’ivoriano di 18 anni arrestato per il duplice omicidio nella villetta dei coniugi, è accusato anche di avere violentato Mercedes Ibanez. Il reato di violenza sessuale gli è stato contestato dalla Procura di Caltagirone. Palagonia, l’accusa di stupro «Dall’accertamento autoptico è stato riscontrato con certezza che l’ivoriano ha abusato della donna», ha detto il procuratore Giuseppe Verzera nel corso della conferenza stampa sulle indagini. Nella richiesta di convalida del fermo, convalidata dal Gip, compare anche il capo di imputazione per la violenza sessuale. «È un episodio gravissimo perché scuote l’ordine pubblico non solo di Palagonia ma di tutto l’hinterland di Mineo, perché la gente non sta più tranquilla. La gravità – ha detto il procuratore di Caltagirone – è ancora più marcata per la circostanza che il soggetto, ospite richiedente di asilo, può avere avuto contatti con persone di nazionalità italiana, dai quali può aver ricevuto informazioni su un eventuale tesoretto posseduto dalle due vittime». Il video che incastra l’ivoriano È dalla visione da parte della polizia di Stato delle immagini del circuito di video sorveglianza che la squadra mobile della Questura di Catania ha ricostruito i tempi in cui Kamara Mamadou ha agito la notte tra sabato e domenica scorsi nella villetta di Palagonia. Dai fotogrammi si nota Kamara che esce dal centro di accoglienza di Mineo alle 23,58 alla guida di una bici, con uno zaino mono spalla di colore arancione. Alle 2,13 passa lungo via Palermo, davanti casa dei coniugi, alle 2,16, percorre una stradina adiacente che porta solo a “Villa Solano”, alle 5,14 e alle 5,15 è di nuovo in strada, alle 5,22 ha un sacco appeso alla bici, mentre un altro sarà trovato in casa delle vittime e alle 6,20 fa rientro al Cara di Mineo. «Aspettiamo ulteriori esami della scientifica per affermare o escludere che Kamara abbia agito da solo o con dei complici», ha detto il capo della Mobile di Catania, Antonio Salvago che ha aggiunto che «l’arma per assassinare Vincenzo Solano potrebbe essere un “estrattore” utilizzato in genere dai meccanici». Altri indizi collocano l’ivoriano sul luogo del delitto, nella villetta di Palagonia, dei coniugi Solano: un suo anello trovato nella casa, che si vedeva indosso a Mamadou Kamara in alcune foto estrapolate dal suo cellulare e due biglietti aerei delle vittime. Accertamenti sono in corso anche su tracce trovate sulle unghie dei due coniugi.








SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba 4 ore fa
per questi reati nella LEGA ARABA c'é la pena di morte, ma, ONU ha detto che non è vero! è tutto ok, con i diritti umani nella LEGA ARABA! Stuprata in pieno giorno a Cuneo: fermato un immigrato ivoriano di Laura Ferrari venerdì 24 luglio 2015 - 17:14 Violentata mentre in bici percorreva la pista ciclabile nel parco fluviale di Cuneo. In pieno giorno, attorno alle 10. Vittima una donna di 46 anni. Il fatto risale a mercoledì scorso, 48 ore dopo è arrivato il fermo di una cittadino della Costa d’Avorio. A incastrarlo sarebbero le telecamere del sistema di sorveglianza. Secondo alcune indiscrezioni, avrebbe confessato giustificandosi di aver commesso lo stupro sotto l’effetto di alcol. Immediata la reazione della Lega Nord che chiede «certezza della pena e castrazione chimica». Così si è espressa Gianna Gancia, presidente leghista in provincia: «I casi di violenza sessuale e stalking – dice – sono ormai all’ordine del giorno, dov’è la Sinistra che governa Comune, Provincia e Regione? Renzi con la sua compagnia cinguettante ha creato i presupposti di questo caos e deve andare a casa. Una nazione ridotta cosi, non si governa con i tweet». Il fermato vive a Cuneo, è disoccupato e ha precedenti

Is the Quran Hate
Propaganda? What does the holiest book of Islam really say about non-Muslims?


Introduction:
Why the Violence?
Why the Indifference? On September 25, 2002, a group of armed Islamists in Karachi, Pakistan entered the office of a Christian charity, tied seven workers to chairs and then brutally murdered them. According to Muslim witnesses, the Muslims "showed no haste. They took a good 15 minutes in segregating the Christians and making sure that each one of their targets received the most horrific death."

The killing of non-Muslim humanitarian workers by devout followers of Islam occurs quite often. While there is rarely any celebration on the part of other Muslims, neither is there much outrage expressed by a community renowned for its peevishness.

While rumors of a Quran desecration or a Muhammad cartoon bring out deadly protests, riots, arson and effigy-burnings, the mass murder of non-Muslims fails to raise any sort of real passion. In the eleven years following 9/11 nearly 20,000 acts of deadly Islamic terrorism were perpetrated, yet all of them together do not provoke the sort of outrage on the part of most Muslims that the mere mention of Abu Ghraib or Guantanamo inspires.

This critical absence of moral perspective puzzles many Westerners, particularly those trying to reconcile this reality with the politically-correct assumption that Islam is like other religion. The Judeo-Christian tradition preaches universal love and unselfishness, so it is expected that the more devout Muslims would be the most peaceful and least dangerous... provided that Islam is based on the same principles.

But beneath the rosy assurances from Muslim apologists that Islam is about peace and tolerance lies a much darker reality that better explains the violence and deeply-rooted indifference. Quite simply, the Quran teaches supremacy, hatred and hostility.

Consider the elements that define hate speech:


Drawing a distinction between one’s own identity group and those outside it
Moral comparison based on this distinction
Devaluation or dehumanization of other groups and the personal superiority of one's own
The advocating of different standards of treatment based on identity group membership
A call to violence against members of other groups
Sadly, and despite the best intentions of many decent people who are Muslim, the Quran qualifies as hate speech on each count.

The holiest book of Islam (most of which is about non-Muslims) draws the sharpest of distinctions between Muslims (the best of people, 3:110) and non-believers (the worst of creatures, 98:6). Praise is lavished on the former while the latter is condemned with scorching generalization.

Far from teaching universal love, the Quran incessantly preaches the inferiority of non-Muslims, even comparing them to vile animals and gloating over Allah's hatred of them and his dark plans for their eternal torture. Muslims are told that they are destined to dominate non-believers, against whom harsh treatment is encouraged.

The Islamic State put these teachings from their holy book into practice during a restaurant siege in Bangladesh during Ramadan 2016. They spared fasting Muslims and fed them their iftar - while torturing and killing those who could not recite from the Quran.

Polished Muslim pundits in the West are fond of using the word 'bigot' to describe critics of Islam, but they are rarely challenged on their own view of the Quran. What does the book they claim to be the literal and eternal word of Allah really say about non-Muslims?



The Quran Distinguishes Muslims from Non-Muslims
and Establishes a Hierarchy of Relative WorthThe Quran makes it clear that Islam is not about universal brotherhood, but about the brotherhood of believers:

The Believers are but a single Brotherhood (49:10) Not all men are equal under Islam. Slaves and the handicapped are not equal to healthy free men, for example (16:75-76). The Quran introduces the “Law of Equality,” which establishes different levels of human value when considering certain matters, such as restitution for murder (2:178).

Neither are Muslim believers equal to non-Muslims:

Are those who know equal to those who know not? (39:09)

Is the blind equal to the one who sees Or darkness equal to light? (13:16)

A believing slave is superior to an unbeliever (2:221 speaking of a prospective wife) The Quran plainly tells Muslims that they are a favored race, while those of other religions are “perverted transgressors”:

Ye are the best of peoples, evolved for mankind, enjoining what is right, forbidding what is wrong, and believing in Allah. If only the People of the Book [Christians and Jews] had faith, it were best for them: among them are some who have faith, but most of them are perverted transgressors. (3:110) As we shall see later, Allah condemns non-Muslims to Hell based merely on their unbelief, while believers are rewarded with the finest earthly comforts in the hereafter, including never-ending food, wine and sex (56:12-40).

Much of the Quran is devoted to distinguishing Muslims from non-Muslims and impugning the latter. Among other things, non-Muslims are said to be diseased (2:10), perverse (2:99), stupid (2:171) and deceitful (3:73).

The first sura of the Quran is a short prayer that is repeated by devout Muslims each day and ends with these words:

Keep us on the right path. The path of those upon whom Thou hast bestowed favors. Not (the path) of those upon whom Thy wrath is brought down, nor of those who go astray. (1:6-7) Muhammad was once asked if this pertained to Jews and Christians. His response was, "Whom else?" (Bukhari 56:662, Sahih Muslim 34:6448). Since Allah makes such a strong distinction between Muslims and those outside the faith, it is only natural that Muslims should incorporate disparate standards of treatment into their daily lives. The Quran encourages segregation and enimity and tells Muslims to be compassionate with one another but ruthless to the infidel:

Muhammad is the messenger of Allah. And those with him are severe against the disbelievers and merciful among themselves… (48:29) The Arabic word used to describe the ideal treatment of non-Muslims (shin-dal-dal) is the same word used in over 25 places in the Quran to describe how painful Allah has made Hell for them. The reasoning is found in the verse prior to this (48:28), which simply says that Islam is superior over all other religions.

Islamic law actually forbids formal Muslim charity (in the form of the zakat payment) from being used to meet the needs of non-believers.

Allah intends for Muslims to triumph over unbelievers:

And never will Allah grant to the unbelievers a way to triumph over believers [Pickthall – “any way of success”] (4:141) The only acceptable position of non-Muslims to Muslims is subjugation under Islamic rule:
Fight those who believe not in Allah nor the Last Day, nor hold that forbidden which hath been forbidden by Allah and His Messenger, nor acknowledge the religion of Truth, (even if they are) of the People of the Book, until they pay the Jizya with willing submission, and feel themselves subdued. (9:29 Jizya is the money that non-Muslims must pay to their Muslim overlords in a pure Islamic state.)
A common criticism of many Muslims is that they often behave arrogantly toward others. Now you know why.



The Quran Dehumanizes Non-Muslims
and Says that They are Vile Animals The Ayatollah Khomeini, who dedicated his entire life to studying Islam, said that non-Muslims rank somewhere between "feces" and the "sweat of a camel that has consumed impure food." Small wonder. The Quran dehumanizes non-Muslims, describing them as “animals” and beasts:
Those who disbelieve from among the People of the Book and among the Polytheists, will be in Hell-Fire, to dwell therein (for aye). They are the worst of creatures. (98:6)

Surely the vilest of animals in Allah's sight are those who disbelieve, then they would not believe. (8:55)
Verse 7:176 compares unbelievers to "panting dogs" with regard to their idiocy and worthlessness.

Verse 7:179 says they are like "cattle" only worse.

Verse 9:28 says the unbelievers are unclean.

Verse 6:111 says they are ignorant.

Verse 23:55 says they are helpers of the devil.

Verse 5:60 even says that Allah transformed Jews of the past into apes and pigs. This is echoed by verses 7:166 and 2:65.

A hadith (Bukhari 54:524) says that Muhammad believed rats to be "mutated Jews" (also confirmed by Sahih Muslim 7135 and 7136).

Verses 46:29-35 even say that unbelieving men are worse than the demons who believe in Muhammad.

According to Islamic law, non-Muslims may be owned as property by Muslims, but - in keeping with Islam's supremacist message - a fellow Muslim should never be (unless they convert to Islam after they are enslaved).

Christians and Jews are not considered fully human in Islam. The penalty for killing one of them is limited to one-third of the compensation due for unintentionally killing a Muslim. Muhammad made it clear that a believer cannot be put to death for killing a non-believer, since they are not equal (see Conclusion). Thus, killing kafir is less serious than engaging in a consenting sexual relationship outside of marriage.



The Quran Says that Allah does NOT Love Unbelievers Christianity teaches that God loves all people, but hates sin. The Quran never says this. Instead it explicitly declares that Allah does not love those who do not believe in him:
He does not love the unbelievers (30:45)
Allah only loves those who obey Muhammad (at least according to Muhammad, who provided the "narration"):

Say: "Obey Allah and His Messenger": But if they turn back, Allah loveth not those who reject Faith. (3:32)
Instead of a god that loves the sinner, even while hating the sin, the wrath of Allah is placed squarely on the individual:

Surely Allah does not love any one who is unfaithful, ungrateful. (22:38)
Verses 11:118-199 say that Allah does not bestow mercy on everyone. For this reason, he chooses not to guide some people:
And Allah's is the direction of the way, and some (roads) go not straight. And had He willed He would have led you all aright. (16:9)
In fact, he tells Satan to lead the unbelievers to destruction:

And lead to destruction those whom you can with your (seductive) voice (17:64) For those whom Allah does not love, there will be the most terrible of eternal torments, including eternal roasting:
Those who reject our Signs, We shall soon cast into the Fire: as often as their skins are roasted through, We shall change them for fresh skins, that they may taste the penalty: for Allah is Exalted in Power, Wise. (4:56)
"Allah is the enemy of the unbelievers" (2:98) and, as we shall see, he hates them so much that he even leads them into sinning and actively prevents them from believing in him, thus ensuring their fate.



The Quran Says that Non-Muslims are
Destined for Eternal Torture in Hell Although nowhere does the Quran say that Allah loves those who don’t believe Muhammad, there are over 400 verses that describe the torment that he has prepared for people of other religions (or no religion):
And whoever desires a religion other than Islam, it shall not be accepted from him, and in the hereafter he shall be one of the losers (3:85)
The relative worth of non-Muslims is that they are but fuel for the fire of Hell:
(As for) those who disbelieve, surely neither their wealth nor their children shall avail them in the least against Allah, and these it is who are the fuel of the fire (3:10 Shakir: "firewood of hell")
As they are fueling the fire, unbelievers will be tormented by Allah’s angels on his command:
“O ye who believe! Ward off from yourselves and your families a Fire whereof the fuel is men and stones, over which are set angels strong, severe, who resist not Allah in that which He commandeth them, but do that which they are commanded.” (66:6)
It doesn’t matter how many good deeds an unbeliever does, because they count for nothing with Allah:
The parable of those who reject their Lord is that their works are as ashes, on which the wind blows furiously on a tempestuous day: No power have they over aught that they have earned (14:18)

Shall we tell you of those who lose most in respect of their deeds? Those whose efforts have been wasted in this life, while they thought that they were acquiring good by their works? They are those who deny the Signs of their Lord and the fact of their having to meet Him (in the Hereafter): vain will be their works, nor shall We, on the Day of Judgment, give them any weight. That is their reward, Hell, because they rejected Faith, and took My Signs and My Messengers by way of jest. (18:103-106)
Muhammad told his people that anyone who rejects his claim to be a prophet will go to Hell:
Surely those who disbelieve in Allah and His messengers and (those who) desire to make a distinction between Allah and His messengers and say: ‘We believe in some and disbelieve in others’, and desire to take a course between (this and) that. These it is that are truly unbelievers, and We have prepared for the unbelievers a disgraceful chastisement. And those who believe in Allah and His messengers and do not make a distinction between any of them-- Allah will grant them their rewards (4:150-152)
In Christianity, punishment in the hereafter is directly tied to sin and ‘wickedness.’ There is relatively little said about Hell, but the emphasis is on personal suffering for selfish or cruel deeds. In Islam, Hell is a punishment for merely not believing Muhammad’s personal claims about himself. In contrast to the Bible, every 12th verse of the Quran speaks of Hell and vividly describes Allah’s wrath on unbelievers:
But as for those who disbelieve, garments of fire will be cut out for them; boiling fluid will be poured down on their heads, Whereby that which is in their bellies, and their skins too, will be melted; And for them are hooked rods of iron Whenever, in their anguish, they would go forth from thence they are driven back therein and (it is said unto them): Taste the doom of burning. (22:19-22)
No one could torture a person in this way without hating them intensely. Neither can Allah’s intense loathing for unbelievers help but affect the Muslim attitude toward those outside the faith.

The personal superiority of Muslims is confirmed by the contrasting picture painted in so many places in the Quran in which they are rewarded with the greatest of earthly comforts in heaven, while the unbelievers concurrently suffer horrible torment (see Sura 56:12 for just one example).



Allah Himself Prevents Non-Muslims from Understanding It would make no sense if Allah gave the people that he hates an opportunity to avoid his wrath. The Quran says that Allah deliberately puts obstacles in the way of unbelievers to keep them from accepting the truth:

If Allah wished, he could provide guidance to every soul:
If We had so willed, We could certainly have brought every soul its true guidance (32:13)
But, instead he sets a veil over the hearts and coverings over their ears:
Verily We have set veils over their hearts lest they should understand this, and over their ears, deafness, if thou callest them to guidance, even then will they never accept guidance. (18:57) – See also 17:46 & 45:23
Allah even uses chains and barriers to prevent unbelievers from believing:
Certainly the word has proved true of most of them, so they do not believe. Surely We have placed chains on their necks, and these reach up to their chins, so they have their heads raised aloft. And We have made before them a barrier and a barrier behind them, then We have covered them over so that they do not see. And it is alike to them whether you warn them or warn them not: they do not believe. (36:7-10)
For the same purpose, Allah also fills the hearts of unbelievers with doubt:
No soul can believe, except by the will of Allah, and He will place doubt (or obscurity) on those who will not understand (10:100)

Allah Actually Causes Non-Muslims to Sin Not content with merely preventing unbelievers from knowing the truth (which is enough to condemn them to Hell) the Quran says that a hateful Allah also causes unbelievers to commit the very sin that he will later punish them for:
And if Allah please He would certainly make you a single nation, but He causes to err whom He pleases and guides whom He pleases; and most certainly you will be questioned as to what you did (16:93)
Although Satan tempts Muslims, it is Allah himself who causes unbelievers to err.
…and whomsoever Allah causes to err, you shall not find a way for him. (4:143, see also 4:88 and 74:31)
Allah intentionally sends the people that he hates astray:
…and Allah sendeth him astray purposely, and sealeth up his hearing and his heart, and setteth on his sight a covering? Then who will lead him after Allah (hath condemned him)? Will ye not then heed? (45:23)
Allah even sends demons to inspire unbelievers to commit further bad deeds (that he can later hold against them):
See thou not that We have set the Evil Ones on against the unbelievers, to incite them with fury? (19:83)
According to verse 3:54, Allah plots and schemes against unbelievers using deceit (the literal meaning of makara, the word used). Elsewhere, the Quran explains that Allah tricks unbelievers into thinking that they are doing good deeds, when, in fact, they are merely deepening their own eternal punishment with bad deeds:
As to those who do not believe in the hereafter, We have surely made their deeds fair-seeming to them, but they blindly wander on. (27:4) See also 39:23, 6:39, 35:8, 13:27 & 14:4)
Allah recruits Satan to join Him into fooling unbelievers into thinking that they are doing good:
On the contrary their hearts became hardened, and Satan made their (sinful) acts seem alluring to them. (6:43)
The joke is on non-Muslims, of course, who will protest on Judgment Day that they did everything they thought was right – but are sent to Hell anyway:
Then would they offer submission (with the pretence), "We did no evil (knowingly)." (The angels will reply), "Nay, but verily Allah knows all that ye did; "So enter the gates of Hell, to dwell therein. (16:28-29)

The Quran Says that Non-Muslims Should Not be Taken as Friends Given that Allah hates non-Muslims to the extent that he would prevent them from knowing the truth, cause them to err and then condemn them to eternal torture for their unbelief and misdeeds, it would make little sense if he intended Muslims to treat unbelievers by the same standards that they treat each other here on earth.

The Quran says that no true Muslim would ever love anyone who resists Islam, even if it is a family member:
You will not find any people who believe in Allah and the Last Day making friendship with those who oppose Allah and His Messenger (Muhammad), even though they were their fathers, or their sons, or their brothers... (58:22)
There are at least nine places in the Quran where believers are warned not to befriend non-Muslims:
O ye who believe! Take not for friends unbelievers rather than believers: Do ye wish to offer Allah an open proof against yourselves? (4:144)
In fact, anyone who does take a non-Muslim as a friend could be accused of being an unbeliever as well:
O ye who believe! Take not the Jews and the Christians for friends. They are friends one to another. He among you who taketh them for friends is (one) of them. Lo! Allah guideth not wrongdoing folk. (5:51)
Note that Christians, according to the Quran, are included in the ranks of "unbelievers":
They indeed have disbelieved who say: Lo! Allah is the Messiah, son of Mary (5:17) Muhammad said that unbelievers have it out for Muslims. They may appear harmless or friendly, but, in reality, they harbor corruption and evil intentions:
O ye who believe! Take not into your intimacy those outside your ranks: They will not fail to corrupt you. They only desire your ruin: Rank hatred has already appeared from their mouths: What their hearts conceal is far worse (3:118)

For the Unbelievers are unto you open enemies (4:101)

As for them, they are but plotting a scheme (86:15)
Those outside of Islam are really helpers of evil against Allah:
The Misbeliever is a helper (of Evil), against his own Lord! (25:55)
The Quran says that "hostility and hate" will exist between Muslims and infidels "for ever" until the latter "believe in Allah alone." (60:4)

Instead of befriending non-Muslims, the Quran encourages hostility. Muslims are ordered to fight unbelievers:
O ye who believe! Fight those of the disbelievers who are near to you, and let them find harshness in you, and know that Allah is with those who keep their duty. (9:123)
The Quran tells Muslims that they will spend eternity laughing at unbelievers (83:34) and mocking their suffering as they are tortured in Hell:
And the dwellers of the garden will call out to the inmates of the fire: Surely we have found what our Lord promised us to be true; have you too found what your Lord promised to be true? They will say: Yes. Then a crier will cry out among them that the curse of Allah is on the unjust. (7:44) – Muhammad got an early start on this by personally mocking his dead enemies following the Battle of Badr (Ibn Ishaq 454)
One does not befriend those over whose suffering they will later rejoice, nor does it make any sense that Muslims would befriend those whom the Quran labels "enemies of Allah" by virtue of their unbelief.



The Quran Says that Other Religions are Cursed by Allah Buddhists in Thailand, Jews in Israel, Christians in Indonesia, Hindus in India... Why is Islam at war with every major world religion, when none of these religions are at war with each other? Part of the reason is that the Quran is specific about the inferiority of other faiths relative to Islam (see 61:9) and the hatred that Allah harbors for their people.

Although religious Muslims typically become upset when someone “insults” their religion, here is what the Quran says about Jews and Christians:
The Jews call Ezra a son of Allah, and the Christians call Christ the son of Allah. That is a saying from their mouth; (in this) they but imitate what the unbelievers of old used to say. Allah's curse be on them: how they are deluded away from the Truth! (9:30) (See also Bukhari 8:427), one of the last things Muhammad ever said on his deathbed was "May Allah curse the Jews and Christians.”)
The Quran specifically addresses Christians, Jews, Polytheists (Hindus) and atheists:

Christians are disbelievers (98:5-6) and blasphemers (5:17, 5:73) who have invented a lie about Allah (10:68-69) by ascribing partners to Allah (ie. the Trinity). Inventing a lie about Allah is the worst of sins (7:37, 29:68) and for this reason Christians are condemned to Hell (10:70). Although one (early Medinan) verse seems to say that righteous Christians will go to heaven, this is abrogated by later verses that make it very clear that Christians must cease being Christian (ie. reject the Trinity) or suffer eternal torment for their beliefs (5:72-73).

Jews are also cursed by Allah (5:13), in one of his final 'pronouncements'. The Quran goes on to assure Muslims that Jews are wicked (4:160-162) – so wicked, in fact, that they have somehow managed to do the impossible (18:27) and alter the word of Allah (2:75). Jews are “fond of lies” and “devour the forbidden” (5:42); they are the worst enemies of Muslims (5:82)

The Quran assures believers that Jews and Christians have “diseased hearts” (5:52). Allah even takes credit for the enmity between them (5:14). Only Jews and Christians who submit to Islamic subjugation and pay the Jizya are protected in this world (9:29 & Ibn Ishaq 956).

Hindus are polytheists. Although Muhammad didn’t know any Hindus (and neither did Allah, apparently) the Quran still manages to lay the groundwork for the 1000-year ethnic cleansing campaign against the Hindu people that is estimated to have taken tens of millions of innocent lives. In Islam, polytheists are worse than all other religion. Those who join idols (11:14) to Allah also invent a lie about Him (29:17) and will burn in Hell. Even believing in other divine entities along with Allah is an unforgivable crime (4:48, 40:12).

Atheists believe in no god, which is even worse than believing in the wrong one (Muhammad and his successors had atheists put to death - Bukhari 84:57). Merely questioning the existence of Allah is a testament to one’s impiety (25:21), even as Muslim narcissism is encouraged in the Quran. Muhammad always answered probing questions merely by telling the inquiring party that they would go to Hell if they didn’t believe in him (36:49-64). The Quran discourages Muslims from intellectual inquiry (5:101-102).

Any Muslim who gives up his religion is a “perverted transgressor” (3:82). Perverted as well is anyone who denies Allah (40:63) or does not believe Muhammad (2:99). Freedom of conscience does not exist in Islam. Muhammad clearly prescribed the death penalty for apostates (Bukhari 52:260).

While contemporary Muslim apologists often speak of “dialogue” (meaning a unilateral arrangement in which they tell you about Islam while you listen) the Quran speaks of Jihad instead:
Listen not to the unbelievers, but strive (Jihad) against them with the utmost strenuousness. (25:52)
What would be the point in hearing anything a non-Muslim has to say... or even talking with them for that matter? Allah has already sealed their hearts and condemned them to Hell:
As for the Disbelievers, Whether thou warn them or thou warn them not it is all one for them; they believe not. Allah hath sealed their hearing and their hearts, and on their eyes there is a covering. Theirs will be an awful doom (2:6)
For those wondering why Allah would even make infidels if their ultimate destination is Hell, Muhammad said that the purpose of some (Jews and Christians, at least) was to take the place of Muslims, so that they would not suffer there (Sahih Muslim 6666).



The Quran Says that People of Other Religions are to be Violently Punished in This World Allah himself fights against the unbelievers (9:30), so why should Muslims not fight in his cause rather than in the cause of evil (4:76)? )? About 19% of the Quran is devoted to the violent conquest and subjugation of non-Muslims:
Against them make ready your strength to the utmost of your power, including steeds of war, to strike terror into (the hearts of) the enemies of Allah and your enemies and others besides, whom ye may not know (8:60)
Strive hard (Jihad) against the Unbelievers and the Hypocrites, and be firm against them. Their abode is Hell,- an evil refuge indeed. (66:9, See also 9:73, and 9:123 - "Fight those of the disbelievers who are near to you, and let them find harshness in you") Muslims are to expect a reward in this life as well as the next (4:134), so it makes sense that unbelievers should be punished in this life as well:
…He whom Allah sendeth astray, for him there is no guide. For them is a penalty in the life of this world, but harder, truly, is the penalty of the Hereafter… (13:33-34)
There are at least two places in the Quran where the violent death of non-Muslims is referred to as Allah's reward for unbelief (2:191, 9:26), as in "such is the reward for unbelievers." Verse 3:56, bluntly states that "those who reject faith" will be "punished with terrible agony in this world" (a vow that Muhammad and his companions personally took it upon themselves to fulfill).

The Quran tells Muslims thate Quran tells Muslims that Allah uses them to violently punish others:

Fight them, them by your hands and bring them to disgrace... (9:14)
Verse 4:102 says Allah has prepared a humiliating torment for the disbelievers. Narrations from Muhammad's life show little distinction between punishment from Allah violence from at the hands of faithful Muslims.

Allah could slay unbelievers himself, but he makes it a test for Muslims to prove their faith:

"If it had been Allah's Will, He Himself could certainly have punished them (without you). But (He lets you fight), in order to test you, by means of others. But those who are killed in the Way of Allah, He will never let their deeds be lost" 47:4)
One of the most violent chapters in the Quran charters Muhammad and his followers with making Islam "superior over all religions" (9:33 - so important that it is repeated in 48:28 and 61:9).

As noted, verse 8:55 compares unbelievers to animals. In keeping with this theme, the passage goes on to encourage Muslims to gain "mastery" over them and severely punish those who disobey, so as to intimidate the rest:

So if you gain the mastery over them in war, punish them severely in order to disperse those who are behind them, so that they may learn a lesson " (8:57). In the end, All beings on heaven and earth will be forced to bow down to Allah, either willingly or by force:
And unto Allah falleth prostrate whosoever is in the heavens and the earth, willingly or unwillingly (13:15)
Muslims are told that Allah "loves those who fight in his way" to make Islam "victorious over all other religions, even though the disbelievers resist" (61:4-11). Those who do resist Islam will be humiliated:
Those who resist Allah and His Messenger will be among those most humiliated. (58:20 - The context for this verse is the eviction of the Jewish tribes of Medina and the confiscation of their wealth, land, and children by Muhammad).
Non-Muslims are to be fought until religion is only for Allah:
And fight them until there is no more ftna (unbelief, worshipping others beside Allah), and religion is all for Allah… (8:39 – Some translate the word "fitna" as “persecution”, but in this context it means resistance to Islam – defined in the prior verse as an unwillingness to believe (see verse 38). This passage was “revealed” following a battle that Muhammad deliberately provoked. Verse 2:193 essentially says the same thing and was also “revealed” at a time when the Muslims were not under physical attack).
Those with "diseased hearts" - which include Christians and Jews according to 5:52 - are to be "seized wherever found and slain with a (fierce) slaughter" (33:60-62) al) along with "hypocrites" (Muslims who are judged not to be true believers by their associations with unbelievers or their unwillingness to engage in Jihad).

Non-Muslims are to be encroached on, pressured and punished by the Muslims:
See that we gradually reduce the land (in their control) from its outlying borders? (13:41 - See also 21:44)

We shall punish them gradually from directions they perceive not. (68:44)

And He made you heirs to their land and their dwellings and their property, and (to) a land which you have not yet trodden, and Allah has power over all things. (33:27, See also Bukhari 53:392)
Allah will grant Muslims authority and power over all other people:

Allah has promised, to those among you who believe and work righteous deeds, that He will, of a surety, grant them in the land, inheritance (of power), as He granted it to those before them; that He will establish in authority their religion... (24:55) (Muhammad's companions continued to self-fulfill this prophecy with an aggressive and senseless military expansion that left a trail of bodies from Spain to India).

Allah provides instructions to Muslims for dealing with unbelievers who are unwilling to accept Islamic rule:
Remember thy Lord inspired the angels (with the message): "I am with you: give firmness to the Believers: I will instill terror into the hearts of the Unbelievers: smite ye above their necks and smite all their finger-tips off them." This because they contended against Allah and His Messenger: If any contend against Allah and His Messenger, Allah is strict in punishment. (8:12-13)
Defeating non-Muslims should be easy for true believers because they are superior in intelligence and understanding:
O Prophet! Exhort the believers to fight. If there be of you twenty steadfast they shall overcome two hundred, and if there be of you a hundred (steadfast) they shall overcome a thousand of those who disbelieve, because they (the disbelievers) are a folk without intelligence (8:65)
Other verses of violence may be found here.

Remember that the Quran says that not all men are equal according to Islam. This even applies to Muslims with regard to their aggressiveness toward unbelievers. Those who kill or are killed on behalf of Islam are more pleasing to Allah:

Not equal are those of the believers who sit at home... and those who strive hard and fight in the Cause of Allah with their wealth and lives" (4:95)

Conclusion The pattern of violence and aggressive disregard for human suffering that is persistent in Muslim history and contemporary attitude toward non-believers reflects the message of the Quran, which is one of group superiority and arrogance.

In today's world, Muslim dominance is characterized by the oppression and discrimination of non-Muslims, while Muslim minorities within larger societies are distinguished by varying degrees of petulant demand, discord and armed rebellion. Few Muslims are uncomfortable with this blatant double standard, in which Islam either plays the victim or unapologetically victimizes others, depending on its position of power - and the reason is obvious.

Islam is a supremacist ideology in which the role of non-believers is subordinate to the position of Muslims. Those who resist Islamic rule are to be fought until they are either killed or fully humiliated and forced to acknowledge their inferior status by converting to Islam or by paying a poll-tax and otherwise accepting the subjugation of their own religion.

There is simply no other religion on earth that draws such sharp distinction between its own members and others, or devotes as much of its holiest text toward condemning and dehumanizing those who merely choose not to follow its dogma.

So much about Islamic terrorism and the general indifference of the broader Muslim community toward the violence makes sense only against this dual nature of Islam - as does the strange willingness of Muhammad's followers to tolerate their own subjugation under Ottoman or Arab tyrants, such as Saddam Hussein, while being violently opposed to a Jewish neighbor state.

The apologists are correct in saying that Islam teaches love and kindness, but they fail to add that this applies only to the treatment of those within the Muslim community. Loyalty to one's own identity group is valued above all else and empathy for those outside the faith is optional at best - and even explicitly discouraged in places.

If this is a "misunderstanding" of Islam by modern-day "radicals," then it is an error that the founder of Islam made as well. In Muhammad's time, non-Muslims were put to death merely for speaking out against the new religion and its self-proclaimed prophet. Likewise, the Jews of Qurayza were summarily rounded-up and executed on Muhammad's order, even though they had not even fought in battle. Since the life of a non-Muslim is cheap, actual physical harm to a Muslim is not necessary to justify murder according to the example of Muhammad.

The Quran meets every criterion by which we define hate speech. Not only does the message inspire loathing and disregard for others, but the text mandates the superiority of Islam, even if the means of establishment is by violent force.

In his later years, Muhammad directed military campaigns to subjugate other tribes and religions, "inviting" them to Islam at the point of a sword and forcing them to pay tribute regardless. He set in motion the aggressive military campaigns that made war against all five major world religions in just the first few decades following his death.

Islam incorporates the ultimate devaluation of non-Muslims in the most obvious way by teaching that while a Muslim may be punished with death for murdering a fellow Muslim (Bukhari 83:17), no Muslim can be put to death for killing a non-Muslim (Bukhari 83:50, 3:111 & Sunan Ibn Majah 21:2660). The Quran’s "Law of Equality," which assigns human value and rights based on gender, religion and status, is the polar opposite of equality in the sense intended by Western liberal tradition, which ideally respects no such distinction.

One can always find apologists willing to dismiss the harsh rhetoric of the Quran with creative interpretation, tortuous explanation or outright denial, but their words and deeds almost always belie a concern for Islam's image that does not extend to Islam's victims - at least not with the same sense of urgency - thus proving the point.

Of course, there are also exceptional Muslims who do not agree with Islamic supremacy and sincerely champion secularism and respect for all people. Some even find verses or fragments of such to support their independent beliefs. But, for these people, the Quran as a whole will always be a constant challenge, since it explicitly teaches the distinct and inferior status of non-Muslims.



Further Reading References to Jews in the Quran


©2002 - 2017 Site developed by TheReligionofPeace.Com
All Rights Reserved
Any comments can be directed to the Editor.
About the Site


The Quran Was it really the eternal word of God to Mankind?

The Muslim claim is based on circular reasoning:

We know the Quran was from Allah because Muhammad said so and we know that Muhammad spoke for Allah because the Quran says so.


The Quran


Short Introduction

The Quran Online

Quran, Hadith and Tafsir Database

Arabic and Phonetic Quran (Multilingual)

Material Sources for the Quran

Hate Speech: What the Quran Says about You

Verses of Violence


About the Quran

Problems with the Textual Integrity of the Quran

Contradictions in the Quran

Incompleteness and Incoherence in the Quran

What the Quran Says about the Bible

10 Facts about the Quran (Video)

Allah's Curious Interest
in Muhammad's Sex Life

An Unchanged Quran?


Science

The Quran and Science


Terrorism

Suicide Attacks (Martyrdom)

Commands to Holy War

Killing to Avoid Hell

In the Name of Allah

Loyalty to a Non-Muslim Government

The Religion of Peace Website
(List of Attacks)

Human Rights

Slavery

Freedom of Expression

Democracy

Freedom of Conscience (Apostasy)

Freedom of Belief (Extortion and the Jizya)

Forced Conversion to Islam

Homosexual Rights

Torture


Women's Rights

Veils

Women Worth Less than Men

Proving Rape

Wife-Beating

Divorce - A Man's Prerogative

Divorce and Remarriage

Men in Charge of Women

Polygamy


Moral Issues

Adultery and Punishment

Prostitution (Temporary Marriage)

Friendship with Christians and Jews

Lying (Deception)

Stealing

Charity and Disaster Relief

Love in the Quran?

Forgiveness

What Would Muhammad Do?
(a Moral Checklist)







Estimated Chronology of the Quran

Suras from Mecca

96, 68, 73, 74, 111, 81, 87, 92, 89, 93, 94, 103, 100, 108, 102, 107, 109, 105,113,114,112,53,80,97,91,85,95, 106,101,75, 104,77,50,90,86,54,38,7,72,36,25,
35, 19,20, 56,26,27, 28, 17, 10, 11, 12, 15, 6, 37, 31, 34, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 45,
46, 51, 88, 18, 16, 71, 14, 21, 23, 32, 52, 67, 69, 70, 78, 79, 82, 84, 83, 29

Suras from Medina

2, 8, 3, 33, 60, 4, 99, 57, 47, 13, 55, 76, 65, 98, 59, 110, 24, 22, 63, 58, 49, 66, 61, 62, 64, 48, 9, 5